Hydrofoil e posizionamento corretto dei piedi....il principiante che è in me chiede aiuto

un luogo dove fare due chiacchiere in amicizia
Avatar utente
mikite
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 282
Iscritto il: 09/02/2011, 13:44
Spot frequentati: volano - terceira ponte salvador bahia-sottomarina-Santa Croce
Ali: ozone
Tavole: nobile - mormai-North nugget

Re: Hydrofoil e posizionamento corretto dei piedi....il principiante che è in me chiede aiuto

Messaggio da mikite »

Zitrone ha scritto: 09/08/2021, 13:41
mikite ha scritto: 09/08/2021, 12:23 Sto aspettando 12/13 nodi e provare con il 9m.fino adesso ne ho presi sempre di più 😁😁
Ecco quello che secondo me è il problema maggiore. Nella mia pochissima esperienza le uscite più proficue sono state quelle sugli 8-10 nodi col freeRS 15 e mare calmissimo .... nelle uscite col 9 riuscivo bene o male a mantenere quanto imparato precedentemente, ma con molta instabilità e senza progressi degni di nota
Grazie..... Allora punterò agli 8/10 nodi col crono 15m.... 😁
neorunner
Novellino
Novellino
Messaggi: 97
Iscritto il: 15/10/2019, 10:11
Spot frequentati: Spiaggia
Ali: Soul 15/10 - SST 10/8/6 - Reach 12 - unik 10.5 - ufo 9
Tavole: 160x48 RLB-139x43,5/137x41 Bliss ltd-Nugget 5,3-Race NW-HF Sabfoil T38 679/633-399/330-Gong Rise M

Re: Hydrofoil e posizionamento corretto dei piedi....il principiante che è in me chiede aiuto

Messaggio da neorunner »

Ragazzi rieccomi dopo un bel pò di tempo a postarvi le mie impressioni, riflessioni e "progressi"
Purtroppo i primi di giugno, poco dopo il mio post, mi sono rotto (frattura scomposta) la prima falange del mignolo.
Ho ripreso a fare kite a fine luglio, e martedì 10 agosto hydrofoil, con il quale ho fatto due uscite (martedì e giovedì)

Quella di martedì è stata fantastica ho usato finalmente la mia attrezzatura (una tavola leggermente più voluminosa della t38, una newind da 139) con un must da 71, abbinato alla 633 ed allo stabilizzatore 330.

Risultato, dopo oltre due mesi di fermo, andavo e tornavo e iniziando a gestire il foil

Usavo una doppia strep a v anteriore ed una mezza strep al posteriore, che durante l'ora si è smontata ed ho continuato senza nulla dietro.
Certo più lento nel sistemarmi la tavola, ma avevo trovato la mia posizione.

Sensazione fantastica, vento 10/12 nodi, vela reach....goduria infinita.

Oggi, hanno insistito, nel farmi montare la strap posteriore (me ne hanno prestata una), e la monto
Vento 8/10 nodi, ed uso per la prima volta il mio soul 15

Ecco sono tornato super indietro.
Innanzi tutto la strep posteriore mi fa assumere, a mio avviso, una posizione forzata innaturale, e mi sentivo completamente sbilanciato e cadevo ogni uno per due, e nn ero in grado di gestire il foiling

Inoltre nonostante gli 8 nodi gestire la lentezza del soul ed il suo tiro, mi ha messo in una difficoltà infinita, sopratutto non sentendomi comodo ma imbrigliato dalla strep posteriore

Da qui, finita l'ora, ho tolto immediatamente la strep posteriore, ma causa i 6 nodi (il vento era anche calato) non sono poi più riuscito per vedere se senza la strap posteriore riuscirò a gestire meglio il tiro infinito e la lentezza del soul (a riguardo oggi mi hanno consigliato di accorciare i cavi di 3 o 5 metri)

Nei prossimi giorni andrò a cercare delle viti per rimontare la half strep che invece nn mi era dispiaciuta affatto, o al max rimango senza

