hydrofoil gong

un luogo dove fare due chiacchiere in amicizia
Avatar utente
ErPiotta71
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 4966
Iscritto il: 07/12/2012, 15:08
Spot frequentati: Passo Oscuro (frazione di Fiumicino)
Ali: pump 6m, Cabrinha Switchblade 8 e 12 mq e Chrono V2 18m
Tavole: TT Cabrinha Tronic, tavolone RLBoards, surfino Calibro9 e alaia

Re: hydrofoil gong

Messaggio da ErPiotta71 »

manu ha scritto: Tuttavia forse, è proprio il punto di vista che va cambiato: questo Gong, non è un kite foil, non va pensato come tale e non va utilizzato come tale perché si sbatte la testa contro un muro e probabilmente non va nemmeno paragonato coi più blasonati kite-foil freeride perché ne uscirebbe con le ossa rotte.

E’ un foil da surf. Ci si surfa. Punto. E lo si fa piuttosto bene. Tutto il resto va un attimino rivisto, riprogrammato, risettato.
Nel senso che è diverso dagli altri alettoni tipo Moses Onda o intendi dire che è diverso dalle alette normali freeride?

Avatar utente
Motion
Saggio
Messaggi: 5930
Iscritto il: 08/01/2011, 14:20
Spot frequentati: Sottomarina - Lago S. Croce - Volano
Ali: PL 2016 Fury 13-10 - Swell 10-7- Religion 2011 7-5 - Flusurfer Sonic 15 - Pansh BlazeII 10-7-5
Tavole: Nobile 666 - HF Moses Vorace - Nirvana Mix - HF Gong Allvator M
Località: Veneto-PD-VE

Re: hydrofoil gong

Messaggio da Motion »

manu ha scritto:
Tuttavia forse, è proprio il punto di vista che va cambiato: questo Gong, non è un kite foil, non va pensato come tale e non va utilizzato come tale perché si sbatte la testa contro un muro e probabilmente non va nemmeno paragonato coi più blasonati kite-foil freeride perché ne uscirebbe con le ossa rotte.

E’ un foil da surf. Ci si surfa. Punto. E lo si fa piuttosto bene. Tutto il resto va un attimino rivisto, riprogrammato, risettato.
Guarda con l'uscita che ho fatto l'altro ieri sulle onde, descritta pochi msg sopra, concordo pienamente su quanto scrivi : Wink : : Thumbup :

Che poi sia divertente anche con poco vento e mare piatto quello è un altro discorso, anche se la velocità bassa è sempre il suo punto debole, che però diventa un pregio nelle onde -ondine

Avatar utente
KiteRon
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2220
Iscritto il: 23/02/2011, 16:31
Spot frequentati: 151 Riccione | Adriatico | Monte Petrano | Carpegna | Tonale
Ali: Kahoona 5.5 | Peak3 6 | Sp4 Lotus 6 | Soul 8 | Cronix 8 | Cabo 11 | Sonic2 11 | Sonic2 15 l.e.
Tavole: HF Ketos | Radical5 138x42 | Nirvana | Buggy VMax II | MTB Trampa

Re: hydrofoil gong

Messaggio da KiteRon »

manu ha scritto:Alla fine per fare contento il @Pat, ho scritto un poema : WallBash : : ahahah :

Ecco le prime "impressioni": : Chessygrin :

prima di tutto un anbocsing “virtuale”: il piantone completo viene fornito con una borsa che contiene tutti i vari pezzi incastonati in dei pannelli di spugna; il montaggio è rapido per cui la suddetta borsa può essere tranquillamente utilizzata come sacca da trasporto. Sono comprese viti, bulloni, l’attrezzo per avvitare il tutto… : Thumbup :

non c’è il manuale con le istruzioni di montaggio : aufs : : ahahah :

L’aspetto complessivo dei giocattoli ad un primo sguardo è estremamente convincente: i pezzi si assemblano e si incastrano perfettamente, nulla da l’idea di avere in mano materiali “low cost” o di scarsa qualità. Sono belle anche le grafiche, conterà poco, ma danno l’idea complessiva di un qualcosa di ben fatto e di curato. Ad assemblaggio avvenuto si nota subito la “pesantezza” dell’alluminio, di certo un materiale meno pregiato del carbonio, tuttavia, la sensazione complessiva, è quella di avere in mano un oggetto di qualità.

