Prima uscita con Hydrofoil Moses Race 2020 K106 e tavola Groove V3

un luogo dove fare due chiacchiere in amicizia
Rispondi
Avatar utente
silversurfer
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2487
Iscritto il: 10/02/2011, 9:16
Spot frequentati: Ancona
Ali: Ozone R1V2 17 e 11, Ozone Edge 10 e 7, Summit 12-8, Access 4,
Tavole: Hydrofoil Moses K106, tavola Groove Radical V3
Località: Ancona

Prima uscita con Hydrofoil Moses Race 2020 K106 e tavola Groove V3

Messaggio da silversurfer »

Oggi prima uscita di stagione con i nuovi materiali, scirocchetto 12-13 nodi, kite R1V2 17 :cipTrick:

Hydrofoil Moses race 2020 K106 (stazzato IKA Tokio 2024), ieri con calma me lo sono carteggiato e montato, bello bello con la sua fusoliera rossa, assemblaggi precisi al decimo di millimetro, bordi di uscita già rastremati per non fischiare. Il palo è rigidissimo e bello pesante, lungo 106 cm. con scassa Tuttle, per la prima volta Moses abbandona la piastra (solo sul modello Race)

Tavola Groove V3 136x40, per fortuna ho preso quella larga 40 e non la 38 di Mario perchè il piede dietro mi ci sta giusto giusto, leggera 2,8 kg. con delle comodissime straps a V e la sua sacca su misura molto comoda, i litraggio è più che sufficiente e lo scoop abbondande la fa venir su subito senza incollare.

Nonostante i 3 mesi di inattività ed i calzari spessi invernali, mi sono trovato subito bene, facile, intuitivo e stabilissimo, la cosa che mi ha impressionato di più è stato il maggior angolo di bolina, forse anche grazie alla tavola più stretta ed al piantone più lungo potevo inclinare di più anche fino a far emergere il tip dell'ala anteriore senza per questo soffrire di ventilazione. Di lasco l'assetto è facile e la sensazione è di massimo controllo.

La prossima volta mi porterò il GPS in modo da verificare se i numeri corrispondono alle impressioni molto positive che ho avuto.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Alessio
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2187
Iscritto il: 25/09/2013, 22:11
Spot frequentati: Lido dei Pini, Marinaretti, Ostia, Focene
Ali: Sonic 18, Soul 12, Speed4 8 std
Tavole: Gong Allvator M, Kiteloose Nirvana/Disco, Alaia Custom, Transformer Door

Re: Prima uscita con Hydrofoil Moses Race 2020 K106 e tavola Groove V3

Messaggio da Alessio »

bello! sono curioso dell'alu al posto del carbonio sulla fusoliera. hai qualche info?

Avatar utente
ErPiotta71
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 5003
Iscritto il: 07/12/2012, 15:08
Spot frequentati: Passo Oscuro (frazione di Fiumicino)
Ali: pump 6m, Cabrinha Switchblade 8 e 12 mq e Chrono V2 18m
Tavole: TT Cabrinha Tronic, tavolone RLBoards, surfino Calibro9 e alaia

Re: Prima uscita con Hydrofoil Moses Race 2020 K106 e tavola Groove V3

Messaggio da ErPiotta71 »

Quali sono i vantaggi del fissaggio a incastro rispetto alla piastra?
La leggerezza?

Avatar utente
Konan
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 200
Iscritto il: 01/04/2019, 18:46
Spot frequentati: Colico/Valmadrera/Mandello/Dervio
Ali: Cabrinha Fx 12/9/7 fly soul10
Tavole: moses vorace+groove skate / North gonzales / LF element

Re: Prima uscita con Hydrofoil Moses Race 2020 K106 e tavola Groove V3

Messaggio da Konan »

Alessio ha scritto:
17/02/2020, 10:18
bello! sono curioso dell'alu al posto del carbonio sulla fusoliera. hai qualche info?
In verità Moses non ha mai fatto fusoliere in carbonio, a meno di prendere in considerazione il vecchio silente con fusoliera incorporata al piantone

Avatar utente
Konan
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 200
Iscritto il: 01/04/2019, 18:46
Spot frequentati: Colico/Valmadrera/Mandello/Dervio
Ali: Cabrinha Fx 12/9/7 fly soul10
Tavole: moses vorace+groove skate / North gonzales / LF element

Re: Prima uscita con Hydrofoil Moses Race 2020 K106 e tavola Groove V3

Messaggio da Konan »

ErPiotta71 ha scritto:
17/02/2020, 10:49
Quali sono i vantaggi del fissaggio a incastro rispetto alla piastra?
La leggerezza?
Si, e meno drag prima del take off. Per contro perdi la possibilità di regolare il centraggio che hai con una accoppiata piatra + rail, anche se mi pare di capire che oramai su i race moderni il centraggio ottimale è già quello di progetto, dunque gli basta il margine di regolazione che si ha con le strap

Alessio
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2187
Iscritto il: 25/09/2013, 22:11
Spot frequentati: Lido dei Pini, Marinaretti, Ostia, Focene
Ali: Sonic 18, Soul 12, Speed4 8 std
Tavole: Gong Allvator M, Kiteloose Nirvana/Disco, Alaia Custom, Transformer Door

Re: Prima uscita con Hydrofoil Moses Race 2020 K106 e tavola Groove V3

Messaggio da Alessio »

Ah ecco vedi, non ricordavo della fusoliera. E dire che ho avuto anche un fluente. Mi sono fissato che solo i gong hanno la fusoliera in alluminio.

