hydrofoil gong

un luogo dove fare due chiacchiere in amicizia
Alessio
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2253
Iscritto il: 25/09/2013, 22:11
Spot frequentati: Lido dei Pini, Marinaretti, Ostia, Focene
Ali: Sonic 18, Soul 12, Speed4 8 std - SST 9 e 6
Tavole: Gong Allvator M, Kiteloose Nirvana/Disco, Alaia Custom, Transformer Door

Re: hydrofoil gong

Messaggio da Alessio »

Ho preso la veloce anche io. Lo stabilizzatore che volevo prendere e che mi hanno consigliato è il 43 veloce che è OOS.
Dovrebbe arrivare in settimana. Spero di provarlo già venerdì prossimo.

Mi hanno detto che questa pala col suo stabilizzatore è molto stabile anche a alte velocità. Chiaramente non potrò andare sottoinvelato come con il rise ma è quello che cerco, un po' più di velocità.

Vi faccio sapere
Avatar utente
Gino82
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2628
Iscritto il: 10/12/2013, 22:03
Spot frequentati: Lago Maggiore e Lago di Como, Toscana, Calabria Ionica
Ali: Swell V1 6-9-12, Soul 10-15, Chrono V2 15, Chrono V1 18
Tavole: Radical Transformer 160x48 & 138x44, Fatty, Nirvana Mix, AA DD, GONG ProClear L

Re: hydrofoil gong

Messaggio da Gino82 »

Bravo Ale!
Ti serviva : belleparole : : tiserve : :cipTrick:

Buon divertimento : Yahooo :
azoele
Novellino
Novellino
Messaggi: 131
Iscritto il: 11/08/2020, 15:13
Spot frequentati: Latina
Ali: Flysurfer Peak
Tavole: Groove Skate

Re: hydrofoil gong

Messaggio da azoele »

: Lol : Invidia!
Io ancora mai trovato uno stab. Veloce...

Nota per i possessori di L Pro: oggi ho finalmente provato la combo con L Pro + Kite 45cm.
E devo dire: ottima.

Non ha la stessa stabilità del Surf 45cm (davvero imbattibile), ma resta comunque molto facile, e molto più scorrevole, oltre ad essere più semplice da far girare.

Si perde pochissimo low end (quasi al livello della combo L Pro + Surf 45), ma si sente che naviga più libero.
Lo riprovo, però molto differente rispetto alla combo originale L Pro + Kite 40, che è più estrema e più imprevedibile a bassa velocità (ma sempre molto meno che il Veloce).

Se qualcuno ce l'ha, provi pure, val la pena : Thumbup :
Avatar utente
Gino82
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2628
Iscritto il: 10/12/2013, 22:03
Spot frequentati: Lago Maggiore e Lago di Como, Toscana, Calabria Ionica
Ali: Swell V1 6-9-12, Soul 10-15, Chrono V2 15, Chrono V1 18
Tavole: Radical Transformer 160x48 & 138x44, Fatty, Nirvana Mix, AA DD, GONG ProClear L

Re: hydrofoil gong

Messaggio da Gino82 »

Grazie Azoele come sempre! : belleparole :

Pensa che io ho uno stab Veloce 47 da 6 mesi, ma non sono ancora riuscito a provarlo (ho solo fa Curve L davanti) : Chessygrin : : ahahah :

Potremmo fare che se mi aiuti a disfarmi di un po' di materiale inutilizzato, te lo presto a tempo indeterminato : ahahah :
azoele
Novellino
Novellino
Messaggi: 131
Iscritto il: 11/08/2020, 15:13
Spot frequentati: Latina
Ali: Flysurfer Peak
Tavole: Groove Skate

Re: hydrofoil gong

Messaggio da azoele »

Gino82 ha scritto: 20/03/2021, 7:00 Grazie Azoele come sempre! : belleparole :

Pensa che io ho uno stab Veloce 47 da 6 mesi, ma non sono ancora riuscito a provarlo (ho solo fa Curve L davanti) : Chessygrin : : ahahah :

Potremmo fare che se mi aiuti a disfarmi di un po' di materiale inutilizzato, te lo presto a tempo indeterminato : ahahah :
Oddio, come ti aiuto???
Vengo con della dinamite? Io volevo fare così per liberarmi dei miei vecchi kite invendibili e delle barre cannibalizzate!!! : ahahah :

Provalo con la Curve L!!!
Mi pare sia 330cmq, contro i 400cmq del Surf 45. A occhio dovrebbe sostenere uguale, e filare di piu' : Thumbup :

Dico a occhio, perché mi pare di capire che forma e spessore siano quasi piu' importanti della pura superficie.
Infatti, mai avrei sospettato che L Pro + Kite 45 potesse funzionare cosi' bene...

Prova!!! : Thumbup :
azoele
Novellino
Novellino
Messaggi: 131
Iscritto il: 11/08/2020, 15:13
Spot frequentati: Latina
Ali: Flysurfer Peak
Tavole: Groove Skate

Re: hydrofoil gong

Messaggio da azoele »

Allora: finalmente ho riprovato l'Onda (con mast 91cm).
Ho usato la stessa tavola delle ultime uscite col Gong (Skate L).

