Chi salta ha sempre ragione...ma anche no

un luogo dove fare due chiacchiere in amicizia
Avatar utente
Pat
Fondatore
Messaggi: 17317
Iscritto il: 09/11/2010, 14:22
Spot frequentati: Porto Corrsini
Ali: Kitech & PL
Tavole: mono
Località: Castenaso City (Bo)

Re: Big Air Calambrone - finale campionato Italiano -19nov-9

Messaggio da Pat »

Bakio16 ha scritto:
Pat ha scritto:
grandeand ha scritto:Come sempre, anche in questo forum manca il buon senso.
Bakkio dice che se salto e non mi sono accorto che c'è uno sottovento può fare poco per evitarlo, quindi quello sottovento deve cercare di schivarlo in qualsiasi modo.
È l'unico che può rimediare ad un imminente impatto.

Non c'è onda di dubbio che Non si salta mai se c'è un altro rider sottovento.

In tutte le situazioni della vita, il buon senso e il rispetto delle regole sono fondamentali per vivere bene e non cercarsi casini.
Mille volte con i surfini mi hanno invertito davanti la mia vela, mille volte non mi hanno dato precedenza, e altre mille volte non mi hanno fatto surfare un'onda che avevi gia preso.
Che faccio, ammazzo tutti?
Ovvio, se lo stesso kiter lo fa ripetutamente, lo aspetto in spiaggia e gli spiego la situazione, ma non è mai successo.
Andre,

Bakio dice che chi salta ha sempre ragione e stop.

Gli altri dicono "col cacchio, chi salta prima di saltare deve essere sicuro di non finire addosso agli altri" e secondo me hanno ragione da vendere.

Fermo questo, credo che tutti concordino sul fatto che, una volta che vedo venirmi addosso l'impiastro, sarà meglio togliersi da sotto o ci si fa male in due. Ciò non toglie che chi salta dovrebbe guardarsi intorno e saltare solo quando è sicuro di non intralciare chi è sottovento. Se tu salti senza guardare, può darsi che io non ti veda o non riesca a invertire in tempo. In quel caso, se succede qualcosa, la colpa sarà tua, non mia.

Anche l'affermazione che "negli spot affollati non ci sono 200 metri liberi" è una sciocchezza. Basta andare un poco al largo, e hai tutto lo spazio che vuoi. La ressa è di solito nei primi 100 o 200 metri da riva, fuori è quasi sempre tutto libero.

Poi ha ragione anche max: se c'è una gara, non venirmi nel campo di gara che intralci.
E il premio frantendimento va a pat!!!
Io dico che chi è in aria, non avendo possibilità di spostarsi, ha bisogno della precedenza, onde evitare di schiantarsi su quello sottovento..

Ricordiamo che se sto approcciando un salto..io vedo 180 gradi dalla mia spalla e direttamente sottovento a me..quindi non vedo chi mi sta magari 20 metri dietro e sottovento..perchè effettivamente sta dietro la mia schiena..
Mentre quello sottovento, al traverso o di bolina vede chiaramente me e la mia manovra...in questo caso è chi sta sottovento che ha una visuale completa e libera, avendo oltretutto la possibilità di manovra per evitare l'impatto..

Se continua per la sua strada, PER ME, ha la stessa valenza di un pedone che attraversa mentre sopraggiunge una macchina, affidando la sua vita al puro caso...
E ti sbagli.
Tu pretendi di valutare il salto dalla sua metà, vale a dire dal momento in cui sei già in aria, e non dal momento in cui lo carichi, ma è una visione priva di senso comune.

E' come dire: "cavolo sto andando ai 200 all'ora, non riesco a frenare in tempo quindi ti devi spostare tu".
Al che gli altri ti risponderebbero: "caro mio, sei tu che hai deciso di andare ai 200 all'ora senza adottare le misure per non far male agli altri, la responsabilità è la tua".

L'unica eccezione che si potrebbe fare è in un contesto di gara. Se sei in mezzo ad una gara di salti, è evidente che chi non partecipa dovrebbe star fuori dal campo di regata, se segnalato.
L'essenza del kite è: "state gobbi" (e trovate lo stance giusto).
Avatar utente
Bakio16
Fissato
Fissato
Messaggi: 766
Iscritto il: 01/09/2013, 13:09
Spot frequentati: Piovini,caleri,caorle,lago di santa croce e tutto il veneto!!!!
Ali: robberto ricci designs
Tavole: rrd pioson
Località: latitante

