La mia terza volta (in wing)

sezione dedicata al Wing Foil e suoi simili (Sup Foil, Surf Foil, Wind Foil etc)
Avatar utente
onir
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2874
Iscritto il: 07/02/2011, 16:46
Spot frequentati: Ancona
Ali: wing takoon
Tavole: Gong hipe 5.5 & Rise XXL
Località: Jesi - Ancona

Re: La mia terza volta (in wing)

Messaggio da onir »

@Gino ... come sport lo adoro, sicuramente più fisico e più completo rispetto al kite ... sto pian piano adattando il fisico e facendo le ossa : PirateCap : ...altro che palestra.

mi piace molto il sup foil ed il surf foil ... chissà più avanti, forse ... : Rolleyes :

A mio parere va preso con calma e zen ... non bisogna avere fretta o ansia da prestazione ...

il kite rimane sempre il kite ma dopo oltre 10 anni di pratica ho deciso di sospenderlo ... per ora preferisco di gran lunga il wing...
Secondo me i due sport tra loro non sono tanto compatibili ... o sei carne o sei pesce
vento vento vento e deriva
Avatar utente
pitu
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 5254
Iscritto il: 09/02/2011, 13:25
Spot frequentati: Puzziteddu, West Sicily
Ali: Kite: 9&6 mt only, Wing : 4mt
Tavole: Pitukiteboards PK
Località: Puzziteddu
Contatta:

Re: La mia terza volta (in wing)

Messaggio da pitu »

Concordo. Al momento ho solo il Wing in testa.
Avatar utente
silversurfer
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2676
Iscritto il: 10/02/2011, 9:16
Spot frequentati: Ancona
Ali: Ozone R1V2 17 e 11, Ozone Edge 10 e 7, Summit 12-8, Access 4,
Tavole: Hydrofoil Moses K106, tavola Groove Radical V3
Località: Ancona

Re: La mia terza volta (in wing)

Messaggio da silversurfer »

Gino82 ha scritto: 14/12/2020, 10:23 Grazie Silver : Thumbup :
Era la risposta che temevo : ahahah :

Mi pare un ottimo consiglio quello di usare la vela come supporto all'equilibrio (sulla terra ferma nel mio caso sarebbe il bastone : ahahah : )

Invece le sensazioni che si provano? (Anche rispetto all'HF, giusto per fare un paragone)
Grazie

Mitico Onir : Yahooo : : notworthyc :
Ci sei : belleparole :
Ti piace come sport?
Anche tu, rispetto al kite, come ti pare?
Rispetto al kite è molto più fisico e si va più lenti, la tavola è grossa e pesante, però stiamo uscendo d’inverno con temperature e in uno spot dove non saremmo mai andati col kite.
In questa fase di apprendimento il piacere è dato dai miglioramenti che sono grandi ed in breve tempo, poi vedremo se con tavola più piccola e capacità maggiori sarà divertente come il kite, per ora le sensazioni sono molto positive e direi che ha il suo perché.
Come dice Rino o fai uno o fai l’altro quindi devi prima un po’ esserti stancato del kite, inutile bruciare le tappe.
Avatar utente
Gino82
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2544
Iscritto il: 10/12/2013, 22:03
Spot frequentati: Lago Maggiore e Lago di Como, Toscana, Calabria Ionica
Ali: Swell V1 6-9-12, Chrono V2 15, Chrono V1 18
Tavole: Radical Transformer 160x48, Radical5 138x42, Fatty, Nirvana Mix, GONG ProClear L

Re: La mia terza volta (in wing)

Messaggio da Gino82 »

Grazie per i vostri pareri!

