HF: virate e strambate

un luogo dove fare due chiacchiere in amicizia
Avatar utente
Cartolina
Saggio
Messaggi: 1958
Iscritto il: 07/04/2011, 9:53
Spot frequentati: Litorale laziale
Ali: Kitech FREE RS 12-15-9 / Fly4 6m
Tavole: Ketos Hydrofoil / Hydro Manta board / Flyboards Radical 5
Località: Roma @Cinquina
Contatta:

Re: Hydrofoil - Nozioni di base e non solo per iniziare

Messaggio da Cartolina »

Aggiungo nuova carne al fuoco, tema strambata.

Ormai con cambio piede pre-manovra + downloop a tavola poggiata non è un problema entra da entrambi i lati.

Piede destro avanti ne entra qualcuna anche in foiling seguendo il consiglio di silver di sentire il tiro sulla parte posteriore della barra, aggiungo solo che per me la velocità di cambio piedi è risultata fondamentale, deve essere molto veloce soprattutto a velocità bassa, come tengo io.

Sinistro avanti ancora sempre tavola in acqua non riesco in foiling, su questo lato ho un problema di velocità, me ne rendo conto, rallento quasi a fermarmi, è mentale lo so.

Visto che ieri ad un certo punto ero bello invelato con la 9 anche tutta scarica, avrei dovuto mettere la 6 ma non mi andava di uscire e cambiare ala, il downloop per quanto fatto alla massima tirata di barra era comunque molto potente, la mia domanda è questa:

come strambate quando siete sovrainvelati?

Per me la virata è ancora buio totale, sono nella fase della paura ghigliottina nel provarla quindi vorrei capire un metodo per non essere proiettato nella stratosfera con strambata + dwloop in questa situazione.
...ho solo foil e hydrofoil...gli altri guardano dalla spiaggia
Avatar utente
terrasimone
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 186
Iscritto il: 09/06/2015, 15:49
Spot frequentati: lago di santa croce, grado, caorle, la caletta, mari ermi, porto pollo, fehmarn, lubmin, süßersee
Ali: Rrd emotion, liquid force solo, ozone reo, pansh Genesis
Tavole: hydro carbon, rrd placebo, slingshot coupe, LF happy foil, gong allvator M su kiteloose 105

Re: Hydrofoil - Nozioni di base e non solo per iniziare

Messaggio da terrasimone »

Cartolina ha scritto: 29/07/2020, 9:08 Aggiungo nuova carne al fuoco, tema strambata.

Ormai con cambio piede pre-manovra + downloop a tavola poggiata non è un problema entra da entrambi i lati.

Piede destro avanti ne entra qualcuna anche in foiling seguendo il consiglio di silver di sentire il tiro sulla parte posteriore della barra, aggiungo solo che per me la velocità di cambio piedi è risultata fondamentale, deve essere molto veloce soprattutto a velocità bassa, come tengo io.

Sinistro avanti ancora sempre tavola in acqua non riesco in foiling, su questo lato ho un problema di velocità, me ne rendo conto, rallento quasi a fermarmi, è mentale lo so.

Visto che ieri ad un certo punto ero bello invelato con la 9 anche tutta scarica, avrei dovuto mettere la 6 ma non mi andava di uscire e cambiare ala, il downloop per quanto fatto alla massima tirata di barra era comunque molto potente, la mia domanda è questa:

come strambate quando siete sovrainvelati?

Per me la virata è ancora buio totale, sono nella fase della paura ghigliottina nel provarla quindi vorrei capire un metodo per non essere proiettato nella stratosfera con strambata + dwloop in questa situazione.

se posso suggerire il mio trucco per il cambio piedi in foiling: scendo un po con la tavola, diciamo fino a 20/30 dall'acqua, poi do una leggera poppatina per far salire il nose e accoppio i piedi davanti. in quell'istante in cui i piedi stanno accoppiati la tavola ovviamente ripunta verso il basso, ma metto subito il nuovo piede posteriore per fermare la picchiata. funziona sia heelside to toeside che toeside to heelside.

per quanto riguarda il movimento del kite molto invelato, dipende anche molto da che kite usi. se hai un kite che pivotta attorno al tip (a mio parere il genere di kite migliore per hf), puoi looppare anche sovrainvelato e non c'è nessun problema, se invece hai un kite dal loop bello gruntoso, se sei invelato ti strappa via dalla tavola quando downlooppi.. per evitare fai un semplice movimento 1 - 11 anticipando con il kite la strambata: prima il kite, poi segui tu con la carvata.