In estrema sintesi un confronto di impressioni:
  • posizione: vuole tanto piede posteriore: non chiedetemi come mai, ma avevo i quadricipiti "cotti" dopo un po' di curve sulle ondine, sempre in spinta dietro. Con le combo Gong, no : think : Ripensandoci in doccia, mi sono ricordato che era sempre stato così. L'andatura alle basse velocità, con la mia stazza, è "impennata", si spinge da dietro.
    Cambiando posizione per "alleggerire", mi trovavo in difficoltà a gestire il lift nelle strambate.
    Insomma, un assetto al quale non sono più abituato.
    Anche la partenza non è "verticale" come con la L Pro (che con un po' di tecnica fa partire in foiling praticamente sul posto), ma richiede peso dietro, far scorrere un attimo, e poi planare.
  • stabilità scorre più della combo L Pro + Surf 45, ma è anche tanto meno stabile. Sembra di stare sul Veloce per quanto riguarda il rollio, e anche il beccheggio ricorda l'andatura Veloce + Stabilo kite, col sedere che "scodinzolina". Meno estremo di quello, però, ci si rifà piede in fretta.
  • lift il lift è intermedio: lontano dalla spinta esagerata (che mi piace) della L Pro, superiore al Veloce M. Sostiene il mio peso fino agli 8 nodi circa, cioè 1-1,5 nodi meno della L Pro, e 1,5 in più del Veloce M
  • velocità non pervenuta. Non sono riuscito a tirare, perché il vento era rafficato, la vela non mi piace (Kitech 9), e io sono una schiappa... : Rolleyes :
  • pericolosità sociale: le prime due cadute, è schizzato fuori dall'acqua dritto in mezzo ai cavi del kite, che era naufragato e voleva ripartire : censored : ogni caduta dovevo alzare di botto il kite, e spesso vedevo il piantone zingare in prossimità dei cavi... il mix leggerezza e lift, e peso tutto all'indietro, ha fatto si che ogni caduta sto mostro volava in aria come sparato da un cannone! Ci si abitua, certo... però... : Rolleyes :
  • miscellanea: più leggero del Gong 100 + L Pro, e si sente. Molto più rapido il montaggio e lo smontaggio: 6 viti facilissime Moses, 10 viti pallosissime Gong. Qui spendo qualche parola perché Gong ha proprio cannato, secondo me... 1) le viti per la tavola sono M8, e si infilano e avvitano in un istante. Le M6 di Gong è un casino allineare tutto con precisione, e poi ci vuole un secolo ad avvitare. 2) la fusoliera è sempre montata, quindi si risparmiano 4 viti pallosissime rispetto a Gong (microscopiche, e una delle quali, sulla pala anteriore, un incubo da montare perché la chiave sbatte sempre contro il piantone : censored : si vede che in Gong hanno dovuto "riadattare" un vecchio progetto. 3) però che sbattimento dare i pugni alla pala anteriore per stringere bene: questo non mi mancava proprio, con Moses.
  • mast: devo dire, mi ha fatto meno impressione "scendere" sul 91 di quanto non me ne fece "salire" sull 100 (che poi è 102,5cm). Ho "bucato" qualche volta, però, mi sono anche gustato l'abbassamento del centro di gravità (visto che tendo a navigare drittissimo), utile per girare sulle ondine : Thumbup :
  • nelle ondine: ho tenuto per ultimo! onestamente, appena rifatta la mano, mi sono molto divertito! Gira strettissimo. Ma soprattutto, gira in modo diverso dalle combo Gong: il Moses sembra scorrere "facile", senza scivolare ma senza nemmeno dare sensazione di binario. Il Gong L Pro con Surf 45 gira, ma vuole coscia, e si sta più su un binario. Il Gong L Pro con Kite 45 scorre, ma da sensazione quasi di "scivolare" curvando. Con Kite 40 (come lo vendono loro) da la sensazione proprio di "cadere" in curva: si stringe moltissimo, ma è più impegnativo. L'Onda invece, col mio peso almeno, gira che è tutto "naturale". : Thumbup :
Concludo: l'ho tenuto per scrupolo... ma me lo vendo volentieri! : Chessygrin :
Maledirò ogni giorno Gong con il montaggio/smontaggio (e giuro: sto pensando di allargare i buchi per usare viti M8 tra piantone e tavola...), e quel girare su una punta di spillo è davvero un piacere.
Però, navigo meno impennato sulla gamba dietro, e ho una combo super rilassante (L Pro + Surf 45) per il vento "zero" e per le condizioni davvero difficili (per me), la combo L Pro + Kite 45 per essere più veloce e "brillante", e punto a Veloce L + Stabilo 43 o 47 per vedere se si può avere assieme lift e divertimento (magari anche con il nuovo mast ultrarinforzato da 85cm per le ondone, che abbassa il centro di gravità, e per uno grosso come me e agile come una poltrona, è molto utile! : Chessygrin : ).

Scusate il messaggione, però, avendoli entrambi, mi sentivo sciocco a "decidere" sull'Onda senza averlo provato di recente, e andando solo a memoria: senza confrontare diciamo "a parità di piede".
Adesso che l'ho fatto, volevo condividere: anche per dare un minimo (ma minimo!) di credibilità a tutto l'inchiostro virtuale che vi infliggo! : Rolleyes : : Chessygrin :

Perciò: per il mio peso ultraleggero, mi tengo il Gong con molto gusto! : Chessygrin :
(poi magari provo i nuovi Moses 940/50, e mi innamoro! ma quella è la vita, che è amara! : Chessygrin : )

Ciao!
Alessio
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2253
Iscritto il: 25/09/2013, 22:11
Spot frequentati: Lido dei Pini, Marinaretti, Ostia, Focene
Ali: Sonic 18, Soul 12, Speed4 8 std - SST 9 e 6
Tavole: Gong Allvator M, Kiteloose Nirvana/Disco, Alaia Custom, Transformer Door

