Hydrofoil. come si frena?

un luogo dove fare due chiacchiere in amicizia
Avatar utente
Davis
Fissato
Fissato
Messaggi: 617
Iscritto il: 02/10/2012, 12:42
Spot frequentati: Sottomarina - Garda - Estensi
Ali: Rally 9 - Rally 12 - Speed 19
Tavole: Transformer - Fusion - Moses 633

Hydrofoil. come si frena?

Messaggio da Davis »

Ho un problemino nella conduzione del mio hydrofoil. Premetto che ho appena cominciato a dare i primi bordi in foiling (totale meno di 10 ore di navigazione ed una costola dolorante oltre che altre zone in cui sono presenti lividi che non so come me li sono fatti).
Il mio problema è frenare; e vorrei capire da voi se la procedura che uso è quella corretta.
Durante il foiling per stare in equilibrio ed andare ad una velocità che mi permetta di lavorare sugli equilibri e sulla postura, tengo sempre il kite molto alto in modo che il tiro sia appena sufficiente per restare su; però mi capita che durante l'andatura il kite scenda un pò e per farlo tornare in alto inevitabilmente gli dò un pò di potenza e questo mi fà accelerare l'hydro, a questo punto succede che io per frenare la corsa mi butto completamente con il peso in avanti e penso che l'hydro vada a lasco (ma non ne sono sicuro) e mentre alcune volte scende fino a toccare l'acqua 3/4 volte prima di rallentare, altre volte mi butto in acqua per paura di perdere del tutto il controllo; comunque sia per fermarmi mi servono 40mt. Vorrei capire se la manovra che ho fatto è corretta o se ne esiste una piu indicata.
grazie
kiteman
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 11840
Iscritto il: 07/01/2011, 21:02
Spot frequentati: Milano, Lago di Como, St. Moritz Al Lamber, Silvaplana & Bernina, Mare italiano (ogni tanto)
Ali: Ali Flysurfer preferibilmente foil
Tavole: RLBoards TT, HF e surfino, SUP RedPaddle
Località: Milano

Re: Hydrofoil. come si frena?

Messaggio da kiteman »

Chiaro, succedeva anche a me.
Poggiando un po' dovresti allentare la tensione dei cavi e - dosando bene il depower e il richiamo verso l'altro - richiamare comunque il kite più in alto in andatura perdendo un po' di acqua.
Oppure orzare buttando più il tuo peso sopravento (e allegerendo le gambe per attaccarsi maggiormente al trapezio) per controbilanciare l'accelerazione (maggior tiro) del kite e riportarlo a bordo finestra in alto in situazione più tranquilla e lenta.
Il problema è che all'inizio in quelle situazioni (almeno per me era così) ci si spaventa un po' irrigidendosi e poi.. splash.
Altra cosa, che faccio ancora oggi con leggera invelatura, è tenere sempre la barra un po' cazzata, quindi il kite frenato e meno incline ad accelerare e sbilanciarti.

In generale, però, la regola di attaccarsi al trapezio (smollare i muscoli delle gambe o buttarsi più sopravento) funziona sempre.
Con hf devi solo stare attento che in questa modifica dell'assetto (del corpo) tu riesca a mantenere costante l'assetto dell'hf, altrimenti tendi a bolinare.. aumentando la tensione dei cavi e sentendoti tirare ancor di più sottovento dal kite.
http://www.KiteVirus.it
Flysurfer | RLBoards | Peter Lynn | Red Paddle Co

Distributore in Italia per RLBoards: http://www.rlboards-italia.it
Avatar utente
Pat
Fondatore
Messaggi: 17313
Iscritto il: 09/11/2010, 14:22
Spot frequentati: Porto Corrsini
Ali: Kitech & PL
Tavole: mono
Località: Castenaso City (Bo)

Re: Hydrofoil. come si frena?

Messaggio da Pat »

all'inizio anche io me la facevo sotto appena abbassavo la vela perchè mi sembrava che il trespolo si mettesse a correre come un dannato.
L'unica cosa da fare, è lascare a bestia per uccidere l'ala (tuttavia, è una cosa all'inizio controintuitiva, e inoltre devi farlo con forte decisione perchè se laschi troppo poco accelleri ...)
L'alternativa è tenere duro, spingere sul piede anteriore e alzare l'ala allo zenith. A quel punto, bolina o lasco, et voilà.
Con la pratica la strizza passa e capisci come gestirlo.
L'essenza del kite è: "state gobbi" (e trovate lo stance giusto).
Avatar utente
ErPiotta71
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 5087
Iscritto il: 07/12/2012, 15:08
Spot frequentati: Passo Oscuro (frazione di Fiumicino)
Ali: pump 6m, Cabrinha Switchblade 8 e 12 mq e Chrono V2 15m
Tavole: TT Cabrinha Tronic, tavolone RLBoards, surfino Calibro9, alaia e RLB hydrofoil

Re: Hydrofoil. come si frena?