Avatar utente
silversurfer
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2487
Iscritto il: 10/02/2011, 9:16
Spot frequentati: Ancona
Ali: Ozone R1V2 17 e 11, Ozone Edge 10 e 7, Summit 12-8, Access 4,
Tavole: Hydrofoil Moses K106, tavola Groove Radical V3
Località: Ancona

Re: Prima uscita con Hydrofoil Moses Race 2020 K106 e tavola Groove V3

Messaggio da silversurfer »

Moses ha sempre avuto le fusoliere in alluminio, per semplicità costruttiva e per poter avere le ali smontabili, se ci fai caso tutti quelli che hanno la fusoliera in carbonio le ali non si smontano perchè nel risicato spazio di punta e coda della fusoliera ( a meno di non farla alta come era nei primi silente) non c'è spazio a sufficienza per alloggiare degli inserti su cui filettare per le viti delle ali, resterebbe troppo poco carbonio per reggere lo sforzo. Avere tutto l'aeroplano in un blocco unico è un grosso problema per chi viaggia in aereo e non permette regolazioni dello stabilizzatore, in caso di rotture tocca cambiare tutto l'aeroplanino. però ha anche qualche vantaggio nel peso e nella rigidità.
Quando anni fa uscirono i primi Vorace Ruben provò a fare delle fusoliere in alluminio rivestite in carbonio ma fu una strada che non ebbe seguito per qualche rottura di troppo nell'innesto.
Nel complesso a parte la smontabilità non ci sono altri vantaggi per la fusoliera in alluminio, anzi pesa di più e non è carteggiabile, però l'innesto col palo dura di più senza prendere gioco col tempo.
Quest'anno per quella rossa del race hanno cambiato fornitore della fusoliera e vederemo se dura di più, perchè un po' di "fiore" in alcuni punti col tempo veniva fuori, niente di grave ma esteticamente non era bello, comunque sciacquandola ogni volta o chi esce in acqua dolce nn succedeva.

Per la piastra è un discorso costruttivo, fare la piastra significa perdere rigidità (oltre che un lavoro più complicato che porta via tempo), su un palo + lungo di 100 la tuttle è meglio, il piantone viene molto più rigido e per chi fa regate la posizione è quella non serve più avere la slitta.
Ormai tutti i piantoni race si montano con la strap posteriore 2,5 cm. davanti alla vite dietro della tuttle e la scassa sta a 16 cm. dalla poppa e la strap anteriore sta a 65-69 dalla vite anteriore di quella dietro, si gioca con 2 buchi della strap davanti e stop a seconda dei gusti e dell'altezza del rider.
I 4 piantoni top race che sono Mike's Lab, Moses, Chubanga e Levitaz sono molto simili fra loro.

Avatar utente
silversurfer
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2487
Iscritto il: 10/02/2011, 9:16
Spot frequentati: Ancona
Ali: Ozone R1V2 17 e 11, Ozone Edge 10 e 7, Summit 12-8, Access 4,
Tavole: Hydrofoil Moses K106, tavola Groove Radical V3
Località: Ancona

Re: Prima uscita con Hydrofoil Moses Race 2020 K106 e tavola Groove V3

Messaggio da silversurfer »

Dopo 3 uscite con il mio nuovo Moses posso confermare che è di una facilità incredibile, molto più lift dei modelli precedenti, durante virate e strambate ho più tempo e più stabilità, per ora ancora nessuna ventilazione neanche con un po' di onda, bolina super sia come angolo che come velocità, di lasco invece non sono ancora riuscito a spremere tutta la velocità, per via del maggiore lift dopo le prime due uscite ho deciso di spostare di un buco più avanti le straps anteriori ed ho guadagnato un paio di nodi di v-max, ieri dopo la terza uscita ho provato a mettere ancora un buco più avanti ma non ho ancora avuto modo di provare, se guadagno altri due nodi direi che sono pienamente soddisfatto dell'acquisto : Yahooo :

Anche la tavola mi piace assai, ottimo antisdruciolo, la misura è giusta anche se un giorno con 6-7 nodi bucati sotto riva ho faticato un po' per partire, le straps comodissime e nello stesso tempo rigide il giusto (avevo paura fossero troppo morbide invece hanno una bella trasmissione diretta).

Avatar utente
silversurfer
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2487
Iscritto il: 10/02/2011, 9:16
Spot frequentati: Ancona
Ali: Ozone R1V2 17 e 11, Ozone Edge 10 e 7, Summit 12-8, Access 4,
Tavole: Hydrofoil Moses K106, tavola Groove Radical V3
Località: Ancona

Re: Prima uscita con Hydrofoil Moses Race 2020 K106 e tavola Groove V3

Messaggio da silversurfer »

Aggiornamento post lockdown:

Questa settimana ho fatto 4 belle uscite sia con la 17 che con la 11, il Moses k106 mi sta dando belle sensazioni, ho battutto tutti i miei record di velocità sia di bolina che di lasco perchè è facile e mi da' fiducia, finalmente ho trovato la giusta posizione delle straps (tutto avanti, anche sulla nuova tavola ho finito i buchi : think : ) ma ha talmente tanto lift che per tenerlo giù tocca avere tanta leva e tanta pressione, però questo consente una grande stabilità. Molto consigliato ai pesanti, io sono 78 kg. e qualche volta quando sono super invelato mi accontenterei anche di un po' meno lift : Lol : , in compenso col vento leggero viene su in un attimo.
Decisamente migliorate anche le manovre, anche la tavola Groove Radical V3 è perfetta, l'ho presa larga 40 che aiuta un po' nelle partenze con poco vento, ma una volta su forse anche la 39 come usa Mario poteva bastare.
Nel complesso consiglio a tutti i possessori di vecchi foil race e freride/race di fare l'investimento perchè vale tutti i soldi che costa, il piacere e la confidenza che si guadagna non ha prezzo.

Rispondi