Re: Big Air Calambrone - finale campionato Italiano -19nov-9

Messaggio da Bakio16 »

maxilconte ha scritto:E PER ME valgono le regole di navigazione: se ho mure a dritta e tu stai navigando in senso opposto, salti senza calcolare il margine di manovra+imprevisti e mi vieni addosso... prega di avere una buona assicurazione.
Io l'assicurazione la ho...peccato che in questi casi a godersi i soldi probabilmente saranno i tuoi eredi..
Lo sai vero che un imbarcazione in manovra ha sempre la precedenza...
L'argomento potrebbe benissimo essere discusso in un tribunale, non essendoci legislature di precedenza tra un oggetto in mare e uno in aria...
Quindi prega di avere un buon avvocato perchè c'è la possibilità che mi devi pagare anche la pulizia dei resti dalla mia attrezzatura..
Avatar utente
Gino82
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2467
Iscritto il: 10/12/2013, 22:03
Spot frequentati: Lago Maggiore e Lago di Como, Toscana, Calabria Ionica
Ali: Swell V1 6-9-12, Chrono V2 15, Chrono V1 18
Tavole: Radical Transformer 160x48, Radical5 138x42, Fatty, Nirvana Mix, GONG ProClear L

Re: Big Air Calambrone - finale campionato Italiano -19nov-9

Messaggio da Gino82 »

Senza entrare nel merito dell'incidente fra Long e il vincitore della gara (fatto di cui mi dispiacio), riporto un paio di mie impressioni.

Esco quasi sempre sul lago e spesso siamo 2-3 persone, a volte sono solo: problemi di spazio in acqua mai.
Non sono dunque abituato al traffico e alle precedenze, che basilarmente conosco.
Comunque se ho un dubbio mi fermo io.

Ho apprezzato sabato Cipo che mi ha fatto notare quanto io tenda a passare vicino agli altri, spiegandomi i motivi : notworthyc :

Ho notato che chi gira col surfino ha mediamente un atteggiamento da padrone del mare maggiore rispetto a chi gira con TT: a volte, sebbene la mia traiettoria fosse sopravento di parecchio, venivo puntato dal surfino di turno, che piuttosto che perdere lui 5m, ne faceva perdere a me 50.

Ieri se dovevo invertire sul lip : ahahah : o accingermi a saltare : Yahooo : ruotavo sempre la testa per aumentare il mio angolo di visuale : Thumbup :

Ho capito che le onde belle sono a Tirrenia, non a Calambrone : belleparole :

Se sei bravo e vedi uno scarso (come me), hai tutti i mezzi per rinunciare a un'onda o un salto e nel contempo fare in modo che l'altro sia più a suo agio perchè magari sta imparando
Avatar utente
maxilconte
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 1844
Iscritto il: 12/01/2014, 10:08
Spot frequentati: Grado, Marina Julia
Ali: Bandit 6, NEO 8, NEO 10, Juice 15, Flysurfer Speed 5 21
Tavole: North XRIDE, SS Mixxer

Re: Big Air Calambrone - finale campionato Italiano -19nov-9

Messaggio da maxilconte »

Bakio16 ha scritto:
maxilconte ha scritto:E PER ME valgono le regole di navigazione: se ho mure a dritta e tu stai navigando in senso opposto, salti senza calcolare il margine di manovra+imprevisti e mi vieni addosso... prega di avere una buona assicurazione.
Io l'assicurazione la ho...peccato che in questi casi a godersi i soldi probabilmente saranno i tuoi eredi..
Lo sai vero che un imbarcazione in manovra ha sempre la precedenza...
L'argomento potrebbe benissimo essere discusso in un tribunale, non essendoci legislature di precedenza tra un oggetto in mare e uno in aria...
Quindi prega di avere un buon avvocato perchè c'è la possibilità che mi devi pagare anche la pulizia dei resti dalla mia attrezzatura..
Bakio, datti una ripassata sulle regole di navigazione che è meglio... Se per manovra intendi il salto...alla faccia dell'interpretazione! Inoltre, hai letto il pdf che ho allegato dove è chiaramente indicato che chi salta perde QUALUNQUE diritto di precedenza?
Avatar utente
Pat
Fondatore
Messaggi: 17317
Iscritto il: 09/11/2010, 14:22
Spot frequentati: Porto Corrsini
Ali: Kitech & PL
Tavole: mono
Località: Castenaso City (Bo)

Re: Big Air Calambrone - finale campionato Italiano -19nov-9

Messaggio da Pat »

Bakio16 ha scritto:
maxilconte ha scritto:E PER ME valgono le regole di navigazione: se ho mure a dritta e tu stai navigando in senso opposto, salti senza calcolare il margine di manovra+imprevisti e mi vieni addosso... prega di avere una buona assicurazione.
Io l'assicurazione la ho...peccato che in questi casi a godersi i soldi probabilmente saranno i tuoi eredi..
Lo sai vero che un imbarcazione in manovra ha sempre la precedenza...
L'argomento potrebbe benissimo essere discusso in un tribunale, non essendoci legislature di precedenza tra un oggetto in mare e uno in aria...
Quindi prega di avere un buon avvocato perchè c'è la possibilità che mi devi pagare anche la pulizia dei resti dalla mia attrezzatura..
Proviamo a ragionarci sul serio, visto che la si butta sul tecnico.

la norma che viene in rilievo è il 2050 c.c., applicabile anche alla navigazione marittima per quanto non diversamente regolato dal codice della navigazione (che non sono i regolamenti delle capitanerie ....), secondo il quale "chiunque cagiona danno ad altri nello svolgimento di un'attività pericolosa, per sua natura o per la natura dei mezzi adoperati (1), è tenuto al risarcimento, se non prova di avere adottato tutte le misure idonee a evitare il danno".

