Comparative reali in mare

un luogo dove fare due chiacchiere in amicizia
Avatar utente
Massimo Speed
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 4578
Iscritto il: 30/04/2011, 19:29
Spot frequentati: Calambrone - Castiglione della Pescaia- Vada
Ali: Soul15-10/Boost15-11/Sonic13-9/Dyno18-15/Rebel12-10-7-5/Evo12-9-6-4/Juice18/Mono15/Neo9/Dice10-8-7
Tavole: Duotone Jaime-Select-Soleil-Spike-Gonzales-Quest TT-Hydrofoil/FlyRadical5/Alaia/Transformer
Località: cascina (PI)
Contatta:

Re: Comparative reali in mare

Messaggio da Massimo Speed »

Oggi prima volta con pelapatate e vela race : dribbleg :

Ho comparato che il Sonic 18m è assolutamente adorabile anche sopra ad un hydrofoli : sssss :
Azz, quant'è dolce e facile : sssss :
Con questa premessa mi aspetto grandi cose dal Sonic 2 : dribbleg :

Avevo un po di timore a fare un abbinamento del genere ed invece il Sonic 18m non ha il minimo problema ed anche nelle strambate ha talmente tanto sostegno in lift che girare è molto facile : Thumbup : : Thumbup :


A fianco a me anche Cipoboy con Sp5 18m e BB trasformer alla sua prima uscita a deriva lunga : Wink :
Bravissimo!!!! : Thumbup : : Thumbup :

Ho fatto uno via l'altro tra BB a deriva e North hydrofoil sempre con sopra Sonic 18m e vento da 7/8 nodi ( credo ) e l'Hydro rendeva abbastanza di più...

fabriberna67
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 242
Iscritto il: 30/08/2016, 7:00
Spot frequentati: cremia colico
Ali: ozone R1 Flysurfer VMG Fone Diablov4
Tavole: CostaOvest Hydro Tarifa

Re: Comparative reali in mare

Messaggio da fabriberna67 »

Scusa Massimo ma come hydro consideri il north ma se fai un confronto tra il north e un qualsiasi hydro frerace anche dello scorso anno tipo spotz2 o MHL ( può essere tranquillamente usato in frestyle ) la differenza è abissale in angolo e velocità a parità di rider e di vento. Hydrofoil è per sua natura nettamente più efficiente delle tavole tradizionali, tanto di più quanto il suo profilo è studiato e affilato. Con vele che generano più apparente la differenza aumenta essendo in grado di fare più velocità ( fa meno attrito ) più la vela è veloce più genera apparente e di conseguenza prestazione.

Avatar utente
Lumumba
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 8570
Iscritto il: 06/06/2011, 23:12
Spot frequentati: Piada coast | Petrus | Ragnolo | Senigay
Ali: Powered by:FOIL: 117 mq, PUMP 69 mq
Tavole: KobraRaceII|Radical4M|Birelluta Evo|Jungle Pro|Moses Verace
Località: Rimini/Malpensa

Re: Comparative reali in mare

Messaggio da Lumumba »

fabriberna67 ha scritto:Scusa Massimo ma come hydro consideri il north ma se fai un confronto tra il north e un qualsiasi hydro frerace anche dello scorso anno tipo spotz2 o MHL ( può essere tranquillamente usato in frestyle ) la differenza è abissale in angolo e velocità a parità di rider e di vento. Hydrofoil è per sua natura nettamente più efficiente delle tavole tradizionali, tanto di più quanto il suo profilo è studiato e affilato. Con vele che generano più apparente la differenza aumenta essendo in grado di fare più velocità ( fa meno attrito ) più la vela è veloce più genera apparente e di conseguenza prestazione.
Fabri..nn dirgli ste cose se no va in crisi...ha appena scoperto che l hf va un pelo piu della birelluta....ci ha messo solo un anno...... :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P
"no es cuestión de tecnica....es cuestión de cojones"
Il BACKSTALL logora chi non cè l'ha.
Membro club "Bella Romagna Ueiv" & Birelluta lovers.