Bene, adesso andiamo nell’acqua… : dribbleg :

Prima uscita con tavola loose raggae, mast da 90, ala anteriore M pro, e stab 40 (in pratica la configurazione dell’ Allvator Freewave, venduto alla modica cifra di 449£), kite neo 5; quest’uscita è durata 20 min perché è entrata una botta di scirocco inaspettata (intensità sui 15 nodi) quando le previsioni davano garbino; il vento era bucatissimo e rafficava da terra; ho passato 10 minuti a dare facciate per partire; principalmente perché il vento cambiava direzione ed intensità repentinamente ed avevo montato il piantone non completamente arretrato sulle rotaie, per cui il lift era eccessivo; quando sono riuscito a partire ho capito che il vento stava finendo ed entrando da terra ma, dopo 10min di bestemmie, ho voluto fare a tutti i costi quei 3-4 bordi e sono naufragato a 300m. Ritorno a nuoto. : Frown :

Questa uscita, ovviamente poco significativa nel complesso, mi ha fatto capire che dovevo montarlo completamente arretrato ed ho notato almeno che in navigazione (quei pochi bordi fatti) è abbastanza piacevole e stabile, lento ma piacevole.

Seconda uscita, al cable park: questa la tengo per un post a parte sennò si fa troppo lunga e poi ho soprattuto usato l’mhl per prenderci la mano; questa uscita è stata positiva al massimo, più che altro per l’esperienza totalmente nuova; prima di tutto ho sperimentato che volendo, al di la del “surf-foil-training” che avevo in mente, anche il wake-foil è una figata; penso sicuramente di tornarci ed oltre a divertirmi, di eseguire numerosi test per cui, probabilmente, aprirò un post a parte per parlarne; qui anticipo solo che l’ala M pro mi ha fatto divertire un casino, sostiene tantissimo, è facile ed ho sperimentato un po’ di pumping, con e senza bilancino; non è facile, ma è fattibile, è solo questione di farlo parecchio e non vedo l’ora di spremere per bene la XXL… : Yahooo :

Terza uscita, di nuovo kite, ancora scirocco molto rafficato col garbino dietro, intensità sui 15 con raffiche fino a 20, buchi a 12 ed onde (tante onde) ancora loose raggae + allvator freewave + neo5. Di nuovo una condizione che non mi ha aiutato a prenderci bene le misure, soprattutto nelle partenze perché il vento rafficava parecchio, tuttavia sono riuscito a girare quasi 2 ore ed un po’ di idee me le sono fatte.

Prima considerazione, partire strapless è un casino; questa cosa mi ha un po’ spiazzato; ho arretrato il piantone al massimo ma il lift in partenza è veramente enorme; appena si looppa il kite per salire in piedi, la paletta sputa la tavola in alto immediatamente per cui, se non si è preparati a gestire quel lift, ci si trova spiazzati e si cade parecchio. In ogni caso premendo tanto a prua e looppando a barra molto lasca per non venire disarcionato sono riuscito a partire.

In navigazione è piacevole; è lento e non ne vuole sapere di correre; ha una velocità di crociera bassa e se si prova a spingere di più, non è che ti sputa fuori, semplicemente …non va : ahahah :

Nelle carvate ho avuto ulteriori difficoltà; anche qui ho dato una marea di facciate, sono “esploso” innumerevoli volte; se si carva “di potenza” con tanto tiro del kite ed a tavola molto inclinata è molto facile che esplodi e vieni disarcionato. Anche questo mi ha lasciato spiazzato; con l’mhl io carvo così ma, se faccio così col gong, cado di continuo; per cui anche qui, ho dovuto ri-settare il modo di affrontare le curve: tavola meno inclinata, kite che attraversa la finestra molto neutro, senza tiro, lasciar scorrere la paletta senza spingere troppo coi piedi…la cosa migliora. : Thumbup :

Un aspetto che mi è piaciuto molto invece è che quando si è sul picco dell’onda (c’era fino ad 1 metro di onda formata) anche senza tiro del kite basta dare un colpetto col piede di prua ed il foil accellera e scende l’onda dolcemente; questo mi ha letteralmente entusiasmato! : Yahooo :
Ho disceso diverse onde ed utilizzando il pumping, ho provato a risalire sul picco senza usare il kite e tutto questo riesce straordinariamente bene! : notworthyc :

Questo è l’unico grande rinforzo positivo che mi porto dentro; per il resto è stato più lo smarrimento e lo sconforto di dover re-imparare da capo tutta una serie di abilità già acquisite. : Hurted :

Sono caduto tanto; ed ogni volta dovevo ripartire (strapless) dove nuovamente cadevo tanto; per cui il tanto cadere alla lunga ti esaurisce mentalmente, quando sono uscito dall’acqua dopo 2 ore ero abbastanza stremato. Tuttavia l’uscita l’ho portata a casa, ho già iniziato a modificare il mio riding in favore del nuovo piantone ed ho sperimentato l’esperienza di surfare piccole onde o cioppi e questa è stata un gran bella esperienza; Oltre tutto per me una novità assoluta in quanto in confronto l’mhl è totalmente insensibile a ciò che avviene sul piano d’acqua: scorre dritto come un fuso e taglia tutto, onde, cioppi, avvallamenti, senza “sentire” niente; "dall'alto" dei suoi 104cm, è come se il mare fosse sempre piatto. Questo no, “sente” tutto, parte su tutto ed è una cosa per me completamente nuova; per contro devo dire che l’mhl rimane per me un punto di riferimento, in ottica kite-foil, come divertimento, velocità e fluidità.

