Water start

sezione dedicata al Wing Foil e suoi simili (Sup Foil, Surf Foil, Wind Foil etc)
maxandora
Fissato
Fissato
Messaggi: 581
Iscritto il: 06/06/2015, 0:47
Spot frequentati: Garda, Idro, liguria, toscana. spagna, portogallo,
Ali: flysurfer peak 4, duotone
Tavole: custom temavento, loose.

Water start

Messaggio da maxandora »

Avatar utente
maddy
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 8638
Iscritto il: 11/02/2011, 16:53
Spot frequentati: -
Ali: state attenti a quello che fate vecchi stronzoloidi!!
Tavole: funky

Re: Water start

Messaggio da maddy »

Pare proprio che sia una bella sfida

Metto un link che mi sembra abbastanza chiaro anche come sintesi di quello che Max ha raccontato

Qui usa una tecnica diversa



Insomma il narratore dice che si accontenta dei 90 litri e spiega che il 55 non è così facilmente accessibile a tutti
E si vede

https://youtu.be/GCq0rP8bagM
"l'uomo primitivo non rideva mai, si offendeva e basta"
Maurizio Milani
http://www.funkysnowboards.com/

http://chng.it/5nJ6GQ8Rnd
Avatar utente
Masaccio
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 3367
Iscritto il: 29/05/2013, 14:56
Spot frequentati: Lazio, Abruzzo
Ali: Peak4 5-11 - Swell 6-9 - Nova 10 - Sonic 18 - guest star: Aurora 8
Tavole: Arriba Arriba Wood, Alaia, Nirvana, Moses HP560

Re: Water start

Messaggio da Masaccio »

In effetti, ha anche un tono da funerale.
Della serie: lasciate ogni speranza, o voi che entrate in acqua con la 55
kiteman
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 11842
Iscritto il: 07/01/2011, 21:02
Spot frequentati: Milano, Lago di Como, St. Moritz Al Lamber, Silvaplana & Bernina, Mare italiano (ogni tanto)
Ali: Ali Flysurfer preferibilmente foil
Tavole: RLBoards TT, HF e surfino, SUP RedPaddle
Località: Milano

Re: Water start

Messaggio da kiteman »

Azz.. parrebbe veramente dura con la tavoletta.
http://www.KiteVirus.it
Flysurfer | RLBoards | Peter Lynn | Red Paddle Co

Distributore in Italia per RLBoards: http://www.rlboards-italia.it
Avatar utente
silversurfer
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2568
Iscritto il: 10/02/2011, 9:16
Spot frequentati: Ancona
Ali: Ozone R1V2 17 e 11, Ozone Edge 10 e 7, Summit 12-8, Access 4,
Tavole: Hydrofoil Moses K106, tavola Groove Radical V3
Località: Ancona

Re: Water start

Messaggio da silversurfer »

... e il narratore non è un kiter della domenica, è un ex regatante hydrofoil di buon livello.
Soulrider
Fissato
Fissato
Messaggi: 779
Iscritto il: 11/10/2013, 19:43
Spot frequentati: Ortona
Ali: la fredda cronaca
Tavole: il nulla cosmico

Re: Water start

Messaggio da Soulrider »

si ...in effetti non è semplice, ne immediato ...
ma tutto si può fare volendo ....
io avevo cominciato ( prima di iniziare la ristrutturazione di casa : Nurse : : aufs : : Builder : ) un programmino di avvicinamento al surf da onda cosi organizzato ....(quando non c 'era ne onda ne vento..)
prendevo il surfino da kite, acqua piatta, dieci bracciate per simulare il takeoff, e poi standup per impratichirmi sull'automatismo ...il surfino affonda ovviamente ..ed il gioco sta nel riuscire rimanere in piedi sul surfino mentre affonda tendendolo sotto l'acqua, sotto i piedi ......e soprattutto si deve cercare di restare in equilibrio il più possibile con l'acqua al petto e le braccia larghe a fare da stabilizzatrici ....

