Il DPCM "Freeride", secondo Foilforum

un luogo dove fare due chiacchiere in amicizia
Rispondi
Avatar utente
Gino82
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2321
Iscritto il: 10/12/2013, 22:03
Spot frequentati: Lago Maggiore e Lago di Como, Toscana, Calabria Ionica
Ali: Swell V1 6-9-12, Hook 14, Chrono V2 15, Chrono V1 18
Tavole: Radical Transformer 160x48, Radical5 138x42, Fatty, Nirvana Mix, ASV XR70

Il DPCM "Freeride", secondo Foilforum

Messaggio da Gino82 »

Stamattina la sveglia è suonata puntuale alle 5.25 e, come di consueto, alle 5.30 ero già seduto sul trono a leggere l'ennesimo post lamentoso e critico del nostro Sindaco.

Ora, nella vita sto imparando che per andare avanti serve fare. Provarci almeno. Un passo alla volta, qualche salto, diverse cadute, ma poi di nuovo in piedi.

L'indole lamentosa, che è insita in tutti noi, andrebbe sostituita con del sano rimboccarsi le maniche, usare la zucca e tirare fuori soluzioni applicabili a problemi reali.

Forza kiters!
Scriviamolo noi l'articolo relativo al kite!

Ovvio che nutro molta aspettativa da parte di alcuni : Yahooo :

kiteman
Saggio
Messaggi: 11663
Iscritto il: 07/01/2011, 21:02
Spot frequentati: Milano, Lago di Como, St. Moritz Al Lamber, Silvaplana & Bernina, Mare italiano (ogni tanto)
Ali: Ali Flysurfer preferibilmente foil
Tavole: RLBoards TT, HF e surfino, SUP RedPaddle
Località: Milano

Re: Il DPCM "Freeride", secondo Foilforum

Messaggio da kiteman »

Ginus, non son sicuro di aver capito cosa intendi.
Ma intanto metto questi due foglietti visti passare ieri in una chat.
Questo volevi? : think :
Kite1.jpg
kite2.jpg
http://www.KiteVirus.it
Flysurfer | RLBoards | Peter Lynn | Red Paddle Co

Distributore in Italia per RLBoards: http://www.rlboards-italia.it

Avatar utente
Gino82
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2321
Iscritto il: 10/12/2013, 22:03
Spot frequentati: Lago Maggiore e Lago di Como, Toscana, Calabria Ionica
Ali: Swell V1 6-9-12, Hook 14, Chrono V2 15, Chrono V1 18
Tavole: Radical Transformer 160x48, Radical5 138x42, Fatty, Nirvana Mix, ASV XR70

Re: Il DPCM "Freeride", secondo Foilforum

Messaggio da Gino82 »

Ciao Michele,
Prima di tutto, grazie per i documenti condivisi : Thumbup :

Apprezzo molto la tua indole da Grisù : Chessygrin :

Mi piacerebbe leggere, qui, proposte concrete per gestire in totale sicurezza, ma anche nel totale rispetto della libertà individuale come richiesto da molti, la situazione contingente, relativamente alla pratica del kitesurf.

Mi spiego: elencare la serie di norme che, secondo Foilforum, dovrebbero disciplinare il nostro sport.
Compresa la gestione degli spostamenti, ecc...il tutto armonizzato (non è che il kitesurf sia una bolla isolata dal resto della vita) con le norme atte a gestire tutto il resto della nostra nuova vita.

Leggo continuamente, ovunque, persone dalla tastiera facile (come quando si parla dei modelli nuovi Flysurfer : ahahah : ).

Mi piaceva l'idea (provocatoria) di raggruppare qui tutte queste idee : Chessygrin :

Avatar utente
bicikite
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2344
Iscritto il: 02/02/2012, 6:30
Spot frequentati: ,
Ali: Nasa Star 3 - mq 2,5/4,0/5,5.
Tavole: .

Re: Il DPCM "Freeride", secondo Foilforum

Messaggio da bicikite »

Fino al 31 agosto non si potranno fare uscite con vento proveniente dal mare , i rischi di infettare le spiagge e’molto alto. Saranno consentite uscite solo in andatura portante .
paho

Avatar utente
Masaccio
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 3264
Iscritto il: 29/05/2013, 14:56
Spot frequentati: Lazio, Abruzzo
Ali: Peak4 5-11 - Swell 6-9 - Nova 10 - Sonic 18 - guest star: Aurora 8
Tavole: Arriba Arriba Wood, Alaia, Nirvana, Moses HP560

Re: Il DPCM "Freeride", secondo Foilforum

Messaggio da Masaccio »

Diciamo la verità. : think :

Volevi solo dire: "Long, hai un po' annoiato. E in generale è stancante leggere solo lagnanze. Visto che siete così bravi, proponete qualcosa. Magari non solo punti sparsi, ma qualcosa di organico. Altrimenti anche basta." : shake :

