Hydrofoil - Nozioni di base e non solo per iniziare

un luogo dove fare due chiacchiere in amicizia
Avatar utente
ITA-404
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 11337
Iscritto il: 10/02/2011, 18:37
Spot frequentati: Lario e Camargue
Ali: HQ e Gong
Tavole: Hydro / Naish / Groove

Re: Hydrofoil - Nozioni di base e non solo per iniziare

Messaggio da ITA-404 »

LONG ha scritto: 31/07/2020, 20:15 In effetti sono entrambe auto e ci puoi andare al mare con uguale soddisfazione a fare kite....praticamente sono la stessa cosa... : Smile : : Nar :
Non ho voglia di leggere
Guardo le 2 foto e vedo
Una bellissima auto che ha fatto storia che terrei volentieri in box x farci dei bei giretti alla domenica pomeriggio x mangiare un gelato sul lago di Como.
Ed un aborto nero senza personalita una vera terronata...

Quindi? Di cosa stiamo parlando?
"...633 salvami"
Capitolo 29 ITA 14:30
Chat "Zappatori del Lario"
Avatar utente
LONG
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 3218
Iscritto il: 08/01/2011, 10:10
Spot frequentati: Calambrone (PI), Vada (LI), Perelli , Talamone, Donoratico.
Ali: Sonic2 9,18kitech rs 6,9,12,RALLY 6,8,Speed5 6,Aneema7,9,Stoke10,plswell 4,8Nova4,6,10gong5kauperxt9
Tavole: Flyrace, CubeHydro Takoon 6.2.S.S. SRT 5.5,k.loose onda 5.8 NORTH PRO5.11Hydro Mhl,KETOS ,ZeekoAlaia
Località: LIVORNO

Re: Hydrofoil - Nozioni di base e non solo per iniziare

Messaggio da LONG »

Per le girate al lago ti consiglio questa....e' anche più capiente .
Occhio ad usare espressioni come "terronata"....è poco in linea col modaiolo politically correct.... : ahahah :
In merito alle foto erano dedicate alle menti più semplici non use a capire ragionamenti complessi quali la bellezza della Nike di Samotracia.....e che necessitano di esemplificazioni elementari ancorchè forse eccessivamente appartenenti alla categoria dei luoghi comuni.
: Nar : : Nar : : Love :
Allegati
auto che non si può guardare....jpg
auto che non si può guardare....jpg (4.23 KiB) Visto 413 volte
Avatar utente
ITA-404
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 11337
Iscritto il: 10/02/2011, 18:37
Spot frequentati: Lario e Camargue
Ali: HQ e Gong
Tavole: Hydro / Naish / Groove

Re: Hydrofoil - Nozioni di base e non solo per iniziare

Messaggio da ITA-404 »

Urka l : Eeek : a multipla questa si che è brutta brutta : ahahah :
Adesso non so piu cosa scegliere. : think :
x un attentato camicozzo
la multipla a metano!
Alla guida ci vedo bene il nostro maddy con a bordo il suo fantastico hf col piantone da 40 già montato pronto all uso :cipTrick:
"...633 salvami"
Capitolo 29 ITA 14:30
Chat "Zappatori del Lario"
kiteman
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 11843
Iscritto il: 07/01/2011, 21:02
Spot frequentati: Milano, Lago di Como, St. Moritz Al Lamber, Silvaplana & Bernina, Mare italiano (ogni tanto)
Ali: Ali Flysurfer preferibilmente foil
Tavole: RLBoards TT, HF e surfino, SUP RedPaddle
Località: Milano

Re: Hydrofoil - Nozioni di base e non solo per iniziare

Messaggio da kiteman »

Cari amici, intanto non mi toccate la multipla che ho usato con estrema goduria e comodità per qualche anno, in prestito da un parente.
Anzi un auto che dovrebbero replicare in quanto a configurazione posti e flessibiltà degli spazi interni.
L'aspetto esteriore colpisce solo chi si ferma alle apparenze e non è interessato a scoprire l'anima interiore delle cose (TAAAC).

Infine, non riferendomi a nessuno in particolare e pensando anche indietro negli anni, personalmente direi basta con questi "meglio" e "peggio" sui materiali basati su quanto è grande il portafoglio dell'utente e/o la eventuale possibilità di ottenerli a prezzi scontati (più degli altri) con tutte le dinamiche a questo associate.
E' chiaro che chi più spende (generalmente) meglio spende, ma non tutti possiamo permettercelo.
Dovremmo puntare di più sulla valutazione del rapporto qualità/prezzo.
Che poi in acqua, a parte qualche rara eccezione che ha proprio sbagliato materiale (in base alle proprie capacità/stile), siamo tutti felici uguali.