per le virate con cambio piedi sono ancora al livello 1 su 1000 ce la fa, quindi non mi esprimo. : zip : però per imparare le tack senza cambio piedi è stato molto propedeutico imparare il 360. : tiserve : :cipTrick:
Posso definirmi kiter esperto perchè ho commesso tutti gli errori possibili!
Avatar utente
Masaccio
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 3365
Iscritto il: 29/05/2013, 14:56
Spot frequentati: Lazio, Abruzzo
Ali: Peak4 5-11 - Swell 6-9 - Nova 10 - Sonic 18 - guest star: Aurora 8
Tavole: Arriba Arriba Wood, Alaia, Nirvana, Moses HP560

Re: Hydrofoil - Nozioni di base e non solo per iniziare

Messaggio da Masaccio »

Cartolina ha scritto: 29/07/2020, 9:08 come strambate quando siete sovrainvelati?
Con maggior velocità e raggio più ampio
Cartolina ha scritto:Per me la virata è ancora buio totale, sono nella fase della paura ghigliottina
Per me rimane un mistero come si possa aver paura di provare la virata e non la strambata col cambio piedi
kiteman
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 11840
Iscritto il: 07/01/2011, 21:02
Spot frequentati: Milano, Lago di Como, St. Moritz Al Lamber, Silvaplana & Bernina, Mare italiano (ogni tanto)
Ali: Ali Flysurfer preferibilmente foil
Tavole: RLBoards TT, HF e surfino, SUP RedPaddle
Località: Milano

Re: Hydrofoil - Nozioni di base e non solo per iniziare

Messaggio da kiteman »

Ocio che esiste il post dedicato per virate/strambate..
Anche io ho temuto più virata che strambata.. forse l'idea di cadere sul trespolo.. forse il dare le spalle (in straorzata) al kite e la paura di cadere di schiena.
In strambata, sbagliando, mi buttavo sottovento o lateralmente quindi lontano dal coso.
In virata quando sbaglio a volte ci ricado sopra.
Forse questo.
http://www.KiteVirus.it
Flysurfer | RLBoards | Peter Lynn | Red Paddle Co

Distributore in Italia per RLBoards: http://www.rlboards-italia.it
Avatar utente
silversurfer
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2565
Iscritto il: 10/02/2011, 9:16
Spot frequentati: Ancona
Ali: Ozone R1V2 17 e 11, Ozone Edge 10 e 7, Summit 12-8, Access 4,
Tavole: Hydrofoil Moses K106, tavola Groove Radical V3
Località: Ancona

Re: Hydrofoil - Nozioni di base e non solo per iniziare

Messaggio da silversurfer »

Come ti hanno già detto gli altri se sei molto invelato (ma fino ad un certo punto) puoi allargare il raggio mantenendo una maggiore velocità di navigazione in poppa l'ala non tira anche se strapieno, però il tutto va bene in teoria ma se c'è mare mosso, tentenni un attimo o sbagli qualche cosa la punizione è grossa. Vero che certe ali tirano meno di altre nel loop ma c'è un limite a tutto, soprattutto nella testa di ognuno : Lol :
Quando non te la senti fai la strambata senza downloop, funziona con tutte le ali che girano decentemente (per esempio io con la 17 non riesco ma con la 11 si) fai il solito cambio piedi e la solita curva in back ma anzichè fare il downloop la ridirezioni dall'altra parte passanso per sopra, unica accortezza anticipare il movimento dell'ala rispetto alla curva della tavola, partire con l'inversione con l'ala a mezza altezza tipo ore 11 (non allo zenith dove ce l'hai dopo il cambio piedi) quindi la abbassi un po' e poi la ridirezioni, devi girare e lascare la barra altrimenti l'ala rimane indietro, cioè nella prima fase cazzi la barra da un lato per farla girare ma appena dopo aver dato l'impulso cerchi di tenere la barra sempre girata ma meno cazzata che all'inizio. La manovra in se è facilissima (per uno che sa già cambiare i piedi) il difficile è non far stallare l'ala, devi trovare il momento giusto in cui l'ala ormai è partita e sta girando e puoi lascare la barra per non farla rimanere indietro e stallare. mal che vada finisce che scendi dal foiling sulle nuove mura fermo ma poi riparti. zero pericolo, più vento c'è e meglio viene.
Avatar utente
maddy
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 8631
Iscritto il: 11/02/2011, 16:53
Spot frequentati: -
Ali: state attenti a quello che fate vecchi stronzoloidi!!
Tavole: funky