sembra banale ma oltre ad essere parecchio snervante è assolutamente allenante per braccia gambe e busto ...conferisce una grande confidenza sia alla manovre di acquisizione della posizione sul surf che alla sensibilità/destrezza nel gestire la spinta galleggiante sotto i piedi....

morale, non ho ancora imparato a fare surf, ho demolito mezza casa, ma ora con il surfino strapless riesco a navigare ( alla allo zenith) con l'acqua alle ginocchia come i pro..... : Nar :
Avatar utente
Pat
Fondatore
Messaggi: 17317
Iscritto il: 09/11/2010, 14:22
Spot frequentati: Porto Corrsini
Ali: Kitech & PL
Tavole: mono
Località: Castenaso City (Bo)

Re: Water start

Messaggio da Pat »

mi chiedo, da perfetto ignorante.
Ma se la tavola, per essere infilata (video 1), deve immergersi il più possibile, allora non è meglio che sia senza volume o quasi ? O che abbia solo quel tanto di volume che ti permette di maneggiare il wing e di avanzare facendo uscire la tavola dall'acqua ?

NB: poi, che una partenza di questo tipo sia possibile in adriatico, che resta poco profondo per centinaia di metri da riva, e magari in mezzo al choppone incavolato da vento, è un'altro discorso.
L'essenza del kite è: "state gobbi" (e trovate lo stance giusto).
Avatar utente
Rosco
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 189
Iscritto il: 28/02/2011, 15:51
Spot frequentati: Rimini, Ancona
Ali: Ozone Chrono V2 15, Edge 11 & Catalyst 10
Tavole: HF Moses Vorace - Nirvana - Bidi Len10

Re: Water start

Messaggio da Rosco »

maxandora ha scritto: 26/09/2020, 1:57
Andrà a finire che useremo le tavole da HF che usiamo in kite con sotto palettoni...
Avatar utente
onir
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2745
Iscritto il: 07/02/2011, 16:46
Spot frequentati: Marina Montemarciano - Marzocca - Numana - Palombina
Ali: Pansh aurora 22/15/12/8 + Genesis 6 + Beemer IV custom depowered
Tavole: Flyrace e derivati solo a deriva centrale ...
Località: Jesi - Ancona

Re: Water start

Messaggio da onir »

Pat ha scritto: 28/09/2020, 13:19 mi chiedo, da perfetto ignorante.
Ma se la tavola, per essere infilata (video 1), deve immergersi il più possibile, allora non è meglio che sia senza volume o quasi ? O che abbia solo quel tanto di volume che ti permette di maneggiare il wing e di avanzare facendo uscire la tavola dall'acqua ?

NB: poi, che una partenza di questo tipo sia possibile in adriatico, che resta poco profondo per centinaia di metri da riva, e magari in mezzo al choppone incavolato da vento, è un'altro discorso.

Pat sempre da ignorante mi verrebbe da dire che se il foil tocca la sabbia in fondo al mare forse riesci a spingerti fuori pure meglio...
vento vento vento e deriva
maxandora
Fissato
Fissato
Messaggi: 581
Iscritto il: 06/06/2015, 0:47
Spot frequentati: Garda, Idro, liguria, toscana. spagna, portogallo,
Ali: flysurfer peak 4, duotone
Tavole: custom temavento, loose.

Re: Water start

Messaggio da maxandora »