Messaggio da ErPiotta71 »

Per fortuna che finora non ho avuto nessuno davanti a me, ancora devo imparare : ahahah : : ahahah : : ahahah : : ahahah : : ahahah : : ahahah : : ahahah :
Avatar utente
Cartolina
Saggio
Messaggi: 1958
Iscritto il: 07/04/2011, 9:53
Spot frequentati: Litorale laziale
Ali: Kitech FREE RS 12-15-9 / Fly4 6m
Tavole: Ketos Hydrofoil / Hydro Manta board / Flyboards Radical 5
Località: Roma @Cinquina
Contatta:

Re: Hydrofoil. come si frena?

Messaggio da Cartolina »

Ciao se per frenare intendi fermasi completamente come con una twintip e invertire, con l'hydrofoil è impossibile, la cosa che si avvicina di più a questo meccanismo, è il lasciare tutto e buttarsi in acqua, ma anche qui, vista la velocità più elevata ed il fatto che sei già in "volo", senza contrasto con l'acqua, finirai svariati metri oltre l'hydrofoil.
Una delle prima cose da imparare è evitare gli altri, straorzando e mettendo l'ala più allo zenit riuscendo a passarli di bolina, oppure se non riesci, come ti hanno già detto, butti giù il il kite davanti a te per allentarne i cavi e passi poggiando (non lascando!!!!!!!!).
Ultimamente provando i cambi piede in foiling post strambata mi è capitato di prendere velocità perdendo il controllo, devi avere quell'attimo di lucidità per scappare dal trespolo cazzando la barra, non è facile, qualche botta seria si prende sempre, fa parte dell'evoluzione.
...ho solo foil e hydrofoil...gli altri guardano dalla spiaggia
Avatar utente
Motion
Saggio e Moderatore
Messaggi: 6119
Iscritto il: 08/01/2011, 14:20
Spot frequentati: Sottomarina - Lago S. Croce - Volano
Ali: PL 2016 Fury 13-10 - Swell 10-7- Religion 2011 7-5 - Flusurfer Sonic 15 - Pansh BlazeII 10-7-5
Tavole: Nobile 666 - HF Moses Vorace - Nirvana Mix - HF Gong Allvator M
Località: Veneto-PD-VE

Re: Hydrofoil. come si frena?

Messaggio da Motion »

Davis ha scritto: 14/09/2020, 13:06 Ho un problemino nella conduzione del mio hydrofoil. Premetto che ho appena cominciato a dare i primi bordi in foiling (totale meno di 10 ore di navigazione ed una costola dolorante oltre che altre zone in cui sono presenti lividi che non so come me li sono fatti).
Il mio problema è frenare; e vorrei capire da voi se la procedura che uso è quella corretta.
Durante il foiling per stare in equilibrio ed andare ad una velocità che mi permetta di lavorare sugli equilibri e sulla postura, tengo sempre il kite molto alto in modo che il tiro sia appena sufficiente per restare su; però mi capita che durante l'andatura il kite scenda un pò e per farlo tornare in alto inevitabilmente gli dò un pò di potenza e questo mi fà accelerare l'hydro, a questo punto succede che io per frenare la corsa mi butto completamente con il peso in avanti e penso che l'hydro vada a lasco (ma non ne sono sicuro) e mentre alcune volte scende fino a toccare l'acqua 3/4 volte prima di rallentare, altre volte mi butto in acqua per paura di perdere del tutto il controllo; comunque sia per fermarmi mi servono 40mt. Vorrei capire se la manovra che ho fatto è corretta o se ne esiste una piu indicata.
grazie
A me sembra di aver capito la tua domanda essendo come scrive un principiante nell'uso dell'hydro.
Sostanzialmente si frena come con una twintip, straorzando, lascando molto, portando allo zenith il kite e/o leggermente dalla parte opposta andatura.