Unica nota positiva, il soul mi è caduto in acqua tre volte e tutte e tre le volte l'ho fatto ripartire, e tranne la prima volta dove mi hanno spiegato come fare le altre ci sono riuscito senza problemi
Avatar utente
Pat
Fondatore
Messaggi: 17527
Iscritto il: 09/11/2010, 14:22
Spot frequentati: Porto Corrsini
Ali: Kitech & PL
Tavole: mono
Località: Castenaso City (Bo)

Re: Hydrofoil e posizionamento corretto dei piedi....il principiante che è in me chiede aiuto

Messaggio da Pat »

Dietro non ti serve niente, neanche la mezza strap : belleparole :
L'essenza del kite è: "state gobbi" (e trovate lo stance giusto).
Avatar utente
grandeand
Fissato
Fissato
Messaggi: 974
Iscritto il: 12/01/2014, 15:23
Spot frequentati: fiumaretta, calambrone, marsala
Ali: flysurfer sonic fr 18, best kahoona 11.5, rrd religion 9, best cabo7, peter lynn sweel5
Tavole: Hydrofoil moses vorace 101 fr, fatty 5.3, north wam 6", flyradical 5 l radical trasformer 160#48,
Località: La Spezia

Re: Hydrofoil e posizionamento corretto dei piedi....il principiante che è in me chiede aiuto

Messaggio da grandeand »

neorunner ha scritto: 13/08/2021, 1:04 Quella di martedì è stata fantastica ho usato finalmente la mia attrezzatura (una tavola leggermente più voluminosa della t38, una newind da 139) con un must da 71, abbinato alla 633 ed allo stabilizzatore 330.
Ciao, buon giorno.
Io ho il setup 101 con 679 e 483.
Ho provato il 330 al posto del 483, ma non mi ha impressionato più di tanto.
Era troppo sensibile al cabra e picchia e continuavo a delfinare.
Ho provato il 399 ed è decisamente più stabile.
Con le strap ti forza ad assumere delle posizioni più forzate.
Avatar utente
LONG
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 3337
Iscritto il: 08/01/2011, 10:10
Spot frequentati: Calambrone (PI), Vada (LI), Perelli , Talamone, Donoratico.
Ali: Sonic2 9,18kitech rs 6,9,12,RALLY 6,8,Aneema7,9,Stoke10,plswell 4,8Nova4,6,10gong5kauperxt9,SSsst4
Tavole: Flyrace, CubeHydro Takoon 6.2.S.S. SRT 5.5,k.loose onda 5.8 NORTH PRO5.11Hydro Mhl,KETOS ,ZeekoAlaia
Località: LIVORNO

Re: Hydrofoil e posizionamento corretto dei piedi....il principiante che è in me chiede aiuto

Messaggio da LONG »

La mezza strap posteriore non impaccia come quella chiusa perchè puoi aggiustare la posizione senza doverla sfilare e poi magari riappoggiare il piede davanti alla stessa, basta far scivolare il piede. Poi dipende da cosa vuoi fare, per fare back roll con l'hydrofoil la presenza di straps , anteriori e posteriori serve. Senza voler saltare trovo utile la strap posteriore per eseguire 360 con downloop, altrimenti perdi il contatto con la tavola. Con la mezza posteriore in sintesi , oltre ad avere ancora più facilità in fase di partenza , hai il vantaggio di essere come strapless al bisogno.
I problemi che hai avuto presumo siano dipesi essenzialmente da un non corretto posizionamento che una volta impostato non può essere corretto in navigazione.
neorunner
Novellino
Novellino
Messaggi: 97
Iscritto il: 15/10/2019, 10:11
Spot frequentati: Spiaggia
Ali: Soul 15/10 - SST 10/8/6 - Reach 12 - unik 10.5 - ufo 9
Tavole: 160x48 RLB-139x43,5/137x41 Bliss ltd-Nugget 5,3-Race NW-HF Sabfoil T38 679/633-399/330-Gong Rise M

Re: Hydrofoil e posizionamento corretto dei piedi....il principiante che è in me chiede aiuto

Messaggio da neorunner »

