hydrofoil gong

un luogo dove fare due chiacchiere in amicizia
Avatar utente
Pat
Fondatore
Messaggi: 17428
Iscritto il: 09/11/2010, 14:22
Spot frequentati: Porto Corrsini
Ali: Kitech & PL
Tavole: mono
Località: Castenaso City (Bo)

Re: hydrofoil gong

Messaggio da Pat »

lo sling UFO non lo conosco.
Per tenere in aria molti pump sotto gli 8 nodi, li devi muovere.
Diverse persone che conosco io escono con dei 14 che se li tengono fermi stallano o comunque allo zenith non ci stanno.
Ma loro sono bravi, e fino a che non partono li muovono di continuo.
Con 6 nodi un (buon) foil sta allo zenith. Ma sei sulle uova, vietato allentare i cavi, altrimenti scende di sedere e poi si mette a fare la nota altalena intorno allo zenith, che devi fermare agendo sui freni pena il probabile stallo
L'essenza del kite è: "state gobbi" (e trovate lo stance giusto).
Avatar utente
terrasimone
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 221
Iscritto il: 09/06/2015, 15:49
Spot frequentati: lago di santa croce, grado, caorle, la caletta, mari ermi, porto pollo, fehmarn, lubmin, süßersee
Ali: Rrd emotion, liquid force solo, ozone reo, pansh Genesis
Tavole: hydro carbon, rrd placebo, slingshot coupe, LF happy foil, gong allvator M su kiteloose 105

Re: hydrofoil gong

Messaggio da terrasimone »

azoele ha scritto: 08/01/2021, 22:52
Per quanto riguard i Peak invece... non è più nemmeno sindrome di Stoccolma, sono proprio supino.
A chiunque chieda, li sconsiglio vivissimamente a prescindere dalle specifiche doti di volo (che appunto si apprezzano solo quando, e se, volano...)
Ma riguardo una risoluzione pratica, ancora sono in alto mare (scusate il gioco di parole).
Saranno 2 mesi che apro il sito GONG per ordinare uno Strutless o uno Unik, lo metto nel carrello, e poi desisto : shake :
Non capisco se è braccio-corteria, dissonanza cognitiva (laudamus GONG, sed non compramus : Chessygrin : ), o se non sono semplicemente un testone ostinato che siccome i Peak non si dovrebbero usare, allora caparbiamente ci continua a fare la roulette russa e a naufragare.
Probabilmente un mix di tutte e tre le cose, arricchito dal timore di spendere, per l'ennesima volta, per un prodotto inadatto visto che non l'ho mai provato.
A breve (corrieri e vento permettendo) provo dei foil a cella chiusa: e chissà che non sia la volta buona!
io sono uno di quelli che apprezzerebbe i peak, ma uscendo ultimamente in posti dove non è proprio il caso di ritrovarsi con un peak a mollo, li ho evitati anche quando me li hanno proposti a prezzo vantaggioso.

dei gong strutless ho sentito parlare bene. ma il più piccolo è l'8 metri...
invece secondo me il pump che più si potrebbe avvicinare, come range e come comportamento ai peak, è lo slingshot ufo. (escludendo i BRM che nel nostro mercato sono quasi introvabili)
Posso definirmi kiter esperto perchè ho commesso tutti gli errori possibili!
azoele
Novellino
Novellino
Messaggi: 111
Iscritto il: 11/08/2020, 15:13
Spot frequentati: Latina
Ali: Flysurfer Peak
Tavole: Groove Skate

Re: hydrofoil gong

Messaggio da azoele »

terrasimone ha scritto: 18/01/2021, 13:47
azoele ha scritto: 08/01/2021, 22:52
Per quanto riguard i Peak invece... non è più nemmeno sindrome di Stoccolma, sono proprio supino.
A chiunque chieda, li sconsiglio vivissimamente a prescindere dalle specifiche doti di volo (che appunto si apprezzano solo quando, e se, volano...)
Ma riguardo una risoluzione pratica, ancora sono in alto mare (scusate il gioco di parole).
Saranno 2 mesi che apro il sito GONG per ordinare uno Strutless o uno Unik, lo metto nel carrello, e poi desisto : shake :
Non capisco se è braccio-corteria, dissonanza cognitiva (laudamus GONG, sed non compramus : Chessygrin : ), o se non sono semplicemente un testone ostinato che siccome i Peak non si dovrebbero usare, allora caparbiamente ci continua a fare la roulette russa e a naufragare.
Probabilmente un mix di tutte e tre le cose, arricchito dal timore di spendere, per l'ennesima volta, per un prodotto inadatto visto che non l'ho mai provato.
A breve (corrieri e vento permettendo) provo dei foil a cella chiusa: e chissà che non sia la volta buona!
io sono uno di quelli che apprezzerebbe i peak, ma uscendo ultimamente in posti dove non è proprio il caso di ritrovarsi con un peak a mollo, li ho evitati anche quando me li hanno proposti a prezzo vantaggioso.

