La terza volta

un luogo dove fare due chiacchiere in amicizia
Avatar utente
Pat
Fondatore
Messaggi: 17317
Iscritto il: 09/11/2010, 14:22
Spot frequentati: Porto Corrsini
Ali: Kitech & PL
Tavole: mono
Località: Castenaso City (Bo)

Re: La terza volta

Messaggio da Pat »

ErPiotta71 ha scritto:Ah ok

Pensavo che si potesse usare anche per tirare su in alcune situazioni come ad es. appena superato l'onda.
Infatti. l'utilizzo è il medesimo che faresti se giri sul surfino con la sola strap anteriore larga (lo so che i puristi storceranno il naso ...) quando ti basta sollevare l'alluce per avere quell'appoggino minimo che ti serve solo in determinate circostanze.
L'essenza del kite è: "state gobbi" (e trovate lo stance giusto).
Avatar utente
ErPiotta71
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 5092
Iscritto il: 07/12/2012, 15:08
Spot frequentati: Passo Oscuro (frazione di Fiumicino)
Ali: pump 6m, Cabrinha Switchblade 8 e 12 mq e Chrono V2 15m
Tavole: TT Cabrinha Tronic, tavolone RLBoards, surfino Calibro9, alaia e RLB hydrofoil

Re: La terza volta

Messaggio da ErPiotta71 »

Ah, quindi basta pochissima forza.
Perfetto!
A sto punto, se le mezze strap che ho comprato non mi trovo bene provo a costruire 1
Avatar utente
flysurfer74it
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 458
Iscritto il: 12/12/2011, 16:02
Spot frequentati: Gargano- Torre Mileto - Grado - Marina Julia. Snowkite Bloke(Slo) Passo Giau, Ragnolo
Ali: Sonic2 18-11, Peak 11-5, Vxr17, Rebel 12,9,5 neo 9,6 Vegas 12,9,7 Ozone M2 12, fz 7,5 ecc
Tavole: Moses, Groove, Sector60 V2-4, Lp. Jpro Slingshot Dialer e Tyrant
Località: Rimini

Re: La terza volta

Messaggio da flysurfer74it »

ErPiotta71 ha scritto:
flysurfer74it ha scritto:https://youtu.be/XFMLIYmGczw
Se ho capito bene, secondo lui la migliore è il blocchetto in EVA da sagomare.
Ma io ho un dubbio.
Così come è fatto mi sembra che fa leva solo sulle dita.
Se è così dovrebbe essere poco efficace visto che le dita dei piedi non hanno molta forza.

Secondo voi?

Se davvero funziona io darei una forma un pochino diversa
Forse viene usato solo per evitare di scivolare in avanti... sicuramente il dakine da totale controllo anche aereo rispetto a quello in eva...
L'eva da sagomare dove lo si può reperire?

Inviato dal mio SM-G955F utilizzando Tapatalk
Kiter dal '99
Avatar utente
Pat
Fondatore
Messaggi: 17317
Iscritto il: 09/11/2010, 14:22
Spot frequentati: Porto Corrsini
Ali: Kitech & PL
Tavole: mono
Località: Castenaso City (Bo)

Re: La terza volta

Messaggio da Pat »

l'eva lo ricavi comperando i lastroni per attrezzi da palestra, che sono ad alta densità.

https://www.decathlon.it/tappetino-df92 ... 24362.html

Io sul controllo aereo non giurerei, cmq non ho mai provato.
L'essenza del kite è: "state gobbi" (e trovate lo stance giusto).
Avatar utente
flysurfer74it
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 458
Iscritto il: 12/12/2011, 16:02
Spot frequentati: Gargano- Torre Mileto - Grado - Marina Julia. Snowkite Bloke(Slo) Passo Giau, Ragnolo
Ali: Sonic2 18-11, Peak 11-5, Vxr17, Rebel 12,9,5 neo 9,6 Vegas 12,9,7 Ozone M2 12, fz 7,5 ecc
Tavole: Moses, Groove, Sector60 V2-4, Lp. Jpro Slingshot Dialer e Tyrant
Località: Rimini

Re: La terza volta

Messaggio da flysurfer74it »

Pat ha scritto:l'eva lo ricavi comperando i lastroni per attrezzi da palestra, che sono ad alta densità.

https://www.decathlon.it/tappetino-df92 ... 24362.html

Io sul controllo aereo non giurerei, cmq non ho mai provato.
Secondo me si, se si usano la posteriore e l'anteriore... ma e un plus che può essere trascurato.