Allora per me è presto : Hurted :
Amo ancora troppo il kite... : sssss :
Anzi, l'HF mi ha appena ridato fantastiche motivazioni : Chessygrin :

Farò che vi seguo ben bene sul Forum, tiferò per voi...e magari vi scroccherò una prova al FP : WohoW :

Continuate così :cipTrick:
Avatar utente
silversurfer
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2676
Iscritto il: 10/02/2011, 9:16
Spot frequentati: Ancona
Ali: Ozone R1V2 17 e 11, Ozone Edge 10 e 7, Summit 12-8, Access 4,
Tavole: Hydrofoil Moses K106, tavola Groove Radical V3
Località: Ancona

Re: La mia terza volta (in wing)

Messaggio da silversurfer »

Uscita n.9 LA SVOLTA : Yahooo :

Oggi condizioni ideali, un bel sole, 12 gradi e 10-14 nodi di maestrale
Ho finalmente inanellato 4-5 strambate di fila in foiling senza cadere, sia in front che in black, la svolta è stata stringere le strap.
Prima le avevo un po’ larghe per avere più facilità ad infilare il piede in partenza, ma avevo poco feedback in manovra e un paio di volte mi era rimasto il piede dentro cadendo, quindi oggi le ho strette di un buco ed è cambiato il mondo : Lol :
Le strap vanno strette il giusto, non larghe (o mezze : ahahah : ) non potete capire quanto meglio sia.

Visto che andavo così bene ho anche provato a mettere il piede nella strap posteriore, nessun problema facile, ma non mi ha dato particolari vantaggi, forse un assetto migliore è un po’ più di velocità, in compenso mi è venuta voglia di provare un salto, ho resistito perché è ancora troppo presto ma mi sembra fattibile.

Oggi sono stato sempre fuori in mare aperto, c’era solo mezzo metro d’onda e il vento era più forte e costante, in strambata il vento costante aiuta ed anche le ondine.

Al rientro in darsena ho visto che anche Rino si stava divertendo alla grande, peccato che li dentro il vento era un po’ meno (8-10 nodi) e faceva fatica a venire su, ma ormai mi sembra pronto a spiccare il volo, se solo gli capita un giorno col vento giusto : Thumbup :

Ho anche avuto conferma, come temevo, che il piantone da 82 è un po’ corto, in una strambata fatta a maggiore velocità superando il cavo di un onda mi ha preso aria la paletta e son caduto, con piantone corto bisogna copiare il mare con molta attenzione.
Avatar utente
Bidello
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2059
Iscritto il: 08/02/2011, 15:41
Spot frequentati: Bilbo
Ali: Buitoni
Tavole: Da stiro

Re: La mia terza volta (in wing)

Messaggio da Bidello »

silversurfer ha scritto: 14/12/2020, 17:51 Ho anche avuto conferma, come temevo, che il piantone da 82 è un po’ corto, in una strambata fatta a maggiore velocità superando il cavo di un onda mi ha preso aria la paletta e son caduto, con piantone corto bisogna copiare il mare con molta attenzione.
Con tavola grande probabile sia troppo corto, magari con tavola da 80 lt, in giù, soprattutto corta può darsi funzioni meglio. Naturalmente vale quello che vale anche per l'HF in kite: piantoni troppo corti servono a un caxx in mare aperto, a meno di avere piattume totale. OK in acqua piatta da lago, ma come dici tu diventa laborioso e stancante stare appresso ad un piantone corto molto più reattivo. Ancora non ho provato ma conto di provare col 101 : Chessygrin :
Avatar utente
pitu
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 5254
Iscritto il: 09/02/2011, 13:25
Spot frequentati: Puzziteddu, West Sicily
Ali: Kite: 9&6 mt only, Wing : 4mt
Tavole: Pitukiteboards PK
Località: Puzziteddu
Contatta:

Re: La mia terza volta (in wing)

Messaggio da pitu »

Silver è che tu, come me, sei abituato al 100/105, quindi ti ci va tempo per riprendere le misure. Il 75/80cm offre molto più divertimento vicino a riva e in acqua bassa. Noi non abbiamo onde oceaniche che spingono dove c'è acqua profonda. Poi con ali grosse e larghe, ci si inclina meno e si sente meno il l bisogno di piantoni lunghi. Poi chiaro che se vuoi fare racing o surfare a riva, le priorità sono altre.
Avatar utente
silversurfer
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2676
Iscritto il: 10/02/2011, 9:16
Spot frequentati: Ancona
Ali: Ozone R1V2 17 e 11, Ozone Edge 10 e 7, Summit 12-8, Access 4,
Tavole: Hydrofoil Moses K106, tavola Groove Radical V3
Località: Ancona