- Essendo principiante il lascare non è all'inizio una manovra facile, perchè ti ritrovi con poco o nullo tiro del kite e quindi ne risente l'equilibrio che all'inizio è precario e quindi facile che cadi.

- Portare quindi allo zenith il kite, anzi portandolo leggermente dalla parte opposta, ti aiuta molto a rallentare fino a fare scendere in acqua il piantone e fermarti. Ovvio che devi fare movimenti delicati. Ho come l'impressione che da quanto scrivi esci un pò troppo invelato per le tua capacità iniziali, se poi esci con un kite foil peggio ancora perchè, per quanto ne dicano, per me hanno sempre abbastanza tiro da gestire specialmente all'inizio con la pratica dell 'hydro.

- Chiudere molto di bolina fino a straorzare, anche qui manovra non facile da fare all'inizio, ma se non esci invelato troppo, se non fai correre troppo l'hydro è una manovra che si può fare abbastanza tranquillamente. Anche qui il trucco è specialmente all'inizio non fare correre troppo l'hydro cercando di chiudere bene di bolina e avere il kite scarico portandolo allo zenith.

per mia esperienza, delle tre sopraelencate la seconda è la migliore : Wink :

Frenata d'emergenza: porti abbastanza rapidamente allo zenith il kite come per fare un piccolo salto e salti fuori dalle strap cadendo poi in acqua
In tutti i casi consiglio casco con paraorecchie i giubetto ben imbottito
kiteman
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 11840
Iscritto il: 07/01/2011, 21:02
Spot frequentati: Milano, Lago di Como, St. Moritz Al Lamber, Silvaplana & Bernina, Mare italiano (ogni tanto)
Ali: Ali Flysurfer preferibilmente foil
Tavole: RLBoards TT, HF e surfino, SUP RedPaddle
Località: Milano

Re: Hydrofoil. come si frena?

Messaggio da kiteman »

Ah certo, letto gli altri, se stiam parlando di frenata di emergenza.. cazza la barra e buttati lontano dall'hf possibilmente non nella direzione in cui stai andando perchè lui continua e poi ti prende da dietro (e non è bello).
Salta in alto o leggermente sottovento, come detto da altri, richiamando un attimo l'ala allo zenith, così tu ricadi in acqua lì in zona mentre lui continua per i fatti suoi e si allontana.
http://www.KiteVirus.it
Flysurfer | RLBoards | Peter Lynn | Red Paddle Co

Distributore in Italia per RLBoards: http://www.rlboards-italia.it
Avatar utente
zanna
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2171
Iscritto il: 07/02/2013, 18:51
Spot frequentati: lago di como,lago maggiore,silvaplana e bernina ,toscana
Ali: north, speed 21, ozone summit 15 ultralight
Tavole: tt trasformer race birella +rlb hf
Località: Sondrio

Re: Hydrofoil. come si frena?

Messaggio da zanna »

Se butti il culo in acqua ti fermi subito.... : think :
...un assegno circolare con i denti a sciabola...
Chat "Zappatori del Lario"
Avatar utente
Pat
Fondatore
Messaggi: 17313
Iscritto il: 09/11/2010, 14:22
Spot frequentati: Porto Corrsini
Ali: Kitech & PL
Tavole: mono
Località: Castenaso City (Bo)

Re: Hydrofoil. come si frena?

Messaggio da Pat »

il mio hydro, se butto il sedere in acqua, di solito si volta per tentare di mordermi. Lo prende come un fatto personale. E quindi non lo faccio mai.

A parte gli scherzi (ma mica tanto ....), la gestione dell'overspeed è più facile se non hai i piedi nelle straps: se il trespolo si mette a correre tu puoi avanzare facilmente i piedi per "tenerlo li" il tempo necessario a rialzare allo zenith la vela.

La cosa che invece all'inizio funzionava peggio era quella di gettare il peso indietro e contrastare. Era come scalare la marcia e pestare il piede sull'accelleratore.

Il meglio di tutto è prevenire prima di curare. Usa la vela giusta, quella che ti consente di uscire dall'acqua senza impazzire (la sottoinvelatura, all'inizio non aiuta) e tienila bella alta.
L'essenza del kite è: "state gobbi" (e trovate lo stance giusto).
Avatar utente
Davis
Fissato
Fissato
Messaggi: 617
Iscritto il: 02/10/2012, 12:42
Spot frequentati: Sottomarina - Garda - Estensi
Ali: Rally 9 - Rally 12 - Speed 19
Tavole: Transformer - Fusion - Moses 633

Re: Hydrofoil. come si frena?

