Hydrofoil e misura ala

un luogo dove fare due chiacchiere in amicizia
Avatar utente
pfvas
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 6609
Iscritto il: 23/02/2011, 12:20
Spot frequentati: Ostia Second Gate Focene
Ali: Kitech Fy3 19 - Hook 14 V1 - - Trigger 7 - Uniq 4,5 - Viron2 6
Tavole: Calibro9 skull, Alaia, Fatty, Rlb HF, MTB,Buggy
Contatta:

Hydrofoil e misura ala

Messaggio da pfvas »

In attesa dei test veraci sulla wing volevo fare una riflessione su quanto gli hydrofoil hanno reso il kite con lightwind uno sport divertente.
Ieri sono uscito con 7/9 nodi e il Nova 12 e mi sono fatto la canonica ora cercando sempre di migliorare gli assetti e le manovre, ogni tanto guardavo verso la spiaggia e vedevo la fila di persone che risalivano a piedi con kite da 15 18. Ho cominciato a fare delle riflessioni sulla utilità di vele grosse con HF e tolti i regatanti che devono tirare sempre fuori il 101% l'utente medio secondo me è coperto con una 12 e una 9/7.
Io che sono una medio pippa con il 12 foil, che hai il gran vantaggio che resta in aria anche con vento minimo esco con 7 nodi senza problemi avendo un HF con paletta media neanche le padellone che girano ora. La prossima sfida sarà imparare ad uscire con kite sempre più piccoli .
Peter Lynn team rider
Avatar utente
LONG
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 3216
Iscritto il: 08/01/2011, 10:10
Spot frequentati: Calambrone (PI), Vada (LI), Perelli , Talamone, Donoratico.
Ali: Sonic2 9,18kitech rs 6,9,12,RALLY 6,8,Speed5 6,Aneema7,9,Stoke10,plswell 4,8Nova4,6,10gong5kauperxt9
Tavole: Flyrace, CubeHydro Takoon 6.2.S.S. SRT 5.5,k.loose onda 5.8 NORTH PRO5.11Hydro Mhl,KETOS ,ZeekoAlaia
Località: LIVORNO

Re: Hydrofoil e misura ala

Messaggio da LONG »

Con un hydro con paletta anteriore sui 1200 cmq. : sssss : riduci il low end di oltre un nodo , 1,5 nodi, quindi il range si amplia ancora di più...
concordo al 100% sulla diminuzione delle vele di un quiver completo : Thumbup :
Avatar utente
ErPiotta71
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 5093
Iscritto il: 07/12/2012, 15:08
Spot frequentati: Passo Oscuro (frazione di Fiumicino)
Ali: pump 6m, Cabrinha Switchblade 8 e 12 mq e Chrono V2 15m
Tavole: TT Cabrinha Tronic, tavolone RLBoards, surfino Calibro9, alaia e RLB hydrofoil

Re: Hydrofoil e misura ala

Messaggio da ErPiotta71 »

Allora significa che 18m è troppo grande.
Quando avrò imparato un pò scambierò con un 15 m
Avatar utente
Massimo Speed
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 4613
Iscritto il: 30/04/2011, 19:29
Spot frequentati: Calambrone - Castiglione della Pescaia- Vada
Ali: Soul15-10/Sonic13/Capa 15-13/Dyno18/Rebel7/Evo12-9-6-4/Juice18/Neo9/Dice10-8-7
Tavole: Jaime-Select-Soleil-Spike-Gonzales-Quest TT-Hydrofoil Daytona/FlyRadical5/Alaia/Transformer
Località: cascina (PI)
Contatta:

