Wingfoil

sezione dedicata al Wing Foil e suoi simili (Sup Foil, Surf Foil, Wind Foil etc)
Avatar utente
maddy
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 8638
Iscritto il: 11/02/2011, 16:53
Spot frequentati: -
Ali: state attenti a quello che fate vecchi stronzoloidi!!
Tavole: funky

Re: Wingfoil

Messaggio da maddy »

Meritate
"l'uomo primitivo non rideva mai, si offendeva e basta"
Maurizio Milani
http://www.funkysnowboards.com/

http://chng.it/5nJ6GQ8Rnd
bebo
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 266
Iscritto il: 01/03/2011, 10:25
Spot frequentati: Liguria Lago Embrun
Ali: Ozone Wasp 5
Tavole: Loose Fighter 5.5 Foil Gong Rise xxl

Re: Wingfoil

Messaggio da bebo »

mamma mia quanto vi invidio : aufs : .......io purtroppo devo aspettare delle condizioni piu' facili per cercare di progredire : Rolleyes :
Avatar utente
Konan
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 231
Iscritto il: 01/04/2019, 18:46
Spot frequentati: Colico/Valmadrera/Mandello/Dervio
Ali: Cabrinha Fx 12/9/7 fly soul10
Tavole: moses vorace+groove skate / North gonzales / LF element

Re: Wingfoil

Messaggio da Konan »

maxandora ha scritto: 04/10/2020, 19:18 Oggi bella uscita ad Andora con sud-ovest dai 20/30 nodi e mare discreto.
Motorizzato 3.3 Echo, e go-foil GL 180.
Grazie alle generose dimensioni del foil ho potuto fare dei downwind anche di centinaia di metri con l' ala in Lufiing termine usato per chiamare l' uso neutrale del wing in navigazione.
Avrei anche un video l' unico che mia moglie mi ha fatto mentre tornavo a riva (ma come al solito non riesco a postarlo ) perchè nella pratica del downwind si sta molto fuori.
Comunque, sono consapevole di ripetermi ma questa nuova modalità di navigazione è una goduria senza senso.
Oggi il sorrisometro se non avessi avuto le orecchie mi si scappellava la testa.
Ciao Max
Eri tu quello che c'era sabato ad Andora?
maxandora
Fissato
Fissato
Messaggi: 578
Iscritto il: 06/06/2015, 0:47
Spot frequentati: Garda, Idro, liguria, toscana. spagna, portogallo,
Ali: flysurfer peak 4, duotone
Tavole: custom temavento, loose.

Re: Wingfoil

Messaggio da maxandora »

No sono uscito domenica, mi hanno detto che c' er un wing sabato un francese molto bravo, almeno questo è quello che mi hanno raccontato.
Purtroppo sono arrivato sabato troppo tardi per entrare.
Mi sono perso una delle più belle mareggiate degli ultimi anni.
Avatar utente
Konan
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 231
Iscritto il: 01/04/2019, 18:46
Spot frequentati: Colico/Valmadrera/Mandello/Dervio
Ali: Cabrinha Fx 12/9/7 fly soul10
Tavole: moses vorace+groove skate / North gonzales / LF element

Re: Wingfoil

Messaggio da Konan »

maxandora ha scritto: 05/10/2020, 21:21 No sono uscito domenica, mi hanno detto che c' er un wing sabato un francese molto bravo, almeno questo è quello che mi hanno raccontato.
Purtroppo sono arrivato sabato troppo tardi per entrare.
Mi sono perso una delle più belle mareggiate degli ultimi anni.
Molto bravo.... era riduttivo per quel tizio : ahahah :
Non ho idea di come potesse rimanere in acqua
Ma come fate col wing a superare i cavalloni nel bordo a uscire?! E' impossibile copiare le onde col piantone quando sono così ripide!
maxandora
Fissato
Fissato
Messaggi: 578
Iscritto il: 06/06/2015, 0:47
Spot frequentati: Garda, Idro, liguria, toscana. spagna, portogallo,
Ali: flysurfer peak 4, duotone
Tavole: custom temavento, loose.