Re: La mia terza volta (in wing)

Messaggio da silversurfer »

pitu ha scritto: 14/12/2020, 18:05 Silver è che tu, come me, sei abituato al 100/105, quindi ti ci va tempo per riprendere le misure. Il 75/80cm offre molto più divertimento vicino a riva e in acqua bassa. Noi non abbiamo onde oceaniche che spingono dove c'è acqua profonda. Poi con ali grosse e larghe, ci si inclina meno e si sente meno il l bisogno di piantoni lunghi. Poi chiaro che se vuoi fare racing o surfare a riva, le priorità sono altre.
Ma io vicino a riva con onde frangenti non pensò proprio di andarci in questa vita : Rolleyes :
Quindi lo voglio lungo e rigido : Lol : ho preso 82 solo perché Moses più lungo non lo fa da surf-wing, quelli da kite son troppo morbidi e quelli da windsurf hanno la scassa tuttle, ma appena fanno un 92 o 102 lo prendo subito.
L’unico vantaggio del piantone corto è che non raschi il fondo surfando sul reef o in acqua bianca, ma onestamente chi lo fa in Italia?
Soulrider
Fissato
Fissato
Messaggi: 882
Iscritto il: 11/10/2013, 19:43
Spot frequentati: Ortona
Ali: la fredda cronaca
Tavole: il nulla cosmico

Re: La mia terza volta (in wing)

Messaggio da Soulrider »

ehhhhhh....cosi muoioooo......
contento che la progressione sia oggettivamente sostenibile ....potremmo azzardare che in una stagione si comincia e si
va avanti indietro ?
voi siete skillati in maniera differente ( hydro si Silver, Hydro no Onir) ma con startpoint uguale ( il kite )...
silver è già alle manovre, onir pensa al lift.....siamo lì però
ma ragazzi ....cosa sono ...10 uscite ?
in inverno...
nel porto ....
dai ...fattibile e rapido .....
non vedo l'ora di far ammuffire barre e kite, e dimenticarmi boma, albero, vela pinna prolunga trapezio cazzi mazzi ......

grandiiiii...dopo "the lords of dogtown"
siete.............. "the wingers of docks"
: Nar : : Nar :
Avatar utente
onir
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2874
Iscritto il: 07/02/2011, 16:46
Spot frequentati: Ancona
Ali: wing takoon
Tavole: Gong hipe 5.5 & Rise XXL
Località: Jesi - Ancona

Re: La mia terza volta (in wing)

Messaggio da onir »

La mia é la quinta uscita con il wing....

finalmente ...una inaspettata pausa pranzo ... ho superato la difficoltá ad alzarmi mure a sx.

Ho dislocato tranquillamente in piedi provando le varie andature e cercando di prendere sempre più confidenza con la vela ed anche con il pompaggio vela/tavola .... numerose anche le strambatine stile lumaca equilibrista : Yahooo : ...

Ovviamente le cadute non mancano ma ora non vado più in affanno per risalire sulla tavola come i primi giorni e l'acqua è bella gelida...

Sono restato al riparo in una zona con meno vento circa 10/12 perché ho ancora bisogno di allenare il mio fisico alla gestione degli equilibri ... avanti così : Captain :
vento vento vento e deriva
maxandora
Fissato
Fissato
Messaggi: 643
Iscritto il: 06/06/2015, 0:47
Spot frequentati: Garda, Idro, liguria, toscana. spagna, portogallo,
Ali: flysurfer peak 4, duotone
Tavole: custom temavento, loose.