Re: Hydrofoil e misura ala

Messaggio da Massimo Speed »

pfvas ha scritto:In attesa dei test veraci sulla wing volevo fare una riflessione su quanto gli hydrofoil hanno reso il kite con lightwind uno sport divertente.
Ieri sono uscito con 7/9 nodi e il Nova 12 e mi sono fatto la canonica ora cercando sempre di migliorare gli assetti e le manovre, ogni tanto guardavo verso la spiaggia e vedevo la fila di persone che risalivano a piedi con kite da 15 18. Ho cominciato a fare delle riflessioni sulla utilità di vele grosse con HF e tolti i regatanti che devono tirare sempre fuori il 101% l'utente medio secondo me è coperto con una 12 e una 9/7.
Io che sono una medio pippa con il 12 foil, che hai il gran vantaggio che resta in aria anche con vento minimo esco con 7 nodi senza problemi avendo un HF con paletta media neanche le padellone che girano ora. La prossima sfida sarà imparare ad uscire con kite sempre più piccoli .
Con hydrofoil Hi-lift una buona 10m (foil o pump che sia) potrebbe già essere un ottima "misura grande" : Wink :
Ti quoto P.F. amico mio : Thumbup :
Avatar utente
pfvas
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 6609
Iscritto il: 23/02/2011, 12:20
Spot frequentati: Ostia Second Gate Focene
Ali: Kitech Fy3 19 - Hook 14 V1 - - Trigger 7 - Uniq 4,5 - Viron2 6
Tavole: Calibro9 skull, Alaia, Fatty, Rlb HF, MTB,Buggy
Contatta:

Re: Hydrofoil e misura ala

Messaggio da pfvas »

Stefano il 18 può essere utile proprio le prime volte fino a quando non riesci a stare in foiling abbastanza stabile, ma appena hai capito un minimo un kite oltre il 12 rischia di essere più un problema che un vantaggio. Io già con 10/12 nodi preferisco la 9
Peter Lynn team rider
Avatar utente
kinesurf
Fissato
Fissato
Messaggi: 1467
Iscritto il: 17/06/2014, 18:21
Spot frequentati: Sicilia ovest...
Ali: Elf j5 15 e 11- fly unity 10 - sp4 8 dlx - gaastra jekill 9 - slingh sst 8 e rally 6
Tavole: Cabrinha phenom 5.5 - Loose nirvana skate - naish skater 4.8 - hydrofoil mhl lift - flysurfer razor

Re: Hydrofoil e misura ala

Messaggio da kinesurf »

pfvas ha scritto:In attesa dei test veraci sulla wing volevo fare una riflessione su quanto gli hydrofoil hanno reso il kite con lightwind uno sport divertente.
Ieri sono uscito con 7/9 nodi e il Nova 12 e mi sono fatto la canonica ora cercando sempre di migliorare gli assetti e le manovre, ogni tanto guardavo verso la spiaggia e vedevo la fila di persone che risalivano a piedi con kite da 15 18. Ho cominciato a fare delle riflessioni sulla utilità di vele grosse con HF e tolti i regatanti che devono tirare sempre fuori il 101% l'utente medio secondo me è coperto con una 12 e una 9/7.
Io che sono una medio pippa con il 12 foil, che hai il gran vantaggio che resta in aria anche con vento minimo esco con 7 nodi senza problemi avendo un HF con paletta media neanche le padellone che girano ora. La prossima sfida sarà imparare ad uscire con kite sempre più piccoli .
Esattamente... Ecco perché sto rivalutando molto le scelte di attrezzatura che ho fatto il passato...
Avatar utente
Masaccio
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 3367
Iscritto il: 29/05/2013, 14:56
Spot frequentati: Lazio, Abruzzo
Ali: Peak4 5-11 - Swell 6-9 - Nova 10 - Sonic 18 - guest star: Aurora 8
Tavole: Arriba Arriba Wood, Alaia, Nirvana, Moses HP560

Re: Hydrofoil e misura ala

Messaggio da Masaccio »

pfvas ha scritto:[...]La prossima sfida sarà imparare ad uscire con kite sempre più piccoli .
Pier, nell'ordine: ti quoto, pongo una riflessione, e ti lancio una provocazione.