Per darvi una idea, la giurisprudenza considera l'ippica una attività pericolosa. Non ho fatto una ricerca, ma se l'ippica è considerata pericolosa, faccio fatica a credere che la giurisprudenza non direbbe altrettanto del kite, visto che le assicurazioni tendono ad annoverarlo tra gli sport estremi ....

Quindi, scatta il quizzone: in eventuale assenza di una specifica norma che disciplini il rapporto di precedenza tra l'investito e il salterino, chi sarà mai il responsabile, se saltando investe qualcun altro senza aver preso tutte le contrimisure per evitare il danno (tipo: guardarsi intorno e non saltare se non è sicuro di essere libero) ?

a) il salterino; :cipTrick:
b) l'investito; : Hurted :
c) e allora il PIDDI ? : belleparole :
d) mi tocco * : dribbleg :


* citazione televisiva
L'essenza del kite è: "state gobbi" (e trovate lo stance giusto).
Avatar utente
Bakio16
Fissato
Fissato
Messaggi: 766
Iscritto il: 01/09/2013, 13:09
Spot frequentati: Piovini,caleri,caorle,lago di santa croce e tutto il veneto!!!!
Ali: robberto ricci designs
Tavole: rrd pioson
Località: latitante

Re: Big Air Calambrone - finale campionato Italiano -19nov-9

Messaggio da Bakio16 »

maxilconte ha scritto:
Bakio16 ha scritto:
maxilconte ha scritto:E PER ME valgono le regole di navigazione: se ho mure a dritta e tu stai navigando in senso opposto, salti senza calcolare il margine di manovra+imprevisti e mi vieni addosso... prega di avere una buona assicurazione.
Io l'assicurazione la ho...peccato che in questi casi a godersi i soldi probabilmente saranno i tuoi eredi..
Lo sai vero che un imbarcazione in manovra ha sempre la precedenza...
L'argomento potrebbe benissimo essere discusso in un tribunale, non essendoci legislature di precedenza tra un oggetto in mare e uno in aria...
Quindi prega di avere un buon avvocato perchè c'è la possibilità che mi devi pagare anche la pulizia dei resti dalla mia attrezzatura..
Bakio, datti una ripassata sulle regole di navigazione che è meglio... Se per manovra intendi il salto...alla faccia dell'interpretazione! Inoltre, hai letto il pdf che ho allegato dove è chiaramente indicato che chi salta perde QUALUNQUE diritto di precedenza?
Per tua sfortuna sono andato a leggermi il pezzo di carta straccia che hai postato..
-non vedo alcun timbro che ufficializza il documento..per quanta stima io abbia per miky, quel foglio può essere stato redatto nel 2010 e tutto quello che scrive può essere cambiato.
-non è stato fatto alcun riferimento a leggi, sentenze, procedure..
-si dice oltretutto che i regolamenti sono in continua evoluzione..
Poi alla fine scrive che tutto passa attraverso il buonsenso..e qui ha ragione...se vedo uno che potrebbe impattare contro di me mi levo dai coglioni..immediatamente..

@pat
Sui tecnicismi possiamo discutere..in maniera civile come si sta facendo con qualcuno..il che mi piace..
Il kiteboarding è considerato sport estremo e hai ragione, ma è tanto estremo il salto quanto la navigazione (per la legge).
Quindi in un processo, secondo me, la situazione potrebbe venire capovolta da " il tizio mi è atterrato sopra" a " il tizio si è messo nella mia traiettoria di atterraggio nonostante avermi visto".
Da li, sarai daccordo con me che la visuale migliore la ha chi sta sottovento (procedendo sulle stesse mura), visto che chi sta sopravento dovrebbe girare la testa di 180 gradi per rendersi conto di avere una persona sotto.
Avatar utente
Pat
Fondatore
Messaggi: 17317
Iscritto il: 09/11/2010, 14:22
Spot frequentati: Porto Corrsini
Ali: Kitech & PL
Tavole: mono
Località: Castenaso City (Bo)

Re: Chi salta ha sempre ragione...o anche no

Messaggio da Pat »

chi naviga sottovento alle sue spalle non vede nulla, ha tantissimo angolo morto. E inoltre deve a sua volta monitorare la sua rotta.
chi naviga sopravvento, vede tutto, ma soprattutto è in grado di monitorare la zona con santa calma prima di spiccare il salto.

per il resto, la tua teoria sull'interpretazione della norma cozza con qualche decennio di interpretazione giurisprudenziale in materia di responsabilità extracontrattuale, ma soprattutto col 2043 c.c. - norma "base" dell'istituto - secondo il quale chiunque "cagiona ad altri un danno ingiusto", è tenuto eccetera eccetera. L'accento è sul cagionare, cioè sull'attività dell'attore, non su chi subisce l'azione.