fabriberna67
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 242
Iscritto il: 30/08/2016, 7:00
Spot frequentati: cremia colico
Ali: ozone R1 Flysurfer VMG Fone Diablov4
Tavole: CostaOvest Hydro Tarifa

Re: Comparative reali in mare

Messaggio da fabriberna67 »

Se poi parliamo di hydro race con vela race bello invelato e rider capace .... altro che un pelo ..... io a riccione con la caviglia gonfia e slogata ho fatto più di 28 nodi

fabriberna67
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 242
Iscritto il: 30/08/2016, 7:00
Spot frequentati: cremia colico
Ali: ozone R1 Flysurfer VMG Fone Diablov4
Tavole: CostaOvest Hydro Tarifa

Re: Comparative reali in mare

Messaggio da fabriberna67 »

Si poteva fare Riccione - Rimini in un solo bordo al lasco e il ritorno di bolina idem ( anche di angolo proprio non c'è storia ) . Non lo facevo solamente perchè tenere la posizione fissa è noioso e stancante e manovrare è una delle cose che mi diverte di più, non potendo nemmeno saltare per la caviglia almeno le manovre.
Posso anche dire che sono riuscito a fare kite solo grazie al hydrofoil con il twintip sarebbe stato impossibile con la caviglia ( doppia distorsione interna e esterna ) e il chop.

Avatar utente
Gino82
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2296
Iscritto il: 10/12/2013, 22:03
Spot frequentati: Lago Maggiore e Lago di Como, Toscana, Calabria Ionica
Ali: Swell V1 6-9-12, Hook 14, Chrono V2 15, Chrono V1 18
Tavole: Radical Transformer 160x48, Radical5 138x42, Fatty, Nirvana Mix, ASV XR70

Re: Comparative reali in mare

Messaggio da Gino82 »

Massimo è un "decathleta"...
Si cimenta in tutte le discipline...
In alcune è al top, in altre se la cava alla grande...
Alla fine del "decathlon" però mi sa che vince lui :cipTrick:

Avatar utente
Gino82
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2296
Iscritto il: 10/12/2013, 22:03
Spot frequentati: Lago Maggiore e Lago di Como, Toscana, Calabria Ionica
Ali: Swell V1 6-9-12, Hook 14, Chrono V2 15, Chrono V1 18
Tavole: Radical Transformer 160x48, Radical5 138x42, Fatty, Nirvana Mix, ASV XR70

Re: Comparative reali in mare

Messaggio da Gino82 »

Secondo al fotofinish Lumu : Razz : : Wink :

fabriberna67
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 242
Iscritto il: 30/08/2016, 7:00
Spot frequentati: cremia colico
Ali: ozone R1 Flysurfer VMG Fone Diablov4
Tavole: CostaOvest Hydro Tarifa

Re: Comparative reali in mare

Messaggio da fabriberna67 »

La comparativa era tra materiali nessuno mette in dubbio le capacità di Massimo ci mancherebbe. Hydrofoil north è facile ma non certo tra i più efficienti in termini di velocità e angolo di bolina. La mia precisazione era nel confronto birellula - hydro ( con hydro north è un conto con hydro race un altro ).

Avatar utente
KiteRon
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2216
Iscritto il: 23/02/2011, 16:31
Spot frequentati: 151 Riccione | Adriatico | Monte Petrano | Carpegna | Tonale
Ali: Kahoona 5.5 | Peak3 6 | Sp4 Lotus 6 | Soul 8 | Cronix 8 | Cabo 11 | Sonic2 11 | Sonic2 15 l.e.
Tavole: HF Ketos | Radical5 138x42 | Nirvana | Buggy VMax II | MTB Trampa

Re: Comparative reali in mare

Messaggio da KiteRon »

è circa un anno che cerhiamo di farglielo capire..ma pian piano a forza di comparative reali in mare anche Massimospeed si sta convincendo.. : Lol :
Flymafioso della BANDA dei Piadinari

