Tavole da Wing per principianti

sezione dedicata al Wing Foil e suoi simili (Sup Foil, Surf Foil, Wind Foil etc)
Avatar utente
silversurfer
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2567
Iscritto il: 10/02/2011, 9:16
Spot frequentati: Ancona
Ali: Ozone R1V2 17 e 11, Ozone Edge 10 e 7, Summit 12-8, Access 4,
Tavole: Hydrofoil Moses K106, tavola Groove Radical V3
Località: Ancona

Re: Tavole da Wing per principianti

Messaggio da silversurfer »

Dipende molto anche dove è messo il volume e la forma della carena, se non fosse per la stabilità da fermo, l'ideale sarebbe una carena tonda tipo le tavole a volume di II div windsurf dei bei tempi antichi o con accenno di bulbo tipo le barche a vela col bulbo, queste forme sono quelle più performanti in dislocamento, diciamo da 0 a 9 nodi, perchè poi sopra i 7-8 nodi si viene su in foiling e la tavola non ha più nessuna funzione.
Purtroppo queste carene sono estremanente instabili e quindi non utilizzabili, serve qualcosa di stabile ma che non incolli, niente a che vedere col windsurf che va in planata, quando hai la velocità per planare con hydro sei già in foiling da un pezzo...
Mi verrebbe da pensare ad un catamarano, due mini scafi con forma tipo windsurf II div. uniti da una terrazza su cui pestare ed ancorare il piantone, questo risolverebbe la stabilità e ottimizzerebbe il dislocamento a bassa velocità (in teoria)

Immagine
Avatar utente
Zitrone
Saggio e Moderatore
Messaggi: 9736
Iscritto il: 10/02/2011, 14:03
Spot frequentati: Campo di Mare (RM) - Ladispoli (RM) - Marina di San Nicola (RM)
Ali: Ozone Chrono18-Edge13-Reo9-Reo7-ImpQuattro2-Frenzy10 -EF Vertical19-Pansh BlazeII 5-7,Flux4
Tavole: OnlylocalsULW - OnlylocalsHW - ZitroAlaia - Laola Mutant - surfino Arriba
Località: Ladispoli
Contatta:

Re: Tavole da Wing per principianti

Messaggio da Zitrone »

silversurfer ha scritto: 11/10/2020, 12:41 Mi verrebbe da pensare ad un catamarano, due mini scafi con forma tipo windsurf II div. uniti da una terrazza su cui pestare ed ancorare il piantone, questo risolverebbe la stabilità e ottimizzerebbe il dislocamento a bassa velocità (in teoria)
: think : : think : : think : Come idea, almeno in teoria, non è per niente sbagliata : Thumbup :

La rivincita del Lechner : ahahah :
Non sono venditore/promoter ma mi hanno soprannominato
Ser Zitrone da Campo de Mare, prode paladino Ozone
Mi piace smanettare-modificare-autocostruire.
Vorrei fare kite più spesso :-(
Avatar utente
maddy
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 8635
Iscritto il: 11/02/2011, 16:53
Spot frequentati: -
Ali: state attenti a quello che fate vecchi stronzoloidi!!
Tavole: funky

Re: Tavole da Wing per principianti

Messaggio da maddy »

Guardate lo scafo di un moth per esempio

Ma come spiegato per ultimo dal galta devi aggiungere la stabilità laterale e soprattutto l'agevolazione del pumping

Ho già segnalato che se ne vedranno assai
E se ne vedono

Non è detto che cambi anche qualcosa nella tecnica della water start

N B
Non nominare la seconda divisione invano
"l'uomo primitivo non rideva mai, si offendeva e basta"
Maurizio Milani
http://www.funkysnowboards.com/

http://chng.it/5nJ6GQ8Rnd
Avatar utente
Bidello
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2014
Iscritto il: 08/02/2011, 15:41
Spot frequentati: Bilbo
Ali: Buitoni
Tavole: Da stiro

Re: Tavole da Wing per principianti

Messaggio da Bidello »

Zitrone ha scritto: 11/10/2020, 13:24
silversurfer ha scritto: 11/10/2020, 12:41 Mi verrebbe da pensare ad un catamarano, due mini scafi con forma tipo windsurf II div. uniti da una terrazza su cui pestare ed ancorare il piantone, questo risolverebbe la stabilità e ottimizzerebbe il dislocamento a bassa velocità (in teoria)
: think : : think : : think : Come idea, almeno in teoria, non è per niente sbagliata : Thumbup :

La rivincita del Lechner : ahahah :
Sono d’accordo, sarebbe da farne una al volo e farla provare un po’ in giro.... : think : : Thumbup :
Avatar utente
Pat
Fondatore
Messaggi: 17313
Iscritto il: 09/11/2010, 14:22
Spot frequentati: Porto Corrsini
Ali: Kitech & PL
Tavole: mono
Località: Castenaso City (Bo)

Re: Tavole da Wing per principianti

Messaggio da Pat »

Ho un gran casino in testa. Stavo per comperare una rrd pocket rocket quando, al momento topico, mi sono reso conto di non avere le idee chiare.