dei gong strutless ho sentito parlare bene. ma il più piccolo è l'8 metri...
invece secondo me il pump che più si potrebbe avvicinare, come range e come comportamento ai peak, è lo slingshot ufo. (escludendo i BRM che nel nostro mercato sono quasi introvabili)
Simone, condivido appieno (finalmente...): ho capito che i Peak non fanno per me.
Sono strumenti pazzeschi... però solo nelle mani di gente oggettivamente brava. Altrimenti, sono una liability.

Una volta digerita la ferita all'ego, la scelta di pump piccoli per condizioni difficili sembra scontata, e... ovvia! : Wink :

Perciò, sono solo indeciso tra Unik e Strutless (che comunque declinano anche in versione 6m).
Lo Unik pare bolinare meglio, lo strutless galleggiare e lascare meglio, Unik polivalente, Strutless surfino (che non faccio), ma soprattutto HF.
Il rilancio mi preoccupa poco: sotto i 10 nodi userei il Kitech 15. Sopra i 10 nodi riparte anche uno strutless, credo, senza troppe pene.
Semmai, la domanda è che succede agli strutless se vengono frullati dalle onde in 20 nodi, che qui è il massimo, o quasi, con cui potrei uscire (poi il mare diventa inaccessibile col foil per via dei fondali)

RE: UFO.
Il socio ce l'ha in versione 7m.
Leggerissimo, impressionante. Ma costoso... lo vendono con la valigia già piena di mutande, calzini, e maledizioni della gentilissima. : Chessygrin :
A sto punto, dopo tante promozione francese, sono "obbligato" almeno a provarli, sti aquiloni GONG... : Blink :
Avatar utente
Konan
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 274
Iscritto il: 01/04/2019, 18:46
Spot frequentati: Colico/Valmadrera/Mandello/Dervio
Ali: Cabrinha Fx 12/9/7 fly soul10 sonic3 13
Tavole: moses 101+loose custom / North gonzales / LF element

Re: hydrofoil gong

Messaggio da Konan »

onlybigwaveforme ha scritto: 14/01/2021, 12:58
Pat ha scritto: 12/01/2021, 8:49
azoele ha scritto: 11/01/2021, 23:21
Ma sotto i 10 nodi, le grosse ali Wave più vecchie (le mie, ad esempio, ma anche roba più nuova, un amico aveva le Airush Wave 2019 e non erano troppo diverse in light wind, anche se forse le 2020 sono più leggere) non galleggiano granché, mentre i monostrut stanno spesso su con 6 nodi (ma pieni).
Anche se avessero lo stesso tiro (ma di solito i monostrut e gli strutless tirano di più), la differenza nell'uso complessivo è tantissima, perché appena ti fa un buco di vento a 7/8 nodi, la Wave cade e te la scordi, l'altra resta su, o con 8 nodi magari riparte con tanta fortuna...

Poi, c'è l'altra faccia della medaglia, cioè: la facilità di conduzione, che è davvero essenziale (anzi, oserei quasi definire esiziale!) per i principianti, e che resta significativa anche per chi è più progredito.
Nel mio home spot, il mitico Puerto, le condizioni estive sotto i 10 nodi sono lo standard. Credo di uscire il 90% delle volte con un termico intorno agli 8 nodi. Date le condizioni, gli idrofoillari si sono adeguati e si sono cristallizzate 3 distinti approcci all'ULW.

1) la pro way
il rider esce con la 9 o 10 pump di ultima generazione, palettone molto grande sotto (la moses 790 è la norma, la scorsa estate si provava la 1100 ...) e piantone corto. Entra in acqua muovendo il kite per tenerlo su, lo frulla per farsi estrare dall'acqua e nei buchi di vento pompa l'idro per mantenersi fuori dall'acqua. Il piantone corto gli permette di girare abbastanza vicino alla spiaggia, dove il rider prende ogni ondina e increspatura, con carvate da sogno.
Livello richiesto: da "quanto bravo sei" in avanti. Parola d'ordine: "memento audere semper"

2) la expert way

il rider esce con la moses 550 o similare su piantone 90 cm e la 14 pump che pesa come un macigno. Entra in acqua muovendo il kite per tenerlo su, bestemmia per prendere il volo e poi non sbaglia niente (e intendo: NIENTE). Se ne sta al largo dedicandosi ai salti. Se il vento cala lui se ne sbatte perchè una volta presa velocità va misteriosamente anche senza vento.
Livello richiesto: da "tanto di cappello" in avanti. Parola d'ordine: "il kite è sofferenza e impegno, e io, modestamente, lo fubbi".