Re: hydrofoil gong

Messaggio da Alessio »

ho preso la veloce proprio grazie al tuo post e ai consigli di gong. non vedo l'ora di provarla e credo che per vento leggero riutilizzerò finalmente il sonic 18 che per troppo tempo è stato in sacca.
Che poi ho lo stab kite 45 anche io. per precisare il veloce 43 non l'ho ancora preso, manca a magazzino e mi sono messo in lista.
Avatar utente
Konan
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 285
Iscritto il: 01/04/2019, 18:46
Spot frequentati: Colico/Valmadrera/Mandello/Dervio
Ali: Cabrinha Fx 12/9/7 fly soul10 sonic3 13
Tavole: moses 101+loose custom / North gonzales / LF element

Re: hydrofoil gong

Messaggio da Konan »

azoele ha scritto: 21/03/2021, 17:39 Allora: finalmente ho riprovato l'Onda (con mast 91cm).
Ho usato la stessa tavola delle ultime uscite col Gong (Skate L).

In estrema sintesi un confronto di impressioni:
  • posizione: vuole tanto piede posteriore: non chiedetemi come mai, ma avevo i quadricipiti "cotti" dopo un po' di curve sulle ondine, sempre in spinta dietro. Con le combo Gong, no : think : Ripensandoci in doccia, mi sono ricordato che era sempre stato così. L'andatura alle basse velocità, con la mia stazza, è "impennata", si spinge da dietro.
    Cambiando posizione per "alleggerire", mi trovavo in difficoltà a gestire il lift nelle strambate.
    Insomma, un assetto al quale non sono più abituato.
    Anche la partenza non è "verticale" come con la L Pro (che con un po' di tecnica fa partire in foiling praticamente sul posto), ma richiede peso dietro, far scorrere un attimo, e poi planare.
  • stabilità scorre più della combo L Pro + Surf 45, ma è anche tanto meno stabile. Sembra di stare sul Veloce per quanto riguarda il rollio, e anche il beccheggio ricorda l'andatura Veloce + Stabilo kite, col sedere che "scodinzolina". Meno estremo di quello, però, ci si rifà piede in fretta.
  • lift il lift è intermedio: lontano dalla spinta esagerata (che mi piace) della L Pro, superiore al Veloce M. Sostiene il mio peso fino agli 8 nodi circa, cioè 1-1,5 nodi meno della L Pro, e 1,5 in più del Veloce M
  • velocità non pervenuta. Non sono riuscito a tirare, perché il vento era rafficato, la vela non mi piace (Kitech 9), e io sono una schiappa... : Rolleyes :
  • pericolosità sociale: le prime due cadute, è schizzato fuori dall'acqua dritto in mezzo ai cavi del kite, che era naufragato e voleva ripartire : censored : ogni caduta dovevo alzare di botto il kite, e spesso vedevo il piantone zingare in prossimità dei cavi... il mix leggerezza e lift, e peso tutto all'indietro, ha fatto si che ogni caduta sto mostro volava in aria come sparato da un cannone! Ci si abitua, certo... però... : Rolleyes :
  • miscellanea: più leggero del Gong 100 + L Pro, e si sente. Molto più rapido il montaggio e lo smontaggio: 6 viti facilissime Moses, 10 viti pallosissime Gong. Qui spendo qualche parola perché Gong ha proprio cannato, secondo me... 1) le viti per la tavola sono M8, e si infilano e avvitano in un istante. Le M6 di Gong è un casino allineare tutto con precisione, e poi ci vuole un secolo ad avvitare. 2) la fusoliera è sempre montata, quindi si risparmiano 4 viti pallosissime rispetto a Gong (microscopiche, e una delle quali, sulla pala anteriore, un incubo da montare perché la chiave sbatte sempre contro il piantone : censored : si vede che in Gong hanno dovuto "riadattare" un vecchio progetto. 3) però che sbattimento dare i pugni alla pala anteriore per stringere bene: questo non mi mancava proprio, con Moses.
  • mast: devo dire, mi ha fatto meno impressione "scendere" sul 91 di quanto non me ne fece "salire" sull 100 (che poi è 102,5cm). Ho "bucato" qualche volta, però, mi sono anche gustato l'abbassamento del centro di gravità (visto che tendo a navigare drittissimo), utile per girare sulle ondine : Thumbup :
  • nelle ondine: ho tenuto per ultimo! onestamente, appena rifatta la mano, mi sono molto divertito! Gira strettissimo. Ma soprattutto, gira in modo diverso dalle combo Gong: il Moses sembra scorrere "facile", senza scivolare ma senza nemmeno dare sensazione di binario. Il Gong L Pro con Surf 45 gira, ma vuole coscia, e si sta più su un binario. Il Gong L Pro con Kite 45 scorre, ma da sensazione quasi di "scivolare" curvando. Con Kite 40 (come lo vendono loro) da la sensazione proprio di "cadere" in curva: si stringe moltissimo, ma è più impegnativo. L'Onda invece, col mio peso almeno, gira che è tutto "naturale". : Thumbup :
Concludo: l'ho tenuto per scrupolo... ma me lo vendo volentieri! : Chessygrin :
Maledirò ogni giorno Gong con il montaggio/smontaggio (e giuro: sto pensando di allargare i buchi per usare viti M8 tra piantone e tavola...), e quel girare su una punta di spillo è davvero un piacere.
Però, navigo meno impennato sulla gamba dietro, e ho una combo super rilassante (L Pro + Surf 45) per il vento "zero" e per le condizioni davvero difficili (per me), la combo L Pro + Kite 45 per essere più veloce e "brillante", e punto a Veloce L + Stabilo 43 o 47 per vedere se si può avere assieme lift e divertimento (magari anche con il nuovo mast ultrarinforzato da 85cm per le ondone, che abbassa il centro di gravità, e per uno grosso come me e agile come una poltrona, è molto utile! : Chessygrin : ).