Re: HF: virate e strambate

Messaggio da maddy »

In teoria le ho capite tutte : ahahah :
"l'uomo primitivo non rideva mai, si offendeva e basta"
Maurizio Milani
http://www.funkysnowboards.com/

http://chng.it/5nJ6GQ8Rnd
Avatar utente
Cartolina
Saggio
Messaggi: 1958
Iscritto il: 07/04/2011, 9:53
Spot frequentati: Litorale laziale
Ali: Kitech FREE RS 12-15-9 / Fly4 6m
Tavole: Ketos Hydrofoil / Hydro Manta board / Flyboards Radical 5
Località: Roma @Cinquina
Contatta:

Re: HF: virate e strambate

Messaggio da Cartolina »

In teoria sono campione di formula kite
...ho solo foil e hydrofoil...gli altri guardano dalla spiaggia
kiteman
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 11840
Iscritto il: 07/01/2011, 21:02
Spot frequentati: Milano, Lago di Como, St. Moritz Al Lamber, Silvaplana & Bernina, Mare italiano (ogni tanto)
Ali: Ali Flysurfer preferibilmente foil
Tavole: RLBoards TT, HF e surfino, SUP RedPaddle
Località: Milano

Re: HF: virate e strambate

Messaggio da kiteman »

E' andata: la virata anatra è oramai digerita. : Yahooo :

Quasi tutte senza cadere in acqua, molte con il touch down della tavola, alcune miracolosamente in foiling.
E quindi, per esclusione, ogni tanto ancora mi pianto, sprofondo e devo ripartire.

Lo scoglio è superato.. tanto che già ieri ho cominciato a testare le nuove manovre "obiettivo".. una decina di 360 (tutti non venuti) e 5-6 tentativi di sedersi sulla tavola.. malamente riusciti con il botto. : Lol :
E anche provato un paio di virate senza cambio di piedi, con uscita in toe-side, per niente riuscite.
Eh si, questa senza cambio di piedi voglio imparare a farla.
E per ultima la roll, a questo punto.. mi tocca. : aufs :

Preso dall'entusismo e grazie ad un vento tranquillo e leggero, ho giocato (per la prima volta) con i downloop in strambate molto "lascose" e un paio di "elicotteri".. non saprei come chiamarli.. quando più che loppare stalli l'ala un po' scarica, per via dell'andatura di poppa, e la fari girare sul posto. Come si dice?

Se dovessi, ora, sintetizzare come si fa una strambata "anatra", direi:

Chiappe molto spravento nella straorzata, quasi ad anticipare la futura rotazione del corpo sottovento.

Poppatina di allegerimento tavola poco prima dei passetti cambio-piede, per evitare di appendersi al kite, che lancio su allo zenith completamente scarico.

Piccoli e vicini passi sulla tavola e più verso poppa per tenere il peso dietro e far stallare l'hf nel momento di minima velocità per restare in foiling.
Prima li facevo troppo ampi perdendo l'assetto sulla tavola.
Mettevo il nuovo piede anteriore troppo in avanti, con affossamento della tavola in acqua e non ripartenza anche se il richiamo del kite era quasi corretto.

In contemporanea con i passetti girare il busto quasi violentemente sottovento (verso le nuove mura) per velocizzare il tutto ritrovarsi in buona posizione per gestire la ri-picchiata del kite e l'accelerazione verso le nuove mura.
Nei tentativi andati male restavo troppo piantato, senza ruotare il corpo.
Ed è a questo punto che cazzzo(*) la barra, con il kite che sta per ripicchiare giù dall'altra parte.

La picchiata del kite verso le nuove mura è fondamentale, bisogna farla violenta.. perchè in effetti sei quasi fermo, altrimenti ti impianti.

In tutto questo, almeno per me, è stato cruciale e molto difficile forzare la tavola dopo la straorzata a rimanere piatta perchè deve comunque cambiare inclinazione passata la prua al vento.
Restavo con i piedi paralleli troppo tempo cercando di spingere per appiattirla (e ancora mi capita di farlo).
Invece con la rotazione violenta sottovento butto la schiena sopravento e quindi anche il peso (oltre alla spinta dei piedi) mi aiuta a farle cambiare inclinazione.

Ora.. per andare seduti e il 360.. apriamo un post dedicato? : Chessygrin :
Moderatori?