Poi, non voglio convincere nessuno. Anzi. Quelli che fanno il mio mestiere campano sulla gente che fa le peggio minchiate convinta di avere ragione : tiserve : .
L'essenza del kite è: "state gobbi" (e trovate lo stance giusto).
Avatar utente
Zitrone
Saggio e Moderatore
Messaggi: 9736
Iscritto il: 10/02/2011, 14:03
Spot frequentati: Campo di Mare (RM) - Ladispoli (RM) - Marina di San Nicola (RM)
Ali: Ozone Chrono18-Edge13-Reo9-Reo7-ImpQuattro2-Frenzy10 -EF Vertical19-Pansh BlazeII 5-7,Flux4
Tavole: OnlylocalsULW - OnlylocalsHW - ZitroAlaia - Laola Mutant - surfino Arriba
Località: Ladispoli
Contatta:

Re: Big Air Calambrone - finale campionato Italiano -19nov-9

Messaggio da Zitrone »

Non entro nella discussione perchè è tempo perso, tanto Bakio ha sempre ragione : shake :

Però una cosa la devo dire .....
Bakio16 ha scritto:Ricordiamo che se sto approcciando un salto..io vedo 180 gradi dalla mia spalla e direttamente sottovento a me..quindi non vedo chi mi sta magari 20 metri dietro e sottovento..perchè effettivamente sta dietro la mia schiena..
Mentre quello sottovento, al traverso o di bolina vede chiaramente me e la mia manovra...in questo caso è chi sta sottovento che ha una visuale completa e libera, avendo oltretutto la possibilità di manovra per evitare l'impatto..

Se continua per la sua strada, PER ME, ha la stessa valenza di un pedone che attraversa mentre sopraggiunge una macchina, affidando la sua vita al puro caso...
Quindi ti senti leggittimato (e quindi nel giusto) a sdraiare qualunque pedone perchè ha deciso di attraversare proprio mentre stavi sopraggiungendo tu? E magari pretenderesti anche il risarcimento perchè ti ha abbozzato l'auto? : Eeek :
In auto puoi fare qualsiasi manovra fregandotene di guardare dietro perchè tanto è chi viene da dietro ha una visuale migliore e deve intuire quello che ti passa per la testa perchè tu, facendo una manovra, hai sempre la precedenza?
Fosse per me ti leverei pure la patente...se ce l'hai. : aufs :


E con questa citazione di Pat si può anche chiudere il discorso : ahahah : : ahahah : : ahahah : : ahahah : : ahahah : : ahahah :
Pat ha scritto:Poi, non voglio convincere nessuno. Anzi. Quelli che fanno il mio mestiere campano sulla gente che fa le peggio minchiate convinta di avere ragione : tiserve : .
Non sono venditore/promoter ma mi hanno soprannominato
Ser Zitrone da Campo de Mare, prode paladino Ozone
Mi piace smanettare-modificare-autocostruire.
Vorrei fare kite più spesso :-(
Avatar utente
Masaccio
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 3369
Iscritto il: 29/05/2013, 14:56
Spot frequentati: Lazio, Abruzzo
Ali: Peak4 5-11 - Swell 6-9 - Nova 10 - Sonic 18 - guest star: Aurora 8
Tavole: Arriba Arriba Wood, Alaia, Nirvana, Moses HP560

Re: Chi salta ha sempre ragione...ma anche no

Messaggio da Masaccio »

Mi intristisce constatare una volta di più come il senso di responsabilità (nella sua accezione più ampia, non responsabilità civile o penale) sia qualcosa che non alberga in ognuno di noi...
Ma, anche volendo fare il giochino del tecnicismo (fuori luogo a mio parere, dato che il buon senso dovrebbe bastare a stroncare qualsiasi argomentazione), mi verrebbe da fare la seguente banale considerazione.

Leggo frasi come "sono in volo", "mentre sto saltando", etc...
Mi pare che ci sia una percezione della realtà del tutto particolare.
Mica stiamo parlando di un parapendio. Stiamo parlando di un kiter che fa un bel saltone. Per citare lo screenshot che aveva postato Massimo, un saltone da 14 metri e 7 secondi di hangtime.