Re: Wingfoil

Messaggio da maxandora »

Il wingsurf comporta notevoli difficoltà, che lasciano poco spazio all' improvvisazione.
Va detto che chi ha già esperienza nella navigazione con il kitefoil è già un bel pezzo avanti, sebbene il wingsurf c' entri davvero poco con il kite.
C' è l' apprendimento nell' uso dell' ala, ma che comporta oggettivamente poco tempo, considerando il numero limitato di movimenti possibili.
Il vero scoglio da superare è la partenza.
Unico vero handicap di questa meraviglioso nuovo modo di navigare.
Questo perché la tavola dopo un primo periodo di apprendimento deve come è ovvio che sia, scendere in volumi, lunghezza e larghezza, questo non per fare i fighi ma per praticare questo sport nel modo più corretto.
Tavola piccola, pinna lunga, acqua bassa e onde tipiche di una break beach, diventato la reale difficoltà da superare risolto questo il resto è rosa e fiori.
Chiaro che si può decidere di fare wing nelle condizioni più tranquille e optare per usare il kite o il windsurf, ma in questo caso si perde la vera essenza del wing, cioè surfare le onde infinite nelle mareggiate più consistenti, dove il wing ti serve per risalire di bolina per poi scendere in downwind con l' ala in luffing.
Questa pratica è la cosa più entusiasmante che ho praticato da 30 anni a questa parte, nell' ambito della navigazione.
Non sono un pro ma in acqua non sono quello che si può dire uno sprovveduto.
Per risolvere questa situazione bisogna avere automatizzato la tecnica è essere velocissimi a trovarsi in foiling approfittando dei pochi momenti in cui si crea uno spazio tra le onde.
Anche per questo motivo una tavola corta e leggera con un foil anch' esso leggero saranno facilmente manovrabili negli schiumoni.
Con un attrezzatura sovradimensionata e pesante, sarà impossibile da gestire nel mare tumultuoso, diventando anche molto pericolosa per se per gli altri.
Vi assicuro che il mal di pancia nell' entrata in acqua viene assolutamente dimenticato dalla meravigliosa esperienza che vi aspetta in mare aperto.
Qualcosa bisogna sempre pagare, nulla è gratis.
Gli allenamenti specifici possono aiutare molto, rendendo questa oggettiva difficoltà, meno complessa, e sopratutto fattibile.
Uscire non sarà mai semplice come con il kite con il surfino, durante una mareggiata, mettetelo in conto, e cercate una ragione per comunque andare avanti lo stesso.
Ovviamente se volete.
Soulrider
Fissato
Fissato
Messaggi: 774
Iscritto il: 11/10/2013, 19:43
Spot frequentati: Ortona
Ali: la fredda cronaca
Tavole: il nulla cosmico

Re: Wingfoil

Messaggio da Soulrider »

Come sempre apprezzate ed apprezzabili le tue considerazioni...
Nel merito del luffing...ritieni che le nostre condizioni, e nel dettaglio il "mammellone" adriatico consenta il downwind....?
giò2
Sprecavento
Sprecavento
Messaggi: 9
Iscritto il: 08/05/2020, 16:18
Spot frequentati: kite, wing, surf, bike...
Ali: naish slash, north mono
Tavole: north kontact 5.9, custom foil boards