Tuttavia forse, è proprio il punto di vista che va cambiato: questo Gong, non è un kite foil, non va pensato come tale e non va utilizzato come tale perché si sbatte la testa contro un muro e probabilmente non va nemmeno paragonato coi più blasonati kite-foil freeride perché ne uscirebbe con le ossa rotte.

E’ un foil da surf. Ci si surfa. Punto. E lo si fa piuttosto bene. Tutto il resto va un attimino rivisto, riprogrammato, risettato.

Quindi, al netto di alcune difficoltà riscontrate (credo correggibilissime con la pratica e la pazienza) devo dire che il modo in cui “parte” sulle piccole onde e sui cioppi minuscoli è veramente fantastico e sarà da qui che ripartirò alla prossima uscita; prima di tutto pensionerò il mast da 90 a favore di quello da 80 (con l’obbiettivo di arrivare piano piano al 65) perché già ho visto che scendere anche piccole onde con 90cm fa stringere veramente le chiappe…

Inoltre viste le difficoltà riscontrate nella gestione del lift dell'ala M pro (è il primo palettone per me) per ora, di provare la XXL in kite, non ci penso nemmeno... : shake :
Condivido tutte le sensazioni, meno con la conclusione. Inoltre rimango curioso di cosa farai con la XXL...
Flymafioso della BANDA dei Piadinari

Avatar utente
manu
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 1620
Iscritto il: 07/10/2014, 23:55
Spot frequentati: Adriatico
Ali: Duotone, Cabrinha
Tavole: Arriba Arriba, Jimmy Lewis, Loose, Cabrinha, MHL, Gong
Località: Riccione

Re: hydrofoil gong

Messaggio da manu »

ErPiotta71 ha scritto:
manu ha scritto: Tuttavia forse, è proprio il punto di vista che va cambiato: questo Gong, non è un kite foil, non va pensato come tale e non va utilizzato come tale perché si sbatte la testa contro un muro e probabilmente non va nemmeno paragonato coi più blasonati kite-foil freeride perché ne uscirebbe con le ossa rotte.

E’ un foil da surf. Ci si surfa. Punto. E lo si fa piuttosto bene. Tutto il resto va un attimino rivisto, riprogrammato, risettato.
Nel senso che è diverso dagli altri alettoni tipo Moses Onda o intendi dire che è diverso dalle alette normali freeride?
I palettoni Moses non li conosco per cui non saprei; é senz'altro diverso dai foil freeride che mi è capitato di usare/provare. Ma forse è soltanto molto molto più lento, per cui forse si tratta semplicemente di abituarsi a girare molto più lenti ed usare poco/nullo tiro del kite nelle carvate; i normali foil freeride hanno bisogno di un tiro costante del kite per rimanere sempre fuori e dare fluiditá alle curve, per cui serve sempre velocità e trazione costante; col gong bisogna fare quasi tutto a trazione 0 mantenendo in volo il kite solo per non farlo stallare, tanto il foil rimane fuori per secoli anche con 0 trazione; se si impostano le curve arrivando troppo veloci o si tiene il kite troppo in potenza si viene spesso disarcionati; ecco bisognerá farci un po' la mano,tutto qua, spero di mettere insieme ancora qualche uscita prima che il freddo abbia la meglio...
KiteRon ha scritto: Condivido tutte le sensazioni, meno con la conclusione. Inoltre rimango curioso di cosa farai con la XXL...
Con la XXL ci farò surf foil : Chessygrin :

Giusto per non farmi mancare nulla ho preso anche il mast da 45 : ahahah : e questa..... : Yahooo :

Adesso ho veramente tutto (quello che mi serviva) : tiserve :

: dribbleg :
Allegati
Capture+_2019-10-17-17-56-46.png

Avatar utente
flysurfer74it
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 436
Iscritto il: 12/12/2011, 16:02
Spot frequentati: Gargano- Torre Mileto - Grado - Marina Julia. Snowkite Bloke(Slo) Passo Giau, Ragnolo
Ali: Sonic2 18-11, Peak 11-5, Vxr17, Rebel 12,9,5 neo 9,6 Vegas 12,9,7 Ozone M2 12, fz 7,5 ecc
Tavole: Moses, Groove, Sector60 V2-4, Lp. Jpro Slingshot Dialer e Tyrant
Località: Rimini

Re: hydrofoil gong

Messaggio da flysurfer74it »

manu ha scritto:
ErPiotta71 ha scritto:
manu ha scritto: Tuttavia forse, è proprio il punto di vista che va cambiato: questo Gong, non è un kite foil, non va pensato come tale e non va utilizzato come tale perché si sbatte la testa contro un muro e probabilmente non va nemmeno paragonato coi più blasonati kite-foil freeride perché ne uscirebbe con le ossa rotte.