Scusate il messaggione, però, avendoli entrambi, mi sentivo sciocco a "decidere" sull'Onda senza averlo provato di recente, e andando solo a memoria: senza confrontare diciamo "a parità di piede".
Adesso che l'ho fatto, volevo condividere: anche per dare un minimo (ma minimo!) di credibilità a tutto l'inchiostro virtuale che vi infliggo! : Rolleyes : : Chessygrin :

Perciò: per il mio peso ultraleggero, mi tengo il Gong con molto gusto! : Chessygrin :
(poi magari provo i nuovi Moses 940/50, e mi innamoro! ma quella è la vita, che è amara! : Chessygrin : )

Ciao!
Hai provato a spostare più avanti il moses? L'hai provato con un centraggio evidentemente troppo negativo
azoele
Novellino
Novellino
Messaggi: 131
Iscritto il: 11/08/2020, 15:13
Spot frequentati: Latina
Ali: Flysurfer Peak
Tavole: Groove Skate

Re: hydrofoil gong

Messaggio da azoele »

Alessio ha scritto: 22/03/2021, 14:39 ho preso la veloce proprio grazie al tuo post e ai consigli di gong. non vedo l'ora di provarla e credo che per vento leggero riutilizzerò finalmente il sonic 18 che per troppo tempo è stato in sacca.
Che poi ho lo stab kite 45 anche io. per precisare il veloce 43 non l'ho ancora preso, manca a magazzino e mi sono messo in lista.
Eh... spero ti piaccia e di non essere responsabile di una cantonata!!! : Eeek :
: Thumbup :
azoele
Novellino
Novellino
Messaggi: 131
Iscritto il: 11/08/2020, 15:13
Spot frequentati: Latina
Ali: Flysurfer Peak
Tavole: Groove Skate

Re: hydrofoil gong

Messaggio da azoele »

Konan ha scritto: 22/03/2021, 15:08
azoele ha scritto: 21/03/2021, 17:39 Allora: finalmente ho riprovato l'Onda (con mast 91cm).
Ho usato la stessa tavola delle ultime uscite col Gong (Skate L).

In estrema sintesi un confronto di impressioni:
  • posizione: vuole tanto piede posteriore: non chiedetemi come mai, ma avevo i quadricipiti "cotti" dopo un po' di curve sulle ondine, sempre in spinta dietro. Con le combo Gong, no : think : Ripensandoci in doccia, mi sono ricordato che era sempre stato così. L'andatura alle basse velocità, con la mia stazza, è "impennata", si spinge da dietro.
    Cambiando posizione per "alleggerire", mi trovavo in difficoltà a gestire il lift nelle strambate.
    Insomma, un assetto al quale non sono più abituato.
    Anche la partenza non è "verticale" come con la L Pro (che con un po' di tecnica fa partire in foiling praticamente sul posto), ma richiede peso dietro, far scorrere un attimo, e poi planare.
  • stabilità scorre più della combo L Pro + Surf 45, ma è anche tanto meno stabile. Sembra di stare sul Veloce per quanto riguarda il rollio, e anche il beccheggio ricorda l'andatura Veloce + Stabilo kite, col sedere che "scodinzolina". Meno estremo di quello, però, ci si rifà piede in fretta.
  • lift il lift è intermedio: lontano dalla spinta esagerata (che mi piace) della L Pro, superiore al Veloce M. Sostiene il mio peso fino agli 8 nodi circa, cioè 1-1,5 nodi meno della L Pro, e 1,5 in più del Veloce M
  • velocità non pervenuta. Non sono riuscito a tirare, perché il vento era rafficato, la vela non mi piace (Kitech 9), e io sono una schiappa... : Rolleyes :
  • pericolosità sociale: le prime due cadute, è schizzato fuori dall'acqua dritto in mezzo ai cavi del kite, che era naufragato e voleva ripartire : censored : ogni caduta dovevo alzare di botto il kite, e spesso vedevo il piantone zingare in prossimità dei cavi... il mix leggerezza e lift, e peso tutto all'indietro, ha fatto si che ogni caduta sto mostro volava in aria come sparato da un cannone! Ci si abitua, certo... però... : Rolleyes :
  • miscellanea: più leggero del Gong 100 + L Pro, e si sente. Molto più rapido il montaggio e lo smontaggio: 6 viti facilissime Moses, 10 viti pallosissime Gong. Qui spendo qualche parola perché Gong ha proprio cannato, secondo me... 1) le viti per la tavola sono M8, e si infilano e avvitano in un istante. Le M6 di Gong è un casino allineare tutto con precisione, e poi ci vuole un secolo ad avvitare. 2) la fusoliera è sempre montata, quindi si risparmiano 4 viti pallosissime rispetto a Gong (microscopiche, e una delle quali, sulla pala anteriore, un incubo da montare perché la chiave sbatte sempre contro il piantone : censored : si vede che in Gong hanno dovuto "riadattare" un vecchio progetto. 3) però che sbattimento dare i pugni alla pala anteriore per stringere bene: questo non mi mancava proprio, con Moses.
  • mast: devo dire, mi ha fatto meno impressione "scendere" sul 91 di quanto non me ne fece "salire" sull 100 (che poi è 102,5cm). Ho "bucato" qualche volta, però, mi sono anche gustato l'abbassamento del centro di gravità (visto che tendo a navigare drittissimo), utile per girare sulle ondine : Thumbup :
  • nelle ondine: ho tenuto per ultimo! onestamente, appena rifatta la mano, mi sono molto divertito! Gira strettissimo. Ma soprattutto, gira in modo diverso dalle combo Gong: il Moses sembra scorrere "facile", senza scivolare ma senza nemmeno dare sensazione di binario. Il Gong L Pro con Surf 45 gira, ma vuole coscia, e si sta più su un binario. Il Gong L Pro con Kite 45 scorre, ma da sensazione quasi di "scivolare" curvando. Con Kite 40 (come lo vendono loro) da la sensazione proprio di "cadere" in curva: si stringe moltissimo, ma è più impegnativo. L'Onda invece, col mio peso almeno, gira che è tutto "naturale". : Thumbup :
Concludo: l'ho tenuto per scrupolo... ma me lo vendo volentieri! : Chessygrin :
Maledirò ogni giorno Gong con il montaggio/smontaggio (e giuro: sto pensando di allargare i buchi per usare viti M8 tra piantone e tavola...), e quel girare su una punta di spillo è davvero un piacere.
Però, navigo meno impennato sulla gamba dietro, e ho una combo super rilassante (L Pro + Surf 45) per il vento "zero" e per le condizioni davvero difficili (per me), la combo L Pro + Kite 45 per essere più veloce e "brillante", e punto a Veloce L + Stabilo 43 o 47 per vedere se si può avere assieme lift e divertimento (magari anche con il nuovo mast ultrarinforzato da 85cm per le ondone, che abbassa il centro di gravità, e per uno grosso come me e agile come una poltrona, è molto utile! : Chessygrin : ).