Ma questo potrebbe essere un topic a parte, quindi sono andato pure io OFF TOPIC e me ne scuso infinitamente. : notworthyc :

Torniamo a bomba: sempre per le partenze, per i beginner hf, dopo aver parlato della picchiata "al contrario" dell'ala, ieri mi son divertito a provare e riprovare un altro tipo di partenza "dedicate" ad hf ma applicabile anche a tt e surfini.
O meglio, sono partenze o ri-partenze che faccio sempre, che magari le prime volte vengono per caso e che poi diventano "un tipo di partenza" da fare in certe situazioni.

Ad esempio la "sinusoide alta" a barra scarica.
Io la uso soprattutto quando c'è un po' di vento, per cui con la picchiata classsica (da Zenith a bordo finestra "basso" cazzando la barra) si rischia l'eccessivo tiro in basso / sttovento e l'essere sparati fuori subito in foiling a gran velocità, se non la facciata.

Si possono invece fare delle sinusoidi, classiche, più o meno strette, ma molto alte, e solo nella parte alta della finestra.
E.. a barra quasi tutta scarica.
Questo genera relativamente poca potenza, ma continua, con una buona componente di "tiro" verso l'alto che facilità il salire sulla tavola ed entrare subito in foiling.
Per eseguire questa veloce sinusoid alta serve, almeno con il soul 8, anticipare tutti i movimenti.
Appena picchio giù l'ala un po' già risterzo la barra dall'altra parte e via così anticipando continuamente.

E per capirsi, il percorso che faccio fare al kite è una sinusoide inizialmente C (ma anche B) e mano a mano che poi ci si inizia a muovere diventa più simile ad A.
Con tanto vento si può anche partire con A, o se non basta passare a B o C.
Ripeto.. barra molto scarica, quasi vicino alla battuta alta.
hf sinusoidi abc.PNG

E, mi raccomando, sempre nella parte ALTA della finestra.
Diciamo tra mezzogiorno e ore 1 (mure a destra) oppure ore 11 (mure a sinistra).
Il tiro deve sempre restare relativamente verso l'alto.

Immagine
http://www.KiteVirus.it
Flysurfer | RLBoards | Peter Lynn | Red Paddle Co

Distributore in Italia per RLBoards: http://www.rlboards-italia.it
Avatar utente
Pat
Fondatore
Messaggi: 17317
Iscritto il: 09/11/2010, 14:22
Spot frequentati: Porto Corrsini
Ali: Kitech & PL
Tavole: mono
Località: Castenaso City (Bo)

Re: Hydrofoil - Nozioni di base e non solo per iniziare

Messaggio da Pat »

Il rapporto qualita' prezzo, di per se,' non significa niente. Se una cosa fa schifo e costa 2 lire, magari ha il medesimo rapporto qualita' prezzo di un materiale piu' costoso e che funziona, ma sempre schifo fa.
E' pero' difficile che un hydro, oggi, faccia schifo. Le maggiori case hanno anni di ricerca sulle spalle, le minori sono facilmente in grado di "ispirarsi" al modelli che funzionano. E poi c'e' gong che, in questo momento, pare in grado di sparigliare le carte di tutti. E negozi on line che ti danno roba nuova del 2018-19 a pochi euri. Voglio dire, questa primavera lo speedster completo si trovava a 280 euro... che manco una bidi usata. E allora e' questione di scelte, tutte piu' che abbordabili.
Il problema non e' il rapporto q/p, il problema e' trovare test attendibili e indipendenti, perche' se chi scrive ha un interesse, e' chiaro che tira dalla sua. Magari voi vivete in un mondo meglio frequentato del mio, ma nel mio gli adulti vergini non esistono.

Sul volume boh. Per me se sei pesante e principiante serve. Se poi sei pesante e usi l'idro in condizioni ulw, anche di piu'.

Ma naturalmente si fa tutto con tutto.

Ad esempio, io ho una bici stradale da pochi soldi e con un imbattibile rapporto qualita' prezzo e ci faccio le stesse cose che farei con una fighissima pinarello dogma. Tante volte il limite non e' il materiale, e una dogma, per fare il mio periodico giro "scaricatesta" di una 60ina di chilometri sarebbe sprecata.