L'idea della tavola "catamarana" mi sembra molto buona, concentrando il volume ai lati piuttosto che nell'intera carena si massimizzerebbe la stabilità. Si avrebbe, direi, una tavola più stabile a parità di volume. Il contro è che ogni volta che inclini il piantone rischi di toccare, ma su tavole da principianti forse sarebbe un non problema. Vi seguo.
L'essenza del kite è: "state gobbi" (e trovate lo stance giusto).
Avatar utente
Pat
Fondatore
Messaggi: 17313
Iscritto il: 09/11/2010, 14:22
Spot frequentati: Porto Corrsini
Ali: Kitech & PL
Tavole: mono
Località: Castenaso City (Bo)

Re: Tavole da Wing per principianti

Messaggio da Pat »

maddy ha scritto: 11/10/2020, 10:46
maxandora ha scritto: 10/10/2020, 22:33
Che la tavola prendendo velocità aumenti la sua galleggiabilità non è dovuto al foil poiché accadrebbe ugualmente con qualsiasi tavola.
Vedi windsurf.
Che il discorso dei volumi, sia una campata per aria come dici tu è davvero discutibile.
Questo perché tutto il mondo degli sport nautici si base essenzialmente te sui volumi dei natanti.
Opinare su questo è assai strano.
Io ho poca esperienza pratica di foil

Ma che il foil appena ti muovi ha una portanza impressionante oltre che per logica mi pare proprio di averlo percepito bene

La regola dei volumi vale fino a che stai immobile poi la tavola è quasi un impedimento come hai subito premesso tu stesso
però è anche vero che non ti muovi fino a che il wing non prende aria, e non prende aria fino a che tu non sei almeno in ginocchio. Detto questo, aspetto a leggere chi sa.
L'essenza del kite è: "state gobbi" (e trovate lo stance giusto).
Avatar utente
maddy
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 8635
Iscritto il: 11/02/2011, 16:53
Spot frequentati: -
Ali: state attenti a quello che fate vecchi stronzoloidi!!
Tavole: funky

Re: Tavole da Wing per principianti

Messaggio da maddy »

Sono le mie considerazioni ovviamente
Il riferimento era più che altro sul concetto che tutto quello che va a hidro non rispetta molte regole degli scafi velici (moth ad esempio)

Separando da quando non puoi foillare

Poi la tecnica e gli scafi sono ancora in fase di sviluppo

Ma il foil porta tanto anche a velocità minime

Qui credo ci sia stato qualche equivoco lessicale nella discussione tra le parti

Forse la tavola potrebbe essere più trimarana
Già quelle con i concavi un po' lo sono

Credo che i materiali già in commercio siano comunque più che validi per chi vuole cominciare
Il problema è farsi il mazzo
"l'uomo primitivo non rideva mai, si offendeva e basta"
Maurizio Milani
http://www.funkysnowboards.com/

http://chng.it/5nJ6GQ8Rnd
Avatar utente
maddy
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 8635
Iscritto il: 11/02/2011, 16:53
Spot frequentati: -
Ali: state attenti a quello che fate vecchi stronzoloidi!!
Tavole: funky

Re: Tavole da Wing per principianti

Messaggio da maddy »

Penso che chi capisce come ottimizzare la fase di pumping giocando sulle linee della tavola e del foil vince la partita

Che poi è su quello che stanno lavorando

Anche se si cominciano a vedere video di water start tipo windsurf .. con tutto quello che significa
"l'uomo primitivo non rideva mai, si offendeva e basta"
Maurizio Milani
http://www.funkysnowboards.com/

http://chng.it/5nJ6GQ8Rnd
Avatar utente
Bidello
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2014
Iscritto il: 08/02/2011, 15:41
Spot frequentati: Bilbo
Ali: Buitoni
Tavole: Da stiro

Re: Tavole da Wing per principianti

Messaggio da Bidello »

maddy ha scritto: 13/10/2020, 11:14 Qui credo ci sia stato qualche equivoco lessicale nella discussione tra le parti
Convinto anch'io sia così.
maddy ha scritto: 13/10/2020, 11:14 Forse la tavola potrebbe essere più trimarana
Già quelle con i concavi un po' lo sono
Fica anche questa come idea, ma quello che manca e sarebbe da provare come dice Silver è lo scafo tipo WS II-div per dislocare subito.