Inviato dal mio SM-G955F utilizzando Tapatalk
Kiter dal '99
Avatar utente
Pat
Fondatore
Messaggi: 17317
Iscritto il: 09/11/2010, 14:22
Spot frequentati: Porto Corrsini
Ali: Kitech & PL
Tavole: mono
Località: Castenaso City (Bo)

Re: La terza volta

Messaggio da Pat »

aiutatemi a scegliere in casa moses:

ala 790 + stabilo 483 + piantone 82 ovvero
ala 679 + stabile 483 + piantone 82 ?

Chi li conosce entrambi (o almeno il 679, del 790 ho già feedback positivissimi) parli.
L'essenza del kite è: "state gobbi" (e trovate lo stance giusto).
Avatar utente
Motion
Saggio e Moderatore
Messaggi: 6121
Iscritto il: 08/01/2011, 14:20
Spot frequentati: Sottomarina - Lago S. Croce - Volano
Ali: PL 2016 Fury 13-10 - Swell 10-7- Religion 2011 7-5 - Flusurfer Sonic 15 - Pansh BlazeII 10-7-5
Tavole: Nobile 666 - HF Moses Vorace - Nirvana Mix - HF Gong Allvator M
Località: Veneto-PD-VE

Re: La terza volta

Messaggio da Motion »

Pat ha scritto:aiutatemi a scegliere in casa moses:

ala 790 + stabilo 483 + piantone 82 ovvero
ala 679 + stabile 483 + piantone 82 ?

Chi li conosce entrambi (o almeno il 679, del 790 ho già feedback positivissimi) parli.
Non conosco nessuno dei due : Chessygrin : ma il 790 è davvero enorme parliamo di un bestione di 80 cm : Eeek : , gente che qui l'ha provato, poi è tornato all' Onda 633

Per me una misura più tutto fare può essere il 679 che ripeto non conosco e non ho nessun feedback, ma oltre non andrei a meno che non ti voti parecchio al surf, cioè surfare onde con piantone e kite

Parere personale non avendo provato nessuno dei due, quindi....
Avatar utente
grandeand
Fissato
Fissato
Messaggi: 915
Iscritto il: 12/01/2014, 15:23
Spot frequentati: fiumaretta, calambrone, marsala
Ali: flysurfer sonic fr 18, best kahoona 11.5, rrd religion 9, best cabo7, peter lynn sweel5
Tavole: Hydrofoil moses vorace 101 fr, fatty 5.3, north wam 6", flyradical 5 l radical trasformer 160#48,
Località: La Spezia

Re: La terza volta

Messaggio da grandeand »

Motion ha scritto:
Pat ha scritto:aiutatemi a scegliere in casa moses:

ala 790 + stabilo 483 + piantone 82 ovvero
ala 679 + stabile 483 + piantone 82 ?

Chi li conosce entrambi (o almeno il 679, del 790 ho già feedback positivissimi) parli.
Non conosco nessuno dei due : Chessygrin : ma il 790 è davvero enorme parliamo di un bestione di 80 cm : Eeek : , gente che qui l'ha provato, poi è tornato all' Onda 633

Per me una misura più tutto fare può essere il 679 che ripeto non conosco e non ho nessun feedback, ma oltre non andrei a meno che non ti voti parecchio al surf, cioè surfare onde con piantone e kite

Parere personale non avendo provato nessuno dei due, quindi....
Il 679 è il 683 a parere mio e anche di altri che ho letto...
Il 683 con 483 sono fenomenali.
Anche io concordo che il 790 è tanta roba ma non l'ho mai provato e quindi non posso giudicare.
Avatar utente
Pat
Fondatore
Messaggi: 17317
Iscritto il: 09/11/2010, 14:22
Spot frequentati: Porto Corrsini
Ali: Kitech & PL
Tavole: mono
Località: Castenaso City (Bo)

Re: La terza volta

Messaggio da Pat »

grandeand ha scritto: Il 683 con 483 sono fenomenali.
Lo hai provato ? Mi racconti qualcosa di piu ?