3) la medioman way (di cui mi onoro di essere il campione e sommo vate)

il rider esce con una paletta, un piantone ed una tavola media (temavento 150 x 45 + moses 679 con piantone da 90) e, siccome ha già naufragato tantissimo in vita sua, con il kitech FRS 15 mq. L'aquilone gira bene (per un 15) e galleggia con brezze imbarazzanti, quindi diventa un non problema. Il rider per darsi un tono esce strapless, ma poi sbaglia quasi ogni manovra concepibile, a parte forse le andature base di cui è insensatamente fiero. il rider essendo insicuro di sè tende a stare fuori dai maroni, diciamo che dalla spiaggia si vende una caccola sul canocchiale ed è lui. il rider si diverte molto perchè l'ala e la paletta sono facili. Entra nel tardo pomeriggio ed esce che fa buio, con la sensazione di star per chiudere la strambata in volo. Ma poi non la chiude mai e, tutto sommato, gli frega il giusto.
Livello richiesto: da "pippa" in avanti. Parola d'ordine: "spenzièrati!"

Per dire: si fa tutto con tutto. Ocio ai pump strutless, perchè da quanto ho visto in spiaggia la ripartenza dall'acqua non è scontata, specie i primi gong. un monostrot è poco più pesante ma molto più affidabile in questo senso.
Ti chiedo, perchè è evidente che la materia la conosci così come è evidente che io sia un ignoante.
Devo cambiare quiver kite e voglio avventurarmi verso il mondo hydrofoil nel range che va da appena sotto i 10 nodi fino a max i 15. Buttavo un occhio sullo strutless SLING UFO per cui la casa madre ne dichiara un range 6-20 nodi per la misura più grande ossia la 9.....ammesso che quella cosa non credo sia possibile tenerla con 20 nodi con sotto un hydro, i 6 nodi per far stare in aria una 9 e renderla friubile, sono reali???? perchè l'anno scorso ho provato il monostrut di Ozone e nel range sotto i 10 nodi stavo utilizzando una 16, che ahimè funzionava tanto bene nel lightwind quando davvero male appena il vento si alzava un pò
L' Ufo ce l'ha un mio amico, mai provato ma l'ho visto volare spessissimo.
Ottimo kite per fare quello che per cui è stato progettato: Hf strapless con manovre strette (tipo i video maui cloud). Kite che può pivotare sull'asse, che ti fa chiudere 5 strambate una infila all'altra con relativi downloop, sempre reattivo e molto veloce
Low end ottimo, si naviga già bene con 8 nodi (è un 9m..) 6 nodi dichiarati forse per i pesi piuma sono anche reali, ma non per qualcuno sopra i 75
Hi end meno, come è ovvio per uno strutless non scarica più appena si diventa sovrainvelati.I 20 nodi dichiarati per me non ci sono
Pessimo per saltare, poco boost e lift e hang time inesistente
Fatti i tuoi conti e vedi se è il kite che fa per te
Avatar utente
Motion
Saggio e Moderatore
Messaggi: 6228
Iscritto il: 08/01/2011, 14:20
Spot frequentati: Sottomarina - Lago S. Croce - Volano
Ali: PL 2016 Fury 13-10 - Swell 10-7- Religion 2011 7-5 - Flusurfer Sonic 15 - Pansh BlazeII 10-7-5
Tavole: Nobile 666 - HF Moses Vorace - Nirvana Mix - HF Gong Allvator M
Località: Veneto-PD-VE

Re: hydrofoil gong

Messaggio da Motion »

Dai Azoele, ascolta me, prendi gli Unik e morta là : Wink :

Alcuni amici che hanno usato sia strutless che monostrut di varie marche, sono passati agli Unik per l'HF e ne sono molto contenti : Wink :
Avatar utente
terrasimone
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 221
Iscritto il: 09/06/2015, 15:49
Spot frequentati: lago di santa croce, grado, caorle, la caletta, mari ermi, porto pollo, fehmarn, lubmin, süßersee
Ali: Rrd emotion, liquid force solo, ozone reo, pansh Genesis
Tavole: hydro carbon, rrd placebo, slingshot coupe, LF happy foil, gong allvator M su kiteloose 105