(*) Scusate ma se lo scrivo correttamente me lo asterisca penssando sia una parolaccia..
http://www.KiteVirus.it
Flysurfer | RLBoards | Peter Lynn | Red Paddle Co

Distributore in Italia per RLBoards: http://www.rlboards-italia.it
Avatar utente
Masaccio
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 3365
Iscritto il: 29/05/2013, 14:56
Spot frequentati: Lazio, Abruzzo
Ali: Peak4 5-11 - Swell 6-9 - Nova 10 - Sonic 18 - guest star: Aurora 8
Tavole: Arriba Arriba Wood, Alaia, Nirvana, Moses HP560

Re: HF: virate e strambate

Messaggio da Masaccio »

Riesumo il thread, che qui sono diventati tutti pro e non scrive nessuno.
Questa estate, contrariamente alle mie abitudini, ho fatto poca navigazione e sono uscito spesso fronte spot. Di conseguenza ho fatto qualche progresso con le manovre. Progressi lenti, perché purtroppo esco sempre solo, e non posso né rubare con gli occhi, né avere qualcuno che mi corregga. Quindi vado a casaccio.
Per le strambate, nessun problema.
Per i cambi piede, ancora poca sicurezza e percentuali basse. La mia bestia nera è il cambio pre strambata, al momento entra al 20%. Nelle ultime che ho fatto mi sembra di trovarmi meglio a fare il cambio quasi a strambata iniziata. Inizio a buttare dentro il downloop, leggerissima orzatina, e poggiando cambio piedi, chiusura del loop e via. Questione di prendere confidenza e coraggio.
Per le virate, ho portato il mio lato non preferito a performare al livello del lato buono, il che è un bene. Diciamo che al 25% cado, al 60% la chiudo ma perdendo pesantemente il foiling (in pratica riparto da fermo, ma senza affondare), e al 15% riparto con un leggero touchdown (la sensazione è che con un palettone sarei rimasto in foiling).
Tutto ciò anche nel range basso (spesso trovandomi ad in inserire un downloop perché a fine manovra ho l'ala troppo avanti), il che mi sembra un buon segno.
Mi pare che l'errore che faccio adesso sia non ruotare sufficientemente con la tavola e cambiare piedi troppo presto. Mi sembra che, quando riesco ad essere più deciso e rotondo, mi avvicino di più alla chiusura della manovra.

Ho anche pensato di modificare una ciambella da bimbo per montarci sopra la telecamera. Per potermi vedere e capire gli errori. Se trovo la pazienza lo faccio.
Avatar utente
grandeand
Fissato
Fissato
Messaggi: 915
Iscritto il: 12/01/2014, 15:23
Spot frequentati: fiumaretta, calambrone, marsala
Ali: flysurfer sonic fr 18, best kahoona 11.5, rrd religion 9, best cabo7, peter lynn sweel5
Tavole: Hydrofoil moses vorace 101 fr, fatty 5.3, north wam 6", flyradical 5 l radical trasformer 160#48,
Località: La Spezia

Re: HF: virate e strambate

Messaggio da grandeand »

Io la strabata in foil con cambio piedi prima della manovra ho.una percei del 70-80% mura a destra, 15-20% mure a sinistra.
Quella a sinistra la provo molto poco perché e l'unico lato dove sono virare in foiling.
Virate mura a sinistra con vento leggero me ne entrano 70-80% perché dopo il cambio piedi sulle nuove mura mi sono abituato al downloop che xon vento medio- leggero è quasi obbligatorio per me. Invece quando sono pieno il downloop non lo faccio e anche se straorzo, cambio piedi e vado sulle nuove mura,.mi trovo sempre a toccare l'acqua per la mancata trazione della vela.
Inoltre ogni cambio di vela richiede riassettare il.tempo della manovra.
Per adesso le percentuali più alte le ho.con 12 pump, invece con il soul 15 si abbassa un po' la percentuale delle virate.
Virare mure a destra, sto iniziando a capire il.coordinamento, ma sono ancora moltoooo lontano.
Ne ho chiuse 2/100.
_luca
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 172
Iscritto il: 04/11/2014, 11:01
Spot frequentati: Grenoble (Francia)
Ali: Peak sulla neve, Gong sull'acqua
Tavole: -

Re: HF: virate e strambate

Messaggio da _luca »

Masaccio ha scritto: 05/09/2020, 10:59 Ho anche pensato di modificare una ciambella da bimbo per montarci sopra la telecamera. Per potermi vedere e capire gli errori. Se trovo la pazienza lo faccio.
o attaccati una insta360 alla schiena, e sei sempre in primo piano, senza possibilita' di sbagliare l'inquadratura.
Rispondi