1) Quando ho preso l'HF avevo già il sonic18. Diversamente non avrei comprato un 18.
2) Avendo un HF medio (almeno credo: HP650) mi capita di battezzare l'uscita o Cazzeggio (rimango nei pressi a provare manovre e giocare) e gradisco il 9 pump, anche sottoinvelato, oppure Freeride (mi allontano lungocosta con boline e laschi) e devo dire alla fine gradisco il 18 (scorciato di cavi) per avere un po' di margine in più.
3) Quel giorno a Passoscuro in cui hai smontato il 12 perché non volevi rischiare di naufragare, mentre io giravo a manetta col 18, non c'erano 7 nodi? Si spiega solo con i due o tre kili di differenza tra noi? : Chessygrin :
Avatar utente
zanna
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2171
Iscritto il: 07/02/2013, 18:51
Spot frequentati: lago di como,lago maggiore,silvaplana e bernina ,toscana
Ali: north, speed 21, ozone summit 15 ultralight
Tavole: tt trasformer race birella +rlb hf
Località: Sondrio

Re: Hydrofoil e misura ala

Messaggio da zanna »

Tutto vero e condivido. Ot: per quello che mi riguarda usare il 21 con hf é stata un esperienza mistica...non vedo l'ora di rifarlo ma le occasioni con questo combo sono rarissime : sssss :
Allegati
IMG-20190504-WA0003.jpg
...un assegno circolare con i denti a sciabola...
Chat "Zappatori del Lario"
Avatar utente
pfvas
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 6609
Iscritto il: 23/02/2011, 12:20
Spot frequentati: Ostia Second Gate Focene
Ali: Kitech Fy3 19 - Hook 14 V1 - - Trigger 7 - Uniq 4,5 - Viron2 6
Tavole: Calibro9 skull, Alaia, Fatty, Rlb HF, MTB,Buggy
Contatta:

Re: Hydrofoil e misura ala

Messaggio da pfvas »

Masaccio ha scritto:
pfvas ha scritto:[...]La prossima sfida sarà imparare ad uscire con kite sempre più piccoli .
Pier, nell'ordine: ti quoto, pongo una riflessione, e ti lancio una provocazione.

1) Quando ho preso l'HF avevo già il sonic18. Diversamente non avrei comprato un 18.
2) Avendo un HF medio (almeno credo: HP650) mi capita di battezzare l'uscita o Cazzeggio (rimango nei pressi a provare manovre e giocare) e gradisco il 9 pump, anche sottoinvelato, oppure Freeride (mi allontano lungocosta con boline e laschi) e devo dire alla fine gradisco il 18 (scorciato di cavi) per avere un po' di margine in più.
3) Quel giorno a Passoscuro in cui hai smontato il 12 perché non volevi rischiare di naufragare, mentre io giravo a manetta col 18, non c'erano 7 nodi? Si spiega solo con i due o tre kili di differenza tra noi? : Chessygrin :
No Carlo magari fossero solo due tre chili tra noi : ahahah : se ti ricordi bene quel giorno con il 12 sono riuscito a fare un paio di bordi anche se avevo difficoltà ad innescare il foiling e poi c'è la mia naturale propensione a non naufragare, evito di continuare una uscita dove sto raschiando il fondo dove l'ansia supera il divertimento. La cosa che però è cambiata tanto oggi è l'acquisto della nuova front wing che ha abbassato notevolmente l'entrata in foiling anche con vento a limite basso e quindi ora ho un kite il Nova che comunque resta in aria con nulla e un HF che mi fa partire molto prima e quindi il rapporto ansia e divertimento sono a favore della seconda già con 7 nodi. : Thumbup :
Peter Lynn team rider
Avatar utente
Motion
Saggio e Moderatore
Messaggi: 6122
Iscritto il: 08/01/2011, 14:20
Spot frequentati: Sottomarina - Lago S. Croce - Volano
Ali: PL 2016 Fury 13-10 - Swell 10-7- Religion 2011 7-5 - Flusurfer Sonic 15 - Pansh BlazeII 10-7-5
Tavole: Nobile 666 - HF Moses Vorace - Nirvana Mix - HF Gong Allvator M
Località: Veneto-PD-VE