Re: hydrofoil gong

Messaggio da terrasimone »

mannaggia a voi! ho kite in abbondanza per fare tutto, ma per colpa vostra sono andato sul sito GONG a guardare il 6 strutless! eh, niente... mi basta una mezza spinta e lo compro...
Posso definirmi kiter esperto perchè ho commesso tutti gli errori possibili!
onlybigwaveforme
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 464
Iscritto il: 31/12/2015, 15:57
Spot frequentati: Nord est
Ali: Naish Park
Tavole: Nobile Nhp 134

Re: hydrofoil gong

Messaggio da onlybigwaveforme »

Konan ha scritto: 18/01/2021, 16:37
onlybigwaveforme ha scritto: 14/01/2021, 12:58
Pat ha scritto: 12/01/2021, 8:49

Nel mio home spot, il mitico Puerto, le condizioni estive sotto i 10 nodi sono lo standard. Credo di uscire il 90% delle volte con un termico intorno agli 8 nodi. Date le condizioni, gli idrofoillari si sono adeguati e si sono cristallizzate 3 distinti approcci all'ULW.

1) la pro way
il rider esce con la 9 o 10 pump di ultima generazione, palettone molto grande sotto (la moses 790 è la norma, la scorsa estate si provava la 1100 ...) e piantone corto. Entra in acqua muovendo il kite per tenerlo su, lo frulla per farsi estrare dall'acqua e nei buchi di vento pompa l'idro per mantenersi fuori dall'acqua. Il piantone corto gli permette di girare abbastanza vicino alla spiaggia, dove il rider prende ogni ondina e increspatura, con carvate da sogno.
Livello richiesto: da "quanto bravo sei" in avanti. Parola d'ordine: "memento audere semper"

2) la expert way

il rider esce con la moses 550 o similare su piantone 90 cm e la 14 pump che pesa come un macigno. Entra in acqua muovendo il kite per tenerlo su, bestemmia per prendere il volo e poi non sbaglia niente (e intendo: NIENTE). Se ne sta al largo dedicandosi ai salti. Se il vento cala lui se ne sbatte perchè una volta presa velocità va misteriosamente anche senza vento.
Livello richiesto: da "tanto di cappello" in avanti. Parola d'ordine: "il kite è sofferenza e impegno, e io, modestamente, lo fubbi".

3) la medioman way (di cui mi onoro di essere il campione e sommo vate)

il rider esce con una paletta, un piantone ed una tavola media (temavento 150 x 45 + moses 679 con piantone da 90) e, siccome ha già naufragato tantissimo in vita sua, con il kitech FRS 15 mq. L'aquilone gira bene (per un 15) e galleggia con brezze imbarazzanti, quindi diventa un non problema. Il rider per darsi un tono esce strapless, ma poi sbaglia quasi ogni manovra concepibile, a parte forse le andature base di cui è insensatamente fiero. il rider essendo insicuro di sè tende a stare fuori dai maroni, diciamo che dalla spiaggia si vende una caccola sul canocchiale ed è lui. il rider si diverte molto perchè l'ala e la paletta sono facili. Entra nel tardo pomeriggio ed esce che fa buio, con la sensazione di star per chiudere la strambata in volo. Ma poi non la chiude mai e, tutto sommato, gli frega il giusto.
Livello richiesto: da "pippa" in avanti. Parola d'ordine: "spenzièrati!"