Ipotizziamo che un paio di secondi vadano persi prima che l'ipotetico kiter sottovento (che pure tiene costantemente sott'occhio il kiter sopravento) dica a se stesso: "toh guarda, quello ha saltato ed è andato bello alto... fammi togliere di mezzo, non sia mai che mi finisca addosso".
Ora, nei rimanenti 4 o 5 secondi, ma che variazioni potrebbe mai fare il kiter sottovento?
Se va bene, spostarsi di 30-40 metri.
Un po' poco per sperare di farla franca, considerando che entro 4 o 5 secondi il saltatore atterrerà in un punto a caso, magari spazzando un'area potenzialmente vasta con l'aquilone fuori controllo.
Avatar utente
Bakio16
Fissato
Fissato
Messaggi: 766
Iscritto il: 01/09/2013, 13:09
Spot frequentati: Piovini,caleri,caorle,lago di santa croce e tutto il veneto!!!!
Ali: robberto ricci designs
Tavole: rrd pioson
Località: latitante

Re: Big Air Calambrone - finale campionato Italiano -19nov-9

Messaggio da Bakio16 »

zitrone ha scritto:Non entro nella discussione perchè è tempo perso, tanto Bakio ha sempre ragione : shake :

Però una cosa la devo dire .....
Bakio16 ha scritto:Ricordiamo che se sto approcciando un salto..io vedo 180 gradi dalla mia spalla e direttamente sottovento a me..quindi non vedo chi mi sta magari 20 metri dietro e sottovento..perchè effettivamente sta dietro la mia schiena..
Mentre quello sottovento, al traverso o di bolina vede chiaramente me e la mia manovra...in questo caso è chi sta sottovento che ha una visuale completa e libera, avendo oltretutto la possibilità di manovra per evitare l'impatto..

Se continua per la sua strada, PER ME, ha la stessa valenza di un pedone che attraversa mentre sopraggiunge una macchina, affidando la sua vita al puro caso...
Quindi ti senti leggittimato (e quindi nel giusto) a sdraiare qualunque pedone perchè ha deciso di attraversare proprio mentre stavi sopraggiungendo tu? E magari pretenderesti anche il risarcimento perchè ti ha abbozzato l'auto? : Eeek :
In auto puoi fare qualsiasi manovra fregandotene di guardare dietro perchè tanto è chi viene da dietro ha una visuale migliore e deve intuire quello che ti passa per la testa perchè tu, facendo una manovra, hai sempre la precedenza?
Fosse per me ti leverei pure la patente...se ce l'hai. : aufs :


E con questa citazione di Pat si può anche chiudere il discorso : ahahah : : ahahah : : ahahah : : ahahah : : ahahah : : ahahah :
Pat ha scritto:Poi, non voglio convincere nessuno. Anzi. Quelli che fanno il mio mestiere campano sulla gente che fa le peggio minchiate convinta di avere ragione : tiserve : .
Sir zitrone signore del mettere parole in bocca alla gente...
Come il detto "sono responsabile di quel che dico ma non di quello che capisci tu", faccio il tuo stesso gioco:

Allora tu senti il diritto di fiondarti sotto alle auto perchè hai la precedenza??massì, saltiamo in mezzo agli incroci, c***o ce ne frega delle altre persone, il buonsenso è per i perdenti vero??
Avatar utente
silversurfer
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2568
Iscritto il: 10/02/2011, 9:16
Spot frequentati: Ancona
Ali: Ozone R1V2 17 e 11, Ozone Edge 10 e 7, Summit 12-8, Access 4,
Tavole: Hydrofoil Moses K106, tavola Groove Radical V3
Località: Ancona

Re: Chi salta ha sempre ragione...ma anche no

Messaggio da silversurfer »

Direi a scanso di incidenti di bandire Bakio da ogni spot kite italiano, tanto con una testa così, dove va prima o poi farà danni : ahahah : .
Per fortuna soggetti del genere sono una minoranza, come detto da altri non varrebbe nemmeno la pena rispondergli tanto non capisce : Rolleyes : .
Come dire che una volta passato col rosso in mezzo all'incrocio son gli altri che si devono scansare perchè io son li e non ci posso più fare nulla...
Se non sei assolutamente certo di non beccare nessuno NON DEVI SALTARE, se salti credendo di essere libero e non lo sei, dopo esserti detto 100 volte che sei un pirla vai a chiedere scusa, se hai anche solo spaventato qualcuno senza beccarlo o se gli hai anche solo fatto cambiare di poco la sua traiettoria. Ti può succedere 1-2 volte nella vita e lo puoi chiamare fatalità alla terza/quarta sei un menefreghista pericoloso e tendente al criminale, oppure vai da un buon oculista : Lol : .
Chi rischia di essere beccato se può si scansa ma il tempo è poco e non è detto che ci riesca, non è detto che sia un pro in grado di strambare sul posto in 5 secondi etc. etc. ecco perchè chi salta ha sempre e comunque torto.