Re: Hydrofoil e misura ala

Messaggio da Motion »

pfvas ha scritto:In attesa dei test veraci sulla wing volevo fare una riflessione su quanto gli hydrofoil hanno reso il kite con lightwind uno sport divertente.
Ieri sono uscito con 7/9 nodi e il Nova 12 e mi sono fatto la canonica ora cercando sempre di migliorare gli assetti e le manovre, ogni tanto guardavo verso la spiaggia e vedevo la fila di persone che risalivano a piedi con kite da 15 18. Ho cominciato a fare delle riflessioni sulla utilità di vele grosse con HF e tolti i regatanti che devono tirare sempre fuori il 101% l'utente medio secondo me è coperto con una 12 e una 9/7.
Io che sono una medio pippa con il 12 foil, che hai il gran vantaggio che resta in aria anche con vento minimo esco con 7 nodi senza problemi avendo un HF con paletta media neanche le padellone che girano ora. La prossima sfida sarà imparare ad uscire con kite sempre più piccoli .
Ma aspetta a dire che come kite più grande basta solo un 12 : Wink : io farei una precisazione perchè dipende molto dalla paletta dell'Hydro che hai sotto, se fai solo freeride o ogno tanto ti piace anche un pò correrre e fare garetta con amici, e da il kite che ha, il PLKB Nova 12 tira come altre 13 e forse 14 foil : Wink :

Poi dipende anche dal tipo di vento, come ho già detto io col 13 fury e paletta 590 esco con 7-8 nodi se c'è vento da scirocco che è più umido e spinge di più, con la bora che è piu secco col stesso kite mi ci vogliono almeno 9 di nodi.

Resta il fatto che in effeftti anch'io col 15 Sonic1 ci esco oramai veramente poco col l'hydro (veramenet ultimamente esco poco col kite purtroppo : Sad : : Cry : ), però quelle poche volte che trovo le condizioni giuste col 15 è un'uscita mistica : dribbleg : anche se il naufragio è sempre dietro l'angolo
kiteman
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 11842
Iscritto il: 07/01/2011, 21:02
Spot frequentati: Milano, Lago di Como, St. Moritz Al Lamber, Silvaplana & Bernina, Mare italiano (ogni tanto)
Ali: Ali Flysurfer preferibilmente foil
Tavole: RLBoards TT, HF e surfino, SUP RedPaddle
Località: Milano

Re: Hydrofoil e misura ala

Messaggio da kiteman »

Hf con padellone anteriore, 8 foil in pratica ala unica.

Se dovessi rinascere.. con hf prenderei 6 e 10 foil, e basta, dai 6/7 kt fino ai.. 25 kt?
http://www.KiteVirus.it
Flysurfer | RLBoards | Peter Lynn | Red Paddle Co

Distributore in Italia per RLBoards: http://www.rlboards-italia.it
Avatar utente
kinesurf
Fissato
Fissato
Messaggi: 1467
Iscritto il: 17/06/2014, 18:21
Spot frequentati: Sicilia ovest...
Ali: Elf j5 15 e 11- fly unity 10 - sp4 8 dlx - gaastra jekill 9 - slingh sst 8 e rally 6
Tavole: Cabrinha phenom 5.5 - Loose nirvana skate - naish skater 4.8 - hydrofoil mhl lift - flysurfer razor

Re: Hydrofoil e misura ala

Messaggio da kinesurf »

Io invece ho notato una propensione dell'hydrofoil alle ali pump tanto che sulle misure piccole mi sto rifacendo il set con senza strut che in effetti volano già con 8 nodi abbastanza bene e non credevo, tirano un pelo più dei pump normali e molto più dei foil tipo gli speed essendo inoltre più veloci e aiutandoti nelle manovre perché se sbagli o perdi velocità trovi l'ala che regge, con i foil non hai spinta... Trovo invece indispensabile il foil 15 mt dai 6ai 8 nodi perché galleggia meglio e a parità di misura ha più range di un struttless, non saprei dei mono strut ma credo che perdono di galleggibilita a favore della stabilità del profilo... Per hydrofoil race con tavolone e piantone veloce magari uscendo al lago forse le ali foil vanno meglio dei senza strut
Avatar utente
ErPiotta71
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 5093
Iscritto il: 07/12/2012, 15:08
Spot frequentati: Passo Oscuro (frazione di Fiumicino)
Ali: pump 6m, Cabrinha Switchblade 8 e 12 mq e Chrono V2 15m
Tavole: TT Cabrinha Tronic, tavolone RLBoards, surfino Calibro9, alaia e RLB hydrofoil