Scusate il messaggione, però, avendoli entrambi, mi sentivo sciocco a "decidere" sull'Onda senza averlo provato di recente, e andando solo a memoria: senza confrontare diciamo "a parità di piede".
Adesso che l'ho fatto, volevo condividere: anche per dare un minimo (ma minimo!) di credibilità a tutto l'inchiostro virtuale che vi infliggo! : Rolleyes : : Chessygrin :

Perciò: per il mio peso ultraleggero, mi tengo il Gong con molto gusto! : Chessygrin :
(poi magari provo i nuovi Moses 940/50, e mi innamoro! ma quella è la vita, che è amara! : Chessygrin : )

Ciao!
Hai provato a spostare più avanti il moses? L'hai provato con un centraggio evidentemente troppo negativo
Messo un po' più avanti del Gong.
Ma esco strapless, quindi "cammino" sulla tavola in cerca della posizione caso per caso (e anche in cerca di equilibrio dopo i cambi piede... : Chessygrin : )
Due giorni prima ero uscito col Gong, ed avevo tenuto apposta la stessa tavola, per avere il più possibile sensazioni solo sul foil (l'altra tavola che ho, corta e leggera, cambia tutto, almeno per il mio livello).

Comunque, era una sensazione che già avevo: a bassa velocità mi sembrava l'Onda stesse su solo "impennato".
Il Gong con lo stabilone da 45 Surf invece naviga "piatto" fino a che scende.
Tutto qua. Non è un giudizio di merito. Anzi: nel "girare" tra le onde, è più bello l'Onda come fluidità di curva. I Gong girano in modo diverso, molto efficace, ma diverso.
Sempre mie impressioni : Thumbup :
azoele
Novellino
Novellino
Messaggi: 131
Iscritto il: 11/08/2020, 15:13
Spot frequentati: Latina
Ali: Flysurfer Peak
Tavole: Groove Skate

Re: hydrofoil gong

Messaggio da azoele »

Domanda ai "possessori" di Gong carbon – e a chi maneggia il carbonio.

Ma secondo voi: è una sciocchezza allargare i buchi sulla piastra del piantone?

Avvitare le M6 sulla tavola è veramente palloso: il buco è microscopico e si vede con difficoltà l'allineamento con il controdado nei binari, le viti fanno moltissimi giri per stringersi (e sono vicine al piantone, quindi si lavora a chiave storta), sono comunque piu' difficili da "impanare" nel controdado, e i controdadi M6 per Groove sono rara aves (Groove ne ordina pochissimi M6, visto che quasi tutti usano M8.)

Visto che sullo stabilo Surf il buco extra me lo sono fatto da solo, e che anche sulle pale grosse (fino alle XXL) suggeriscono di bucarsele da soli per avere il 3° foro (ok, sono stabilo e wing, non la base del mast), mi chiedevo se allargando bene i fori, con il trapano a colonna, i fori da 6mm a 8mm, si compromette la struttura o se invece non cambia nulla.
La base è bella cicciotta, e i buchi non sono ai bordi.

L'idea di usare viti M8 tra tavola e piantone risparmia "poco" tempo (un paio di minuti a mettere, poco meno a togliere?), ma sono un tempo che mi ha proprio stufato...
Aver riprovato il Moses mi ha fatto venire una enorme stufezza per questa scelta di Gong.

Passi per wing e stabilo, che tutto sommato sono comode. Ma la tavola la avvito per terra, e i buchi sono coperti dal piantone.
Insomma, mi sono stufato!!! : Chessygrin :

Lo chiedo primo per "sfruttare" la conoscenza collettiva del forum.
Secondo, perché non c'è nessun palo in carbonio ordinabile da Gong : censored :
(ne ho uno intonso in alluminio 85cm per l'emergenza però).