E’ un foil da surf. Ci si surfa. Punto. E lo si fa piuttosto bene. Tutto il resto va un attimino rivisto, riprogrammato, risettato.
Nel senso che è diverso dagli altri alettoni tipo Moses Onda o intendi dire che è diverso dalle alette normali freeride?
I palettoni Moses non li conosco per cui non saprei; é senz'altro diverso dai foil freeride che mi è capitato di usare/provare. Ma forse è soltanto molto molto più lento, per cui forse si tratta semplicemente di abituarsi a girare molto più lenti ed usare poco/nullo tiro del kite nelle carvate; i normali foil freeride hanno bisogno di un tiro costante del kite per rimanere sempre fuori e dare fluiditá alle curve, per cui serve sempre velocità e trazione costante; col gong bisogna fare quasi tutto a trazione 0 mantenendo in volo il kite solo per non farlo stallare, tanto il foil rimane fuori per secoli anche con 0 trazione; se si impostano le curve arrivando troppo veloci o si tiene il kite troppo in potenza si viene spesso disarcionati; ecco bisognerá farci un po' la mano,tutto qua, spero di mettere insieme ancora qualche uscita prima che il freddo abbia la meglio...
KiteRon ha scritto: Condivido tutte le sensazioni, meno con la conclusione. Inoltre rimango curioso di cosa farai con la XXL...
Con la XXL ci farò surf foil : Chessygrin :

Giusto per non farmi mancare nulla ho preso anche il mast da 45 : ahahah : e questa..... : Yahooo :

Adesso ho veramente tutto (quello che mi serviva) : tiserve :

: dribbleg :
Hai usato la tavola anche per fare kite? O fin'ora ci hai fatto solo surfoil?

Inviato dal mio SM-G955F utilizzando Tapatalk
Kiter dal '99

Avatar utente
manu
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 1620
Iscritto il: 07/10/2014, 23:55
Spot frequentati: Adriatico
Ali: Duotone, Cabrinha
Tavole: Arriba Arriba, Jimmy Lewis, Loose, Cabrinha, MHL, Gong
Località: Riccione

Re: hydrofoil gong

Messaggio da manu »

Sono in attesa che mi arrivi...

...non credo che la userò in kite, è grossina : Wink :

Avatar utente
Pat
Fondatore
Messaggi: 17106
Iscritto il: 09/11/2010, 14:22
Spot frequentati: Porto Corrsini
Ali: Fly, Kitech & PL
Tavole: mono
Località: Castenaso City (Bo)

Re: hydrofoil gong

Messaggio da Pat »

manu ha scritto:Sono in attesa che mi arrivi...

...non credo che la userò in kite, è grossina : Wink :
Credo che le grosse richiedano una partenza da sopra la tavola, stile ws o wing. Allora le gestisci meglio. E immagino una conduzione con meno pieghe alla surf/sup.

Inviato dal mio SM-G955F utilizzando Tapatalk
L'essenza del kite è: "state gobbi"

Avatar utente
manu
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 1620
Iscritto il: 07/10/2014, 23:55
Spot frequentati: Adriatico
Ali: Duotone, Cabrinha
Tavole: Arriba Arriba, Jimmy Lewis, Loose, Cabrinha, MHL, Gong
Località: Riccione

Re: hydrofoil gong

Messaggio da manu »

No no, si parte pancia sulla tavola...

Sulla conduzione e tutto il resto vedremo il giorno che ci sarà una conduzione.... : think : Se mai ci sarà sarà una conduzione : Cry : sperando che prima o poi ci sia una conduzione : dribbleg :

Insomma mi sono spiegato : ahahah :




Avatar utente
flysurfer74it
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 436
Iscritto il: 12/12/2011, 16:02
Spot frequentati: Gargano- Torre Mileto - Grado - Marina Julia. Snowkite Bloke(Slo) Passo Giau, Ragnolo
Ali: Sonic2 18-11, Peak 11-5, Vxr17, Rebel 12,9,5 neo 9,6 Vegas 12,9,7 Ozone M2 12, fz 7,5 ecc
Tavole: Moses, Groove, Sector60 V2-4, Lp. Jpro Slingshot Dialer e Tyrant
Località: Rimini

Re: hydrofoil gong

Messaggio da flysurfer74it »

manu ha scritto:No no, si parte pancia sulla tavola...