Inviato dal mio SM-G955F utilizzando Tapatalk
L'essenza del kite è: "state gobbi" (e trovate lo stance giusto).
Avatar utente
Bidello
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2017
Iscritto il: 08/02/2011, 15:41
Spot frequentati: Bilbo
Ali: Buitoni
Tavole: Da stiro

Re: La terza volta

Messaggio da Bidello »

grandeand ha scritto: Il 683 con 483 sono fenomenali.
Interessa anche a me.

Per quanto mi riguarda (come ho scritto da un'altra parte mi sembra : Chessygrin : ), l'unico "problema" che ho al momento e' il breaching del palettone (scusassero non so quale termine usiate per descrivere quando l'ala anteriore arriva sulla superficie, prende aria e ti sputa fuori : Smile : ).

A parte un piantone di lunghezza decente (ho un 71 al momento) leggevo di chi ha spessorato lo stabilizzatore, chi ha montato uno stabilizzatore in grado di ridurre la pressione necessaria sul piede anteriore, chi ha completamente cambiato ala.

Ah, ho un Onda 633/483 con mast 71cm.

Ovvio che ho poche uscite e devo farmi bene le ossa.

Ma non credo che le sensazioni che ho siano sballate, e che abbia solo bisogno di piu' uscite/facciate - non si scappa, servono, non cerco scorciatoie.

Ma come Pat, voglio capire, non sono assolutamente il tipo da prendere le cose per cio' che sono senza una spiegazione : Thumbup :


Aggiungo una cosa che probabilmente e' importante.

Esco con ali molto piccole. Cavi corti.

Qua abbiamo vento in abbondanza. Non c'e' assolutamente la necessita' del HF per il light wind.
Inoltre, il vento e' sempre rafficato.

E se in tanti anni con TT e surf la cosa non ha mai rappresentato un problema, ovviamente su un HF ogni raffica risulta in una accelerazione che spesso mi porta a esplodere.

Naturalmente contrastare e mandare il kite a bordo finestra lo trovo piu' efficace che alzare l'ala sperando che rallenti, in quanto quando porto su il kite l'HF si' rallenta, ma il lift del kite mi alleggerisce cosi' tanto da far affiorare il palettone con ventil(azione? amento? aggio?? : ahahah : ) e relativo botto.

Anzomma. Potrei metter su uno stabilizzatore 450. Ma per il momento preferisco investire in un piantone 91. Magari faccio uno spessorino e provo, giusto per capire meglio.

A parte l'enciclica qua sopra, qualche notizia in piu' sul 683 vs 633? : Thumbup :
Avatar utente
silversurfer
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2568
Iscritto il: 10/02/2011, 9:16
Spot frequentati: Ancona
Ali: Ozone R1V2 17 e 11, Ozone Edge 10 e 7, Summit 12-8, Access 4,
Tavole: Hydrofoil Moses K106, tavola Groove Radical V3
Località: Ancona

Re: La terza volta

Messaggio da silversurfer »

Bidello ha scritto:
grandeand ha scritto: Il 683 con 483 sono fenomenali.
Interessa anche a me.

Per quanto mi riguarda (come ho scritto da un'altra parte mi sembra : Chessygrin : ), l'unico "problema" che ho al momento e' il breaching del palettone (scusassero non so quale termine usiate per descrivere quando l'ala anteriore arriva sulla superficie, prende aria e ti sputa fuori : Smile : ).

A parte un piantone di lunghezza decente (ho un 71 al momento) leggevo di chi ha spessorato lo stabilizzatore, chi ha montato uno stabilizzatore in grado di ridurre la pressione necessaria sul piede anteriore, chi ha completamente cambiato ala.

Ah, ho un Onda 633/483 con mast 71cm.

Ovvio che ho poche uscite e devo farmi bene le ossa.

Ma non credo che le sensazioni che ho siano sballate, e che abbia solo bisogno di piu' uscite/facciate - non si scappa, servono, non cerco scorciatoie.

Ma come Pat, voglio capire, non sono assolutamente il tipo da prendere le cose per cio' che sono senza una spiegazione : Thumbup :


Aggiungo una cosa che probabilmente e' importante.

Esco con ali molto piccole. Cavi corti.