Per quanto rigurda il caso specifico mi sembra di capire che l'incidente sia avvenuto il giorno prima della regata o nelle fasi di riscaldamento... in ogni caso se c'era un'area delimitata per la gara con tanto di autorizzazioni della Capitaneria anche per il giorno prima, Long è in torto, viceversa è in torto il saltatore volante, gli organizzatori sono comunque sempre in torto, anche se in regola con tutti i permessi in Italia si troverà sempre un giudice che contesterà la mancanza di adeguata segnaletica per tenere lontani turisti e spettatori dal campo di regata.
: belleparole :
Avatar utente
Bakio16
Fissato
Fissato
Messaggi: 766
Iscritto il: 01/09/2013, 13:09
Spot frequentati: Piovini,caleri,caorle,lago di santa croce e tutto il veneto!!!!
Ali: robberto ricci designs
Tavole: rrd pioson
Località: latitante

Re: Chi salta ha sempre ragione...ma anche no

Messaggio da Bakio16 »

silversurfer ha scritto:Direi a scanso di incidenti di bandire Bakio da ogni spot kite italiano, tanto con una testa così, dove va prima o poi farà danni : ahahah : .
Per fortuna soggetti del genere sono una minoranza, come detto da altri non varrebbe nemmeno la pena rispondergli tanto non capisce : Rolleyes : .
Come dire che una volta passato col rosso in mezzo all'incrocio son gli altri che si devono scansare perchè io son li e non ci posso più fare nulla...
Se non sei assolutamente certo di non beccare nessuno NON DEVI SALTARE, se salti credendo di essere libero e non lo sei, dopo esserti detto 100 volte che sei un pirla vai a chiedere scusa, se hai anche solo spaventato qualcuno senza beccarlo o se gli hai anche solo fatto cambiare di poco la sua traiettoria. Ti può succedere 1-2 volte nella vita e lo puoi chiamare fatalità alla terza/quarta sei un menefreghista pericoloso e tendente al criminale, oppure vai da un buon oculista : Lol : .
Chi rischia di essere beccato se può si scansa ma il tempo è poco e non è detto che ci riesca, non è detto che sia un pro in grado di strambare sul posto in 5 secondi etc. etc. ecco perchè chi salta ha sempre e comunque torto.

Per quanto rigurda il caso specifico mi sembra di capire che l'incidente sia avvenuto il giorno prima della regata o nelle fasi di riscaldamento... in ogni caso se c'era un'area delimitata per la gara con tanto di autorizzazioni della Capitaneria anche per il giorno prima, Long è in torto, viceversa è in torto il saltatore volante, gli organizzatori sono comunque sempre in torto, anche se in regola con tutti i permessi in Italia si troverà sempre un giudice che contesterà la mancanza di adeguata segnaletica per tenere lontani turisti e spettatori dal campo di regata.
: belleparole :
Grande silver...così si fa!!!
Ottime argomentazioni spiegate in modo eccepibile..
Sai..in parecchi anni e qualche centinaia di uscite non ho mai avuto un incidente...ne ho evitati a migliaia..
Ma tu vai pure avanti a sparare sentenze senza argomentare..hai un futuro come esattore...
Avatar utente
Redmaster
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 3439
Iscritto il: 08/03/2011, 15:21
Spot frequentati: Sottomarina-Camping Tropical-Diga Nord
Ali: Kite: Ozone Chrono v3 13- North Reach 12 - North Reach 9 - North Carve 7
Tavole: HF-Chubanga V3- Moses 633- Groove Wave-Hydro Hybryd 5.3-North Atmos-North Cross

Re: Chi salta ha sempre ragione...ma anche no

Messaggio da Redmaster »

intermezzo°°°
a questo punto backio e Frank in assoluto "king of forum"
senza dubbio alcuno, innarrivabili !!!
Volevo prendermi pat come avvocato (non si sa mai)
ma bakio (perry mason)
è mille e mille volte più...non so cosa, ma più
e i fatti mi cosano
anzi visto che oggi mi sento ITA inside
Chupa Chupa x tutti : Chessygrin :

fine intermezzo###
Hydrofoil News

tutti qui: https://m.facebook.com/Hydrofoilnews/
Soulrider
Fissato
Fissato
Messaggi: 781
Iscritto il: 11/10/2013, 19:43
Spot frequentati: Ortona
Ali: la fredda cronaca
Tavole: il nulla cosmico

Re: Chi salta ha sempre ragione...ma anche no

Messaggio da Soulrider »

qui in zona c'è lo stesso problema,
essendoci poi tutta la fase preparatoria ai vari "King of ..........."
la popolazione salterina è aumentata...
e si è risolto contigentando le aree dello spot in tre zone :
sopravvento scuola, a metà freeriding surfini e tt in conduzione, sottovento salti e big air.....
non è sempre possibile, ma è un esperimento che derime il problema alla radice, se qualcuno è dove non può stare allora è in torto ......
sia che salti in testa a qualcuno sia che ritenga di navigare per proprio conto senza essere disturbato ....