Ciao!
Avatar utente
Konan
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 285
Iscritto il: 01/04/2019, 18:46
Spot frequentati: Colico/Valmadrera/Mandello/Dervio
Ali: Cabrinha Fx 12/9/7 fly soul10 sonic3 13
Tavole: moses 101+loose custom / North gonzales / LF element

Re: hydrofoil gong

Messaggio da Konan »

azoele ha scritto: 23/03/2021, 9:20 Domanda ai "possessori" di Gong carbon – e a chi maneggia il carbonio.

Ma secondo voi: è una sciocchezza allargare i buchi sulla piastra del piantone?

Avvitare le M6 sulla tavola è veramente palloso: il buco è microscopico e si vede con difficoltà l'allineamento con il controdado nei binari, le viti fanno moltissimi giri per stringersi (e sono vicine al piantone, quindi si lavora a chiave storta), sono comunque piu' difficili da "impanare" nel controdado, e i controdadi M6 per Groove sono rara aves (Groove ne ordina pochissimi M6, visto che quasi tutti usano M8.)

Visto che sullo stabilo Surf il buco extra me lo sono fatto da solo, e che anche sulle pale grosse (fino alle XXL) suggeriscono di bucarsele da soli per avere il 3° foro (ok, sono stabilo e wing, non la base del mast), mi chiedevo se allargando bene i fori, con il trapano a colonna, i fori da 6mm a 8mm, si compromette la struttura o se invece non cambia nulla.
La base è bella cicciotta, e i buchi non sono ai bordi.

L'idea di usare viti M8 tra tavola e piantone risparmia "poco" tempo (un paio di minuti a mettere, poco meno a togliere?), ma sono un tempo che mi ha proprio stufato...
Aver riprovato il Moses mi ha fatto venire una enorme stufezza per questa scelta di Gong.

Passi per wing e stabilo, che tutto sommato sono comode. Ma la tavola la avvito per terra, e i buchi sono coperti dal piantone.
Insomma, mi sono stufato!!! : Chessygrin :

Lo chiedo primo per "sfruttare" la conoscenza collettiva del forum.
Secondo, perché non c'è nessun palo in carbonio ordinabile da Gong : censored :
(ne ho uno intonso in alluminio 85cm per l'emergenza però).

Ciao!
Prima di intervenire sul materiale con operazioni irreversibili (n.b. non dico sbagliate, solo irreversibili) prova a cambiare strumento.
Usi una brugola a L giusto? Prova a usare uno strumento a cacciavite. Ci sono quelli a punte intercambiabili, basta usare la punta esagonale. Io uso quello e ho più che dimezzato i tempi di montaggio\smontaggio. Forse basta per quello che cerchi
Avatar utente
Motion
Saggio e Moderatore
Messaggi: 6249
Iscritto il: 08/01/2011, 14:20
Spot frequentati: Sottomarina - Lago S. Croce - Volano
Ali: PL 2016 Fury 13-10 - Swell 10-7- Religion 2011 7-5 - Flusurfer Sonic 15 - Pansh BlazeII 10-7-5
Tavole: Nobile 666 - HF Moses Vorace - Nirvana Mix - HF Gong Allvator M
Località: Veneto-PD-VE

Re: hydrofoil gong

Messaggio da Motion »

concordo con quanto detto da Konan : Wink :

stiamo parlando immagino dei fori sulla base del piantone che poi si attacca alla tavola, questo figura al centro
Immagine

direi che da 6 a 8 mm cambia poco o nulla sono 1 mm per lato : Wink :
la comodità dei binari si perde nel fissare il paintone ai dadi nei binari se monti e rismonti ogni volta.
cmq quando hai trovato la pos. giusta io i dadi li bloccherei con un pò di colla o silicone : Wink :
azoele
Novellino
Novellino
Messaggi: 131
Iscritto il: 11/08/2020, 15:13
Spot frequentati: Latina
Ali: Flysurfer Peak
Tavole: Groove Skate

Re: hydrofoil gong

Messaggio da azoele »

Si, uso la brugola ad L, o meglio: la chiave Torx a L che danno loro, che sbatte ovunque sul piantone.

Stavo cercando uno di quei cacciavite che spingendo verso il basso avvitano, ma non ne trovo (non sono a cricchetto).

Mi rendo conto che il bucone è irreversibile.
È solo che è una grossa scocciatura: non solo tenere i controdati "incollati" non mi va (la tavola è nuova!), ma a prescindere non è semplicissimo avvitare la prima parte delle viti (che poi sono anche tagliate, perché troppo lunghe, e se usate con la tavola Groove la segnano un pochino sui binari stringendo).

Se il salto 6->8mm non è grave... io un pensierino ce lo farei.
Oppure se trovo sto maledetto cacciavite schiaccia-gira : Wink :
(o finisce che ne porto uno elettrico)

È... la scocciatura: mi piace il foil, mi piace che non si distrugga se sbatto, mi piace il prezzo, mi piace la forma e il colore, ma ste viti mi stanno esaurendo!!! : Chessygrin :
Avatar utente
Konan
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 285
Iscritto il: 01/04/2019, 18:46
Spot frequentati: Colico/Valmadrera/Mandello/Dervio
Ali: Cabrinha Fx 12/9/7 fly soul10 sonic3 13
Tavole: moses 101+loose custom / North gonzales / LF element

Re: hydrofoil gong

Messaggio da Konan »

azoele ha scritto: 23/03/2021, 15:24 Si, uso la brugola ad L, o meglio: la chiave Torx a L che danno loro, che sbatte ovunque sul piantone.