Tornando alle tavole con volume, Si trovano 1000 usati di marca tecnica (es. Temavento in carbonio con rotaie) a 3 lire. Basta cercarli a primavera e non in piena stagione.
L'essenza del kite è: "state gobbi" (e trovate lo stance giusto).
Avatar utente
ITA-404
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 11337
Iscritto il: 10/02/2011, 18:37
Spot frequentati: Lario e Camargue
Ali: HQ e Gong
Tavole: Hydro / Naish / Groove

Re: Hydrofoil - Nozioni di base e non solo per iniziare

Messaggio da ITA-404 »

D'accordo con Pat
NO AL BUONISMO
Se funziona male funziona male
Se funziona bene funziona bene
Se costa tanto o poco non conta
Poi esiste il Rap. Prez.Qualita ma se fa cagare fa cagare comunque.
Il meglio o il peggio di...
è il famoso Rapporto Poldo detto anche rapporto di comparazione.
"...633 salvami"
Capitolo 29 ITA 14:30
Chat "Zappatori del Lario"
Avatar utente
Davis
Fissato
Fissato
Messaggi: 617
Iscritto il: 02/10/2012, 12:42
Spot frequentati: Sottomarina - Garda - Estensi
Ali: Rally 9 - Rally 12 - Speed 19
Tavole: Transformer - Fusion - Moses 633

Re: Hydrofoil - Nozioni di base e non solo per iniziare

Messaggio da Davis »

Interessante self rescue con foil e hydrofoil
neorunner
Sprecavento
Sprecavento
Messaggi: 44
Iscritto il: 15/10/2019, 10:11
Spot frequentati: Spiaggia
Ali: Juice 18 - Turbine 17 - Soul 15 m -Emotion 14,5 - SST 12 - Rally 12 - SST 10 - Rpm 9- Rally 9- SST 8
Tavole: 160x48 RL Boards - 141x43 Rrd Poison - Nugget 5,3 - Bliss 137x41 - Race Newind - HF Temavendo/North

Re: Hydrofoil - Nozioni di base e non solo per iniziare

Messaggio da neorunner »

Ragazzi volevo ancora ringraziarvi per i preziosi suggerimenti che mi avete dato nel post "La terza volta"

Onde evitare di continuare l'OT posto qui una domanda.
Io ho un trapezio a FASCIA, modello (un pò vecchiotto, ma comodo) Mystic Artistic YZ.... certo ogni tanto sale, sopratutto se faccio qualche cavolata, ma devo dire che per la schiena e comodo...sarei anche tentato di provare uno ion rigido od un tanto reclamato red engine, anche se alcuni li adorano altri li odiano.

Ma andiamo alla domanda, mi consigliavano di prendere un trapezio a seduta per iniziare con hydrofoil dicendo che mi aiuterebbe.... voi che avete sicuramente più esperienza di me è davvero così? Dai video che vedo nessuno mi sembra avere il trapezio a seduta.... sono io che non me ne rendo conto ovvero avrei davvero dei benefici in questa fase iniziale con un trapezio a seduta.


P.s. appena trovo le mezze strep disponibili le ordino
Avatar utente
Cartolina
Saggio
Messaggi: 1965
Iscritto il: 07/04/2011, 9:53
Spot frequentati: Litorale laziale
Ali: Kitech FREE RS 12-15-9 / Fly4 6m
Tavole: Ketos Hydrofoil / Hydro Manta board / Flyboards Radical 5
Località: Roma @Cinquina
Contatta:

Re: Hydrofoil - Nozioni di base e non solo per iniziare

Messaggio da Cartolina »

Io sempre usato solo e soltanto trapezi a seggiolino quindi sono di parte.
Essendo un nano quelli a fascia mi levano l'aria appena salgono ed ho il terrore delle incrinature alle costole.
In Hydrofoil, si, il seggiolino è meglio perché una volta che saprai andare ti accorgerai che la posizione più naturale e proficua alla causa è quella della seduta.
Se vuoi un modello ottimo qualità/prezzo che io uso da anni puoi provare a cercare Underwave Atlantis.
...ho solo foil e hydrofoil...gli altri guardano dalla spiaggia
neorunner
Sprecavento
Sprecavento
Messaggi: 44
Iscritto il: 15/10/2019, 10:11
Spot frequentati: Spiaggia
Ali: Juice 18 - Turbine 17 - Soul 15 m -Emotion 14,5 - SST 12 - Rally 12 - SST 10 - Rpm 9- Rally 9- SST 8
Tavole: 160x48 RL Boards - 141x43 Rrd Poison - Nugget 5,3 - Bliss 137x41 - Race Newind - HF Temavendo/North