Re: Wingfoil

Messaggio da giò2 »

come condivido il pensiero di maxadora....azzeccato al 100x100! Mi associo anche al fatto che scendere di dimensioni della tavola sia quasi obbligatorio...Dico quasi, perché almeno per me, una tavola con piu di 15 litri rispetto al mio peso, diventa necessaria nelle situazioni con swell e vento cross off sui 15 nodi. Ieri ho avuto la riconferma uscendo a Marina di Ragusa, con la 36 litri....Tutto bellissimo fino a quando il vento ha iniziato a bucarsi completamente scendendo sotto i 6 / 8 nodi. Niente da fare. ... tavola giu, sott'acqua e rientro stile surf pagaiando fino allo shore break. Ora, non credo che migliorerò al punto di poter gestire una situazione così stressante, quindi credo che la seconda tavola sia vitale..purtroppo...
Avete in mente qualche tavola si 70/75 litri veramente leggera da consigliare? Non sono riuscito a trovare il peso delle varie proposte tipo Naish etcc...e non vorrei sbagliare...
Avatar utente
maddy
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 8638
Iscritto il: 11/02/2011, 16:53
Spot frequentati: -
Ali: state attenti a quello che fate vecchi stronzoloidi!!
Tavole: funky

Re: Wingfoil

Messaggio da maddy »

È sempre più chiaro il quadro ma la domanda è se non è ipotizzabile prima di arrivare a buoni livelli praticare con attrezzature e condizioni che massimizzano l'apprendimento e minimizzano lo sbattimento..
Cioè tipo l'attrezzatura che prende Onir consente esattamente cosa ?
Il fatto che a un certo punto diventi limitante dipende anche da quanto effettivamente aiuta e quanto presto non diverta più
Nei video di prime esperienze sembra che comunque non sia impossibile ma nemmeno così immediato riuscire sia a bolinare che a foillare

In pratica è già stato spiegato bene ma specialmente per chi non ha i prerequisiti viene il dubbio che sia un po' come ai tempi delle prime tavole da windsurf quando si era scesi a dimensioni estreme e per molti risultava quasi impossibile e comunque molto difficile imparare..
"l'uomo primitivo non rideva mai, si offendeva e basta"
Maurizio Milani
http://www.funkysnowboards.com/

http://chng.it/5nJ6GQ8Rnd
Avatar utente
Rosco
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 188
Iscritto il: 28/02/2011, 15:51
Spot frequentati: Rimini, Ancona
Ali: Ozone Chrono V2 15, Edge 11 & Catalyst 10
Tavole: HF Moses Vorace - Nirvana - Bidi Len10

Re: Wingfoil

Messaggio da Rosco »

giò2 ha scritto: 07/10/2020, 14:38 come condivido il pensiero di maxadora....azzeccato al 100x100! Mi associo anche al fatto che scendere di dimensioni della tavola sia quasi obbligatorio...Dico quasi, perché almeno per me, una tavola con piu di 15 litri rispetto al mio peso, diventa necessaria nelle situazioni con swell e vento cross off sui 15 nodi. Ieri ho avuto la riconferma uscendo a Marina di Ragusa, con la 36 litri....Tutto bellissimo fino a quando il vento ha iniziato a bucarsi completamente scendendo sotto i 6 / 8 nodi. Niente da fare. ... tavola giu, sott'acqua e rientro stile surf pagaiando fino allo shore break. Ora, non credo che migliorerò al punto di poter gestire una situazione così stressante, quindi credo che la seconda tavola sia vitale..purtroppo...
Avete in mente qualche tavola si 70/75 litri veramente leggera da consigliare? Non sono riuscito a trovare il peso delle varie proposte tipo Naish etcc...e non vorrei sbagliare...
Veramente esci con la 36 litri? : WohoW : : WohoW : : WohoW :
Avatar utente
silversurfer
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2568
Iscritto il: 10/02/2011, 9:16
Spot frequentati: Ancona
Ali: Ozone R1V2 17 e 11, Ozone Edge 10 e 7, Summit 12-8, Access 4,
Tavole: Hydrofoil Moses K106, tavola Groove Radical V3
Località: Ancona

Re: Wingfoil

Messaggio da silversurfer »