Una discussione che mi piacerebbe veder sviluppata è concavo (o biconcavo) sì/no e perché. Ho letto qua e là cose varie e argomentazioni più o meno valide, però ci starebbe uno sviluppo ad hoc. Maddy apri tu? : Chessygrin :
kiteman
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 11840
Iscritto il: 07/01/2011, 21:02
Spot frequentati: Milano, Lago di Como, St. Moritz Al Lamber, Silvaplana & Bernina, Mare italiano (ogni tanto)
Ali: Ali Flysurfer preferibilmente foil
Tavole: RLBoards TT, HF e surfino, SUP RedPaddle
Località: Milano

Re: Tavole da Wing per principianti

Messaggio da kiteman »

Acciderbolina, siete lanciatissimi.
Affievolisco le mie compulsvità compratorie e resto sintonizzato.
Va a finire che uno si compra una tavola oggi e a febbraio è già obsoleta..
C'è tempo fino ai primi termici primaverili per ragionare e decidere.
http://www.KiteVirus.it
Flysurfer | RLBoards | Peter Lynn | Red Paddle Co

Distributore in Italia per RLBoards: http://www.rlboards-italia.it
Soulrider
Fissato
Fissato
Messaggi: 772
Iscritto il: 11/10/2013, 19:43
Spot frequentati: Ortona
Ali: la fredda cronaca
Tavole: il nulla cosmico

Re: Tavole da Wing per principianti

Messaggio da Soulrider »

115932575_10158765884859940_4114604160742345327_o.jpg
mettiamo di voler lasciare a casa il volume inutile, e sfruttare il sostegno dell'ala
quindi tavola piccola di 40/50 lt max dedicata al solo flight mode.....

in fase di partenza siamo in acqua ( alla gola : Hurted : ) se disponessimo di un doppio boma oppure di un "leash opportunamente manigliato" ( come le cime di recupero nel ws ) .....potremmo esporre l'ala al vento ( come quando tiriamo su il boma dall'acqua nel ws) , ed avere trazione verticale per quindi poter emergere e galleggiare quel poco che serve e fare pressione/opposizione/direzionare la tavola/hydro semisommersa .........,
ovviamente ipotizzando di stare ammollo con il culo in acqua, sostenuti dal wing in portanza orizzontale...

la partenza potrebbe essere una via di mezzo tra quella con il kite e la waterstart del ws ? ...una volta su e con un minimo di abbrivio/portanza dell'hydro si "recupera" la posizione con presa diretta sul bladder/boma.....pompando oppure lasciando che l'hydro "lifti" da solo prendendo velocità

impossibile ?
Avatar utente
Pat
Fondatore
Messaggi: 17313
Iscritto il: 09/11/2010, 14:22
Spot frequentati: Porto Corrsini
Ali: Kitech & PL
Tavole: mono
Località: Castenaso City (Bo)

Re: Tavole da Wing per principianti

Messaggio da Pat »

una buona idea. Far volare il coso a 2 metri di altezza potrebbe aiutarti a partire in Windsurf mode. ma ci vuole vento. Magari i cavi potrebbero essere avvolgibili, in modo che quando la barra non serve, spenzola inoffensiva attaccata alle maniglie. Rotoleasch docet.
Resta tutta da concepire la questione "vento leggero" e come uccidere il wing per girare col solo piantone.
L'essenza del kite è: "state gobbi" (e trovate lo stance giusto).
Avatar utente
maddy
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 8635
Iscritto il: 11/02/2011, 16:53
Spot frequentati: -
Ali: state attenti a quello che fate vecchi stronzoloidi!!
Tavole: funky

Re: Tavole da Wing per principianti

Messaggio da maddy »

Bidello ha scritto: 13/10/2020, 12:20
maddy ha scritto: 13/10/2020, 11:14 Forse la tavola potrebbe essere più trimarana
Già quelle con i concavi un po' lo sono
Fica anche questa come idea, ma quello che manca e sarebbe da provare come dice Silver è lo scafo tipo WS II-div per dislocare subito.

Una discussione che mi piacerebbe veder sviluppata è concavo (o biconcavo) sì/no e perché. Ho letto qua e là cose varie e argomentazioni più o meno valide, però ci starebbe uno sviluppo ad hoc. Maddy apri tu? : Chessygrin :
Non so se sia necessario il post sulle fantasie quando già sui prodotti esistenti c'è da capire tanto

Trascurando le decine di ipotesi che possono passare per la testa per esempio anche un Wing a due ali sovrapposte tipo biplano che solleva il punto di spinta e riduce gli ingombri ce ne sono infinite

Per il discorso seconda divisione va ricordato che è la soluzione più instabile in assoluto da fermi
Quindi andrebbe corretta come già fanno salvo escludere il dislocamento

Ribadirei che c'è già un parco tavole disponibile molto ricco e la difficoltà come sempre non è scegliere il prodotto più avanzato ma quello più adatto alle tue capacità e necessità.

Ovviamente senza provare qualcosa e se stessi non è molto semplice
"l'uomo primitivo non rideva mai, si offendeva e basta"
Maurizio Milani
http://www.funkysnowboards.com/

http://chng.it/5nJ6GQ8Rnd
Rispondi