Qua abbiamo vento in abbondanza. Non c'e' assolutamente la necessita' del HF per il light wind.
Inoltre, il vento e' sempre rafficato.

E se in tanti anni con TT e surf la cosa non ha mai rappresentato un problema, ovviamente su un HF ogni raffica risulta in una accelerazione che spesso mi porta a esplodere.

Naturalmente contrastare e mandare il kite a bordo finestra lo trovo piu' efficace che alzare l'ala sperando che rallenti, in quanto quando porto su il kite l'HF si' rallenta, ma il lift del kite mi alleggerisce cosi' tanto da far affiorare il palettone con ventil(azione? amento? aggio?? : ahahah : ) e relativo botto.

Anzomma. Potrei metter su uno stabilizzatore 450. Ma per il momento preferisco investire in un piantone 91. Magari faccio uno spessorino e provo, giusto per capire meglio.

A parte l'enciclica qua sopra, qualche notizia in piu' sul 683 vs 633? : Thumbup :
Hai il piantone troppo corto, minimo 101 se vuoi fare navigazione, se inceve vuoi fare wave vedi tu, ma devi mettere in conto che in determinate situazioni (salite di quota o inclinazioni) viene subito fuori e ventila, tutto non si può avere non è questione di palette e men che meno di stabilizzatore, vero che certe palette race non ventilano anche se il tip arriva in superficie ma comunque anche chi usa palette race usa piantoni da 106 o 110 proprio perchè la lunghezza del piantone serve.
Avatar utente
Bidello
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2017
Iscritto il: 08/02/2011, 15:41
Spot frequentati: Bilbo
Ali: Buitoni
Tavole: Da stiro

Re: La terza volta

Messaggio da Bidello »

silversurfer ha scritto: Hai il piantone troppo corto, minimo 101 se vuoi fare navigazione, se inceve vuoi fare wave vedi tu, ma devi mettere in conto che in determinate situazioni (salite di quota o inclinazioni) viene subito fuori e ventila, tutto non si può avere non è questione di palette e men che meno di stabilizzatore, vero che certe palette race non ventilano anche se il tip arriva in superficie ma comunque anche chi usa palette race usa piantoni da 106 o 110 proprio perchè la lunghezza del piantone serve.
Ciao Silver,

Speravo in un tuo intervento.

Mi confermi cio' che mi e' gia' stato detto (mado' che merda sta tastiera senza accenti, solo apostrofo del caxxxx : Andry : ). Piantone decente. Mi serve : tiserve :

Beh fare wave con l'HF nel bordello del mare del nord, mmmmh : Chessygrin : vivessi in Portogallo pure pure : Thumbup :

Dici che un 91 e' un buon compromesso (in fondo mi pare l'Onda venga abbinato al 91) o visto che ci sono prendo un 101 e pace?
Avatar utente
silversurfer
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2568
Iscritto il: 10/02/2011, 9:16
Spot frequentati: Ancona
Ali: Ozone R1V2 17 e 11, Ozone Edge 10 e 7, Summit 12-8, Access 4,
Tavole: Hydrofoil Moses K106, tavola Groove Radical V3
Località: Ancona

Re: La terza volta

Messaggio da silversurfer »

Se prendi l'onda 633 il palo 91 è il suo dedicato, può andare perchè le ali anteriori sono strette e quindi quel poco che perdi in inclinazione per via del palo corto lo compensi con le palette anteriori strette.

I limiti del palo corto vengono fuori quando si prende velocità su mare mosso e si vuole navigare ben invelati, se uno scala subito la misura del kite e/o la lunghezza dei cavi si diverte comunque, magari dedicandosi a manovre e accenni di surfate. l'importante è mantenere una velocità che ci permette di "copiare" le ondulazioni del mare, quindi con onda lunga e regolare è tutto più facile e anche 2 metri d'onda non sono un problema, con onda corta già sopra gli 80 cm. diventa una pigna nel ...
Avatar utente
Bidello
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2017
Iscritto il: 08/02/2011, 15:41
Spot frequentati: Bilbo
Ali: Buitoni
Tavole: Da stiro