Solo che lo hai fatto col tuo stile elegante e provocatorio, come fosse realmente un'idea costruttiva. : Twisted :

Poi Michele c'è cascato : Nar : : ahahah :

kiteman
Saggio
Messaggi: 11663
Iscritto il: 07/01/2011, 21:02
Spot frequentati: Milano, Lago di Como, St. Moritz Al Lamber, Silvaplana & Bernina, Mare italiano (ogni tanto)
Ali: Ali Flysurfer preferibilmente foil
Tavole: RLBoards TT, HF e surfino, SUP RedPaddle
Località: Milano

Re: Il DPCM "Freeride", secondo Foilforum

Messaggio da kiteman »

Masaccio ha scritto:
28/04/2020, 8:47
Poi Michele c'è cascato : Nar : : ahahah :
Per fortuna avevo messo le protezioni. : Chessygrin :
http://www.KiteVirus.it
Flysurfer | RLBoards | Peter Lynn | Red Paddle Co

Distributore in Italia per RLBoards: http://www.rlboards-italia.it

Avatar utente
maddy
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 8394
Iscritto il: 11/02/2011, 16:53
Spot frequentati: -
Ali: state attenti a quello che fate vecchi stronzoloidi!!
Tavole: funky

Re: Il DPCM "Freeride", secondo Foilforum

Messaggio da maddy »

Basta fare come la Germania

PS quando ci racconteranno della loro gestione e dei loro numeri molti non ci crederanno

Qualcosa si sa già ma è prematuro

La realtà è che non siamo assolutamente pronti a qualcosa del genere e difficilmente lo saremo

Quindi mi aspetterei che si possa andare avanti a mezze minchiate sperimentali per un bel po'
"l'uomo primitivo non rideva mai, si offendeva e basta"
Maurizio Milani
http://www.funkysnowboards.com/

https://media.giphy.com/media/26vULoV2u ... /giphy.gif
http://chng.it/5nJ6GQ8Rnd

Avatar utente
Pat
Fondatore
Messaggi: 17106
Iscritto il: 09/11/2010, 14:22
Spot frequentati: Porto Corrsini
Ali: Fly, Kitech & PL
Tavole: mono
Località: Castenaso City (Bo)

Re: Il DPCM "Freeride", secondo Foilforum

Messaggio da Pat »

caro gino, è un tema interessante ma molto difficile.

Passare dalle lagne ad una proposta positiva che tenga conto di una visione a 360 gradi è molto difficile. Io non saprei farlo.

Ieri, ad esempio, ho assistito ad un convegno virtuale sul tema "I sistemi multilivello alla prova dell’emergenza: idee e strategie per ripartire". Un certo numero di costituzionalisti e studiosi di diritto pubblico, oltre ad altre figure di notevole spicco nell'Amministrazione pubblica di livello anche nazionale si confrontavano sui rapporti tra autorità locali e centrali nella gestione dell'emergenza, e sulle possibili ricette per migliorare le sinergie.
Ho sentito molte critiche e molte idee, alcune delle quali originali ed innovative, e altre meno. Ma quasi tutte erano tra loro diverse, a riprova che individuare le criticità è facile, ma risolverle no perchè ti trovi di fronte a parecchi bivi, ed a priori nessuno sa quale sia la strada giusta.

ora, quando ho sentito parlare Conte, l'altra sera, sono rimasto deluso. Mi aspettavo una riapertura più decisa, soprattutto in tema scolastico. Mi aspettavo che dicesse "infilatevi 'ste mascherine in faccia e andate tranqui". La gente gli avrebbe fatto la ola e nominato sul campo presidente della repubblica a vita. Non è stato così. Avrà le sue buone ragioni, che io non sono in grado di contestare perchè non ho una visione complessiva della situazione.

Secondo me, la norma che auspichi dovrebbe concentrarsi su 4 temi:

- 1) il coronavirus non può essere considerato una malattia professionale, come è adesso. una pandemia, i relativi rischi e i corrispondenti risarcimenti non possono essere imputati al datore di lavoro
- 2) Le scuole devono riaprire, magari facendo i doppi turni per limitare i danni. Metà italia, quella già più arretrata, ha la maggioranza di allievi a spasso, senza assistenza scolastica. l'altra metà, per quella che è la mia esperienza minuscola di rappresentante di classe, si sta comunque stratificando per classi sociali. Alcuni bimbi più sfortunati non hanno a casa il computer (in compenso tutti o quasi hanno la play o cellulari da formula 1 ....), molti di più non hanno genitori in grado o sinceramente interessati a seguirli.
Se tu togli alle classi più deboli l'ascensore sociale della scuola, li condanni a soccombere in una società che sempre più si divide per classi di competenza. Se ai prof che invocano la libertà di insegnamento per non fare lezione a distanza (confondendo la libertà sui contenuti con la libertà sui modi) non piacesse lo sbattimento che ne consegue, peccato (NB: per i prof che leggono: voi fate uno dei mestieri più importanti del mondo, avete nelle mani il futuro del paese, quindi vi toccano oneri e onori).
- 3) la privacy è recessiva rispetto all'emergenza. Se un'app servisse per tenere sotto controllo i flussi e bloccare i focolai, ben venga.
- 4) auto-responsabilità delle persone: ok girare, magari con maglie più ampie di adesso. ma con distanza sociale e mascherine, che pare sia dimostrato che servano. Quindi si kite, tra le altre cose. Cum grano salis, come si dice.