Vi racconto la curva di apprendimento di un mio amico che ha iniziato 15 gg. fa senza mai essere andato in hydrofoil kite ma con un passato di grande kiter e ottimo supper anche con tavole Sup wave, ha 57 anni peso sicuramente piu di 80 kg: : Wink :

Come attrezzatura ha wing echo 7 (quella col boma) piantone Armstrong con anteriore da 2400 cm2, tavola Temavento 5'4" da 100 litri x 5,3 kg. Ha speso unbotto : Rolleyes :

Prma uscita non l'ho visto, alla seconda ha iniziato ad alzarsi per pochi metri e virare a piantone basso, bolina e non perde acqua a piantone basso. Terza uscita pezzi più lunghi in foiling.

Vedere lui mi ha convinto che piu di 100 litri proprio non mi servono, se solo si trovassero tavole da 100 litri sotto i 6 kg senza spendere una fortuna....
Bladebarry
Sprecavento
Sprecavento
Messaggi: 12
Iscritto il: 12/09/2015, 13:07
Spot frequentati: -
Ali: Boardriding maui
Tavole: Custom rrd Newind

Re: Kite Wing (c'è qualcosa che non quadra)

Messaggio da Bladebarry »

Ciao a tutti sono Maurizio da Trieste è da un po’ che seguo il forum, secondo voi è possibile usare tavola piantone wing e kite per uscita lightwind. Qualcuno ha mai provato la partenza stile wing da sopra la tavola ?? Good Wind a tutti
Soulrider
Fissato
Fissato
Messaggi: 774
Iscritto il: 11/10/2013, 19:43
Spot frequentati: Ortona
Ali: la fredda cronaca
Tavole: il nulla cosmico

Re: Wingfoil

Messaggio da Soulrider »

ricordo a chi se lo vuole ricordare.......
la curva di apprendimento del windsurf....ne vogliamo parlare ?
praticamente comincia con la prima stagione caratterizzata da : mal di schiena, ernie,
separazioni coniugali, tracolli finanziari.....ninete video, tutorial info in rete ...tutto cosi ...alla come viene viene....

poi i piedi nelle straps...che sono arrivati forse alla seconda stagione .....con tavoloni da 20kg,
vele in dacron e boma attaccati con il prestirato per stendere i parabordi......
arriviamo a strambare con le "plancette" il terzo o quarto anno ......
dopo anni non è mai finita.... mai.....

io dall' 81 che vado ( ne ho 54 ) e sto ancora imparando la strambata strap to strap....senza perdere la planata....
mi ci vuole un' altra vita....ancora prendo facciate e bevo per le catapulte con il choppone ...

poi lo snowboard ....anche li botte su botte ..prima di carvare a dovere ...stagioni su stagioni....

è il kite che falsa un po tutto....non dico che sia facile, ma oggettivamente è molto meno duro di altre discipline
vedo ragazzi fisicatissimi che si allenano in palestra e poi escono in mare ....fanno tre ore di uscita in TT come se fossero degli eroi....
si allenano per gusto estetico, non certo per tenere su il kite.....

anche il supwave...se fatto in condizioni di mare attivo con schiumoni ed un metrello di onda ( vero, misurato sul dorso e non dal basso ) ad esempio da scirocco ...dopo un ora sei cotto a puntino ....cadi, nuoti, bevi ..lavatrici e pagaia .....altro che kite.....

osservavo una foto di Calbucci ..gambe mostruose...ma siamo a "quota olimpica".....e l'hydrorace con le lame in acqua ed in aria è materia tecnica....

il wing è giovane, giovanissimo ...deve ancora carburare e sviluppare potenziale inespresso ....

quindi ci sta che sia difficilotto al principio, ma nulla che non si possa affrontare con una stagione portando a casa
un buona tecnica di takeoff , magari con tavole ancora cicciotte....magari nuotando un po ....

poi ci si gode il bello ....
maxandora
Fissato
Fissato
Messaggi: 578
Iscritto il: 06/06/2015, 0:47
Spot frequentati: Garda, Idro, liguria, toscana. spagna, portogallo,
Ali: flysurfer peak 4, duotone
Tavole: custom temavento, loose.