Per dire: si fa tutto con tutto. Ocio ai pump strutless, perchè da quanto ho visto in spiaggia la ripartenza dall'acqua non è scontata, specie i primi gong. un monostrot è poco più pesante ma molto più affidabile in questo senso.
Ti chiedo, perchè è evidente che la materia la conosci così come è evidente che io sia un ignoante.
Devo cambiare quiver kite e voglio avventurarmi verso il mondo hydrofoil nel range che va da appena sotto i 10 nodi fino a max i 15. Buttavo un occhio sullo strutless SLING UFO per cui la casa madre ne dichiara un range 6-20 nodi per la misura più grande ossia la 9.....ammesso che quella cosa non credo sia possibile tenerla con 20 nodi con sotto un hydro, i 6 nodi per far stare in aria una 9 e renderla friubile, sono reali???? perchè l'anno scorso ho provato il monostrut di Ozone e nel range sotto i 10 nodi stavo utilizzando una 16, che ahimè funzionava tanto bene nel lightwind quando davvero male appena il vento si alzava un pò
L' Ufo ce l'ha un mio amico, mai provato ma l'ho visto volare spessissimo.
Ottimo kite per fare quello che per cui è stato progettato: Hf strapless con manovre strette (tipo i video maui cloud). Kite che può pivotare sull'asse, che ti fa chiudere 5 strambate una infila all'altra con relativi downloop, sempre reattivo e molto veloce
Low end ottimo, si naviga già bene con 8 nodi (è un 9m..) 6 nodi dichiarati forse per i pesi piuma sono anche reali, ma non per qualcuno sopra i 75
Hi end meno, come è ovvio per uno strutless non scarica più appena si diventa sovrainvelati.I 20 nodi dichiarati per me non ci sono
Pessimo per saltare, poco boost e lift e hang time inesistente
Fatti i tuoi conti e vedi se è il kite che fa per te
Grazie 1000 apprezzo.....no, almeno così sulla carta non è il kite che fa per me ma essendo particolarmente allergico a qualsiasi cosa sopra i 12 metri volevo capire se esistesse un alternativa per fare foil sotto i 10 nodi senza troppi sbattimenti.....sto valutando una 12m monostrut.....più stabile in aria, meno rotture a rilanciarla e "in teoria" dovrebbe tenere meglio l'high end per un eventuale utilizzo anche con bidirezionale. Ne approfitto per chiedere agli esperti, visto che siamo in tema, quale è la miglior accoppiata di palette ant+ post gong per imparare e progredire. Preferisco dannarmi qualche ora in più a farlo andare e poi trovarmi bene per un lungo periodo piuttosto che spendere soldi per un prodotto da principiante che dopo qualche mese ho già voglia di cambiare. Grazie a tutti
Avatar utente
terrasimone
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 221
Iscritto il: 09/06/2015, 15:49
Spot frequentati: lago di santa croce, grado, caorle, la caletta, mari ermi, porto pollo, fehmarn, lubmin, süßersee
Ali: Rrd emotion, liquid force solo, ozone reo, pansh Genesis
Tavole: hydro carbon, rrd placebo, slingshot coupe, LF happy foil, gong allvator M su kiteloose 105

Re: hydrofoil gong

Messaggio da terrasimone »

gong, a detta di tutti, prendi il freewave, che è la perfetta via di mezzo tra lift e velocità.

kite: quando hai un hf cosi e lo sai usare un po' (cambi mure, partenze con loop, ecc) non serve avere un kite tanto grande. io (77kg) uso la 9 monostrut dagli 8/9 nodi in su, però per l'inizio con hf, a parità di peso ti direi di orientarti verso una 10.5 (gong o rrd fanno la misura)
se vuoi andare anche con bidi, magari la 12 ci può stare, ma con l'hf sarai pieno molto presto.

ricorda sempre che i kite grandi pesano molto di più e sono più lenti. quindi meglio una 10 che tira quando gli fai generare potenza, che ti fa partire e poi navighi sereno, piuttosto che un kite gigante (12 o più) che si muove lento, genera pochissima potenza in più ma poi in andatura basta il vento apparente per farti sentire subito sovra invelato.
Posso definirmi kiter esperto perchè ho commesso tutti gli errori possibili!
onlybigwaveforme
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 464
Iscritto il: 31/12/2015, 15:57
Spot frequentati: Nord est
Ali: Naish Park
Tavole: Nobile Nhp 134

Re: hydrofoil gong

Messaggio da onlybigwaveforme »

terrasimone ha scritto: 19/01/2021, 12:25 gong, a detta di tutti, prendi il freewave, che è la perfetta via di mezzo tra lift e velocità.

kite: quando hai un hf cosi e lo sai usare un po' (cambi mure, partenze con loop, ecc) non serve avere un kite tanto grande. io (77kg) uso la 9 monostrut dagli 8/9 nodi in su, però per l'inizio con hf, a parità di peso ti direi di orientarti verso una 10.5 (gong o rrd fanno la misura)
se vuoi andare anche con bidi, magari la 12 ci può stare, ma con l'hf sarai pieno molto presto.

ricorda sempre che i kite grandi pesano molto di più e sono più lenti. quindi meglio una 10 che tira quando gli fai generare potenza, che ti fa partire e poi navighi sereno, piuttosto che un kite gigante (12 o più) che si muove lento, genera pochissima potenza in più ma poi in andatura basta il vento apparente per farti sentire subito sovra invelato.
Grazie molte.....chiedo perchè appunto non mi sono ancora avvicinato al mondo hydro ma per farlo devo necessariamente cambaire kite perchè quelli che ho, forse sono i meno adatti in assoluto (VEGAS).....ad ogni modo ho puntato un Airush Ultra 12 m....dovrebbe essere un buon compromesso....sinceramente mi interessa il range intorno ai 10 nodi, ho visto gente diventare pazza con 6 nodi ma sinceramente non credo sia il mio caso
Avatar utente
terrasimone
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 221
Iscritto il: 09/06/2015, 15:49
Spot frequentati: lago di santa croce, grado, caorle, la caletta, mari ermi, porto pollo, fehmarn, lubmin, süßersee
Ali: Rrd emotion, liquid force solo, ozone reo, pansh Genesis
Tavole: hydro carbon, rrd placebo, slingshot coupe, LF happy foil, gong allvator M su kiteloose 105