su tutto resta il fatto che, se dovessi scegliere di trovarmi in tribunale per questioni legate al kite, vorrei essere al posto di Long mure a dritta, ed avere come controparte Bakio che a metà del suo volo ipersonico mi finisce in testa...... se Pat accetta di rappresentarmi, è certo che uno dei due kiters pagherebbe danni per le prossime generazioni, e quel qualcuno non navigava mure a dritta.......
mircogirolimetto
Sprecavento
Sprecavento
Messaggi: 12
Iscritto il: 26/11/2018, 8:39
Spot frequentati: Lago di Santa Croce
Ali: Soul
Tavole: Radical 6 128

Re: Chi salta ha sempre ragione...ma anche no

Messaggio da mircogirolimetto »

Dopo essermi fatto una cultura con le vostre supposizioni penso di poter asserire che una parte di ragione ce l'abbiano tutti.

Questo sport è stupendo perché non ha limiti e vincoli..si può amare surfare un onda come volare a 10mt d'altezza (per ora preferisco la seconda).

Si potrebbe risolvere la cosa lasciando una zona dello spot dedicato a chi salta ed una a chi non salta.

Io personalmente se vedo uno che fa manovre da king of the air gli lascio lo spazio per muoversi tant'è la stima che proverei nei suoi confronti.

Il mare è grande
Avatar utente
Massimo Speed
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 4613
Iscritto il: 30/04/2011, 19:29
Spot frequentati: Calambrone - Castiglione della Pescaia- Vada
Ali: Soul15-10/Sonic13/Capa 15-13/Dyno18/Rebel7/Evo12-9-6-4/Juice18/Neo9/Dice10-8-7
Tavole: Jaime-Select-Soleil-Spike-Gonzales-Quest TT-Hydrofoil Daytona/FlyRadical5/Alaia/Transformer
Località: cascina (PI)
Contatta:

Re: Chi salta ha sempre ragione...ma anche no

Messaggio da Massimo Speed »

secondo me siete andati un po' in loop travisando o interpretando un pochino male il discorso iniziale di Bakio, almeno per come lo ho inteso io...

Allora, premettendo che se spari saltoni in mezzo ad altri rider 6 un coglione xche puoi tranquillamente trovare spazi idonei e non "trafficati" dove farlo...
Premettendo che se 6 in spot sovraffollati dove non hai spazio x saltare ( sono stato nello spot della rinomatissima Tarifa e vi giuro che era proprio così) quel giorno NON salti...

Ma altresì se hai la precedenza di mure e vedi uno che stà saltando ma che magari non ti ha visto ( xche può capitare ) e tu non inverti xche hai la precedenza, beh un pochino coglione ci 6 pure tu, eh!?!
Sai quante volte mi è capitata una cosa simile...

E cmq anche per il fatto legale non è cosi' semplice...
Io x i tribunali ci vado spesso e magari una situazione apparentemente palesemente bianca non è detto che non si trasformi in nera...
Testimoni, caxxi e mazzi, spese legali, anni di tempo x le cause...

Meglio come in molti ( compreso me ) dicono usare il buon senso e cercare di evitare sempre l'incidente senza fare forzature alle situazioni pur se si è dalla parte della ragione.
Avatar utente
maxilconte
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 1844
Iscritto il: 12/01/2014, 10:08
Spot frequentati: Grado, Marina Julia
Ali: Bandit 6, NEO 8, NEO 10, Juice 15, Flysurfer Speed 5 21
Tavole: North XRIDE, SS Mixxer

Re: Chi salta ha sempre ragione...ma anche no

Messaggio da maxilconte »

Per quanto mi riguarda è inutile continuare. Le regole ci sono: 1) mure a dritta e 2) valutazione degli spazi. Il resto è pura prepotenza e ignoranza.
Avatar utente
Bakio16
Fissato
Fissato
Messaggi: 766
Iscritto il: 01/09/2013, 13:09
Spot frequentati: Piovini,caleri,caorle,lago di santa croce e tutto il veneto!!!!
Ali: robberto ricci designs
Tavole: rrd pioson
Località: latitante

Re: Chi salta ha sempre ragione...ma anche no

Messaggio da Bakio16 »

Massimo Speed ha scritto:secondo me siete andati un po' in loop travisando o interpretando un pochino male il discorso iniziale di Bakio, almeno per come lo ho inteso io...

Allora, premettendo che se spari saltoni in mezzo ad altri rider 6 un coglione xche puoi tranquillamente trovare spazi idonei e non "trafficati" dove farlo...
Premettendo che se 6 in spot sovraffollati dove non hai spazio x saltare ( sono stato nello spot della rinomatissima Tarifa e vi giuro che era proprio così) quel giorno NON salti...

Ma altresì se hai la precedenza di mure e vedi uno che stà saltando ma che magari non ti ha visto ( xche può capitare ) e tu non inverti xche hai la precedenza, beh un pochino coglione ci 6 pure tu, eh!?!
Sai quante volte mi è capitata una cosa simile...