Re: La terza volta

Messaggio da Bidello »

silversurfer ha scritto: Se prendi l'onda 633 il palo 91 è il suo dedicato, può andare perchè le ali anteriori sono strette e quindi quel poco che perdi in inclinazioni per via del palo corto lo compensi con le palette anteriori strette.
Ho già l’onda 633 con palo da 71
silversurfer ha scritto:
I limiti del palo corto vengono fuori quando si prende velocità su mare mosso e si vuole navigare ben invelati, se uno scala subito la misura del kite e/o la lunghezza dei cavi si diverte comunque, magari dedicandosi a manovre e accenni di surfate. l'importante è mantenere una velocità che ci permette di "copiare" le ondulazioni del mare, quindi con onda lunga e regolare è tutto più facile e anche 2 metri d'onda non sono un problema, con onda corta già sopra gli 80 cm. diventa una pigna nel ...
Assolutamente spot on. Velocità elevata su mare mosso = scoppio presto.

Ali piccole e cavi corti in effetti aiutano, ma se esco con diciamo 15-16 nodi di base, mo ritrovo sempre le raffiche minimo a 8 nodi, spesso anche a 10-12.
Ciò che descrivi è (incredibilmente) ciò che succede durante le mie uscite. Onda lunga e regolare l’ho beccata una volta in un altro spot ed in effetti era tutto più facile, andavo meglio. Ma normalmente il mare è incasinato e non appena le velocità aumentano, e mi diventa difficile mantenere la quota stabile e inevitabilmente la paletta esce e ventila.

OK capito. Piantone ASAP : Wink :

E grazie : Thumbup :
marcorettore
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 169
Iscritto il: 09/03/2013, 15:50
Spot frequentati: -Sottomarina, l.s.Croce, l. Morto.
Ali: neo 6, 9, mono 12, 15
Tavole: nirvana, fatty, hydro Moses onda91/skate groove

Re: La terza volta

Messaggio da marcorettore »

Dipende cosa devi fare, piantone da 100 almeno se vuoi fare velocità.
Se fai altro il 91 è il tutto fare e va benissimo.
X lo stabilo ti dico la mia esperienza.
Ho l'onda 91/633/483, passando a 873 sputava a fuori e era ingestibile così sono passato allo stabilo 450. Perfetto e fluido e anche con 633 molto meglio.
Perde un po' in velocità ma più preciso e rotondo nelle carvate.
Inoltre quando "scendi" le onde essere più lento è preferibile.
Direi must 90 e stabilo 450 sono perfetti.
Avatar utente
grandeand
Fissato
Fissato
Messaggi: 915
Iscritto il: 12/01/2014, 15:23
Spot frequentati: fiumaretta, calambrone, marsala
Ali: flysurfer sonic fr 18, best kahoona 11.5, rrd religion 9, best cabo7, peter lynn sweel5
Tavole: Hydrofoil moses vorace 101 fr, fatty 5.3, north wam 6", flyradical 5 l radical trasformer 160#48,
Località: La Spezia

Re: La terza volta

Messaggio da grandeand »

Direi che sia silver che marco hanno detto tutto....
Se vuoi navigare e cercare angoli e velocità decenti il 71 è troppo corto, anche l'82..il 91 è un buon compromesso, ma con entrambe le misure dei mast citati usando 633 e 483 si ha un handicap.
Con il 450 rallenta ancora un pelo di più...
Ho provato tante volte la configurazione 91-633-483 e usandolo per carvare e giocare con il mare è molto bello...
Richiede tavola dedicata, con attacchi piantone molto a poppa e sei vuoi spingere un po' la pulizia delle superfici è essenziale...
A settembre dopo molto prove 633-683; ho comprato un set 683-483, da usare con il mio mast 101...
Riesco a fare le stesse cose del 633-483.
usandolo per il wave devo spesso rallentare ma abituarsi è un attimo; ma in navigazione è più godurioso sia come angolo che velocità...
mi basta cambiare il set con 590-330 per fare angoli e velocità crociera sicuramente più alta e resta comunque un set molto freeride..
Quest'anno ho anche provato 91-633-450 strapless...diminuisce la velocità di punta, come ha detto marco è più fluido e rotondo quando carvi e soprattutto non accellera come il 483 e la gamba anteriore ha meno pressione.
2019 moses ha fatto una fusoliera di 3-4 cm più corta della prima fusoliera che era stata costruita per la 633.
Questa permette di diminuire un po la pressione della gamba anteriore.
Fare degli spessori per diminuire la pressione della gamba anteriore è una cosa risaputa anche per i set race, ma io con il 633-450 non ne vedo il bisogno dato che il uso più gofurioso è a basse velocità.
Avatar utente
Bidello
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2017
Iscritto il: 08/02/2011, 15:41
Spot frequentati: Bilbo
Ali: Buitoni
Tavole: Da stiro

Re: La terza volta

Messaggio da Bidello »

Grazie Marco e grazie Andrea, commenti molto apprezzati.