Re: Hydrofoil - Nozioni di base e non solo per iniziare

Messaggio da neorunner »

Grazie
Hai già anche anticipato la mia domanda consigliandomi underware
Spero di trovarlo da qualche parte
In un paio di negozi del web me lo dava come non disponibile
Grazie ancora
Avatar utente
Cartolina
Saggio
Messaggi: 1965
Iscritto il: 07/04/2011, 9:53
Spot frequentati: Litorale laziale
Ali: Kitech FREE RS 12-15-9 / Fly4 6m
Tavole: Ketos Hydrofoil / Hydro Manta board / Flyboards Radical 5
Località: Roma @Cinquina
Contatta:

Re: Hydrofoil - Nozioni di base e non solo per iniziare

Messaggio da Cartolina »

Il trapezio credo sia una delle cose più soggettive in assoluto in generale nel kitesurf, a prescindere dalla disciplina che pratichi, quindi il consiglio è sempre di provarlo addosso prima di comprarlo, quello che è ottimo per me potrebbe non esserlo per te, quindi valuta anche altre marche.
La mia regola personale è che deve essere a seggiolino e il bordo più alto non deve toccarmi la costola più bassa, ma ripeto è tutto molto soggettivo.
...ho solo foil e hydrofoil...gli altri guardano dalla spiaggia
neorunner
Sprecavento
Sprecavento
Messaggi: 44
Iscritto il: 15/10/2019, 10:11
Spot frequentati: Spiaggia
Ali: Juice 18 - Turbine 17 - Soul 15 m -Emotion 14,5 - SST 12 - Rally 12 - SST 10 - Rpm 9- Rally 9- SST 8
Tavole: 160x48 RL Boards - 141x43 Rrd Poison - Nugget 5,3 - Bliss 137x41 - Race Newind - HF Temavendo/North

Re: Hydrofoil - Nozioni di base e non solo per iniziare

Messaggio da neorunner »

Grazie ancora per la tua disponibilità
Purtroppo non ho modo di provare altri trapezio
Dalle mie parti non ci sono negozi di kitesurf
Ecco perché prendo il 99% su adessokite
Non trovando in giro l 'atlantis, essendo un modello vecchiotto, ora sto valutando ion radar ed rrd kr seat, entrambi sotto i 150€
Al momento sono più orientato verso rrd per via di avere la sorta di maniglia al quale attaccare leash...sullo ion non ho ben capito dove attaccarlo.
Mentre entrambi i cosciali sembrano ben imbottiti
Avatar utente
maddy
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 8639
Iscritto il: 11/02/2011, 16:53
Spot frequentati: -
Ali: state attenti a quello che fate vecchi stronzoloidi!!
Tavole: funky

Re: Hydrofoil - Nozioni di base e non solo per iniziare

Messaggio da maddy »

Il Decathlon da 78 fa il suo lavoro egregiamente

Essenziale
"l'uomo primitivo non rideva mai, si offendeva e basta"
Maurizio Milani
http://www.funkysnowboards.com/

http://chng.it/5nJ6GQ8Rnd
Avatar utente
maddy
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 8639
Iscritto il: 11/02/2011, 16:53
Spot frequentati: -
Ali: state attenti a quello che fate vecchi stronzoloidi!!
Tavole: funky

Re: Hydrofoil - Nozioni di base e non solo per iniziare

Messaggio da maddy »

X
"l'uomo primitivo non rideva mai, si offendeva e basta"
Maurizio Milani
http://www.funkysnowboards.com/

http://chng.it/5nJ6GQ8Rnd
Avatar utente
silversurfer
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2568
Iscritto il: 10/02/2011, 9:16
Spot frequentati: Ancona
Ali: Ozone R1V2 17 e 11, Ozone Edge 10 e 7, Summit 12-8, Access 4,
Tavole: Hydrofoil Moses K106, tavola Groove Radical V3
Località: Ancona

Re: Hydrofoil - Nozioni di base e non solo per iniziare

Messaggio da silversurfer »