Messaggio da Davis »

il kite che ho utilizzato fin'ora è un pump, mai mi sognerei di utilizzare un foil almeno per ora. Per ciò che riguarda il vento era attorno ai 16 - 20 nodi e mentre la prima uscita l'ho fatta col 12 tutte le altre con la 9 e appena fuori mi sembrava già troppa, tenevo praticamente sempre la vela scarica. Proverò a lascare con decisione e vedremo che succede, se poi sono in difficoltà parte la manovra di emergenza. Ancora un dubbio. Possibile che con tutto il piantone indietro e con il piede posteriore davanti alla strap posteriore , pur spostando tutto il peso in avanti, la tavola scenda cosi lentamente se sono in velocità? non dovrebbe tuffarsi in acqua?
Avatar utente
Davis
Fissato
Fissato
Messaggi: 617
Iscritto il: 02/10/2012, 12:42
Spot frequentati: Sottomarina - Garda - Estensi
Ali: Rally 9 - Rally 12 - Speed 19
Tavole: Transformer - Fusion - Moses 633

Re: Hydrofoil. come si frena?

Messaggio da Davis »

Pat ha scritto: 14/09/2020, 19:03 il mio hydro, se butto il sedere in acqua, di solito si volta per tentare di mordermi. Lo prende come un fatto personale. E quindi non lo faccio mai.

La cosa che invece all'inizio funzionava peggio era quella di gettare il peso indietro e contrastare. Era come scalare la marcia e pestare il piede sull'accelleratore.
già sperimentate entrambe : Chessygrin : quasi con successo, il giubbotto però l'ho messo con un giorno di ritardo e l'hydro mel'ha ricordato subito
Avatar utente
Motion
Saggio e Moderatore
Messaggi: 6119
Iscritto il: 08/01/2011, 14:20
Spot frequentati: Sottomarina - Lago S. Croce - Volano
Ali: PL 2016 Fury 13-10 - Swell 10-7- Religion 2011 7-5 - Flusurfer Sonic 15 - Pansh BlazeII 10-7-5
Tavole: Nobile 666 - HF Moses Vorace - Nirvana Mix - HF Gong Allvator M
Località: Veneto-PD-VE

Re: Hydrofoil. come si frena?

Messaggio da Motion »

Davis ha scritto: 14/09/2020, 19:12 il kite che ho utilizzato fin'ora è un pump, mai mi sognerei di utilizzare un foil almeno per ora. Per ciò che riguarda il vento era attorno ai 16 - 20 nodi e mentre la prima uscita l'ho fatta col 12 tutte le altre con la 9 e appena fuori mi sembrava già troppa, tenevo praticamente sempre la vela scarica. Proverò a lascare con decisione e vedremo che succede, se poi sono in difficoltà parte la manovra di emergenza. Ancora un dubbio. Possibile che con tutto il piantone indietro e con il piede posteriore davanti alla strap posteriore , pur spostando tutto il peso in avanti, la tavola scenda cosi lentamente se sono in velocità? non dovrebbe tuffarsi in acqua?
Con 16 20 nodi io non riesco a tenere un 10 mt, figurati te con una 9 mt e poca esperienza : Wink : : Wink :
Ti serve vela più piccola o meglio ancora meno vento
Avatar utente
ErPiotta71
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 5087
Iscritto il: 07/12/2012, 15:08
Spot frequentati: Passo Oscuro (frazione di Fiumicino)
Ali: pump 6m, Cabrinha Switchblade 8 e 12 mq e Chrono V2 15m
Tavole: TT Cabrinha Tronic, tavolone RLBoards, surfino Calibro9, alaia e RLB hydrofoil

Re: Hydrofoil. come si frena?

Messaggio da ErPiotta71 »

I miei amici hanno detto di uscire con massimo 15 nodi anche perché è pericoloso.
Ecco perché non riesci a fermare
Avatar utente
Pat
Fondatore
Messaggi: 17313
Iscritto il: 09/11/2010, 14:22
Spot frequentati: Porto Corrsini
Ali: Kitech & PL
Tavole: mono
Località: Castenaso City (Bo)

Re: Hydrofoil. come si frena?