Capito. Fanxulo spessorare, intanto vado di 91 e riprendo le misure.

Oggi sono uscito con acqua quasi piatta e vento al minimo sindacale, con 12m che quasi veniva giù nei buchi, e strappava nelle raffiche (che 2 balle sto vento di mmmer%&$#).

Ho usato per la prima volta una tavola diversa.

Finora sono uscito sempre con una Alien Air modificata, riforata per montare il piantone tutto arretrato (2 viti anteriori nelle rotaie, due viti posteriori quasi a fine tavola). Mezza strap anteriore.

Mi piace per via del bel volume, ma pesa un botto!

Dunque oggi ho usato una Loose disco, stapless.

Uscita a kiappe strette perché era bassa marea e in mezzo al mio spot c'è un reef del caxx, quindi avevo timore di sfondare tutto. Fortunatamente non è successo.

Inutile dire che preferisco andare strapless (col surf vado così) e la Disco è molto molto leggera, ci si fa subito il piede.

Bordi più lunghi e nessun problema a girare/strambare, poi senza il choppone è decisamente più facile evitare gli errori, ma ancora mi rendo conto che un piccolo sbilanciamento mi porta a ventilare con annesso botto : Chessygrin :

M'incuriosisce molto anche lo stab 450, ma si sa, l'appetito vien mangiando.

Con uno stab 450 poi perché no anche un palettone 790?

E magari anche un 683? : Chessygrin :

Ecco intanto vedo di rimediare sto 91 : Thumbup :

Ancora grazie
Avatar utente
Pat
Fondatore
Messaggi: 17317
Iscritto il: 09/11/2010, 14:22
Spot frequentati: Porto Corrsini
Ali: Kitech & PL
Tavole: mono
Località: Castenaso City (Bo)

Re: La terza volta

Messaggio da Pat »

A grande richiesta, nuova stagione, nuove avventure.
Riepilogo delle puntate precedenti.
Dopo anni di resistenza passiva, il Pat prova e si innamora dell'idro. Compera un north speedsteer, e impara grosso modo a girarci. Finisce la stagione con un naufragio ottobrino ma non è domo, quindi a gennaio vende lo speedster e si dota di un moses 679/483, accoppiamento appena uscito che non conosce nessuno ma che lui, grazie a sordidi intrallazzi, sa essere er meglio per lui. Mentre aspetta la primavera arrivano prima il covid, poi il vento (!!) e infine la cippa a frapporsi tra l'eroe e l'oggetto del desiderio. Ce la farà, il nostro, a coronare il suo sogno d'ammore ?

16 uscita: ritorno col botto (letteralmente)

sono sceso al mare sabato mattina ma il vento, dopo una finta di lunedì, si è manifestato solo ieri.
Mi dicono esserci 12/13 nodi, che per gli standard di corsini sono un rispettabile vento medio : Chessygrin : .
Mentre mi infilo nel mutino decido. 12 kitech (che ho usato solo una volta), idro 679/483 (mai usato) e via andare.
Il vecchio prudente che abita il mio corpo mi informa che è un azzardo uscire con idro e vela sconosciuti, quando lo spot è gremito e c'è anche venticello. Ma io sono giovine dentro, e quindi lo ignoro.
Quando lo tiro su, il kitech 12 rs scalpita come un puledrino. Da come tira e si muove, in alto ci sono più di 12 nodi, magari anche 15 o 16. Depotenzio un filo, idro in acqua, partenza e ... PAURAAA.

Il mio vecchio speedster, dal mio punto di vista, è stata la nave scuola perfetta. Stabile, affidabile, dotato di decollo precoce, preciso nelle traiettorie, abbastanza veloce da farti divertire ma non troppo da metterti in crisi. L'unica cosa che non mi piaceva era il fatto di essere piuttosto pesante, e di tendere a mettersi dritto in acqua appena lo mollavi. Se fosse stato fatto in carbonio, non credo che l'avrei mai venduto (o forse si, alla fregola non si comanda).