Sulla conduzione e tutto il resto vedremo il giorno che ci sarà una conduzione.... : think : Se mai ci sarà sarà una conduzione : Cry : sperando che prima o poi ci sia una conduzione : dribbleg :

Insomma mi sono spiegato : ahahah :



Non la vedo enorme come tavola.....
Con Gianluca abbiamo trasformato la mia vecchia airush v2 60 in hydrofoil con risultati ottimi nonostante il peso, per una tavola deleminata e rotta che oramai era destinata al bidone...

Inviato dal mio SM-G955F utilizzando Tapatalk
Kiter dal '99

Avatar utente
manu
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 1620
Iscritto il: 07/10/2014, 23:55
Spot frequentati: Adriatico
Ali: Duotone, Cabrinha
Tavole: Arriba Arriba, Jimmy Lewis, Loose, Cabrinha, MHL, Gong
Località: Riccione

Re: hydrofoil gong

Messaggio da manu »

Si, non è enorme ma, non ha i fori per le strap e partire strapless con una tavola voluminosa è un casino; aggiungici le difficoltà di partire con un palettone.... Inoltre non ci vedo il senso di usarla in kite dal momento che, tavole da kite foil ce n'è già per tutti i gusti....

Avatar utente
Pat
Fondatore
Messaggi: 17106
Iscritto il: 09/11/2010, 14:22
Spot frequentati: Porto Corrsini
Ali: Fly, Kitech & PL
Tavole: mono
Località: Castenaso City (Bo)

Re: hydrofoil gong

Messaggio da Pat »

paradossalmente, per usarla col kite potrebbe essere troppo piccola :-), perchè non riesci ad issartici sopra ed a salire, prima di tuffare il kite.
L'essenza del kite è: "state gobbi"

Avatar utente
manu
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 1620
Iscritto il: 07/10/2014, 23:55
Spot frequentati: Adriatico
Ali: Duotone, Cabrinha
Tavole: Arriba Arriba, Jimmy Lewis, Loose, Cabrinha, MHL, Gong
Località: Riccione

Re: hydrofoil gong

Messaggio da manu »

Mah... io, al di la delle speculazioni kiteistiche, che m'interessano meno, l'ho presa pensando che quello fosse uno shape ben studiato per facilitare il take off su piccole onde e schiume, considerando che: le tavole da kite foil sono troppo piccole e comunque non sono studiate per quello; l'alternativa, adattare una tavola da surf che in ogni caso non avevo per cui, visto che l' intenzione è quella di farlo, ho optato direttamente per una tavola dedicata e studiata appositamente per quello, nello specifico la più voluminosa che c'era...

....insomma così non mi posso lamentare che la tavola non era adatta : ahahah :
Capture+_2019-10-18-10-19-10.png
Capture+_2019-10-18-10-45-30.png
Capture+_2019-10-18-10-45-41.png
Capture+_2019-10-18-10-45-41.png
Allegati
Capture+_2019-10-17-17-56-46.png

Avatar utente
KiteRon
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2220
Iscritto il: 23/02/2011, 16:31
Spot frequentati: 151 Riccione | Adriatico | Monte Petrano | Carpegna | Tonale
Ali: Kahoona 5.5 | Peak3 6 | Sp4 Lotus 6 | Soul 8 | Cronix 8 | Cabo 11 | Sonic2 11 | Sonic2 15 l.e.
Tavole: HF Ketos | Radical5 138x42 | Nirvana | Buggy VMax II | MTB Trampa

Re: hydrofoil gong

Messaggio da KiteRon »

Manu ma sul sito Gong hai acquistato anche una nuova residenza?
Cmq è ammirevole il tuo ottimismo/entusiasmo ;-)
Flymafioso della BANDA dei Piadinari

Avatar utente
onir
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2689
Iscritto il: 07/02/2011, 16:46
Spot frequentati: Marina Montemarciano - Marzocca - Numana - Palombina
Ali: Pansh aurora 22/15/12/8 + Genesis 6 + Beemer IV custom depowered
Tavole: Flyrace e derivati solo a deriva centrale ...
Località: Jesi - Ancona

Re: hydrofoil gong

Messaggio da onir »

Manu per me hai fatto tutte scelte giuste le stesse che vorrei fare io ma non ho avuto ancora il coraggio...
Sei ormai la nostra guida il nostro riferimento per il surfoil : Thumbup :
vento vento vento e deriva

Avatar utente
Masaccio
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 3264
Iscritto il: 29/05/2013, 14:56
Spot frequentati: Lazio, Abruzzo
Ali: Peak4 5-11 - Swell 6-9 - Nova 10 - Sonic 18 - guest star: Aurora 8
Tavole: Arriba Arriba Wood, Alaia, Nirvana, Moses HP560

Re: hydrofoil gong

Messaggio da Masaccio »

KiteRon ha scritto:Manu ma sul sito Gong hai acquistato anche una nuova residenza?
Cmq è ammirevole il tuo ottimismo/entusiasmo ;-)
Pure un furgoncino per portare tutto al FP...
Grande Manu!