Re: hydrofoil gong

Messaggio da terrasimone »

onlybigwaveforme ha scritto: 19/01/2021, 16:22
terrasimone ha scritto: 19/01/2021, 12:25 gong, a detta di tutti, prendi il freewave, che è la perfetta via di mezzo tra lift e velocità.

kite: quando hai un hf cosi e lo sai usare un po' (cambi mure, partenze con loop, ecc) non serve avere un kite tanto grande. io (77kg) uso la 9 monostrut dagli 8/9 nodi in su, però per l'inizio con hf, a parità di peso ti direi di orientarti verso una 10.5 (gong o rrd fanno la misura)
se vuoi andare anche con bidi, magari la 12 ci può stare, ma con l'hf sarai pieno molto presto.

ricorda sempre che i kite grandi pesano molto di più e sono più lenti. quindi meglio una 10 che tira quando gli fai generare potenza, che ti fa partire e poi navighi sereno, piuttosto che un kite gigante (12 o più) che si muove lento, genera pochissima potenza in più ma poi in andatura basta il vento apparente per farti sentire subito sovra invelato.
Grazie molte.....chiedo perchè appunto non mi sono ancora avvicinato al mondo hydro ma per farlo devo necessariamente cambaire kite perchè quelli che ho, forse sono i meno adatti in assoluto (VEGAS).....ad ogni modo ho puntato un Airush Ultra 12 m....dovrebbe essere un buon compromesso....sinceramente mi interessa il range intorno ai 10 nodi, ho visto gente diventare pazza con 6 nodi ma sinceramente non credo sia il mio caso
ho visto gente imparare e praticare hf con RPM e C4... cambiare kite può essere utile, si, ma se passi da un vegas ad un ultra vai da un estremo all'altro.
se hai ancora intenzione di saltare, ti mancheranno certe caratteristiche dei kite che hai ora.
Posso definirmi kiter esperto perchè ho commesso tutti gli errori possibili!
Avatar utente
poldo
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 5423
Iscritto il: 26/02/2011, 18:37
Spot frequentati: da Bologna dove soffia il vento
Ali: -
Tavole: -

Re: hydrofoil gong

Messaggio da poldo »

Secondo me vi state fissando troppo sulla questione strutless o monostrut per fare foil free ride o wave in venti superiori ai 12 13 nodi. Ci sono un sacco di kite free ride o wave pump a 3 strut che volano benissimo in queste condizioni, girano e driftano quanto uno vuole. Anche di marche semi sconosciute e di diversi anni fa.

x Azoele: coi tuoi Wave hai avuto una esperienza sfortunata,un pump che sia in ordine,anche anziano,deve stare gonfio e se c'è vento non deve fare scherzi in volo che lo rendano instabile. Se lo fa c'è qualcosa che nn va.
onde e vento!
Avatar utente
terrasimone
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 221
Iscritto il: 09/06/2015, 15:49
Spot frequentati: lago di santa croce, grado, caorle, la caletta, mari ermi, porto pollo, fehmarn, lubmin, süßersee
Ali: Rrd emotion, liquid force solo, ozone reo, pansh Genesis
Tavole: hydro carbon, rrd placebo, slingshot coupe, LF happy foil, gong allvator M su kiteloose 105

Re: hydrofoil gong

Messaggio da terrasimone »

poldo ha scritto: 19/01/2021, 22:50 Secondo me vi state fissando troppo sulla questione strutless o monostrut per fare foil free ride o wave in venti superiori ai 12 13 nodi. Ci sono un sacco di kite free ride o wave pump a 3 strut che volano benissimo in queste condizioni, girano e driftano quanto uno vuole. Anche di marche semi sconosciute e di diversi anni fa.