Re: Hydrofoil e misura ala

Messaggio da ErPiotta71 »

pfvas ha scritto:Stefano il 18 può essere utile proprio le prime volte fino a quando non riesci a stare in foiling abbastanza stabile, ma appena hai capito un minimo un kite oltre il 12 rischia di essere più un problema che un vantaggio. Io già con 10/12 nodi preferisco la 9
Mi hai letto nel pensiero ! ! !
Ho avuto proprio questa sensazione quando ho usato il 18 m ma ho anche sentito che bastano pochi nodi in più e diventa troppo grande.
Infatti quando avrò imparato un pò lo scambio con chrono 15 m.

Nell'ultima lezione c'era più vento e ho usato 12m pump.
Con quello mi trovavo più in difficoltà, al contrario di alcuni di voi.
Forse perchè sono abituato la reazione dell'HF con la lentezza del foil 18m.
Infatti quando buttavo l'ala mi tirava troppo repentinamente e cadevo senza avere il tempo di controllare l'hf.
Motion ha scritto:. . . esco con 7-8 nodi se c'è vento da scirocco che è più umido e spinge di più, con la bora che è piu secco col stesso kite mi ci vogliono almeno 9 di nodi.
Interessante ! ! !
Avatar utente
Cartolina
Saggio
Messaggi: 1963
Iscritto il: 07/04/2011, 9:53
Spot frequentati: Litorale laziale
Ali: Kitech FREE RS 12-15-9 / Fly4 6m
Tavole: Ketos Hydrofoil / Hydro Manta board / Flyboards Radical 5
Località: Roma @Cinquina
Contatta:

Re: Hydrofoil e misura ala

Messaggio da Cartolina »

Entro a gamba tesa nel post, visto che anch'io comincio a foileggiare ed ho sia la paletta da 58 che il padellone.
Fino ad ora ho usato quella da 58, il vento è stato sempre abbastanza generoso e mi sono trovato invelato anche con il Lotus 10 tutto scarico...
La mia domanda è questa, con il padellone, la stabilità del beccheggio laterale è maggiore?
...ho solo foil e hydrofoil...gli altri guardano dalla spiaggia
Avatar utente
pfvas
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 6609
Iscritto il: 23/02/2011, 12:20
Spot frequentati: Ostia Second Gate Focene
Ali: Kitech Fy3 19 - Hook 14 V1 - - Trigger 7 - Uniq 4,5 - Viron2 6
Tavole: Calibro9 skull, Alaia, Fatty, Rlb HF, MTB,Buggy
Contatta:

Re: Hydrofoil e misura ala

Messaggio da pfvas »

Fede beccheggio e rollio dipendono dai profili piuttosto che dalla dimensione , le prime ali moses quelle triangolari per capirci erano molto più ballerine rispetto ad esempio alla mia ala attuale molto più tirata ma anche molto più stabile.
Peter Lynn team rider
Avatar utente
silversurfer
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2568
Iscritto il: 10/02/2011, 9:16
Spot frequentati: Ancona
Ali: Ozone R1V2 17 e 11, Ozone Edge 10 e 7, Summit 12-8, Access 4,
Tavole: Hydrofoil Moses K106, tavola Groove Radical V3
Località: Ancona

Re: Hydrofoil e misura ala

Messaggio da silversurfer »