Avatar utente
manu
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 1620
Iscritto il: 07/10/2014, 23:55
Spot frequentati: Adriatico
Ali: Duotone, Cabrinha
Tavole: Arriba Arriba, Jimmy Lewis, Loose, Cabrinha, MHL, Gong
Località: Riccione

Re: hydrofoil gong

Messaggio da manu »

KiteRon ha scritto:Manu ma sul sito Gong hai acquistato anche una nuova residenza?
Cmq è ammirevole il tuo ottimismo/entusiashmo ;-)
Ho persino sacrificato il Soul 15 sull'altare del surf foil.... : notworthyc :

: Cry :
onir ha scritto:Manu per me hai fatto tutte scelte giuste le stesse che vorrei fare io ma non ho avuto ancora il coraggio...
Sei ormai la nostra guida il nostro riferimento per il surfoil : Thumbup :
Vorrà dire che mi verrai a trovare a Riccione se vuoi fare una prova... : Chessygrin :
Masaccio ha scritto:
KiteRon ha scritto:Manu ma sul sito Gong hai acquistato anche una nuova residenza?
Cmq è ammirevole il tuo ottimismo/entusiasmo ;-)
Pure un furgoncino per portare tutto al FP...
Grande Manu!
Mi sa che il prossimo anno mi tocca rinoleggiare il camper : think : con gran gioia dei figli : dribbleg :
...ma soprattutto della moglie : ahahah :

Avatar utente
flysurfer74it
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 436
Iscritto il: 12/12/2011, 16:02
Spot frequentati: Gargano- Torre Mileto - Grado - Marina Julia. Snowkite Bloke(Slo) Passo Giau, Ragnolo
Ali: Sonic2 18-11, Peak 11-5, Vxr17, Rebel 12,9,5 neo 9,6 Vegas 12,9,7 Ozone M2 12, fz 7,5 ecc
Tavole: Moses, Groove, Sector60 V2-4, Lp. Jpro Slingshot Dialer e Tyrant
Località: Rimini

Re: hydrofoil gong

Messaggio da flysurfer74it »

manu ha scritto:Si, non è enorme ma, non ha i fori per le strap e partire strapless con una tavola voluminosa è un casino; aggiungici le difficoltà di partire con un palettone.... Inoltre non ci vedo il senso di usarla in kite dal momento che, tavole da kite foil ce n'è già per tutti i gusti....
Io ci proverei...

In effetti almeno la tassellatura frontale per un half hook anteriore tornerebbe utile anche per il surfoil per avere più controllo

Inviato dal mio SM-G955F utilizzando Tapatalk
Kiter dal '99

cescof
Novellino
Novellino
Messaggi: 72
Iscritto il: 27/06/2014, 18:04
Spot frequentati: cesenatico
Ali: jekyll gaastra 12 , 9
Tavole: gaastra

Re: hydrofoil gong

Messaggio da cescof »

Ciao a tutti dopo qualche mese di uscite in quel dell'adriatico ammetto che l'acquisto mi ha regalato la gioia di decuplicare il numero di uscite. Dopo le difficoltà iniziali finalmente ieri complice una stupenda giornata di scirocco intorno ai 12/14 nodi mi sono spostato in una zona protetta dagli scogli e complice il mare calmoe il vento sostenuto ho inserito le strambate a piantone basso e molto molto lente nel mio bagaglio... Ieri si facevano senza downloop ma credo che con onda e meno vento sarà + complicato.. Devo dire che spingendo molto con la gamba posteriore in strambata in pratica gira su se stesso e praticamente da fermo.... Bene.
Tornado in argomento, il giorno prima però complice la mancanza di una vite, ho avuto di riprovare l'onda 2019 di un amicoe devo dire che la differenza rimane notevole soprattutto per la fluidità che si traduce i maggiore velocità (il gong si sente che è frenato anche per un neofita come me) e anche per la maggiore dolcezza nei movimenti.... Arrivo al punto... potrebbe valere la pena passare all'ala pro? differenze se qualcuno l'ha provata? grazie ciao

Avatar utente
manu
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 1620
Iscritto il: 07/10/2014, 23:55
Spot frequentati: Adriatico
Ali: Duotone, Cabrinha
Tavole: Arriba Arriba, Jimmy Lewis, Loose, Cabrinha, MHL, Gong
Località: Riccione

Re: hydrofoil gong

Messaggio da manu »

Oggi il forum lo vedo un po' abbacchiato : think :