Anche io uso Underwave Atlantis e te lo consiglio vivamente, è già il terzo che ho, li ho consumati al punto di doverli cambiare ma provato altri e alla fine riprendo sempre quello : Rolleyes : se non lo trovi però, guardando le foto quello del Decathlon non sembra male.
Avatar utente
Pat
Fondatore
Messaggi: 17317
Iscritto il: 09/11/2010, 14:22
Spot frequentati: Porto Corrsini
Ali: Kitech & PL
Tavole: mono
Località: Castenaso City (Bo)

Re: Hydrofoil - Nozioni di base e non solo per iniziare

Messaggio da Pat »

Quest'anno, dopo un decennio almeno di underwave atlantis (consigliatissimo, un gran trapezio), egli è morto per consunzione.
Ho cambiato optando per uno ion radar, che è anche lui un seggiolino molto simile all'atlantis (un pelo più rigido e col gancio appena più alto, forse).
Dopo averlo usato tutta estate, posso dire che anche quella è un'opzione molto molto valida.

cmq, venendo io dal WS "d'annata" ho sempre usato trapezi a seggiolino. Li trovo supercomodi e stabili, con l'hydro sono la morte sua.
L'essenza del kite è: "state gobbi" (e trovate lo stance giusto).
neorunner
Sprecavento
Sprecavento
Messaggi: 44
Iscritto il: 15/10/2019, 10:11
Spot frequentati: Spiaggia
Ali: Juice 18 - Turbine 17 - Soul 15 m -Emotion 14,5 - SST 12 - Rally 12 - SST 10 - Rpm 9- Rally 9- SST 8
Tavole: 160x48 RL Boards - 141x43 Rrd Poison - Nugget 5,3 - Bliss 137x41 - Race Newind - HF Temavendo/North

Re: Hydrofoil - Nozioni di base e non solo per iniziare

Messaggio da neorunner »

Arrivato oggi il trapezio Ion Radar anno 2020
Mi ha davvero positivamente impressionato.
Non è poi così basso rispetto a quello che usavo a fascia.
Cosciali molto morbidi ed ottimo sistema per stringere il trapezio rispetto a quello attuale non c'è storia (ho un mystic artistic).

Credo che userò il radar non solo per hydrofoil ma anche quando andrò in TT.... o quanto meno lo voglio provare.

Spero di poterlo testare presto.
Avatar utente
Pat
Fondatore
Messaggi: 17317
Iscritto il: 09/11/2010, 14:22
Spot frequentati: Porto Corrsini
Ali: Kitech & PL
Tavole: mono
Località: Castenaso City (Bo)

Re: Hydrofoil - Nozioni di base e non solo per iniziare

Messaggio da Pat »

Io dopo aver trovato la misura, ho tagliato la parte finale delle cinghie di regolazione del gancio. Erano veramente lunghissime e sbattevano dovunque.
L'essenza del kite è: "state gobbi" (e trovate lo stance giusto).
_luca
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 172
Iscritto il: 04/11/2014, 11:01
Spot frequentati: Grenoble (Francia)
Ali: Peak sulla neve, Gong sull'acqua
Tavole: -

Re: Hydrofoil - Nozioni di base e non solo per iniziare

Messaggio da _luca »

confermo. E quando lo rompi/usuri (il mio e' in fin di vita, ma in HF ti durera' molto di piu') o lo perdi (gia' fatto anche questo) ti girano un po' meno
maddy ha scritto: 08/10/2020, 14:56 Il Decathlon da 78 fa il suo lavoro egregiamente

Essenziale
neorunner
Sprecavento
Sprecavento
Messaggi: 44
Iscritto il: 15/10/2019, 10:11
Spot frequentati: Spiaggia
Ali: Juice 18 - Turbine 17 - Soul 15 m -Emotion 14,5 - SST 12 - Rally 12 - SST 10 - Rpm 9- Rally 9- SST 8
Tavole: 160x48 RL Boards - 141x43 Rrd Poison - Nugget 5,3 - Bliss 137x41 - Race Newind - HF Temavendo/North

Re: Hydrofoil - Nozioni di base e non solo per iniziare

Messaggio da neorunner »

Volevo aggiornarmi sulla mia seconda uscita fatta domenica purtroppo anche in questo caso le condizioni non erano ottimali
Vento incostante dai 9 ai 13 nodi.
Anche qui super indecisione su cosa montate se 14.5 emotion rrd ovvero la 12 sst della slingshot