Scommettiamo che quando inizierete a fare delle belle virate in foiling completo cambierete idea : Sig : per fare bene le virate conviene avere ali foil e misure grandi, vi danno maggior sostentamento e sono più costanti nel tiro e vi permettono di stare bene appesi all'ala togliendo peso dalle gambe, fintato che fate solo strambate va bene anche un pump piccolo, anzi forse la maggior parte fa solo strambate proprio perchè cercare di impararle con un pump magari sottoinvelati è particolarmente difficile e ci si scoraggia dopo qualche prova.
Casomai col pump si può intanto imparare a fare le virate senza cambio piedi ovvero finendo in toe-side, è una mavovra che non richiede lift dell'ala ed è comunque propedeutica alla virata con cambio piedi, inoltre finendo in toe-side consente di attaccarci una strambata con downloop facendo quindi un 360 completo.
Avatar utente
silversurfer
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2568
Iscritto il: 10/02/2011, 9:16
Spot frequentati: Ancona
Ali: Ozone R1V2 17 e 11, Ozone Edge 10 e 7, Summit 12-8, Access 4,
Tavole: Hydrofoil Moses K106, tavola Groove Radical V3
Località: Ancona

Re: Hydrofoil e misura ala

Messaggio da silversurfer »

pfvas ha scritto:Fede beccheggio e rollio dipendono dai profili piuttosto che dalla dimensione , le prime ali moses quelle triangolari per capirci erano molto più ballerine rispetto ad esempio alla mia ala attuale molto più tirata ma anche molto più stabile.
Si le palette con AR maggiore in linea di massima sono più stabili in andatura, influisce molto anche la larghezza dello stabilizzatore.
Se provi i piantoni race di ultima generazione ti sembrerà di essere su un binario rispetto ad un Silente. La tendenza dei piantoni race negli ultimi 3 anni è stata continuamente di allargare ali frontali e stabilizzatore, va anche detto che gli ultimi 5 cm sui tip di fatto non portano (non danno lift), in quanto hanno reverse profile e servono solo per non far entrare aria quando sei molto inclinato di bolina ed il tip quasi esce dall'acqua
Avatar utente
kinesurf
Fissato
Fissato
Messaggi: 1467
Iscritto il: 17/06/2014, 18:21
Spot frequentati: Sicilia ovest...
Ali: Elf j5 15 e 11- fly unity 10 - sp4 8 dlx - gaastra jekill 9 - slingh sst 8 e rally 6
Tavole: Cabrinha phenom 5.5 - Loose nirvana skate - naish skater 4.8 - hydrofoil mhl lift - flysurfer razor

Re: Hydrofoil e misura ala

Messaggio da kinesurf »

silversurfer ha scritto:Scommettiamo che quando inizierete a fare delle belle virate in foiling completo cambierete idea : Sig : per fare bene le virate conviene avere ali foil e misure grandi, vi danno maggior sostentamento e sono più costanti nel tiro e vi permettono di stare bene appesi all'ala togliendo peso dalle gambe, fintato che fate solo strambate va bene anche un pump piccolo, anzi forse la maggior parte fa solo strambate proprio perchè cercare di impararle con un pump magari sottoinvelati è particolarmente difficile e ci si scoraggia dopo qualche prova.
Casomai col pump si può intanto imparare a fare le virate senza cambio piedi ovvero finendo in toe-side, è una mavovra che non richiede lift dell'ala ed è comunque propedeutica alla virata con cambio piedi, inoltre finendo in toe-side consente di attaccarci una strambata con downloop facendo quindi un 360 completo.
Con le ali foil da sottoinvelati è proprio la mia sensazione in manovra di essere troppo scarico e di avere bisogno di ali più grandi... Di contro in andatura il foil ha quella sensazione di tiro maggiore che diventa poi fastidioso figuriamoci se sono ali grandi...al mare tenere una velocità elevata con il chop non è per niente facile tra turbolenza e paletta che sta un attimo prima a 30 cm di profondita un attimo dopo praticamente tutta fuori... Devi essere bravo bravo per uscire al mare Co. Hydrofoil e ali foil grandi ecco perché molti preferiscono essere più scarichi in mavovra ma più comodi in andatura secondo me
Avatar utente
silversurfer
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2568
Iscritto il: 10/02/2011, 9:16
Spot frequentati: Ancona
Ali: Ozone R1V2 17 e 11, Ozone Edge 10 e 7, Summit 12-8, Access 4,
Tavole: Hydrofoil Moses K106, tavola Groove Radical V3
Località: Ancona