Ed allora ci penso io a tirarvi un po' su di morale : Chessygrin :

perché noi in romagna siamo lavorori instancabili ed abbiamo avuto una due giorni veramente fitta fitta fitta d'impegni che non ci hanno lasciato tregua.... : Yahooo :

Oggi ho domato in kite la XXL : Thumbup :
Montata su tavola Alien Air, strap anteriore munita (senza sarebbe stato impossibile e dico IMPOSSIBILE partire) con mast da 80; ho evitato il trauma per ora di usare il mast 65 perché la XXL da sola è già una bella gatta da pelare, per cui: poca carne al fuoco, un poco alla volta; non a caso ho resistito 48 min prima di rimetterla giu (complice anche l' aumento del vento che ha reso difficoltoso gestire il neo5 con cavi da 19, che é ufficialmente diventato il mio kite da ULW : ahahah : (per aumento intendo vento passato da 12-13 nodi a 15-16 : Eeek : ).

Sono riuscito a partire grazie alla presenza della strap anteriore; all'inizio ne avevo messe 2 in linea (la SS Alien Air permette questa configurazione e mi ci trovo bene, molto di più che con la classica ad Y che digerisco poco); tuttavia per la paura che la strap posteriore mi vincolasse il piede detro, indispensabile per regolare il lift ho lasciato solo quella davanti. Scelta alla fine rivelatasi giusta perché il piede dietro l'ho sempre spostato molto avanti ed indietro per aggiustare la postura; insomma quella strap mi avrebbe dato solo fastidio

Nessun fastidio invece mi ha dato la strap anteriore perché altrimenti non sarei mai partito. Il tiro di un neo5 con cavi da 19 in 12-13 nodi è sufficiente per fare impennare la tavola; la partenza non si fa sulla tavola ma direttamente sulla pala che non permette alla tavola nemmeno di sfiorare l'acqua. Da culo in acqua si passa a ritti sul piantone senza planare nemmeno 20cm. Affondare il piantone in partenza é veramente un'impresa titanica.

Intanto metto 2 foto poi magari qualche commento
20191021_145900.jpg
20191021_145348.jpg
20191021_145515.jpg
20191021_145452.jpg

Questa foto la metto solo per rendere omaggio a quest' ottobre (vento a parte) climaticamente fantastco.... : Yahooo :
20191021_150044.jpg

Questo invece è quello che ho combinato in circa 50 minuti di utilizzo della pala XXL (gps acceso al secondo bordo e mezzo)
Capture+_2019-10-21-20-08-45.png
Capture+_2019-10-21-20-09-29.png
Capture+_2019-10-21-20-07-25.png
Capture+_2019-10-21-19-54-25.png

Avatar utente
manu
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 1620
Iscritto il: 07/10/2014, 23:55
Spot frequentati: Adriatico
Ali: Duotone, Cabrinha
Tavole: Arriba Arriba, Jimmy Lewis, Loose, Cabrinha, MHL, Gong
Località: Riccione

Re: hydrofoil gong

Messaggio da manu »

cominciamo col dire che la pala XXL in kite è veramente un' arma di distruzione di massa : ahahah :

Al di la delle "fatiche" per partire (per l'ora l'impressione è che non ci si abitui mai, ogni partenza è un combattimento, in media ne ho sbagliate quasi sempre 2 o 3 prima di partire) il divertimento è stato quello, nel bordo di rientro in toeside, di tenere il kite a potenza 0 (credetemi che con un 5 in 13 nodi coi cavi da 19 non è assolutamente difficile da ottenere : Chessygrin : ) fermo quasi allo zenit in leggero drifting lasciandosi trasportare dalle ondine e dai cioppi, sperimentando un po' di pumping e di curve, in equilibrio sulla tavola con "quasi" zero intervento del kite. Una sorta di foil-downwind kite munito. Divertente e propedeutico in ottica surf-foil. Verrebbe da sganciare il kite e buttarlo via tanto il foil resta fuori da solo per secoli. In quei momenti ti rendi conto che in ottica surf il kite è veramente una pigna inutile ho quasi pensato "c***o mi ci vorrebbe il wing!" : shake : : ahahah :

No... in realtà non vedo l'ora di ripetere l'esperienza con solo tavola, foil ed onda : Yahooo :

Questo giochino comunque viene bene anche con la paletta M Pro, anzi a conti fatti è più divertente, serve solo un po' più di intervento del kite ma per un novizio (quale io sono in questa disciplina) è molto più facile da "pompare" e garantisce comunque un "gliding" soddisfacente; appena la si sente che scende basta un colpettino di barra e si riguadagna il foiling. Moltissimo si può fare "di gamba" non a caso non uso mai più del 5 neo.