Avatar utente
Gino82
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2296
Iscritto il: 10/12/2013, 22:03
Spot frequentati: Lago Maggiore e Lago di Como, Toscana, Calabria Ionica
Ali: Swell V1 6-9-12, Hook 14, Chrono V2 15, Chrono V1 18
Tavole: Radical Transformer 160x48, Radical5 138x42, Fatty, Nirvana Mix, ASV XR70

Re: Comparative reali in mare

Messaggio da Gino82 »

Si, scusate, sono stato un po' acidello...sono stressato perchè devo ancora fare le valigie che domani parto per la Calabria : Chessygrin :

Il concetto che vorrei esprimere più correttamente è:
Massimo prova/testa dei materiali di vario livello, dai più semplici ai più performanti.
Se fa una cosa nuova, inizia dalla base.
Per me che son principiante è fondamentale avere il feedback di una persona con gran manico, ma che sa descrivere anche con termini semplici ed elementari concetti ai più già noti.
Un po' come un Prof. di matematica alle elementari: è laureato, ma si fa capire dai più piccini : Wink :

Avatar utente
Massimo Speed
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 4578
Iscritto il: 30/04/2011, 19:29
Spot frequentati: Calambrone - Castiglione della Pescaia- Vada
Ali: Soul15-10/Boost15-11/Sonic13-9/Dyno18-15/Rebel12-10-7-5/Evo12-9-6-4/Juice18/Mono15/Neo9/Dice10-8-7
Tavole: Duotone Jaime-Select-Soleil-Spike-Gonzales-Quest TT-Hydrofoil/FlyRadical5/Alaia/Transformer
Località: cascina (PI)
Contatta:

Re: Comparative reali in mare

Messaggio da Massimo Speed »

@ Gino mi commuovo : Cry :
Io sono come robin Hood rubo ai ricchi ( di esperienza ) x trasmettere ai poveri : ahahah :

Il mondo del kitesurf è fatto al 95% di rider di medio livello, come me...
Io cerco di trasmettere a loro le mie impressioni provando tutto di tutto di più, con grande entusiasmo : dribbleg :

Nello specifico son consapevole che il North hydro è nettamente inferiore come prestazione ( non come low end ) ma continuo a vedere naufragi da gente molto brava che si cimenta con hydro race molto difficili...

Quindi il mio consiglio comparativo reale vuol essere...
Tu, rider medio come me, se vuoi star in mare sereno, tutti i giorni, prenditi una bella tavola a deriva o un hydro facile facile...

L'hydro facile facile è abissalmente più difficile della derivata....

Tra gli hydro facili ( ho provato sia il Silente che lo Sroka ) il North è abissalmente più facile.
Nel senso che in breve tempo anche il rider medio riesce a controllarlo in ogni andatura compresi i cambi di bordo,senza cadere.

Detto questo, che ognuno scelga ciò che più lo rende felice : Chessygrin :

E buon vento a tutti :cipTrick: : sssss :

P.S: Lumu arriva al fotofinish ma a piedi : ahahah :

Avatar utente
maddy
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 8360
Iscritto il: 11/02/2011, 16:53
Spot frequentati: -
Ali: state attenti a quello che fate vecchi stronzoloidi!!
Tavole: funky

Re: Comparative reali in mare

Messaggio da maddy »

Un' osservazione

le comparative si fanno e ci stanno avendo il grande vantaggio di scambiarsi i materiali
ovvero livellando le diverse caratteristiche dei riders.

Detto questo il vero test sono le regate

poi si dovrebbe discutere su come è quali regate danno informazioni all' utente medio

ma la risposta finale. viene solo da quello

per tutto il resto c'è mastercard
e appunto gusti e esigenze individuali

I foil e gli hidro hanno cancellato i pump e i race dalle gare
per la semplice ragione che stravincono

fino a prova contraria questo è il dato

ma è giusto provarci
"l'uomo primitivo non rideva mai, si offendeva e basta"
Maurizio Milani
http://www.funkysnowboards.com/

https://media.giphy.com/media/26vULoV2u ... /giphy.gif
http://chng.it/5nJ6GQ8Rnd

Avatar utente
Lumumba
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 8570
Iscritto il: 06/06/2011, 23:12
Spot frequentati: Piada coast | Petrus | Ragnolo | Senigay
Ali: Powered by:FOIL: 117 mq, PUMP 69 mq
Tavole: KobraRaceII|Radical4M|Birelluta Evo|Jungle Pro|Moses Verace
Località: Rimini/Malpensa