Re: Hydrofoil e misura ala

Messaggio da silversurfer »

Cartolina ha scritto: Fino ad ora ho usato quella da 58, il vento è stato sempre abbastanza generoso e mi sono trovato invelato anche con il Lotus 10 tutto scarico...
Il fatto di sentirsi troppo invelati dipende molto, anzi quasi del tutto dalla centratura del piantone, anche coi padelloni hi-lift, fate questa prova quando vi sentite sovrainvelati, venite a terra e spostate il piantone indietro di mezzo centimetro e vedrete che andrete molto meglio.

Poi lasciatelo li che sicuramente la volta dopo vi piacerà di più anche con poco vento e dopo che vi sarete abituati la prossima volta che c'è vento lo sposterete indietro ancora un po' e a furia di arretrare vi troverete ad usare la 17 con 15 nodi senza problemi e senza perdere niente nel low-end.

Di fatto la maggior parte degli hydrofoiler usa solo metà del suo angolo di spostamento del peso, ovvero se c'è poco vento si sta centrali col peso 50-50 sulle gambe, se il vento aumenta si sposta il peso avanti anche 30-70, vedo gente con tutto il peso avanti appena il vento aumenta ed una conduzione particolarmente faticosa che costringe ad non poter cazzare mai la barra per non venir sputati fuori.

Se invece si arretra il piantone si può da stare con poco vento col peso indietro diciamo 60-40 e anche 70-30 nella fase di pompaggio per poi passare 50-50 in vento medio forte e arrivare a dover caricare leggermente di più l'anteriore solo nelle raffiche più forti, così facendo ci si sente più sicuri ad andare più forte e non si deve sventare sempre l'ala, anche perchè ogni volta che si sventa l'ala lei avanza verso il bordo finestra cambiando l'angolo di tiro e destabilizzandoci.
Avatar utente
Cartolina
Saggio
Messaggi: 1963
Iscritto il: 07/04/2011, 9:53
Spot frequentati: Litorale laziale
Ali: Kitech FREE RS 12-15-9 / Fly4 6m
Tavole: Ketos Hydrofoil / Hydro Manta board / Flyboards Radical 5
Località: Roma @Cinquina
Contatta:

Re: Hydrofoil e misura ala

Messaggio da Cartolina »

silversurfer ha scritto:
Cartolina ha scritto: Fino ad ora ho usato quella da 58, il vento è stato sempre abbastanza generoso e mi sono trovato invelato anche con il Lotus 10 tutto scarico...
Il fatto di sentirsi troppo invelati dipende molto, anzi quasi del tutto dalla centratura del piantone, anche coi padelloni hi-lift, fate questa prova quando vi sentite sovrainvelati, venite a terra e spostate il piantone indietro di mezzo centimetro e vedrete che andrete molto meglio.

Poi lasciatelo li che sicuramente la volta dopo vi piacerà di più anche con poco vento e dopo che vi sarete abituati la prossima volta che c'è vento lo sposterete indietro ancora un po' e a furia di arretrare vi troverete ad usare la 17 con 15 nodi senza problemi e senza perdere niente nel low-end.

Di fatto la maggior parte degli hydrofoiler usa solo metà del suo angolo di spostamento del peso, ovvero se c'è poco vento si sta centrali col peso 50-50 sulle gambe, se il vento aumenta si sposta il peso avanti anche 30-70, vedo gente con tutto il peso avanti appena il vento aumenta ed una conduzione particolarmente faticosa che costringe ad non poter cazzare mai la barra per non venir sputati fuori.

