Moses ONDA... un nuovo modo di fare Kite-Hydrofoil

un luogo dove fare due chiacchiere in amicizia
Avatar utente
Motion
Saggio e Moderatore
Messaggi: 6276
Iscritto il: 08/01/2011, 14:20
Spot frequentati: Sottomarina - Lago S. Croce - Volano
Ali: PL 2016 Fury 13-10 - Swell 10-7- Religion 2011 7-5 - Flusurfer Sonic 15 - Pansh BlazeII 10-7-5
Tavole: Nobile 666 - HF Moses Vorace - Nirvana Mix - HF Gong Allvator M
Località: Veneto-PD-VE

Re: Moses ONDA... un nuovo modo di fare Kite-Hydrofoil

Messaggio da Motion »

Jonny condivido in parte quello detto da ITA.
anch'io vedo una conduzione errata quasi titpica da twintps, idem per la gestione del kite.
L'hydro all'inizio deve essere tutto più lento e graduale, parti lento vai venire su il piantone piano e in maniera progressiva, muovi poco il kite in andatura, ecc.

Vento anche una giornata nuvolosa, non sò il vento com'era, ma sarebbe meglio uscire con vento costante, se è perturbato all'inizo no buono, ok invece per l'acqua piatta : Wink :
Avatar utente
Motion
Saggio e Moderatore
Messaggi: 6276
Iscritto il: 08/01/2011, 14:20
Spot frequentati: Sottomarina - Lago S. Croce - Volano
Ali: PL 2016 Fury 13-10 - Swell 10-7- Religion 2011 7-5 - Flusurfer Sonic 15 - Pansh BlazeII 10-7-5
Tavole: Nobile 666 - HF Moses Vorace - Nirvana Mix - HF Gong Allvator M
Località: Veneto-PD-VE

Re: Moses ONDA... un nuovo modo di fare Kite-Hydrofoil

Messaggio da Motion »

Alessio ha scritto:Credo che il palettone sia estremamente più facile di un freeride/wave. Meno nervoso, più lento e più stabile alle variazioni di peso. Quindi in foiling è estremamente più facile.
Di contro la partenza, che è la parte più critica, è molto più difficile per l'enorme spinta che, se non gestita, risulta in una tavolata in faccia.
Tutto qui, questa è la mia esperienza.
Ora che sto usando il palettone anche io, concordo pienamente : Wink : : Chessygrin :
Motion ha scritto:
Alessio ha scritto:non c'è una ricetta. io ho fatto meno di 10 uscite con il fluente e poi l'ho venduto.
Con quel piantone ho dato tre facciate e poi sono partito, era facile navigare a piantone basso, cosa quasi impossibile con un palettone che ti sputa subito fuori se non sai gestire i pesi.
Dopo due anni ho preso il gong che per me è stato un epifania ma credo che qualsiasi padellone moderno sia facile per freeride.
In sintesi:
Credo che avendo una minima esperienza sia molto più facile un padellone che un "freeride".
Ma per iniziare meglio qualcosa con meno lift per gestire la spinta e navigare a piantone basso per un paio di uscite.
Sono della tua stessa idea, almeno da quando ho provato tempo fa l'Onda.

Ma.. vedremo a breve se questa idea è confutata o meno, ho un paio di amici /onoscenti che non fanno hydro che si sono presi da poco un'Onda e l'altro un palettone grande: Vediamo coem va a finire : Wink :
Invece i miei amici devono ancora salirci sopra : Eeek : : shake : ma si può : aufs :
Jonny
Sprecavento
Sprecavento
Messaggi: 12
Iscritto il: 10/09/2019, 12:03
Spot frequentati: Stretto di Messina
Ali: FLYSURFER: SONIC 2 - SONIC RACE - SOUL
Tavole: Surfino rrd - Hydrofoil moses + tavola Groove

Re: Moses ONDA... un nuovo modo di fare Kite-Hydrofoil

Messaggio da Jonny »

grazie x i consigli !!!!
Avatar utente
Gino82
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2675
Iscritto il: 10/12/2013, 22:03
Spot frequentati: Lago Maggiore e Lago di Como, Toscana, Calabria Ionica
Ali: Swell V1 6-9-12, Soul 10-15, Chrono V2 15, Chrono V1 18
Tavole: Radical Transformer 160x48 & 138x44, Fatty, Nirvana Mix, AA DD, GONG ProClear L

Re: Moses ONDA... un nuovo modo di fare Kite-Hydrofoil

Messaggio da Gino82 »

Stamattina ho provato l'Onda con tavola Groove, strapless.
Vento al minimo con Soul 15m.
Vado da un anno con l'hf, circa 30 uscite.
Mai strapless prima di oggi.
Mai con un hf in carbonio.

F A N T A S T I C A
Rispondi