@ pat

La mezza era comoda da usare come maniglia
E prima delle partenze poggiavo il piede e mi dava modo di nn far spostare la tavola
Senza ci mettevo un pochino di più nelle partenze perché ogni tanto si spostava ed io con i soli piedi nn contrastavo per mantenerla alla giusta distanza o posizionamento

@grandeand

Nella mia convalescenza forzata ho fatto qualche acquisto, tra cui stabilo 399
Quasi quasi nelle prossime uscite lo provo
Ma anche qui nn vorrei mettere troppa carne al fuoco.
Vorrei prima imparare a gestire per bene la tavola e poi iniziare a cambiare lo stabilizzatore.

Al momento ho ancora tutto il piantone indietro ovviamente e per far iniziare il foiling ce ne vuole.
Ma quando sono uscito martedì si alzava e lo contrastavo sentendomi sicuro perché anche spostando leggermente il peso del piede posteriore trovavo sia un mio equilibrio, sia "dominavo" la tavola

Infatti dopo qualche bordo, anche se ci metteva tantissimo ad alzarsi quando poi andava riuscivo a farlo stare su ed a sentirmi sicuro, e nn cadevo mai all'indietro perché riuscivo cmq a contrastarlo

Ma ripeto mi sentivo quasi in gestione, certo diversi capitomboli, mega stincata contro la tavola...ma stavo più in foiling ed andavo e tornavo (ovviamente per girarmi mettevo il sedere in acqua giravo la tavola e ripartivo)

Ieri invece solo cazzotti, ed ero sempre sbilanciato, poi il tiro in avanti del soul mi sbilanciava in avanti' nn ritrovavo l'equilibrio per via della posizione forzata e cadevo più o meno rovinosamente.

@long

Il mio obiettivo è farmi lunghe passeggiate a bassa velocità nel mare, niente corse, niente salti...solo lunghissime session, ed uscire con 6 nodi (quando imparerò)

Ieri un ragazzo con il soul 12 stava in acqua (ma c'era solo lui) con 5 nodi e rare raffiche da 6 (certo secondo me nn arrivava a 70kg)
In ogni caso mi ha lasciato letteralmente senza parole.

Infine insistono nel dirmi che devo avere la stance dei piedi molto ampia.
Se nn ho capito male la stance ampia serve se fai race, ma se fai il tranquillone in freeride, senza boline super esagerate anche una distanza di piedi inferiore, cosa che almeno in questa fase mi fa sentire decisamente più a mio agio, ti consente di stare in foiling senza grossi problemi.
Avatar utente
Cartolina
Saggio
Messaggi: 2086
Iscritto il: 07/04/2011, 9:53
Spot frequentati: Litorale laziale
Ali: Flysurfer Sonic3 15/11/9
Tavole: Moses K106 race + Groove V3 / Ketos 1200V2 + Hydro Manta (in vendita) / Flyboards Radical 5
Località: Roma @Cinquina
Contatta:

Re: Hydrofoil e posizionamento corretto dei piedi....il principiante che è in me chiede aiuto

Messaggio da Cartolina »