Se invece si arretra il piantone si può da stare con poco vento col peso indietro diciamo 60-40 e anche 70-30 nella fase di pompaggio per poi passare 50-50 in vento medio forte e arrivare a dover caricare leggermente di più l'anteriore solo nelle raffiche più forti, così facendo ci si sente più sicuri ad andare più forte e non si deve sventare sempre l'ala, anche perchè ogni volta che si sventa l'ala lei avanza verso il bordo finestra cambiando l'angolo di tiro e destabilizzandoci.
Ciao Silver,
sempre preziosissimi i tuoi consigli, la scorsa uscita, la prima completamente in foiling su entrambi i lati, ho spostato il piantone mezzo centimetro più avanti poichè la volta precedente mi trovavo a dover spingere più col piede posteriore che con quello anteriore, ed in effetti è andata meglio da questo punto di vista.
Ora se arretro di nuovo suppongo mi si ripresenti il problema, a questo punto come ovviare?
...ho solo foil e hydrofoil...gli altri guardano dalla spiaggia
Avatar utente
silversurfer
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2568
Iscritto il: 10/02/2011, 9:16
Spot frequentati: Ancona
Ali: Ozone R1V2 17 e 11, Ozone Edge 10 e 7, Summit 12-8, Access 4,
Tavole: Hydrofoil Moses K106, tavola Groove Radical V3
Località: Ancona

Re: Hydrofoil e misura ala

Messaggio da silversurfer »

Cartolina ha scritto:
silversurfer ha scritto:
Cartolina ha scritto: Fino ad ora ho usato quella da 58, il vento è stato sempre abbastanza generoso e mi sono trovato invelato anche con il Lotus 10 tutto scarico...
Il fatto di sentirsi troppo invelati dipende molto, anzi quasi del tutto dalla centratura del piantone, anche coi padelloni hi-lift, fate questa prova quando vi sentite sovrainvelati, venite a terra e spostate il piantone indietro di mezzo centimetro e vedrete che andrete molto meglio.

Poi lasciatelo li che sicuramente la volta dopo vi piacerà di più anche con poco vento e dopo che vi sarete abituati la prossima volta che c'è vento lo sposterete indietro ancora un po' e a furia di arretrare vi troverete ad usare la 17 con 15 nodi senza problemi e senza perdere niente nel low-end.

Di fatto la maggior parte degli hydrofoiler usa solo metà del suo angolo di spostamento del peso, ovvero se c'è poco vento si sta centrali col peso 50-50 sulle gambe, se il vento aumenta si sposta il peso avanti anche 30-70, vedo gente con tutto il peso avanti appena il vento aumenta ed una conduzione particolarmente faticosa che costringe ad non poter cazzare mai la barra per non venir sputati fuori.

Se invece si arretra il piantone si può da stare con poco vento col peso indietro diciamo 60-40 e anche 70-30 nella fase di pompaggio per poi passare 50-50 in vento medio forte e arrivare a dover caricare leggermente di più l'anteriore solo nelle raffiche più forti, così facendo ci si sente più sicuri ad andare più forte e non si deve sventare sempre l'ala, anche perchè ogni volta che si sventa l'ala lei avanza verso il bordo finestra cambiando l'angolo di tiro e destabilizzandoci.
Ciao Silver,
sempre preziosissimi i tuoi consigli, la scorsa uscita, la prima completamente in foiling su entrambi i lati, ho spostato il piantone mezzo centimetro più avanti poichè la volta precedente mi trovavo a dover spingere più col piede posteriore che con quello anteriore, ed in effetti è andata meglio da questo punto di vista.
Ora se arretro di nuovo suppongo mi si ripresenti il problema, a questo punto come ovviare?
Si vede che per la tua velocità attuale era troppo indietro hai fatto bene a metterlo più avanti per ora, è tutto relativo e soggettivo, il concetto è cercare sempre di avere il peso leggermente più sulla gamba dietro nel vento medio alla tua velocità media di navigazione, in modo di avere margine per incassare le raffiche e trasformarle in accelerazione senza dover sventare l'ala. Col tempo se inizierai ad andare più veloce od uscire più invelato potrai riportarlo un po' indietro.
Rispondi