Re: Wingfoil

Messaggio da maxandora »

La qualità della tavole della Loose di Galtarossa la conoscete da tempo, al momento, e vi assicuro che io mi guardo molto in giro, sul mercato nessuna tavola è all' altezza delle sue, sotto tutti i punti di vista, shape, costruzione, peso.
Il prezzo in linea con quelle di serie, il che è stupefacente.
Comunque sia, come mi è gia capitato di scrivere l' apprendimento con il materiale adatto è decisamente più semplice.
Oggi sul garda, un ragazzo si cimentava con il wing, senza ottenere risultati sufficienti, in virtù di un attrezzatura, dal peso totale imbarazzante.
Il solo entrare ed uscire dalla' acqua era un dramma.
Non farò nomi di marchi ma tra tavola e foil si superava abbondantemente i 15 kg.
Per far salire un peso cosi ci vogliono 20 nodi e poi una volta fuori, il controllo dei quel' attrezzatura è comunque disagevole.
Ora per carità è assolutamente comprensibile che ognuno faccia i propri conti, in termini di denaro, ma stasera per curiosità sono andato a vedere quanto aveva pagato la sua attrezzatura il tipo, e non ho visto cifre proprio così economiche.
Io per fare wing ho speso pochissimo, forse niente.
Ho smesso di fare kite ed ho venduto tutto.
Le tavole da wing devono essere obbligatoriamente corte senò rimangono incollate all' acqua, la stabilità si risolve con la larghezza, e più possibili leggere.
Sono convinto chela tavola sia la parte più importante del quiver.
giò2
Sprecavento
Sprecavento
Messaggi: 9
Iscritto il: 08/05/2020, 16:18
Spot frequentati: kite, wing, surf, bike...
Ali: naish slash, north mono
Tavole: north kontact 5.9, custom foil boards

Re: Wingfoil

Messaggio da giò2 »

Veramente esci con la 36 litri? : WohoW : : WohoW : : WohoW :
[/quote]

Sisi, per l'esattezza Cabrinha autopilot 5.2 33 litri
Avatar utente
Motion
Saggio e Moderatore
Messaggi: 6121
Iscritto il: 08/01/2011, 14:20
Spot frequentati: Sottomarina - Lago S. Croce - Volano
Ali: PL 2016 Fury 13-10 - Swell 10-7- Religion 2011 7-5 - Flusurfer Sonic 15 - Pansh BlazeII 10-7-5
Tavole: Nobile 666 - HF Moses Vorace - Nirvana Mix - HF Gong Allvator M
Località: Veneto-PD-VE

Re: Kite Wing (c'è qualcosa che non quadra)

Messaggio da Motion »

Bladebarry ha scritto: 07/10/2020, 22:01 Ciao a tutti sono Maurizio da Trieste è da un po’ che seguo il forum, secondo voi è possibile usare tavola piantone wing e kite per uscita lightwind. Qualcuno ha mai provato la partenza stile wing da sopra la tavola ?? Good Wind a tutti
Questo non saprei in quanto non pratico wing, ma qualche mio amico qui da noi l'ho visto fare, attenzione a non usare il trapezio col classico gancio perchè sfondi la tavola : Wink : : shake :
Avatar utente
silversurfer
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2568
Iscritto il: 10/02/2011, 9:16
Spot frequentati: Ancona
Ali: Ozone R1V2 17 e 11, Ozone Edge 10 e 7, Summit 12-8, Access 4,
Tavole: Hydrofoil Moses K106, tavola Groove Radical V3
Località: Ancona

Re: Wingfoil

Messaggio da silversurfer »

Questo video è la realtà non quelli di Kai Lenny : Wink :