@neorunner
Lo stance largo ti aiuta a mantenere più controllo e stabilità a prescindere dalla velocità, non è solo una questione di fare race, se lo tieni stretto è come dici tu, vai più piano, ma perchè sei meno stabile non riuscendo a piegare il piantone sott'acqua. La bassa velocità ti costringe a tenere il foil più in verticale, di conseguenza è tutto meno stabile e per compensare devi andare più lento.
Sui 5/6 nodi + 12m di kite, dipende da cosa si ha sotto e quanta esperienza, ma comunque se il tuo obiettivo è realmente uscire con 6 nodi di media, metti in conto parecchi naufragi (non è un augurio, ma un dato di fatto).
Se non erro Alessio prima aveva sotto una 1500cm2 della Gong e andava con Soul 12 e venti intorno ai 7 nodi tranquillamente, ma ogni tanto un bagnetto se l'è fatto.
Personalmente sotto i 10 nodi uso sempre la 15 (cavi da 14), il fatto che sia lenta è solo una questione di abitudine nelle manovre, man mano che progredirai prenderai il timing anche con l'ala più lenta, che ovviamente, va anticipata.
Leggendo il tuo obiettivo, ti consiglio anch'io di allargare lo stance, non serve arrivare a livelli race, ma un pochino di più si, ne godrai nei lunghi bordi che stai cercando, accelerando in totale controllo.
Ovviamente, se sposti le straps anteriori dovrai lavorare anche sul posizionamento del piantone (se hai i binari), il mio consiglio, è quello di trovare sul tuo lato buono il bilanciamento perfetto tra le due gambe, devi sentire lo stesso sforzo su entrambe in navigazione.
Dico sul lato buono, perchè uno dei due lati è inevitabilmente più sbilanciato dell'altro a meno di non essere un atleta professionista.
Vendo:
Hydrofoil - viewtopic.php?f=22&t=21939
Avatar utente
Pat
Fondatore
Messaggi: 17527
Iscritto il: 09/11/2010, 14:22
Spot frequentati: Porto Corrsini
Ali: Kitech & PL
Tavole: mono
Località: Castenaso City (Bo)

Re: Hydrofoil e posizionamento corretto dei piedi....il principiante che è in me chiede aiuto

Messaggio da Pat »

neorunner ha scritto: 13/08/2021, 8:42 @ pat

La mezza era comoda da usare come maniglia
E prima delle partenze poggiavo il piede e mi dava modo di nn far spostare la tavola
Senza ci mettevo un pochino di più nelle partenze perché ogni tanto si spostava ed io con i soli piedi nn contrastavo per mantenerla alla giusta distanza o posizionamento
capisco perfettamente. io, se serve, per "tenere li" la tavola in fase di partenza, infilo il posteriore sotto il bordo immmerso della tavola, in modo che lo artigli. Poi, appena l'aquilone comincia a spingere, lo poggio in coperta.
L'essenza del kite è: "state gobbi" (e trovate lo stance giusto).
neorunner
Novellino
Novellino
Messaggi: 97
Iscritto il: 15/10/2019, 10:11
Spot frequentati: Spiaggia
Ali: Soul 15/10 - SST 10/8/6 - Reach 12 - unik 10.5 - ufo 9
Tavole: 160x48 RLB-139x43,5/137x41 Bliss ltd-Nugget 5,3-Race NW-HF Sabfoil T38 679/633-399/330-Gong Rise M

Re: Hydrofoil e posizionamento corretto dei piedi....il principiante che è in me chiede aiuto

Messaggio da neorunner »

@ cartolina

Allora faccio una piccola precisazione
Mi hanno fatto mettere la strep posteriore tutta dietro e quella anteriore tutta avanti
Ed io mi sono trovato malissimo completamente sbilanciato ed in balia degli eventi
(Ricordo che ho in questa fase il piantone tutto dietro)

Mentre per quella mezz'ora in cui martedì ho usato la mezza strap era si tutta dietro ma dopo poco avanzavo di un pochino il piede, non tantissimo, non stavo con le gambe vicine, diciamo che la mia pianta del piede (più o meno) la posiziono dove si chiude la strap che invece mi bloccava (o al limite un filo più avanti)
Il poter spostare il piede mi ha dato un senso di controllo esagerato (mai fatto strapless in tutta la mia vita)

@ pat

Interessante la tua tecnica
Stamattina ho rimontato la mezza strep, ho trovato delle viti del passo giusto.

Riproverò così
Anche se l'obiettivo a lungo termine è andare strapless
Quindi poi mettere due mezze davanti e nulla dietro, ed infine le toglierò

Grazie ancora a tutti per i vostri preziosissimi consigli
Avatar utente
Cartolina
Saggio
Messaggi: 2086
Iscritto il: 07/04/2011, 9:53
Spot frequentati: Litorale laziale
Ali: Flysurfer Sonic3 15/11/9
Tavole: Moses K106 race + Groove V3 / Ketos 1200V2 + Hydro Manta (in vendita) / Flyboards Radical 5
Località: Roma @Cinquina
Contatta:

Re: Hydrofoil e posizionamento corretto dei piedi....il principiante che è in me chiede aiuto

Messaggio da Cartolina »

neorunner ha scritto: 13/08/2021, 13:50 Allora faccio una piccola precisazione
Mi hanno fatto mettere la strep posteriore tutta dietro e quella anteriore tutta avanti
Ed io mi sono trovato malissimo completamente sbilanciato ed in balia degli eventi
(Ricordo che ho in questa fase il piantone tutto dietro)
Sicuramente allora le strap anteriori sono troppo avanzate, quindi hai il foil in negativo.
Le soluzioni sono ridurre lo stance, oppure avanzare il piantone, ma se usi un palettone come suppongo, riporta le straps leggermente indietro e fai riferimento al discorso di prima del bilanciamento esatto della pressione delle gambe, trovato quello hai fatto scopa, in partenza ti trovi subito in equilibrio e non delfini, guadagni in stabilità e velocità.
Io sono un tappo di 75kg e sul race ho uno stance di 60cm misurato tra le due viti interne delle strap (anteriore / posteriore), in genere una misura che mette d'accordo tutti sui palettoni è sui 50 massimo 55, anche perchè nella maggior parte dei casi le tavole sono abbastanza corte (130-135 massimo).
Se il tuo obiettivo è lo strapless, appena sei padrone del foiling leva tutto, ogni cambiamento nell'hydrofoil è un reset e si ricomincia da capo...
Vendo:
Hydrofoil - viewtopic.php?f=22&t=21939
Avatar utente
grandeand
Fissato
Fissato
Messaggi: 974
Iscritto il: 12/01/2014, 15:23
Spot frequentati: fiumaretta, calambrone, marsala
Ali: flysurfer sonic fr 18, best kahoona 11.5, rrd religion 9, best cabo7, peter lynn sweel5
Tavole: Hydrofoil moses vorace 101 fr, fatty 5.3, north wam 6", flyradical 5 l radical trasformer 160#48,
Località: La Spezia

Re: Hydrofoil e posizionamento corretto dei piedi....il principiante che è in me chiede aiuto

Messaggio da grandeand »

neorunner ha scritto: 13/08/2021, 13:50 @ cartolina

Allora faccio una piccola precisazione
Mi hanno fatto mettere la strep posteriore tutta dietro e quella anteriore tutta avanti
Ed io mi sono trovato malissimo completamente sbilanciato ed in balia degli eventi
(Ricordo che ho in questa fase il piantone tutto dietro)

Mentre per quella mezz'ora in cui martedì ho usato la mezza strap era si tutta dietro ma dopo poco avanzavo di un pochino il piede, non tantissimo, non stavo con le gambe vicine, diciamo che la mia pianta del piede (più o meno) la posiziono dove si chiude la strap che invece mi bloccava (o al limite un filo più avanti)
Il poter spostare il piede mi ha dato un senso di controllo esagerato (mai fatto strapless in tutta la mia vita)
In base allo stile, peso e all'altezza del kiter si sceglie lo stance delle gambe e con essa la posizione delle strap in confronto al piantone.
Considera che la 633 è un ala che ha molto lift, quindi se navighi a piantone basso, vuol dire che il tuo peso è molto sbilanciato in avanti.
Però con lo stabilizzatore 330 perdi molto di quel lift di cui ti ho parlato sopra.
Considera che io sono 190cm, per quasi 100kg e con lo stabilizzatore 483 uso mettere il piede posteriore sopra la piastra del piantone o poco più avanti.
La strap davanti non ricordo la distanza, ma se ti serve, vedo di misurarla.
Cmq, il 399 è decisamente meglio del 330 e fossi in te lo monterei subito. Ovviamente dovrai reimpostare, anche se di poco, la posizione del piantone o delle strap.
neorunner
Novellino
Novellino
Messaggi: 97
Iscritto il: 15/10/2019, 10:11
Spot frequentati: Spiaggia
Ali: Soul 15/10 - SST 10/8/6 - Reach 12 - unik 10.5 - ufo 9
Tavole: 160x48 RLB-139x43,5/137x41 Bliss ltd-Nugget 5,3-Race NW-HF Sabfoil T38 679/633-399/330-Gong Rise M