Di più nin zo.
L'essenza del kite è: "state gobbi"

Avatar utente
LONG
Saggio
Messaggi: 3148
Iscritto il: 08/01/2011, 10:10
Spot frequentati: Calambrone (PI), Vada (LI), Perelli , Talamone, Donoratico.
Ali: Sonic2 9,18kitech rs 6,9,12,RALLY 6,8,Speed5 6,Aneema7,9,Stoke10,Soul10,plswell 4,8Nova4,6,10gong5sw
Tavole: Flyrace, CubeHydro Takoon 6.2.S.S. SRT 5.5,k.loose onda 5.8 NORTH PRO5.11Hydro Mhl,KETOS ,ZeekoAlaia
Località: LIVORNO

Re: Il DPCM "Freeride", secondo Foilforum

Messaggio da LONG »

In merito al punto 3) citato dal Pat riporto qualche info di quanto sarà fatto in Germania.
Per quanto riguarda il tracciamento dei contatti, anche la Germania sta sviluppando una App per smartphone che possa agevolarlo, e dovrebbe essere disponibile a partire da maggio. L’App tedesca deve soddisfare tre diversi requisiti: l’affidabilità e la pertinenza dei dati – ad esempio quale distanza tra le persone vada tenuta in considerazione, come garantire che essa sia rilevata in maniera efficace (una connessione Bluetooth può avvenire anche in presenza di barriere fisiche come un muro, che però rende impossibile il contagio; inoltre è molto importante il tempo di contatto, non basta la sola vicinanza), senza la quale risulterebbe inutile, oltre alla protezione da accessi non autorizzati e a una effettiva possibilità di impiegare questi dati per il contenimento del Coronavirus. “Questi parametri”, ha spiegato Spahn, “stanno venendo valutati assieme alle tre autorità responsabili: l’Agenzia federale per la sicurezza informatica, l’Istituto Robert Koch per la parte epidemiologica e il responsabile per la Privacy”. Di App per il tracciamento si discute in molti stati, Italia compresa, da diverse settimane; l’App tedesca si baserà sulle considerazioni dell’organizzazione PEPP-PT, e userà la tecnologia Bluetooth a bassa emissione: il suo scopo sarà informare rapidamente le persone interessate comunicando loro eventuali contatti con persone infette, semplificando così, in proiezione futura, il lavoro di tracciamento delle autorità sanitarie. In Germania, l’uso dell’App sarà volontario.
L’approccio dell’organizzazione PEPP-PT al tracciamento dei dati, a ogni modo, non è privo di controversie, in quanto preferisce una memorizzazione centralizzata dei dati rispetto a progetti alternativi presentati. Secondo la stampa tedesca, inoltre, la comunicazione tra i soggetti che costituiscono PEPP-PT è stata tutt’altro che trasparente, e Birgit Sippelha, di SPD, eurodeputata e impegnata in prima linea proprio nel campo della Privacy e della sicurezza informatica, su un piano dei diritti ha messo in guardia dai rischi rappresentati dal tracciamento dei dati e soprattutto dall’inserimento di una applicazione per Smartphone, sempre attiva, fra i prerequisiti di un ritorno alla normalità: “Se, ad esempio, il diritto di uscire di casa”, ha sottolineato Sippelha, “o di usare la metropolitana è legato all’uso di una App, allora non possiamo più parlare di volontarietà”.

Avatar utente
LONG
Saggio
Messaggi: 3148
Iscritto il: 08/01/2011, 10:10
Spot frequentati: Calambrone (PI), Vada (LI), Perelli , Talamone, Donoratico.
Ali: Sonic2 9,18kitech rs 6,9,12,RALLY 6,8,Speed5 6,Aneema7,9,Stoke10,Soul10,plswell 4,8Nova4,6,10gong5sw
Tavole: Flyrace, CubeHydro Takoon 6.2.S.S. SRT 5.5,k.loose onda 5.8 NORTH PRO5.11Hydro Mhl,KETOS ,ZeekoAlaia
Località: LIVORNO

Re: Il DPCM "Freeride", secondo Foilforum

Messaggio da LONG »

Quando scaricherò l'App Immuni voglio il numero. 6, se no non se ne fa niente..... : whistlingb :
Allegati
1507188421_ezgif-1-8fd75c8500.gif
1507188421_ezgif-1-8fd75c8500.gif (1.08 MiB) Visto 146 volte

Rispondi