La terza volta

un luogo dove fare due chiacchiere in amicizia
Alessio
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2258
Iscritto il: 25/09/2013, 22:11
Spot frequentati: Lido dei Pini, Marinaretti, Ostia, Focene
Ali: Sonic 18, Soul 12, Speed4 8 std - SST 9 e 6
Tavole: Gong Allvator M, Kiteloose Nirvana/Disco, Alaia Custom, Transformer Door

Re: La terza volta

Messaggio da Alessio »

Se non naufraghi col foil godi solo a metà
Avatar utente
Pat
Fondatore
Messaggi: 17527
Iscritto il: 09/11/2010, 14:22
Spot frequentati: Porto Corrsini
Ali: Kitech & PL
Tavole: mono
Località: Castenaso City (Bo)

Re: La terza volta

Messaggio da Pat »

Oggi, nonostante la prevista cippa imperiale, ha sparato un paio di ore che il 15 sembrava troppo grosso per l'idro.
Ne ho goduto una bella fetta, finendo per farmi finalmente una idea definitiva della 633: mi piace un casino! E' una 679 con gli ormoni, ma nemmeno troppi o troppo fastidiosi.
Domani rimonto la 679, sperando di sentire la differenza.
Ma quanto mi piace, il trespolo...
L'essenza del kite è: "state gobbi" (e trovate lo stance giusto).
Avatar utente
Pat
Fondatore
Messaggi: 17527
Iscritto il: 09/11/2010, 14:22
Spot frequentati: Porto Corrsini
Ali: Kitech & PL
Tavole: mono
Località: Castenaso City (Bo)

Re: La terza volta

Messaggio da Pat »

Avete presente quando fate un livello di un videogioco, e non riuscite a superarlo perche' morite sempre nello stesso punto ? Ecco io e l'hidro fino ad oggi eravamo cosi'. Mi piace tanto, mi diverto tanto, ma progressi zero circa la strambata in volo. Le mie uscite sono quindi bordo, provo a strambare in volo, cado, riparto, bordo provo cado ecc ecc. Ogni tanto una stramba surface, giusto per non prendere l'ennedima facciata.
Poi l'altro giorno uno dei ragazzi mi fa: ma sai che vai con la tavola tutta inclinata prua in su ?
Io ci penso, ed oggi mi sono imposto di avanzare il piede anteriore. Che quindi, per mantenere la distribuzione dei pesi sulle gambe, ha comportato l'arretramento del posteriore, che e' finito proprio sopra il piantone.
Risultato: ora basta spingere col posteriore che carvo strettissimo, strambo in volo fino a trovarmi in fakie (che ancora non so fare), poi (se tutto va bene) atterro, cambio i piedi e riparto.
Stasera sono venuto fuori dall'acqua con la sensazione di essere alle soglie di una nuova era (ma quanto mi piace il trespolo....). Speriamo che non sia il solito fuoco di paglia ...
Nb: 633 fantastico. Mi dicono che il nuovo 799 ha la stessa stabilita' ma piu' velocita'. Curioso di provare.
L'essenza del kite è: "state gobbi" (e trovate lo stance giusto).
marcorettore
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 180
Iscritto il: 09/03/2013, 15:50
Spot frequentati: -Sottomarina, l.s.Croce, l. Morto.
Ali: neo 6, 9, mono 12, 15
Tavole: nirvana, fatty, hydro Moses onda91/skate groove

Re: La terza volta

Messaggio da marcorettore »

Non ha la stessa stabilità, devi andare più veloce, cioè fare le manovre a velocità superiore sennò ti abbandona. Strizza un po di più le chiappette.
Il 633 resta il meglio del meglio. Non avere fretta di cambiare tieni il 633.
Avatar utente
grandeand
Fissato
Fissato
Messaggi: 974
Iscritto il: 12/01/2014, 15:23
Spot frequentati: fiumaretta, calambrone, marsala
Ali: flysurfer sonic fr 18, best kahoona 11.5, rrd religion 9, best cabo7, peter lynn sweel5
Tavole: Hydrofoil moses vorace 101 fr, fatty 5.3, north wam 6", flyradical 5 l radical trasformer 160#48,
Località: La Spezia

Re: La terza volta

Messaggio da grandeand »

Pat ha scritto: 16/08/2021, 0:06 Avete presente quando fate un livello di un videogioco, e non riuscite a superarlo perche' morite sempre nello stesso punto ? Ecco io e l'hidro fino ad oggi eravamo cosi'. Mi piace tanto, mi diverto tanto, ma progressi zero circa la strambata in volo. Le mie uscite sono quindi bordo, provo a strambare in volo, cado, riparto, bordo provo cado ecc ecc. Ogni tanto una stramba surface, giusto per non prendere l'ennedima facciata.
Poi l'altro giorno uno dei ragazzi mi fa: ma sai che vai con la tavola tutta inclinata prua in su ?
Io ci penso, ed oggi mi sono imposto di avanzare il piede anteriore. Che quindi, per mantenere la distribuzione dei pesi sulle gambe, ha comportato l'arretramento del posteriore, che e' finito proprio sopra il piantone.
Risultato: ora basta spingere col posteriore che carvo strettissimo, strambo in volo fino a trovarmi in fakie (che ancora non so fare), poi (se tutto va bene) atterro, cambio i piedi e riparto.
Stasera sono venuto fuori dall'acqua con la sensazione di essere alle soglie di una nuova era (ma quanto mi piace il trespolo....). Speriamo che non sia il solito fuoco di paglia ...
Nb: 633 fantastico. Mi dicono che il nuovo 799 ha la stessa stabilita' ma piu' velocita'. Curioso di provare.
Pat, anche io ho avuto questo blocco sulle manovre fino a quando ho cambiato dal 590e330 al 679con483.
Con il secondo setup da subito sono riuscito a strambare in volo e andare in fakie.
Uno stabilo come il 483 ti permette davvero di fare 10.000 errori o quasi fermarti, ma rimanere sempre in volo.
Ovviamente io consiglio sempre di strambare aiutandosi con il downloop della vela, soprattutto con vele grosse o con poco vento.
Avatar utente
ITA-404
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 11431
Iscritto il: 10/02/2011, 18:37
Spot frequentati: Lario e Camargue
Ali: HQ e Gong
Tavole: Hydro / Naish / Groove

Re: La terza volta

Messaggio da ITA-404 »

Ovviamente io consiglio sempre di strambare aiutandosi con il downloop della vela, soprattutto con vele grosse o con poco vento.

Top!!!
Pat sistema lo start e scendi di metratura...
Devi essere sempre sottoinvelato...
..e dagli di pennello.
Il trespolo 633 è come il telemark
Libero il tacco libera la mente
Una filosofia.. Una figata!!
"...633 salvami"
Capitolo 29 ITA 14:30
Chat "Zappatori del Lario"
Rispondi