Re: Comparative reali in mare

Messaggio da Lumumba »

se il tuo pelapatate e' abissalmente piu facile del sifulente...mi spieghi perche' tu ci hai messo un anno x andare....invece io..gas e drago(quasi) solo una manciata di ore???? Sei un implanabile..sallo...ahahaha

Riguardo alla facilita' birella vs idrocefalo nn son d accordo.
La birella permette si di "andare" da subito in poco tempo..senza quasi problemi.
L idrocefalo e' on/off....o parti...o muori....ma una volta partito...anche da superpippa e' nettamente piu' facile e meno stancante della birella...un po come quando da piccoli ci han tolto le rotelle dalla bici...all inizio delle botte assurde...ma poi si va meglio...la birella e' un po come il triciclo...ti da del margine, ma prova a fare una gara in discesa tra una graziella e un triciclo...poi dimmi chi arriva prima.... :P
"no es cuestión de tecnica....es cuestión de cojones"
Il BACKSTALL logora chi non cè l'ha.
Membro club "Bella Romagna Ueiv" & Birelluta lovers.

fabriberna67
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 242
Iscritto il: 30/08/2016, 7:00
Spot frequentati: cremia colico
Ali: ozone R1 Flysurfer VMG Fone Diablov4
Tavole: CostaOvest Hydro Tarifa

Re: Comparative reali in mare

Messaggio da fabriberna67 »

.... continuo a vedere naufragi da gente molto brava che si cimenta con hydro race molto difficili...
Scusa Massimo i naufragi se esci con vento giusto (quando un kite pump riparte per intenderci ) non li fai nemmeno mentre impari ( bolini in continuazione ) tanto meno uno che ha imparato e passa a un hydro race al massimo le prime volte va in appoggio sulla tavola. Per imparare senza patemi e divertirsi più è lento il piantone e meglio è, anche il piantone più basso aiuta. La progressione però è abbastanza rapida passare successivamente a un race non è per niente difficile. Tra l'altro piantoni dello scorso anno come lo spotz 2 sono abbastanza facili e molto prestazionali. La manovra è un altra cosa, se la fai in appoggio cambia poco, per farla sul piantone ovviamente un piantone che rimane su a bassa velocità aiuta l'apprendimento. Io con il piantone race ho imparato a farle appoggiando con tavola generosa e man mano acquisendo maggior destrezza nei movimenti sono arrivato ad eseguirle sul piantone ora ho la necessità di tavole più strette e meno ingombranti per poter fare più angolo. Nelle fasi di apprendimento una tavola con più volume è sicuramente da preferire. Poi di base preferisco stare in acqua che scrivere sul forum : Cry :

Avatar utente
Massimo Speed
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 4578
Iscritto il: 30/04/2011, 19:29
Spot frequentati: Calambrone - Castiglione della Pescaia- Vada
Ali: Soul15-10/Boost15-11/Sonic13-9/Dyno18-15/Rebel12-10-7-5/Evo12-9-6-4/Juice18/Mono15/Neo9/Dice10-8-7
Tavole: Duotone Jaime-Select-Soleil-Spike-Gonzales-Quest TT-Hydrofoil/FlyRadical5/Alaia/Transformer
Località: cascina (PI)
Contatta:

Re: Comparative reali in mare

Messaggio da Massimo Speed »

fabriberna67 ha scritto:.... continuo a vedere naufragi da gente molto brava che si cimenta con hydro race molto difficili...
Scusa Massimo i naufragi se esci con vento giusto (quando un kite pump riparte per intenderci ) non li fai nemmeno mentre impari ( bolini in continuazione ) tanto meno uno che ha imparato e passa a un hydro race al massimo le prime volte va in appoggio sulla tavola. Per imparare senza patemi e divertirsi più è lento il piantone e meglio è, anche il piantone più basso aiuta. La progressione però è abbastanza rapida passare successivamente a un race non è per niente difficile. Tra l'altro piantoni dello scorso anno come lo spotz 2 sono abbastanza facili e molto prestazionali. La manovra è un altra cosa, se la fai in appoggio cambia poco, per farla sul piantone ovviamente un piantone che rimane su a bassa velocità aiuta l'apprendimento. Io con il piantone race ho imparato a farle appoggiando con tavola generosa e man mano acquisendo maggior destrezza nei movimenti sono arrivato ad eseguirle sul piantone ora ho la necessità di tavole più strette e meno ingombranti per poter fare più angolo. Nelle fasi di apprendimento una tavola con più volume è sicuramente da preferire. Poi di base preferisco stare in acqua che scrivere sul forum : Cry :
Da quanto leggo sei uno tipo Leccese : notworthyc :
Spero tu vada presto a fare i mondiali xche in Italia abbiamo grande carenza di atleti : Cry :

Sul forum ed in mare vedo molti rider scarsetti tipo me ai quali consiglio i materiali facili che io adoro x pippa rider...

Quando giro con la mia tavola a deriva e con il mio pelapatate in mezzo ad altri rider vedo cose molto differenti da quelle che leggo sul forum : think :

Con serenità dico le mie impressioni cercando di dar consigli al rider di medio livello tipo il mio.

Un mio amico ( Maurizio ) si è comprato uno spotz usato ed ancora non riesce a faci pressoche niente...
Ogni volta che gli presto il pelapatate torna con il sorriso : think :

@ Lumumba: A parte che non ci ho messo un anno... mi sono preso i miei tempi con pause quando non ne sentivo il richiamo... solo quando ne avevo voglia e c'erano condizioni x non fare niente altro di meglio...
Ora mi diverto, giro sereno in mezzo a gli altri e non ho nulla da invidiare se qualcuno fa 5° di angolo in più e 10 nodi di velocità max in più...
Questa è la mia verità : Thumbup :
La mie seconda grande verità e che dubito che con il Silente si possa fare di meglio come prestazione : think :
Appena mi capita qualcuno che sa usarlo al 100% facciamo reali comparative : Chessygrin :

Avatar utente
Redmaster
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 3411
Iscritto il: 08/03/2011, 15:21
Spot frequentati: Sottomarina-Camping Tropical-Diga Nord
Ali: Kite: Ozone Chrono v3 13- Alpha 12mq.- Enduro v2 9mq.
Tavole: HF-Chubanga V2- Moses 633 - Tavole: Groove Race e Wave +Hydro Hybryd 5.3-Ozone Torque

Re: Comparative reali in mare

Messaggio da Redmaster »

Troppo facile lumu...
Ma io non dimentico : Chessygrin :
Ma non eri tu fino a poche settimane fa che ripudiavi l'hf a favore della flybirelluta : Chessygrin :
Non girarla va la ah ció : Chessygrin :
Almeno massimo nella sua grandissima umiltà ha ammesso di essere ancora attirato dal Tt derivato e fare un po con una è un po con l'altra !
Ora tu ti infili in mezzo agli hydro kiter foiler cavocorti dotati+ sante clear muniti e ti spacci per uno di noi ???
Si scherza lumuuu
Ciao
Hydrofoil News

tutti qui: https://m.facebook.com/Hydrofoilnews/

Avatar utente
Lumumba
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 8570
Iscritto il: 06/06/2011, 23:12
Spot frequentati: Piada coast | Petrus | Ragnolo | Senigay
Ali: Powered by:FOIL: 117 mq, PUMP 69 mq
Tavole: KobraRaceII|Radical4M|Birelluta Evo|Jungle Pro|Moses Verace
Località: Rimini/Malpensa