Per il momento non do giudizi conclusivi però l'impressione è che la pala XXL è che sia francamente eccessiva in kite visto quanto può offrire una paletta M Pro (tenendo conto che c'è una intera serie di palette in mezzo sia della serie standard che pro) in termini di lift, capacità di pompaggio e permanenza in foiling senza tiro del kite. In ogni caso non mi disgusterebbe un confronto con la cugina M standard e la sorella L Pro per capire in che direzione andare volendo avere qualcosa di più lento e con più lift. Di certo il salto alla XXL è veramente troppo.

Nonostante quanto detto continuerò ad usare la pala XXL in kite a scopo propedeutico fino al giorno che riuscirò a portarla su una tavola da surf (sperando che quel giorno arrivi, prima o poi : notworthyc : )

Tornando alla paletta M Pro ...comincio a vedere la luce : dribbleg :
partenze strapless ne sbaglio ormai poche ed esplodo meno nelle carvate; riesco ad andarci un po' più veloce, insomma ci sto facendo il piede. E' un'ala da onde, a mio avviso prestata con buoni risultati al kite foil, ma pur sempre un'ala da onde. Accellera sul nulla, si pompa con facilità e richiede pochissima vela (il minimo sindacale). dopo i traumi iniziali Comincia a piacermi un gran bel po'. La chiave di volta è stata quella di passare ai cavi da 19. Loop in partenza più stretti e meno esplosivi, tiro in andatura al minimo sindacale, cambi mura rapidi e senza tiro hanno aiutato parecchio. Non credo che tornerò ai 22.

Tuttavia bisogna abituarsi (per me) ad un'andatura meno sbandata, poco tiro del kite, andare piano, lasciare scorrere il foil e far seguire il kite (al meglio che si può) facendolo volare il più neutro possibile. Piano piano diventa un gran bel giochino. diverso da quello che ho sempre fatto ma è quello che cercavo : Yahooo :

Avatar utente
manu
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 1620
Iscritto il: 07/10/2014, 23:55
Spot frequentati: Adriatico
Ali: Duotone, Cabrinha
Tavole: Arriba Arriba, Jimmy Lewis, Loose, Cabrinha, MHL, Gong
Località: Riccione

Re: hydrofoil gong

Messaggio da manu »

cescof ha scritto:Ciao a tutti dopo qualche mese di uscite in quel dell'adriatico ammetto che l'acquisto mi ha regalato la gioia di decuplicare il numero di uscite. Dopo le difficoltà iniziali finalmente ieri complice una stupenda giornata di scirocco intorno ai 12/14 nodi mi sono spostato in una zona protetta dagli scogli e complice il mare calmoe il vento sostenuto ho inserito le strambate a piantone basso e molto molto lente nel mio bagaglio... Ieri si facevano senza downloop ma credo che con onda e meno vento sarà + complicato.. Devo dire che spingendo molto con la gamba posteriore in strambata in pratica gira su se stesso e praticamente da fermo.... Bene.
Tornado in argomento, il giorno prima però complice la mancanza di una vite, ho avuto di riprovare l'onda 2019 di un amicoe devo dire che la differenza rimane notevole soprattutto per la fluidità che si traduce i maggiore velocità (il gong si sente che è frenato anche per un neofita come me) e anche per la maggiore dolcezza nei movimenti.... Arrivo al punto... potrebbe valere la pena passare all'ala pro? differenze se qualcuno l'ha provata? grazie ciao
Provo a risponderti in modo "indiretto" non avendo provato ne i palettoni moses, ne la paletta M standard che tu hai...

Ho fatto solo 4 uscite con il foil gong ma mi sono fatto un'idea precisa sul feeling che trasmette e le potenzialità che offre (ed anche su ciò che non offre). Sono perfino riuscito ad usare la pala XXL standard per cui ho chiuso i due "estremi", la più rapida e filante delle palette della serie Pro e la più lenta voluminosa e portante delle pale della serie standard...

Il feeling complessivo che trasmettono è molto molto simile, cambia la velocità, il raggio di curva, il sostegno, ma il feeling complessivo risulta molto simile per cui non credo che ci sia un abisso tra la M Pro e la M Standard...

Sono ali molto votate al surf, (parere mio) al glinding infinito ed al pumping; le più piccole si prestano bene anche al kite foil, ma se si cerca più velocità, curve strette, più maneggevolezza "rail to rail" per me bisogna puntare su piantoni in carbonio con ali freeride, queste sono lente e poco reattive

Se il paintone moses l'hai trovato molto diverso dal tuo è possibile che passando alla M Pro probabilmente non chiudi il gap più di tanto e resti molto vicino alla M Standard.... (ipotesi in base a quello che ho provato finora)

A me va bene così perchè voglio farci surf, non voglio ali troppo filanti, mi servono ali lente altrimenti imparo nel 3020... : ahahah :

ognuno capisca in che direzione evolversi in base alle proprie esigenze

comunque spero di provare presto moses per farmi un'idea

Rispondi