Il discorso della partenza con il wing è condizionato da talmente tanti fattori che stabilire cos'è o cosa non è meglio, diventa impossibile.
Più volte ho scritto che chi ha pratica attività che allenano la stabilità sarà avvantaggiato e non poco.
Se poi nello specifico fate sup su short board la partenza con il wing diventa, una volta prese le misure una cosa abbastanza semplice pur rimanendo impegnativa.
Altri fattori condizionanti sono la condizione dell' acqua e il tipo di vento.
Fate attenzione perché le tavole super stabili con molti litri nel vento sostenuto e mare con onde, sono di gran lunga non solo più difficili ma anche potenzialmente pericolose.
Superare i frangenti con tavole compatte e poco voluminose è una con tavoloniè un altra.
Considerare il facile o il difficile mi sembra un po riduttivo.
Con la pratica si risolve qualsiasi problematica.
Volendo si va con qualsiasi tavola, come del resto accade con il windsurf e con il kite.
Ma le tavole da wing nello specifico hanno queste caratterististiche.
PRINCIPIANTE 20/30 LITRI oltre il proprio peso corporeo
INTERMEDIO 00 litri dello stesso peso corporeo
ESPERTO 20/30 litri meno del peso corporeo
maxandora
Fissato
Fissato
Messaggi: 581
Iscritto il: 06/06/2015, 0:47
Spot frequentati: Garda, Idro, liguria, toscana. spagna, portogallo,
Ali: flysurfer peak 4, duotone
Tavole: custom temavento, loose.

Re: Water start

Messaggio da maxandora »

Del resto chi ha praticato windsurf ad un buon livello Sto arrivando! che i volumi delle tavole dipendono dalle condizioni di mare, vento e disciplina e l' abilità del surfista.
Nel windsurf senza la water start il volume della tavola deve supportare il tuo peso, per poter alzare la vela a braccia, con l' acquisizione di questa tecnica il volume della tavola si riduce drasticamente, perché non ha più alcuna utilità.
Avatar utente
maddy
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 8638
Iscritto il: 11/02/2011, 16:53
Spot frequentati: -
Ali: state attenti a quello che fate vecchi stronzoloidi!!
Tavole: funky

Re: Water start

Messaggio da maddy »

Ricorda un po' il sollevamento della vela col sinker quando proprio ti tocca per il calo di vento

Magari senza la cima di recupero come andava di moda ahahah
"l'uomo primitivo non rideva mai, si offendeva e basta"
Maurizio Milani
http://www.funkysnowboards.com/

http://chng.it/5nJ6GQ8Rnd
maxandora
Fissato
Fissato
Messaggi: 581
Iscritto il: 06/06/2015, 0:47
Spot frequentati: Garda, Idro, liguria, toscana. spagna, portogallo,
Ali: flysurfer peak 4, duotone
Tavole: custom temavento, loose.

Re: Water start

Messaggio da maxandora »

Il suo metodo per salire sulla tavola presenta alcune complessità volutamente ricercate.
Far partire la tavola stando in ginocchio e successivamente salire non presenta molte difficoltà,
La tavola affondata di una ventina di cm come mi è gia capitato di scrivere è per alcuni versi più stabile e meno soggetta ai movimenti dell' acqua in superficie.
Considerate che una tavola anche di 20 lt con il foil da 1400 cm2 in su, fatica molto ad affondare.
I foil da wing generalemnte di dimensione generose falsano molto il reale volume della tavola.
I 100 litri di un windsurf o di un sup non equivalgono i 100 di un wing, questo perché sotto c' è il foil generalmente di dimensioni generose, in più il wing garantisce una certa spinta verticale.
Usare una tavola da kitefoil non è consigliato non per altro ma perché se cala il vento si torna a nuoto.
Personalmente io sono 75 kg e con 55 lt torno rientro nei cali di vento in dislocamento tra quietamente con 5/6 nodi.
maxandora
Fissato
Fissato
Messaggi: 581
Iscritto il: 06/06/2015, 0:47
Spot frequentati: Garda, Idro, liguria, toscana. spagna, portogallo,
Ali: flysurfer peak 4, duotone
Tavole: custom temavento, loose.

Re: Water start

Messaggio da maxandora »

Scusate se ogni tanto il mio computer cambia le parole a piacere suo.
marcorettore
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 169
Iscritto il: 09/03/2013, 15:50
Spot frequentati: -Sottomarina, l.s.Croce, l. Morto.
Ali: neo 6, 9, mono 12, 15
Tavole: nirvana, fatty, hydro Moses onda91/skate groove

Re: Water start

Messaggio da marcorettore »

Ciao Max, ma quanto ti va sotto acqua la tavola rientrando con 5/6 kn e tavola da 55L?
maxandora
Fissato
Fissato
Messaggi: 581
Iscritto il: 06/06/2015, 0:47
Spot frequentati: Garda, Idro, liguria, toscana. spagna, portogallo,
Ali: flysurfer peak 4, duotone
Tavole: custom temavento, loose.