Alla fine sbagliando (secondo me), sempre per il concetto facciamoci aiutare dalla vela a salire monto la 14.5
La notizia positiva grazie ai vostri suggerimenti e video mettere la tavola di taglio è più semplice , non sono ancora molto rapido,devo dire che sono molto macchinoso ancora ed un filo lento, ma mille volte meglio rispetto la prima volta.
Sono salito molte volte sulla tavola, ma causa il tirone della vela poi non riuscivo a rimanere sulla tavola ma venivo tirato via dalla stessa, inoltre la lentezza della emotion rendeva quasi vano il mio richiamo allo zenith, nel senso che tra che ero sulla tavola e cercavo l'equilibrio mi stabilizzavo e cercavo di richiamare l'ala per diminuire il tiro ormai la vela era in tiro ed io la seguivo : ahahah : : ahahah : lasciando dietro hydrofoil

Solo due volte sono riuscito a rimanere su per diciamo 10/15 secondi dove cercavo di andare a lasco
Le altre volte salivo e la vela subito mi "trascinava" via

La prossima volta a costo di stare sotto invelato userò la 12 : Smile :
E devo anche capire se ho settato bene il piantone sotto la tavola perché mi hanno detto di tutto da che mettilo tutto avanti a mettilo tutto dietro per iniziare

In ogni caso ho bevuto tanta acqua e mi sono super divertito....peccato che dopo circa 40 minuti è finito il vento : ahahah :
Avatar utente
Konan
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 231
Iscritto il: 01/04/2019, 18:46
Spot frequentati: Colico/Valmadrera/Mandello/Dervio
Ali: Cabrinha Fx 12/9/7 fly soul10
Tavole: moses vorace+groove skate / North gonzales / LF element

Re: Hydrofoil - Nozioni di base e non solo per iniziare

Messaggio da Konan »

neorunner ha scritto: 14/10/2020, 10:10 Volevo aggiornarmi sulla mia seconda uscita fatta domenica purtroppo anche in questo caso le condizioni non erano ottimali
Vento incostante dai 9 ai 13 nodi.
Anche qui super indecisione su cosa montate se 14.5 emotion rrd ovvero la 12 sst della slingshot

Alla fine sbagliando (secondo me), sempre per il concetto facciamoci aiutare dalla vela a salire monto la 14.5
La notizia positiva grazie ai vostri suggerimenti e video mettere la tavola di taglio è più semplice , non sono ancora molto rapido,devo dire che sono molto macchinoso ancora ed un filo lento, ma mille volte meglio rispetto la prima volta.
Sono salito molte volte sulla tavola, ma causa il tirone della vela poi non riuscivo a rimanere sulla tavola ma venivo tirato via dalla stessa, inoltre la lentezza della emotion rendeva quasi vano il mio richiamo allo zenith, nel senso che tra che ero sulla tavola e cercavo l'equilibrio mi stabilizzavo e cercavo di richiamare l'ala per diminuire il tiro ormai la vela era in tiro ed io la seguivo : ahahah : : ahahah : lasciando dietro hydrofoil

Solo due volte sono riuscito a rimanere su per diciamo 10/15 secondi dove cercavo di andare a lasco
Le altre volte salivo e la vela subito mi "trascinava" via

La prossima volta a costo di stare sotto invelato userò la 12 : Smile :
E devo anche capire se ho settato bene il piantone sotto la tavola perché mi hanno detto di tutto da che mettilo tutto avanti a mettilo tutto dietro per iniziare

In ogni caso ho bevuto tanta acqua e mi sono super divertito....peccato che dopo circa 40 minuti è finito il vento : ahahah :
Per partire le prime volte ci si deve abituare al forte effetto deriva del piantone, probabilmente direzioni la tavola troppo all'orza e il kite ti porta via.
Appena sei sulla tavola cerca di puntarla subito verso il kite, in modo da assecondare il tiro del kite con la direzione della tavola. Dovrebbe aiutarti a non farti portare via
Per quanto riguarda la posizione del piantone quello che devi sapere è questo:
-tutto indietro => centraggio negativo, poco lift; il piantone spinge poco verso l'alto
-tutto avanti => centraggio positivo, molto lift; il piantone spinge molto molto verso l'alto

Per i primi bordi dovrai imparare a navigare con tavola in acqua, dunque ti consiglio di tenere il piantone tutto indietro, sarà più facile da tenere giù. Non appena inizierai ad accennare brevi bordi in foiling stabile puoi iniziare portare più avanti il piantone fino a che troverai il tuo centraggio preferito
Rispondi