x Azoele: coi tuoi Wave hai avuto una esperienza sfortunata,un pump che sia in ordine,anche anziano,deve stare gonfio e se c'è vento non deve fare scherzi in volo che lo rendano instabile. Se lo fa c'è qualcosa che nn va.
è vero che per il freeride discretamente invelato un 3 strut può andare più che bene, infatti fino ad oggi ho usato un reo 6, dai 14 nodi in su, e mi sono trovato strabene: agile, con poco lift ed un ottimo drag (per un 3 strut), leggero e con tanto depower. il kite perfetto per il wave con il surfino e che si adatta benissimo alle necessità dell'hf. Ma... c'è un Ma! con questi trespoli, si riesce a portare il wave in un altra dimensione, in cui si bolina per bene sopravento e poi si surfa in downwind onde che prima nemmeno chiamavamo onde. e quando sei sull'onda e vai dritto verso il kite, azzerando o riducendo moltissimo il vento apparente, li arriva il limite dei kite 3 strut: li mi sono ritrovato con il reo 6 che back stallava troppo e dovevo lavorarlo tantissimo per farlo stare su.. e questo riduceva il piacere di surfare l'onda. un peak, o uno strutless, vincono proprio per questo. stanno su con meno vento, e stanno su anche quando gli vai sotto. e così ti puoi concentrare sulla goduria infinita di quell'onda che ti spinge, senza pensare al kite.
: tiserve :
Posso definirmi kiter esperto perchè ho commesso tutti gli errori possibili!
Avatar utente
Cartolina
Saggio
Messaggi: 2027
Iscritto il: 07/04/2011, 9:53
Spot frequentati: Litorale laziale
Ali: Flysurfer Sonic Race 15 /Kitech FREE RS 12-9
Tavole: Ketos Hydrofoil / Hydro Manta board / Flyboards Radical 5
Località: Roma @Cinquina
Contatta:

Re: hydrofoil gong

Messaggio da Cartolina »

Scusate ma non vi sembra di essere andati un po' offtopic? : aufs : Sono 3 pagine che si leggono opinioni su questo o quel kite, mentre il post era interessante per chi cerca info sugli Hydrofoil Gong, magari apritene uno apposito.
...ho solo foil e hydrofoil...gli altri guardano dalla spiaggia
Avatar utente
ErPiotta71
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 5168
Iscritto il: 07/12/2012, 15:08
Spot frequentati: Passo Oscuro (frazione di Fiumicino)
Ali: pump 6m, Cabrinha Switchblade 8 e 12 mq e Chrono V2 15m
Tavole: TT Cabrinha Tronic, tavolone RLBoards, surfino Calibro9, alaia e RLB hydrofoil

Re: hydrofoil gong

Messaggio da ErPiotta71 »

Pat, intervieni e separa i 2 argomenti ! ! ! : ahahah : : ahahah : : ahahah : : ahahah :
Avatar utente
terrasimone
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 221
Iscritto il: 09/06/2015, 15:49
Spot frequentati: lago di santa croce, grado, caorle, la caletta, mari ermi, porto pollo, fehmarn, lubmin, süßersee
Ali: Rrd emotion, liquid force solo, ozone reo, pansh Genesis
Tavole: hydro carbon, rrd placebo, slingshot coupe, LF happy foil, gong allvator M su kiteloose 105

Re: hydrofoil gong

Messaggio da terrasimone »

si, concordo. ma come si fa a non rispondere a chi chiede info...

per le parti che riguardano le misure dei kite da usare, bisognerebbe chiedere qui viewtopic.php?f=2&t=19950&start=42

per le domande da beginner bisognerebbe chiedere qui viewtopic.php?f=2&t=15668&p=313923&hili ... er#p313923

e tenere questo thread solo per quel che riguarda i piantoni gong...
Posso definirmi kiter esperto perchè ho commesso tutti gli errori possibili!
Avatar utente
Cartolina
Saggio
Messaggi: 2027
Iscritto il: 07/04/2011, 9:53
Spot frequentati: Litorale laziale
Ali: Flysurfer Sonic Race 15 /Kitech FREE RS 12-9
Tavole: Ketos Hydrofoil / Hydro Manta board / Flyboards Radical 5
Località: Roma @Cinquina
Contatta:

Re: hydrofoil gong

Messaggio da Cartolina »

terrasimone ha scritto: 20/01/2021, 9:58 si, concordo. ma come si fa a non rispondere a chi chiede info...

per le parti che riguardano le misure dei kite da usare, bisognerebbe chiedere qui viewtopic.php?f=2&t=19950&start=42

per le domande da beginner bisognerebbe chiedere qui viewtopic.php?f=2&t=15668&p=313923&hili ... er#p313923

e tenere questo thread solo per quel che riguarda i piantoni gong...
Simone i forum servono a questo e sono strutturati in questo modo, altrimenti non servirebbe avere i Topic, ne basterebbe uno dove si parla di tutto, quindi l'osservazione che hai fatto è giusta, bisogna scrivere dove è corretto, la regola vale in primis per me, che ho una certa tendenza all'off-topic.
...ho solo foil e hydrofoil...gli altri guardano dalla spiaggia
Avatar utente
Motion
Saggio e Moderatore
Messaggi: 6228
Iscritto il: 08/01/2011, 14:20
Spot frequentati: Sottomarina - Lago S. Croce - Volano
Ali: PL 2016 Fury 13-10 - Swell 10-7- Religion 2011 7-5 - Flusurfer Sonic 15 - Pansh BlazeII 10-7-5
Tavole: Nobile 666 - HF Moses Vorace - Nirvana Mix - HF Gong Allvator M
Località: Veneto-PD-VE