Messaggio da Pat »

Con 16/20 nodi.... 😁

Forse eri un pelino sovrainvelato ....
L'essenza del kite è: "state gobbi" (e trovate lo stance giusto).
Avatar utente
Davis
Fissato
Fissato
Messaggi: 617
Iscritto il: 02/10/2012, 12:42
Spot frequentati: Sottomarina - Garda - Estensi
Ali: Rally 9 - Rally 12 - Speed 19
Tavole: Transformer - Fusion - Moses 633

Re: Hydrofoil. come si frena?

Messaggio da Davis »

proverò con un pò meno vento, ma avevo letto da qualche parte di partire usando lo stesso kite che utilizzerei con la bidi e cosi ho fatto
Avatar utente
Pat
Fondatore
Messaggi: 17313
Iscritto il: 09/11/2010, 14:22
Spot frequentati: Porto Corrsini
Ali: Kitech & PL
Tavole: mono
Località: Castenaso City (Bo)

Re: Hydrofoil. come si frena?

Messaggio da Pat »

In vento leggero, si.
Se esci con 8 nodi, puoi usare il 18, con l'accortezza di depotenziare molto.
Piu' sale il vento, piu' l'aqui tira, piu' il piantone ha lift e velocita', rendendolo "difficile" da governare e richiedendo meno tiro nella vela.
L'essenza del kite è: "state gobbi" (e trovate lo stance giusto).
kiteman
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 11840
Iscritto il: 07/01/2011, 21:02
Spot frequentati: Milano, Lago di Como, St. Moritz Al Lamber, Silvaplana & Bernina, Mare italiano (ogni tanto)
Ali: Ali Flysurfer preferibilmente foil
Tavole: RLBoards TT, HF e surfino, SUP RedPaddle
Località: Milano

Re: Hydrofoil. come si frena?

Messaggio da kiteman »

Davis ha scritto: 14/09/2020, 22:09 proverò con un pò meno vento, ma avevo letto da qualche parte di partire usando lo stesso kite che utilizzerei con la bidi e cosi ho fatto
Si, può aver senso all'inizio quando impari ad andare a piantone basso, con tavola sempre a contatto con la superficie (quindi attrito) e piantone/ali che restano bassi (quindi altro attrito).
Ma appena tenti di andare in foiling gli attriti si riducono drasticamente e come dice Pat, se mantieni la stessa misura ti serve o vento leggero o kite completamente depotenziato (e possibilmente un bel vento).
Nel momento in cui vai in foiling, potresti scendere di un paio di misure con il kite.
Quindi forse la regola generale dovremmo rivederla e direche per le prime volte sarebbe buono un kite di una misura inferiore a quella delle TT, per poi a tendere scendere di un altra misura.
E per "misure" io intendo, per deformazione, 2/3 metri quadrati in meno di ala.
Esempio: io sul lago ho sempre usato una 12 foil con TT e pseudosurfini.
Ora in hf uso solo la 8, stesso spot, stessi venti.
Con una 10 (che non ho mai avuto) probabilmente avrei avuto una buona ala unica per iniziare e progredire, ma alla fine sarei sicuramente passato ad una 8.
E, ovviamente, senza stare a ridurre la lunghezza dei cavi, altrimenti l'equazione cambia.
http://www.KiteVirus.it
Flysurfer | RLBoards | Peter Lynn | Red Paddle Co

Distributore in Italia per RLBoards: http://www.rlboards-italia.it
Avatar utente
Pat
Fondatore
Messaggi: 17313
Iscritto il: 09/11/2010, 14:22
Spot frequentati: Porto Corrsini
Ali: Kitech & PL
Tavole: mono
Località: Castenaso City (Bo)

Re: Hydrofoil. come si frena?

Messaggio da Pat »

bisogna intendersi.

Secondo me, quando stai iniziando, avere un aquilone che tira e ti aiuta a partire senza looping e ti esime dal doverlo muovere per stare sul piantone e tira a sufficienza da costituire un appoggio e permettere di andare piano piano è un bene.
Con vento marginale va bene un 18, va bene un 15, va bene tutto.