Stavo cercando uno di quei cacciavite che spingendo verso il basso avvitano, ma non ne trovo (non sono a cricchetto).

Mi rendo conto che il bucone è irreversibile.
È solo che è una grossa scocciatura: non solo tenere i controdati "incollati" non mi va (la tavola è nuova!), ma a prescindere non è semplicissimo avvitare la prima parte delle viti (che poi sono anche tagliate, perché troppo lunghe, e se usate con la tavola Groove la segnano un pochino sui binari stringendo).

Se il salto 6->8mm non è grave... io un pensierino ce lo farei.
Oppure se trovo sto maledetto cacciavite schiaccia-gira : Wink :
(o finisce che ne porto uno elettrico)

È... la scocciatura: mi piace il foil, mi piace che non si distrugga se sbatto, mi piace il prezzo, mi piace la forma e il colore, ma ste viti mi stanno esaurendo!!! : Chessygrin :
Per i nut della tavola se non ti va di bloccarli con una goccia di silicone io gli ho dato qualche giro di nastro isolante poi ritagliato per portare a zero la tolleranza di scorrimento nel rail. In soldoni stanno fermi dove li lasci, anche a piantone smontato, ma se vuoi regolare la posizione del piantone con un po' più di spinta lo muovi comunque. Per il cacciavite non ho capito cosa sia quello cui ti riferisci.
io intendo un banalissimo oggetto come questo
s-l640.jpg
s-l640.jpg (48.04 KiB) Visto 238 volte
La velocità e comodità di montaggio sono più che raddoppiate. Di un avvitatore elettrico non saprei veramente che farmene... decisamente più le rogne per un vantaggio quasi inesistente
azoele
Novellino
Novellino
Messaggi: 131
Iscritto il: 11/08/2020, 15:13
Spot frequentati: Latina
Ali: Flysurfer Peak
Tavole: Groove Skate

Re: hydrofoil gong

Messaggio da azoele »

Porca miseria, il nastro isolante!!!!!
Non ci avevo pensato, che tordo!

GONG fa dei "blocca" dadi in gomma, 10€ al set, ma sono solo per i loro binari. Sulla Groove scappano ovunque.

Sono un candidato perfetto per l'ufficio complicazioni affari semplici! : Chessygrin :

Grazie : Thumbup :
(poi magari buco uguale, eh... se sta storia dei lockdown non passa... idle hands do the devil's work: shake : )
onlybigwaveforme
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 464
Iscritto il: 31/12/2015, 15:57
Spot frequentati: Nord est
Ali: Naish Park
Tavole: Nobile Nhp 134

Re: hydrofoil gong

Messaggio da onlybigwaveforme »

azoele ha scritto: 23/03/2021, 9:20 Domanda ai "possessori" di Gong carbon – e a chi maneggia il carbonio.

Ma secondo voi: è una sciocchezza allargare i buchi sulla piastra del piantone?

Avvitare le M6 sulla tavola è veramente palloso: il buco è microscopico e si vede con difficoltà l'allineamento con il controdado nei binari, le viti fanno moltissimi giri per stringersi (e sono vicine al piantone, quindi si lavora a chiave storta), sono comunque piu' difficili da "impanare" nel controdado, e i controdadi M6 per Groove sono rara aves (Groove ne ordina pochissimi M6, visto che quasi tutti usano M8.)

Visto che sullo stabilo Surf il buco extra me lo sono fatto da solo, e che anche sulle pale grosse (fino alle XXL) suggeriscono di bucarsele da soli per avere il 3° foro (ok, sono stabilo e wing, non la base del mast), mi chiedevo se allargando bene i fori, con il trapano a colonna, i fori da 6mm a 8mm, si compromette la struttura o se invece non cambia nulla.
La base è bella cicciotta, e i buchi non sono ai bordi.

L'idea di usare viti M8 tra tavola e piantone risparmia "poco" tempo (un paio di minuti a mettere, poco meno a togliere?), ma sono un tempo che mi ha proprio stufato...
Aver riprovato il Moses mi ha fatto venire una enorme stufezza per questa scelta di Gong.

Passi per wing e stabilo, che tutto sommato sono comode. Ma la tavola la avvito per terra, e i buchi sono coperti dal piantone.
Insomma, mi sono stufato!!! : Chessygrin :

Lo chiedo primo per "sfruttare" la conoscenza collettiva del forum.
Secondo, perché non c'è nessun palo in carbonio ordinabile da Gong : censored :
(ne ho uno intonso in alluminio 85cm per l'emergenza però).

Ciao!
Forare 8 sul 6 sicuro non compromette strutturalmente la piastra, ma potresti invalidare eventualmente la garanzia.....comunque cè qualcosa che non torna....non capisco il guadagno ad avere una 8 al posto di una 6.....il passo è praticamente identico per cui le viti non è vero che fanno moltissimi giri a stringersi....oltretutto con la brugola a L se sbatti adesso sul piantone (e non si sa come fai) sbatteresti pure dopo avendo una testa più grande....per tenere fermi i dadi nella rotaia, qua da me un tipo si è fatto realizzare con stampa 3d dei blocchetti distanziatori da infilare nella scassa....con quelli sicuro non si muove nulla
Avatar utente
Pat
Fondatore
Messaggi: 17449
Iscritto il: 09/11/2010, 14:22
Spot frequentati: Porto Corrsini
Ali: Kitech & PL
Tavole: mono
Località: Castenaso City (Bo)