E cmq anche per il fatto legale non è cosi' semplice...
Io x i tribunali ci vado spesso e magari una situazione apparentemente palesemente bianca non è detto che non si trasformi in nera...
Testimoni, caxxi e mazzi, spese legali, anni di tempo x le cause...

Meglio come in molti ( compreso me ) dicono usare il buon senso e cercare di evitare sempre l'incidente senza fare forzature alle situazioni pur se si è dalla parte della ragione.
Grazie massimo per aver cercato di capire la situazione , come al solito un discorso che poteva essere costruttivo è stato buttato in vacca dai soliti nazikiters..

Nel post non si è parlato di affollamento, il discorso andava contestualizzato in determinate situazioni, che anche se "limite" sono proprio quelle che fanno gli incidenti..
Ovvio che se ti uso apposta come pista di atterraggio il coglione sono io..
Il ragionamento andava interpretato nella situazione di 2 kiter che procedono nelle stesse mura, uno sottovento all'altro..
È innegabile che chi vada in bolina per saltare abbia un punto cieco sottovento..mentre chi ha il saltatore sopravento lo vede benissimo, e ha sia la possibilità di fermarsi che di accelerare per evitare l'incidente..
La prima regola in mare è il buonsenso..e vedo che moltissimi rider non lo usano..
Se domenica alla gara ci fossimo attenuti alle vigenti normative staremmo ancora cercando tutti i partecipanti in pineta..ma il buonsenso suggerisce di aiutarsi a vicenda..di evitare casini e far del sano sport senza sentire il bisogno di inveire contro ogni persona che incontriamo..
Se al posto di scrivere sui forum e bandire gente solo perchè ha fatto un errore, ci dessimo una mano in mare, il kitesurf sarebve molto più bello..
Avatar utente
Bakio16
Fissato
Fissato
Messaggi: 766
Iscritto il: 01/09/2013, 13:09
Spot frequentati: Piovini,caleri,caorle,lago di santa croce e tutto il veneto!!!!
Ali: robberto ricci designs
Tavole: rrd pioson
Località: latitante

Re: Chi salta ha sempre ragione...ma anche no

Messaggio da Bakio16 »

maxilconte ha scritto:Per quanto mi riguarda è inutile continuare. Le regole ci sono: 1) mure a dritta e 2) valutazione degli spazi. Il resto è pura prepotenza e ignoranza.
Max è il secondo post dove ritieni di avere la ragione assoluta sparando giudizi dall'alto della tua esperienza..
Si è parlato di 2 rider che navigano nello stesso senso..
Studia e quando sei più preparato torna, con argomentazioni logiche...tutto il resto è inutile arroganza!!!
Avatar utente
grandeand
Fissato
Fissato
Messaggi: 915
Iscritto il: 12/01/2014, 15:23
Spot frequentati: fiumaretta, calambrone, marsala
Ali: flysurfer sonic fr 18, best kahoona 11.5, rrd religion 9, best cabo7, peter lynn sweel5
Tavole: Hydrofoil moses vorace 101 fr, fatty 5.3, north wam 6", flyradical 5 l radical trasformer 160#48,
Località: La Spezia

Re: Chi salta ha sempre ragione...ma anche no

Messaggio da grandeand »

Il post a parer mio è partito male per la presa di posizione di long e i termini usati nel suo primo intervento. Poteva dire benissimo che si trovato in una situazione abbastanza pericolosa perché un ragazzo gli è saltato in testa. Spiegando cosa poteva succedere e come evitarli la prossima volta.
Invece ha scritto che il saltatore molesto non è più il benvenuto nel suo spot, e tutti quelli che si comportano come lui.
Le cose succedono, per distrazione, errore o casualità; non bisogna vedere sempre il male.
Io amo le onde, mille volte capita che seguendo l'onda si inverte o si cade in malo modo.
Se le mie azioni metto in difficoltà altri kiter chiedo sempre scusa.
Avatar utente
grandeand
Fissato
Fissato
Messaggi: 915
Iscritto il: 12/01/2014, 15:23
Spot frequentati: fiumaretta, calambrone, marsala
Ali: flysurfer sonic fr 18, best kahoona 11.5, rrd religion 9, best cabo7, peter lynn sweel5
Tavole: Hydrofoil moses vorace 101 fr, fatty 5.3, north wam 6", flyradical 5 l radical trasformer 160#48,
Località: La Spezia

Re: Chi salta ha sempre ragione...ma anche no

Messaggio da grandeand »

Poi è stato accesa la discussione con bakkio che ha scritto che il kiter sottovento ha anche la responsabilità.
Da li tanti discorsi, a parer mio poco interessanti.
Io sono del parere che chi salta non lo deve mai fare se Sotto vento c'è un altro Kite e ha la piena responsabilità su quello che accade, ovviamente quello che sta sottovento deve fare di tutto per evitare lo scontro.
Rispondi