Re: Comparative reali in mare

Messaggio da Lumumba »

ooo max...dai su..si scherza... :P
fabrizio e' molto bravo, in una settimana che e uscito con noi nn e' mai naufrato, smanovra alla grande..pur con una caviglia fuori uso..ma quello che mi ha impressionato maggiormente e' la sua capacita' di girare sovrainvelato. un giorno eravam in acqua insieme.vento sui 20 nodi o piu...io col sonic 11 e tavoletta...lui girava sereno con l r1 15.
Da me quelli buoni che smanovrano li conto sulle dita di una mano...e nn naufragano praticamente mai...se nn quando finisce il vento.
Idem chi fa avanti indre come me in modalita turismo.
Chi naufraga di solito sono quei 2..3 che provano le manovre x imparare....e li ci sta che nn avendo un controllo perfetto ogni tanto si scazza.
Personalmente fin ora son tornato a nuoto una volta...perche e finito il vento e nn mi stava su la vela...pero al.largo inverto bordo a culo in acqua x nn rischiare, i tentativi malriusciti di strambata li provo verso riva...ma fin ora a parte delle facciate nn ho.rimediato gran che...ma la vela nn mi e mai..mai caduta.
Il silente ha una stabilita incredibile...x.contro nn e performante.
Ci sta che il pelapatate sia ancora piu facile...ma devi anche mettere in conto che quel bagaglio costava di listino 3000€..contro i 1500€ scarsi del moses...a parte tu...chi altri ce l hanno.in italia?? chi e disposto a spendere 3 k x un hf x principianti che dopo 6 mesi ti sei bello che rotto i maroni e nn puoi upgradarlo...e se lo rivendi ci smeni minimo 1,5 k...sempre se trovi il coglionazzo che lo.compra?? il silente seppur piu difficile a tuo dire cambiando le palette lo tiri a 25 nodi...certo nn e' un race ipertirato..ma permette un upgrade parallelamente alla progressione del kiter....e nn e' una cosa da poco...in piu si trovano usati a prezzi onesti e la rivendibilita e ottima....
at salut...compariamo tutto quello che vuoi al ff.....
"no es cuestión de tecnica....es cuestión de cojones"
Il BACKSTALL logora chi non cè l'ha.
Membro club "Bella Romagna Ueiv" & Birelluta lovers.

Avatar utente
Lumumba
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 8570
Iscritto il: 06/06/2011, 23:12
Spot frequentati: Piada coast | Petrus | Ragnolo | Senigay
Ali: Powered by:FOIL: 117 mq, PUMP 69 mq
Tavole: KobraRaceII|Radical4M|Birelluta Evo|Jungle Pro|Moses Verace
Località: Rimini/Malpensa

Re: Comparative reali in mare

Messaggio da Lumumba »

Redmaster ha scritto:Troppo facile lumu...
Ma io non dimentico : Chessygrin :
Ma non eri tu fino a poche settimane fa che ripudiavi l'hf a favore della flybirelluta : Chessygrin :
Non girarla va la ah ció : Chessygrin :
Almeno massimo nella sua grandissima umiltà ha ammesso di essere ancora attirato dal Tt derivato e fare un po con una è un po con l'altra !
Ora tu ti infili in mezzo agli hydro kiter foiler cavocorti dotati+ sante clear muniti e ti spacci per uno di noi ???
Si scherza lumuuu
Ciao
La birella e' ancora e lo sara' x sempre la mia tavola preferita quando fa quel termichetto scrauso sui 8/10 nodi...che mi permette di godermi il mare in serenita e far del divertente kakato style.
L hf spesso lo trovo noioso da matti...pero se devo far del turismo lo preferisco x il margine basso che da rispetto la birella a pari ala.
Non ho mai asserito di rientrare nei pro hf...sono un pippone...vado avanti e indietro...stop...tutta sta fotta sinceramente nn la sento.
max e nettamente piu bravo di me, cambio bordo..etc...io sono ancora al punto che mi incastro nelle strap...ma nn ho mai usato direzionali...e alla fine...m importa na sega...basta che vado in 6/7 nodi e son contento...
"no es cuestión de tecnica....es cuestión de cojones"
Il BACKSTALL logora chi non cè l'ha.
Membro club "Bella Romagna Ueiv" & Birelluta lovers.