...fantastico quando ad un certo punto si spiaccica contro il molo ricoperto di cozze e taglia l'ala : ahahah :

kiteman
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 11842
Iscritto il: 07/01/2011, 21:02
Spot frequentati: Milano, Lago di Como, St. Moritz Al Lamber, Silvaplana & Bernina, Mare italiano (ogni tanto)
Ali: Ali Flysurfer preferibilmente foil
Tavole: RLBoards TT, HF e surfino, SUP RedPaddle
Località: Milano

Re: Wingfoil

Messaggio da kiteman »

Fantastico quando vola via dalla tavola trainato dal wing. : Lol :
Da proprio l'idea che passare le ore a riva solo con il wing per capire bene, prima, come reagisce (e dove e come spinge/tira) a seconda di dove/come metti le mani e le inclinazioni che dai ai 3 assi.
Eh si.. mi pare la giusta "progression".
Anche in partenza immagino che riuscire a sollevare il più possibile il proprio peso con il wing possa essere una roba "che aiuta".
Forse, boh, mah, vedremo.
http://www.KiteVirus.it
Flysurfer | RLBoards | Peter Lynn | Red Paddle Co

Distributore in Italia per RLBoards: http://www.rlboards-italia.it
Avatar utente
Rosco
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 188
Iscritto il: 28/02/2011, 15:51
Spot frequentati: Rimini, Ancona
Ali: Ozone Chrono V2 15, Edge 11 & Catalyst 10
Tavole: HF Moses Vorace - Nirvana - Bidi Len10

Re: Wingfoil

Messaggio da Rosco »

silversurfer ha scritto: 07/10/2020, 21:09 Vi racconto la curva di apprendimento di un mio amico che ha iniziato 15 gg. fa senza mai essere andato in hydrofoil kite ma con un passato di grande kiter e ottimo supper anche con tavole Sup wave, ha 57 anni peso sicuramente piu di 80 kg: : Wink :

Come attrezzatura ha wing echo 7 (quella col boma) piantone Armstrong con anteriore da 2400 cm2, tavola Temavento 5'4" da 100 litri x 5,3 kg. Ha speso unbotto : Rolleyes :

Prma uscita non l'ho visto, alla seconda ha iniziato ad alzarsi per pochi metri e virare a piantone basso, bolina e non perde acqua a piantone basso. Terza uscita pezzi più lunghi in foiling.

Vedere lui mi ha convinto che piu di 100 litri proprio non mi servono, se solo si trovassero tavole da 100 litri sotto i 6 kg senza spendere una fortuna....
Riprendo questo post.. perchè secondo me il fatto che il tuo amico sia già un ottimo supper fa la differenza fra lui e noi che siamo kiter e basta, abituati alla trazione del kite che ci fornisce tantissima stabilità stare in piedi con una tavola da wing non è per niente facile, ma tutto si impara...
ziofrance
Fissato
Fissato
Messaggi: 521
Iscritto il: 01/04/2011, 14:09
Spot frequentati: grado, lignano, marina julia
Ali: kites e wings
Tavole: un poco di tutto

Re: Kite Wing (c'è qualcosa che non quadra)

Messaggio da ziofrance »

Bladebarry ha scritto: 07/10/2020, 22:01 Ciao a tutti sono Maurizio da Trieste è da un po’ che seguo il forum, secondo voi è possibile usare tavola piantone wing e kite per uscita lightwind. Qualcuno ha mai provato la partenza stile wing da sopra la tavola ?? Good Wind a tutti
Io lo faccio... Però vedo che quando riesco a partire io con kite e supfoil, gli altri già escono con kite e hydrofoil tradizionale... Mi sembra che si scattano meno di me...
ziofrance
Fissato
Fissato
Messaggi: 521
Iscritto il: 01/04/2011, 14:09
Spot frequentati: grado, lignano, marina julia
Ali: kites e wings
Tavole: un poco di tutto

Re: Wingfoil

Messaggio da ziofrance »

Intendevo... sbattano.
Rispondi