Re: Hydrofoil e posizionamento corretto dei piedi....il principiante che è in me chiede aiuto

Messaggio da neorunner »

@ cartolina

Come si effettuano le misure, quali sono i punti di riferimento? I fori delle strep? Il centro delle strep?
Attualmente io ho due tavole una sabfoil t38 da125cm ma con pochissimo volume ( che ho messo momentaneamente da parte) ed una newind da 139cm, con più volume ma super leggera.
In questa fase mi ci sto trovando benissimo

@grandeand

Io sono alto 1,78 per 80kg
Come scrivevo non ho idea di come si misuri una stance
Stamattina oltre la mezza strap posteriore ho messo su lo stabilizzatore 399

Il mio percorso vorrebbe essere
1. Così, con piantone tutto dietro inizio a sentirmi sicuro ed a fare un foiling lentissimo ma gestibile
2. Avanzo leggermente il piantone per far partire da subito la planata (o cmq prima rispetto ad ora)
3. Una volta che mi sento sicuro del foiling rapido, tollgo la mezza strap posteriore, e le due strap a v anteriore, e metto due mezze strap anteriori
4. Preso sicurezza con le due half anteriori, togliere anche quelle.

Grazie ancora per i consigli e la disponibilità
Avatar utente
grandeand
Fissato
Fissato
Messaggi: 974
Iscritto il: 12/01/2014, 15:23
Spot frequentati: fiumaretta, calambrone, marsala
Ali: flysurfer sonic fr 18, best kahoona 11.5, rrd religion 9, best cabo7, peter lynn sweel5
Tavole: Hydrofoil moses vorace 101 fr, fatty 5.3, north wam 6", flyradical 5 l radical trasformer 160#48,
Località: La Spezia

Re: Hydrofoil e posizionamento corretto dei piedi....il principiante che è in me chiede aiuto

Messaggio da grandeand »

È tutto moltoooo soggettivo.
A parere mio, abbandona il pensiero di navigare appoggiato in acqua. O almeno fallo io meno possibile.
Impegnati ad andare in foiling.
La strap di dietro usala solo per mettere la tavola sbandata in acqua per partire, ma appena sulla tavola cerca di posizionare il piede posteriore sulla parte centrale della piastra del piantone.
Cerca un assetto che ti dia una equa spinta sotto i piedi, con la 633 all'aumento della velocità aumenta la spinta sul piede anteriore perché ha molto lift.
neorunner
Novellino
Novellino
Messaggi: 97
Iscritto il: 15/10/2019, 10:11
Spot frequentati: Spiaggia
Ali: Soul 15/10 - SST 10/8/6 - Reach 12 - unik 10.5 - ufo 9
Tavole: 160x48 RLB-139x43,5/137x41 Bliss ltd-Nugget 5,3-Race NW-HF Sabfoil T38 679/633-399/330-Gong Rise M

Re: Hydrofoil e posizionamento corretto dei piedi....il principiante che è in me chiede aiuto

Messaggio da neorunner »

Nella prossima uscita proverò di nuovo la mezza strep dietro e quindi riavrò la possibilità di spostare il piede
Appena mi risento sicuro sposterò leggermente in avanti il piantone per cercare di gestire al meglio il foiling : Thumbup :
Avatar utente
Cartolina
Saggio
Messaggi: 2086
Iscritto il: 07/04/2011, 9:53
Spot frequentati: Litorale laziale
Ali: Flysurfer Sonic3 15/11/9
Tavole: Moses K106 race + Groove V3 / Ketos 1200V2 + Hydro Manta (in vendita) / Flyboards Radical 5
Località: Roma @Cinquina
Contatta:

Re: Hydrofoil e posizionamento corretto dei piedi....il principiante che è in me chiede aiuto