Re: Water start

Messaggio da maxandora »

Non va sotto galleggia .
Naturalmente è necessario posizionare i piedi Pressoché uniti nel punto esatto di galleggiamento .
Nel caso in cui il vento finisse del tutto il rientro rimane molto semplice.
Wing legato alla caviglia e proni sulla tavola la classica pagaiata del surfista .
Il wing essendo galleggiante non crea attiro.
Anche l’uscita così quando il vento è lontano da riva è veramente semplice.
Conviene anche quando il mare sottoriva è incasinato con shore break che complicano là water start.
Avatar utente
onir
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2745
Iscritto il: 07/02/2011, 16:46
Spot frequentati: Marina Montemarciano - Marzocca - Numana - Palombina
Ali: Pansh aurora 22/15/12/8 + Genesis 6 + Beemer IV custom depowered
Tavole: Flyrace e derivati solo a deriva centrale ...
Località: Jesi - Ancona

Re: Water start

Messaggio da onir »

a vedere il video mi sa che un impact galleggiante potrebbe addirittura agevolare ... quanta carne al fuoco per il prossimo FP : Yahooo :
vento vento vento e deriva
Avatar utente
maddy
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 8638
Iscritto il: 11/02/2011, 16:53
Spot frequentati: -
Ali: state attenti a quello che fate vecchi stronzoloidi!!
Tavole: funky

Re: Water start

Messaggio da maddy »



Aggiungo versione Svizzera

Convincente
"l'uomo primitivo non rideva mai, si offendeva e basta"
Maurizio Milani
http://www.funkysnowboards.com/

http://chng.it/5nJ6GQ8Rnd
giò2
Sprecavento
Sprecavento
Messaggi: 10
Iscritto il: 08/05/2020, 16:18
Spot frequentati: kite, wing, surf, bike...
Ali: naish slash, north mono
Tavole: north kontact 5.9, custom foil boards

Re: Water start

Messaggio da giò2 »

La tecnica che uso io per la waterstart con tavola da 33 litri, è abbastanza semplice ed efficace.... Mi metto a cavalcioni sulla tavola tipo surf da onda, sistemo il wing, non appena arriva una raffica decente la tavola inizia ad uscire a pelo d'acqua allora mi metto in ginocchio (ed e questa la parte più difficile.... ) e da lì il gioco è fatto!
All'inizio della giornata, ho provato a partire mettendomi direttamente in ginocchio sulla tavola sfruttando l'appoggio della le (come ero solito fare col a 55 litri), ma non ci sono riuscito..... Così mi è sembrato naturale provare qualcos'altro che mi aiutasse a mantenere un minimo di equilibrio e stabilità almeno fino al raggiungimento della fase più critica cioè della posizione in ginocchio con il wing alto al vento.
Avatar utente
silversurfer
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2568
Iscritto il: 10/02/2011, 9:16
Spot frequentati: Ancona
Ali: Ozone R1V2 17 e 11, Ozone Edge 10 e 7, Summit 12-8, Access 4,
Tavole: Hydrofoil Moses K106, tavola Groove Radical V3
Località: Ancona

Re: Water start

Messaggio da silversurfer »

andate direttamente al minuto 1' 36" waterstart windsurf style, anche questa l'hanno già fatta : Lol :

maxandora
Fissato
Fissato
Messaggi: 581
Iscritto il: 06/06/2015, 0:47
Spot frequentati: Garda, Idro, liguria, toscana. spagna, portogallo,
Ali: flysurfer peak 4, duotone
Tavole: custom temavento, loose.

Re: Water start

Messaggio da maxandora »

Certo, con la tavola affondante è così.
Non è proprio la waterstart del windsurf perché la tavola affonda, se vuoi è più simile al kite.
Rispondi