Re: hydrofoil gong

Messaggio da Pat »

non puoi bloccare i dadi con una goccia di silicone, che se vuoi lo togli completamente ?
L'essenza del kite è: "state gobbi" (e trovate lo stance giusto).
Alessio
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2253
Iscritto il: 25/09/2013, 22:11
Spot frequentati: Lido dei Pini, Marinaretti, Ostia, Focene
Ali: Sonic 18, Soul 12, Speed4 8 std - SST 9 e 6
Tavole: Gong Allvator M, Kiteloose Nirvana/Disco, Alaia Custom, Transformer Door

Re: hydrofoil gong

Messaggio da Alessio »

Arrivata oggi la veloce, venerdì la si testa : Yahooo :
Alessio
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2253
Iscritto il: 25/09/2013, 22:11
Spot frequentati: Lido dei Pini, Marinaretti, Ostia, Focene
Ali: Sonic 18, Soul 12, Speed4 8 std - SST 9 e 6
Tavole: Gong Allvator M, Kiteloose Nirvana/Disco, Alaia Custom, Transformer Door

Re: hydrofoil gong

Messaggio da Alessio »

Arrivata la pala in 3 giorni. Gong sulla logistica è migliorata parecchio.

Impressioni del prodotto
Il salto di qualità rispetto alle precedenti serie è notevole. Carbonio a vista, innesti migliorati e minore peso. Rigidità perfetta con la vite superiore.

L'ho provato con loose disco strapless e stabilizzatore kite 45. Vento durante la sessione era dai 9 ai 13 mare sostanzialmente piatto con leggera ondina formatasi a fine session.
Le mie prime sensazioni

Credevo che le prime impressioni sarebbero state molto diverse dalla Rise M e invece mi sono trovato immediatamente a mio agio, riconoscendo molte delle caratteristiche della Rise. Questo solo inizialmente in quanto dopo due bordi sono riuscito ad apprezzarne le differenze e i pregi di questa configurazione. In due parole, sono felicissimo.

Lift: all'inizio mi sono detto "questa spinge oh". Me ne sarei aspettato un po' di meno. Lift presente ma molto più gestibile della Rise M. Nelle sue condizioni ideali velocità che chiaramente sono più alte del Rise, spinge meno. Al contrario, in condizioni di minor velocità sento la spinta più presente. In pratica l'erogazione della spinta, per fare un confronto è inversa al rise. Il rise nelle velocità basse spinge di meno in quanto è la sua condizione di "neutralità" la Veloce al contrario.

Velocità: è comunque un palettone da 1.000 e le velocità non sono da race, chiaramente. Tuttavia, è sensibile la velocità media più elevata rispetto alla rise, comunque non esasperata. Picchiando l'ala e mantenendola a pelo d'acqua la spinta è comunque elevata, ci devo fare il piede o provarla con un'altra ala. Ero fuori con la 12 soul completamente scarica, forse in quelle condizioni avrei già dovuto montare la 8... che poi ho fatto ma il vento è calato a 9 nodi.
In gong mi hanno detto che con lo stabilizzatore Veloce ad alte velocità si neutralizza la spinta. Appena torna disponibile lo prendo, anche se nel frattempo mi trovo bene anche con questa configurazione.

Manovre: ci ho messo un oretta a fare la tara alle strambate prima di raggiungere un risultato prossimo al 100%. Gira più largo e la pala tende a ventilare meno rispetto alla rise in prossimità della superficie. Un paio di cambi piede entrati facilmente, sento che con questa pala il cambio piede è alla mia portata in breve tempo. Per le virate ne riparliamo fra qualche tempo (e qualche facciata). Il toe side è una passeggiata rispetto alla rise.

Onda: per ora non posso esprimermi esaustivamente. l'impressione estremamente positiva però è che la conduzione rispetto al rise è chiaramente meno fisica per mantenere la prua picchiata in discesa dall'onda. LA velocità maggiore richiede una gestione più accurata di vela e angolo di navigazione rispetto al vento e direzione delle onde per restare in spinta d'onda.

Stallo: qui mi ha veramente stupito. Peso 75 kg e questo può incidere ma con un minimo di perizia si riesce a mantenere in basso una velocità simile al rise. Capiamoci la rise ti tiene su anche da fermo ma la Veloce, se adeguatamente invelati, riesce comunque a reggere una manciata di nodi di navigazione. Molto positivo il fatto che il lowend possa essere abbassato molto pompando leggermente. Questo aiuta anche in strambate a velocità ridotta,

Per ora sono tutte le considerazioni che mi ricordi.
Sono contentissimo dell'acquisto e consiglierei a tutti di iniziare con questa misura non estrema. Non vedo l'ora di tornare in acqua.
Fatemi sapere se vi ci ritrovate che ne parliamo.
azoele
Novellino
Novellino
Messaggi: 131
Iscritto il: 11/08/2020, 15:13
Spot frequentati: Latina
Ali: Flysurfer Peak
Tavole: Groove Skate

Re: hydrofoil gong

Messaggio da azoele »

Pat ha scritto: 24/03/2021, 12:30 non puoi bloccare i dadi con una goccia di silicone, che se vuoi lo togli completamente ?
Come faccio di preciso?

Se lo metto prima di infilarli, lo "spalmo" su tutta la rotaia.
Dopo non posso metterlo, perché per metterli "giusti" devo mettere il piantone, e non ci arrivo piu'.
(l'avevo detto che coi lavori manuali sono una schiappa...)

E: come li sfilo, in caso, dopo il silicone?

Grazie! : Thumbup :
Rispondi