Messaggio da Cartolina »

neorunner ha scritto: 14/08/2021, 0:35 @ cartolina
Come si effettuano le misure, quali sono i punti di riferimento? I fori delle strep? Il centro delle strep?
Attualmente io ho due tavole una sabfoil t38 da125cm ma con pochissimo volume ( che ho messo momentaneamente da parte) ed una newind da 139cm, con più volume ma super leggera.
In questa fase mi ci sto trovando benissimo
Lo stance è la distanza tra la vite anteriore della strap posteriore e la vite posteriore delle strap a V anteriori.
Vendo:
Hydrofoil - viewtopic.php?f=22&t=21939
Dericcio
Novellino
Novellino
Messaggi: 97
Iscritto il: 24/09/2017, 22:45
Spot frequentati: Sottomarina Santa Croce garda talamone
Ali: Vegas
Tavole: Jn

Re: Hydrofoil e posizionamento corretto dei piedi....il principiante che è in me chiede aiuto

Messaggio da Dericcio »

posteriore sulla parte posteriore del piantone o mast sei giusto. ( baricentro del corpo sull ala)
Dericcio ha scritto: 30/07/2021, 21:21 per il gong allvator M la posizione teorica migliore e piede posteriore sulla parte anteriore del piantone in modo chr il tuo baricentro cada sul baricentro della pinna o qualche cm piu avanti (c ho perso parecchio tempo per capire come adattare una tavola nobile al gong).
se la posizione dei piedi e questa ma si solleva come già scritto da altri il problema che parti col tuo peso indietro ( baricentro spostato comunque indietro rispetto alla pinna) + tendenza a bolinare.

per partire il primo colpo di kite serve solo per tirarti su in piedi in verticale non per navigare. quando sei in piedi se si solleva cerca di schiacciarlo. quando hai fatto due ore di navigazione con corpo dritto cercando di tenerlo giu poi voli bene anche se non vuoi
mikite ha scritto: 26/07/2021, 15:01 Grazie a Tutti
Avevo pensato appunto senza ali perché il gong allvator M che ho tende a venire subito su (non sono riuscito a domarlo ancora) si impennava anche con il piede a poppa sul mast anche leggermente prima, purtroppo le uniche volte che ho provato le condizioni del mare non erano ottimali..... Le onde mi spingevano a riva.... dovrò riprovare al lago o al mare senza onde...... Ho provato un hf cabrinha e con quello partivo con piantone sommerso e ho fatto qualche decina di metri in foil.......
neorunner
Novellino
Novellino
Messaggi: 97
Iscritto il: 15/10/2019, 10:11
Spot frequentati: Spiaggia
Ali: Soul 15/10 - SST 10/8/6 - Reach 12 - unik 10.5 - ufo 9
Tavole: 160x48 RLB-139x43,5/137x41 Bliss ltd-Nugget 5,3-Race NW-HF Sabfoil T38 679/633-399/330-Gong Rise M

Re: Hydrofoil e posizionamento corretto dei piedi....il principiante che è in me chiede aiuto

Messaggio da neorunner »

@cartolina

Appena riesco per curiosità prenderò le misure.

Se non ho capito male una stanca ottimale è di 50/60 cm

@dericcio

Quindi il "trucco" sarebbe nel tenere sempre il il piede posteriore tra la front wing e lo stabilizzatore, e giocare con lo spostamento del peso in avanti o dietro per stabilizzare il foil.

Una domanda....ma l'obiettivo è quanto far uscire il foil dall'acqua?
Pochi centimetri? Quasi tutto il must su?
In spiaggia, dove sto facendo il corso, ne ho sentito di ogni.