Re: hydrofoil gong

Messaggio da Motion »

Concordo che siamo andati un pò troppo offtopic. Volevo staccare gli ultimi msg ma il tempo per me è tiranno in questi giorni. SE lo fa altro moderatore prima di me bene (anzi meglio : Wink : ), altrimenti verso fine settimana stacco : Wink :
onlybigwaveforme
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 464
Iscritto il: 31/12/2015, 15:57
Spot frequentati: Nord est
Ali: Naish Park
Tavole: Nobile Nhp 134

Re: hydrofoil gong

Messaggio da onlybigwaveforme »

Mi scuso per essere stato uno egli artefici dell'off-topic.....ad ogni modo, tornando in topic, qualcuno sa che differenza di peso cè tra l'allvator freewave in all carbon e ad esempio l'alta gamma della concorrenza tipo un Moses Onda???
Avatar utente
Motion
Saggio e Moderatore
Messaggi: 6228
Iscritto il: 08/01/2011, 14:20
Spot frequentati: Sottomarina - Lago S. Croce - Volano
Ali: PL 2016 Fury 13-10 - Swell 10-7- Religion 2011 7-5 - Flusurfer Sonic 15 - Pansh BlazeII 10-7-5
Tavole: Nobile 666 - HF Moses Vorace - Nirvana Mix - HF Gong Allvator M
Località: Veneto-PD-VE

Re: hydrofoil gong

Messaggio da Motion »

onlybigwaveforme ha scritto: 02/02/2021, 14:23 Mi scuso per essere stato uno egli artefici dell'off-topic.....ad ogni modo, tornando in topic, qualcuno sa che differenza di peso cè tra l'allvator freewave in all carbon e ad esempio l'alta gamma della concorrenza tipo un Moses Onda???
Bisognerebbe spulciarsi i dati dei due costruttori, non penso che per il momento nessuno di noi abbia il piantone e fuselage in carbonio.
Presumo che la differenza di peso sia poca, specialmente con l'ala ant. CURVE.
che pesa un bel pó sul piantone in alluminio è il fuselage bello grosso e in alluminio pieno e la RISE paletta davanti in materiali più "poveri" ma robusti ma un pó più pesanti
onlybigwaveforme
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 464
Iscritto il: 31/12/2015, 15:57
Spot frequentati: Nord est
Ali: Naish Park
Tavole: Nobile Nhp 134

Re: hydrofoil gong

Messaggio da onlybigwaveforme »

Motion ha scritto: 02/02/2021, 21:35
onlybigwaveforme ha scritto: 02/02/2021, 14:23 Mi scuso per essere stato uno egli artefici dell'off-topic.....ad ogni modo, tornando in topic, qualcuno sa che differenza di peso cè tra l'allvator freewave in all carbon e ad esempio l'alta gamma della concorrenza tipo un Moses Onda???
Bisognerebbe spulciarsi i dati dei due costruttori, non penso che per il momento nessuno di noi abbia il piantone e fuselage in carbonio.
Presumo che la differenza di peso sia poca, specialmente con l'ala ant. CURVE.
che pesa un bel pó sul piantone in alluminio è il fuselage bello grosso e in alluminio pieno e la RISE paletta davanti in materiali più "poveri" ma robusti ma un pó più pesanti
Grazie avevo già spulciato ma non ho trovato dati in merito. Parlo di Moses Onda non perchè lo ritengo il migliore (non ho competenze per dirlo) ma perchè è l'unico che ho provato e mi è piaciuto.....consideravo appunto il Gong in full carbon perchè al prezzo del nuovo, a momenti non ci compro un Moses nemmeno usato.....provo a chiedere direttamente ai produttori, poi se mi rispondono, magari pubblico i dati
Avatar utente
Gino82
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2589
Iscritto il: 10/12/2013, 22:03
Spot frequentati: Lago Maggiore e Lago di Como, Toscana, Calabria Ionica
Ali: Swell V1 6-9-12, Chrono V2 15, Chrono V1 18
Tavole: Radical Transformer 160x48, Radical5 138x42, Fatty, Nirvana Mix, GONG ProClear L

Re: hydrofoil gong

Messaggio da Gino82 »

A inizio di questo post ci sono i pesi che mi pare Matt avesse pubblicato...Onda e RISE a confronto...

Poi io avevo postato i pesi del CURVE

Azoele quelli del carbon Gong...

Prova a cercare qui : Thumbup :
Rispondi