Quando diventi un pelo più avanzato, puoi anche calare di misura, ma è questione di gusti (e dipende anche quanto pesi, perchè la capacità dell'ala di estrarti dall'acqua è un fattore fondamentale). Ad esempio in vento leggero io che sono pesante potrei forse, bestemmiando in partenza e mettendo le prolunghe, andare col 12. Ma mi chiedo chi me lo fa fare, e quindi opto sempre per il 15 (che depotenzio tanto, tranne che in fase di partenza) il quale mi semplifica tanto la vita.

per dire che non credo si possa dare una regola omnicomprensiva. Dipende da quanto pesi, e anche dal fatto che a parità di spinta (= taglia aquilone), l'erogazione di portanza, da parte del piantone, non segue un aumento lineare, ma più che proporzionale all'aumentare del vento. Quindi, se con 8 nodi metto una taglia in meno rispetto a quella che userei con tavola normale (es. 15 invece che 18), con 20 nodi ed un palettone potrei avere la necessità di scalare due taglie.
L'essenza del kite è: "state gobbi" (e trovate lo stance giusto).
Avatar utente
Davis
Fissato
Fissato
Messaggi: 617
Iscritto il: 02/10/2012, 12:42
Spot frequentati: Sottomarina - Garda - Estensi
Ali: Rally 9 - Rally 12 - Speed 19
Tavole: Transformer - Fusion - Moses 633

Re: Hydrofoil. come si frena?

Messaggio da Davis »

io peso 70Kg quindi sono leggero ed utilizzo l'onda 633. Ho visto che tenendo la tavola a circa 30°rispetto al piano dell'acqua parto abbastanza agevolmente, e piegando leggermente le ginocchia, mi ritrovo subito sulla tavola ma non in foiling. pensavo viste le condizioni normali in cui esco ovvero nord adriatico di stare (quando avrò aquisito un minimo di pratica) su una 10mt oppure 12 e 8 tanto per aver maggior range. Poi ho visto che ora fanno kite molto leggeri e senza troppi bladder, io sono fermo a modelli 2014 quindi forse è giunto il momento di valutare direttamente qualcosa da usare principamente con hydrofoil visto che mi piace molto come sensazione sia per ciò che riguarda l'assenza di rumore, che l'enorme capacità di risalire il vento e non per ultima cosa per le ginocchia che non sono piu sollecitate come con la tt
Avatar utente
Motion
Saggio e Moderatore
Messaggi: 6119
Iscritto il: 08/01/2011, 14:20
Spot frequentati: Sottomarina - Lago S. Croce - Volano
Ali: PL 2016 Fury 13-10 - Swell 10-7- Religion 2011 7-5 - Flusurfer Sonic 15 - Pansh BlazeII 10-7-5
Tavole: Nobile 666 - HF Moses Vorace - Nirvana Mix - HF Gong Allvator M
Località: Veneto-PD-VE

Re: Hydrofoil. come si frena?

Messaggio da Motion »

Sabato ero fuori in hydro e mi è venuto in mente questo post : Chessygrin : : ahahah :
Ero fuori con 13 mt e palettone e il vento a volte arrivava anche a 15 nodi, diciamo che non era tanto simpatico ne divertente. : Rolleyes :
Ho fatto un pò di simulazioni (anche con meno vento) e ho verificato che la cosa migliore per fermarsi in tempi rapidi è portare dolcemente kite allo zenith o meglio ancora un pò dalla parte opposta andatura, stringere di bolina fino a straorzare, li muore trazione kite la tavola pluff si abbassa.

Andare al lasco se si è un pò invelati si continua andare specialmente coi palettoni, poi da principianti il gran lasco non è così semplice

Ritornando al resto, concordo con quanto ti hanno detto gli altri, il kite stessa taglia della TT va bene con un pala hydro normale , ma col palettone già devi scalare una taglia, ma poi quando cominci andare benino in hydro puoi scalare anche due taglie, al limite fai un pò di fatica a partire ma si può sempre fare un bel dowloop
Resta il fatto che venti oltre i 12-14 nodi da noi alzano spesso un bel ciop o cioppone e non è il max per imparare e progredire : Wink :
Avatar utente
Davis
Fissato
Fissato
Messaggi: 617
Iscritto il: 02/10/2012, 12:42
Spot frequentati: Sottomarina - Garda - Estensi
Ali: Rally 9 - Rally 12 - Speed 19
Tavole: Transformer - Fusion - Moses 633

Re: Hydrofoil. come si frena?

Messaggio da Davis »

apprena ne avrò nuovamente opportunità proverò a seguire ciò che hai scritto. ora la cosa prioritaria è lanciarmi in acqua appena possibile per non ritrovarmi l'anno prossimo a dover riaffrontare le prime 2 o 3 uscite, doverlo fare mi spaventa un pò, ora che sono riuscito a trovare un semi equilibrio tantrico vorrei ripartire da li :-)
Rispondi