A rigor di logica io dovrei alzarmi di quel tanto che consenta alla tavola di non toccare l'acqua (ovviamente) ma che mi consenta (quando ci riuscirò) di inclinarmi per avere una maggiore bolina senza far fuori uscire la front wing.
Avatar utente
Gino82
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2719
Iscritto il: 10/12/2013, 22:03
Spot frequentati: Lago Maggiore e Lago di Como, Toscana, Calabria Ionica
Ali: Swell V1 6-9-12, Soul 10-15, Chrono V2 15, Chrono V1 18
Tavole: Radical Transformer 160x48 & 138x44, Fatty, Nirvana Mix, AA DD, GONG ProClear L

Re: Hydrofoil e posizionamento corretto dei piedi....il principiante che è in me chiede aiuto

Messaggio da Gino82 »

Ciao neorunner,

Hai già ricevuto degli ottimi consigli qui : Thumbup :

Bada una cosa: se uno è in spiaggia a "ciancicare" è perchè non è in acqua a fare kite...e la cosa dovrebbe essere sospetta : ahahah :

Sulla tavola, qualunque sia, dovresti poter essere comodo.
Per goderti l'uscita, per essere efficiente, per non stancarti,...ecc...

Altro consiglio: stai più tempo possibile in acqua : belleparole :
Il corpo impara da solo molte più cose di quante noi non riusciamo a fargli imparare volontariamente : Chessygrin :
Avatar utente
Pat
Fondatore
Messaggi: 17527
Iscritto il: 09/11/2010, 14:22
Spot frequentati: Porto Corrsini
Ali: Kitech & PL
Tavole: mono
Località: Castenaso City (Bo)

Re: Hydrofoil e posizionamento corretto dei piedi....il principiante che è in me chiede aiuto

Messaggio da Pat »

neorunner ha scritto: 15/08/2021, 9:50 Una domanda....ma l'obiettivo è quanto far uscire il foil dall'acqua?
Pochi centimetri? Quasi tutto il must su?
In spiaggia, dove sto facendo il corso, ne ho sentito di ogni.
L'obiettivo e' rimanere in volo, senza toccare involontariamente la superfice e senza delfinare facendo uscire l'ala dall'acqua.
Tra questi due estremi, va bene tutto.
Con la pratica vedrai che starai immerso per circa meta' lunghezza del piantone (mast).
L'essenza del kite è: "state gobbi" (e trovate lo stance giusto).
Avatar utente
Cartolina
Saggio
Messaggi: 2086
Iscritto il: 07/04/2011, 9:53
Spot frequentati: Litorale laziale
Ali: Flysurfer Sonic3 15/11/9
Tavole: Moses K106 race + Groove V3 / Ketos 1200V2 + Hydro Manta (in vendita) / Flyboards Radical 5
Località: Roma @Cinquina
Contatta:

Re: Hydrofoil e posizionamento corretto dei piedi....il principiante che è in me chiede aiuto

Messaggio da Cartolina »

neorunner ha scritto: 15/08/2021, 9:50 @cartolina

Appena riesco per curiosità prenderò le misure.

Se non ho capito male una stanca ottimale è di 50/60 cm
Lo stance ottimale è il tuo stance, quello in cui vai comodo e sei bilaciato sulle due gambe secondo l'andatura che vuoi raggiungere, la regola generale è che più vuoi correre più devi allargare altrimenti non riesci a contrastare il piantone che cerca di uscire
Vendo:
Hydrofoil - viewtopic.php?f=22&t=21939
Avatar utente
Motion
Saggio e Moderatore
Messaggi: 6304
Iscritto il: 08/01/2011, 14:20
Spot frequentati: Sottomarina - Lago S. Croce - Volano
Ali: PL 2016 Fury 13-10 - Swell 10-7- Religion 2011 7-5 - Flusurfer Sonic 15 - Pansh BlazeII 10-7-5
Tavole: Nobile 666 - HF Moses Vorace - Nirvana Mix - HF Gong Allvator M
Località: Veneto-PD-VE

Re: Hydrofoil e posizionamento corretto dei piedi....il principiante che è in me chiede aiuto

Messaggio da Motion »

Sto iniziando ad andare strapless e fare cambio piede in volo.
In questi frangenti ho notato che la posizione dei piedi è importante, anche 3-4 cm cambiano già l'assetto.
consiglio di trovare la giusta posizione, che deve essere abbastanza neutra, e poi se siete principianti usare le strap davanti e dietro così poi si mette sempre con esattezza i piedi al posto giusto. Al limite pide posteriore fuori dalla strap all'inizio per evitare che si alzi troppo presto
Rispondi