Avatar utente
Massimo Speed
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 4578
Iscritto il: 30/04/2011, 19:29
Spot frequentati: Calambrone - Castiglione della Pescaia- Vada
Ali: Soul15-10/Boost15-11/Sonic13-9/Dyno18-15/Rebel12-10-7-5/Evo12-9-6-4/Juice18/Mono15/Neo9/Dice10-8-7
Tavole: Duotone Jaime-Select-Soleil-Spike-Gonzales-Quest TT-Hydrofoil/FlyRadical5/Alaia/Transformer
Località: cascina (PI)
Contatta:

Re: Comparative reali in mare

Messaggio da Massimo Speed »

@ Lumumba: Il North hydrofoil per più di un motivo non ultimo il prezzo è stato un grandissimo flop ( così mi pare di intuire unidirezionalmente )...

Ma come sai io non scrivo per promuovere o far vendere...
Io sono in mare tutti i giorni e mi diverto a provar materiali, che vuoi farci, mi diverto così : Razz :

Provo e trasmetto le mie impressioni valide esclusivamente per il rider principiante o di intermedio livello simile al mio : Wink :
Che poi è il livello medio degli utenti del forum che incontro ai raduni...

X i pro e le gare leggo volentieri i risultati ma parliamo di 2 sport differenti...

Del pelapatate dico che è facile e divertente; da nuovo assurdamente costoso e con alcune complessità di assemblaggio che ne hanno limitato il successo commerciale.
Xo a trovarne uno usato ed avere da dove lasciarlo montato in spiaggia diventa bello bello : sssss :
Easy e solu...
Molto differente da quanto pensavo leggendo le varie recensioni : think :
Quanto sopra sinceramente a mio personalissimo giudizio.

fabriberna67
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 242
Iscritto il: 30/08/2016, 7:00
Spot frequentati: cremia colico
Ali: ozone R1 Flysurfer VMG Fone Diablov4
Tavole: CostaOvest Hydro Tarifa

Re: Comparative reali in mare

Messaggio da fabriberna67 »

a Leccese posso sinceramente portagli la tavola in spiaggia anche se ho raggiunto un discreto livello in hydrofoil. Per imparare, meglio un attrezzatura più lenta ma, poi anche i miei amici sul lago ( chi dopo 2 mesi chi dopo 6 mesi dipende anche da quante uscite si fanno ) sono passati al vorace ( qualcuno anche al competition ) non è così difficile passare a un hydrofoil race. Lo stesso redmaster ha fatto il passaggio e come lui tanti altri e non è stato per niente traumatico. Se il tuo amico sta cercando di imparare direttamente con lo spotz farà sicuramente più fatica. Per naufragare devi non controllare l'ala e non riuscire a farla ripartire se c'è vento sei con un pump e non riesci a far ripartire l'ala naufraghi anche con il twintip. Se parliamo di kiter medi quindi con buon uso dell'ala ma principianti ( con poche uscite ma che sanno tenere il bordo ) come utilizzo hydrofoil non naufragano. Il silente a 20-22 nodi è molto più difficile da usare del vorace o dello spotz o del banga.

fabriberna67
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 242
Iscritto il: 30/08/2016, 7:00
Spot frequentati: cremia colico
Ali: ozone R1 Flysurfer VMG Fone Diablov4
Tavole: CostaOvest Hydro Tarifa

Re: Comparative reali in mare

Messaggio da fabriberna67 »

lumunba hai il silente paletta mezzaluna? Se hai l'occasione prova il banga o il vorace di Mini con paletta fluente vedrai che ci vai sul bordo, magari all'inizio delfini poi quando lo stabilizzi diventa più facile del silente la cosa più difficile è trovare la posizione delle straap, perchè magari uno impara portando il peso sulla gamba dietro e invece il compagno predilige un assetto più avanzato. Scambiarsi i piantoni è utile anche per capire queste situazioni sulla tavola ben equilibrata ci vanno tutti se uno invece ha una posizione personale ci riesce solo lui. Questa è una buona comparativa da fare in mare 10 minuti e si ritorna a scambiarsi.

Rispondi