Questo MOSES 679/483 è invece molto diverso. le doti migliori sono il fatto che sia leggero e facilissimo da gestire nelle partenze. E' dotato di decollo precoce ma progressivo, viene su facilmente ma con grandissima dolcezza. In fase di decollo, da molta sicurezza..

Poi, per il mezzo principiante che sono, arrivano i lati meno amichevoli. E', in linea generale, molto meno presente sotto i piedi. Complice anche lo stabilizzatore 483 da manovre, il trespolo si adegua senza apparenti resistenze ad ogni minimo comando, costringendoti ad essere molto preciso negli appoggi e nei pesi. E' notevolmente veloce, e richiede un minimo di velocità e di appoggio al kite per stabilizzarsi. Ha attriti veramente minimi, che trasformano in accellerazione ogni più piccola spinta dell'ala. In accoppiata al 12, ieri, a me faceva paura, e ho passato quasi tutto il tempo a cercare di impedire al binomio ala/trespolo di mettersi a correre come un matto.

Quindi ho fatto bordi buoni, in stabilità e controllo, ma altri molto meno buoni, che mi hanno ingrigito le tempie per lo stress. Se gestivo la vela non gestivo l'idro, e viceversa. Uscire sopra i 12 nodi con idro e vela sconosciuti, dopo che non uscivo in trespolo da 8 mesi, non è stata una buona idea.

L'uscita si è conclusa col botto, nel senso che cadendo la mia ala ha colpito quella di uno sfortunato sottovento e siamo rimasti entrambi a mollo per un po'. Ora che siamo arrivati a riva, recuperato il materiale ecc., era finito il tempo disponibile.

La prossima uscita sarà con lo stabilo 450, che sarebbe quello freeride (il 483 è quello freestyle), il 15 e possibilmente 8 nodi, nella speranza di facilitarmi il processo di adeguamento al nuovo mezzo. C'è un piede da rifare, e comunque da implementare.
L'essenza del kite è: "state gobbi" (e trovate lo stance giusto).
Avatar utente
Pat
Fondatore
Messaggi: 17317
Iscritto il: 09/11/2010, 14:22
Spot frequentati: Porto Corrsini
Ali: Kitech & PL
Tavole: mono
Località: Castenaso City (Bo)

Re: La terza volta

Messaggio da Pat »

17a, con accoppiata 679/330.
Si ricomincia a ragionare, apprezzo molto la dolcezza prevedibilita' e lift equilibrato della 679
L'essenza del kite è: "state gobbi" (e trovate lo stance giusto).
Avatar utente
Pat
Fondatore
Messaggi: 17317
Iscritto il: 09/11/2010, 14:22
Spot frequentati: Porto Corrsini
Ali: Kitech & PL
Tavole: mono
Località: Castenaso City (Bo)

Re: La terza volta

Messaggio da Pat »

18a, accoppiata 679/stabilo 450.

Pregustavo l'uscita, mi sono ritrovato insoddisfatto.
Lo stabilo 450 per le mie esigenze (bordi in freeride in radiosa solitudine) sembra un poco troppo manovriero, mi sentivo ancora una volta un pochetto sulle uova.
Inoltre ho come la sensazione di essere troppo arretrato, devo usare uno stance strettissimo e sono gia' con il piantone tutto indietro e le strapz tutte avanti.
Insomma, si va, ma non mi sento confident.
Mi sa che rimonto il 330 e inserisco uno spessorino sotto lo stabilo.
Probabilmente, poi, il 15 e' troppo grande, devo abituarmi ad usare il 12.
Grande casino mentale. Ma ya famo, prima o poi.
Nb: qualcuno ha provato lo stabilo moses S421 ?
L'essenza del kite è: "state gobbi" (e trovate lo stance giusto).
Avatar utente
Bidello
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2017
Iscritto il: 08/02/2011, 15:41
Spot frequentati: Bilbo
Ali: Buitoni
Tavole: Da stiro

Re: La terza volta

Messaggio da Bidello »

Pat, non ricordo di aver letto se hai mai provato la 633. Mi incuriosisce 'sta 679.... : think :
Rispondi