Re: La mia terza volta (in wing)

Messaggio da maxandora »

Non voglio insegnare niente a nessuno ma nel surffoil cosi come nel supfoil e wing il mast consigliato e tra 65 cm a max 85 cm.
Il mast più lungo lo usa Gong perché la sua tavola da wing è larghissima ( Lemon )
Il mast lungo è di derivazione Kite perché ovviamente si usano inclinazioni talvolta esasperate per contrastare il tiro dell' ala.
Con il wing l' andatura è traverso, soprattutto lasco con boline relative.
Il materiale è costruito per le onde e il downwind, quindi l' andatura di bolina risulta assolutamente inutile, anche perché il foil stringe quasi naturalmente.
Non trasferite in toto le esperienze di kite in wing perché le due discipline sono assai diverse.
Il mast di un metro quando siete in verticale senza alcuna inclinazione, crea un sbilanciamento sulla' onda da panico.
Negli swell più grossi si scende anche a 65 cm.
Anche l' azione di pumping con il mast lungo è decisamente compromessa.
Con l' esperienza e la tavola adatta, quindi meno larga più corta e con meno litri, sarà decisamente più facile intuire quale sia la giusta lunghezza del mast.
Silversurfer aspetta a comprare il mast lungo, prima cambia la tavola, scendi di litri fino a trovare la tua tavola perfetta e poi ci ragioni.
Acquisto da fare ora secondo me, scusa se te lo dico è una 4 m.
Sovravelati non si impara un c....o !!!
Avatar utente
onir
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2874
Iscritto il: 07/02/2011, 16:46
Spot frequentati: Ancona
Ali: wing takoon
Tavole: Gong hipe 5.5 & Rise XXL
Località: Jesi - Ancona

Re: La mia terza volta (in wing)

Messaggio da onir »

Max non ci crederai ...proprio oggi stavvamo ragionando di prendere una 4mt....
vento vento vento e deriva
Avatar utente
silversurfer
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2676
Iscritto il: 10/02/2011, 9:16
Spot frequentati: Ancona
Ali: Ozone R1V2 17 e 11, Ozone Edge 10 e 7, Summit 12-8, Access 4,
Tavole: Hydrofoil Moses K106, tavola Groove Radical V3
Località: Ancona

Re: La mia terza volta (in wing)

Messaggio da silversurfer »

Ma certo Max, prima una 4, poi tavola più piccola, sono fra le cose da valutare x il futuro, ma non subito, ho ancora tanto da imparare e anche il palo più lungo non è per adesso solo per aver preso uno spin-out, anche perché Moses ancora non lo fa : Lol :

Però giusto per parlarne, sul gruppo Wingsurfer c’è una discussione in cui il 90% dice di preferire dai 90 cm. in su, lascia stare la bolina non è per quello, come giustamente dici tu le inclinazioni sono minime, il vantaggio a me sembra che si senta in strambata e nel pumping, perché avendo più spazio fra la tavola è l’acqua hai più margine, inoltre l’aeroplano resta più in profondità dove l’acqua è meno perturbata, mentre non riesco a trovare nessun vantaggio nell’averlo corto (a parte il minor pescaggio in acque poco profonde).
Non vorrei che il mast corto fosse un retaggio del surf-foiling e del sup-foiling, che sta venendo rapidamente soppiantato nel wing da mast più lungo, man mano che la disciplina matura e si evolve, un po’ come sta succedendo ai profili delle palette anteriori, che un anno fa erano spessì e avevano poca velocità mentre adesso sono più sottili e addirittura quelli bravi stanno usando ali da windsurf race come la W1000 Moses con palo da 95 da windsurf con adattatore tuttle/piastra.
Avatar utente
silversurfer
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2676
Iscritto il: 10/02/2011, 9:16
Spot frequentati: Ancona
Ali: Ozone R1V2 17 e 11, Ozone Edge 10 e 7, Summit 12-8, Access 4,
Tavole: Hydrofoil Moses K106, tavola Groove Radical V3
Località: Ancona

Re: La mia terza volta (in wing)

Messaggio da silversurfer »

Max per favore mi dai qualche consiglio sulla virata? Ormai le strambate credo di averle capite devo solo rifarle 1000 volte per migliorare, mentre le virate le finisco sempre a piantone basso, hai qualche trucco o consiglio o esercizio che mi possa essere utile?
Guardo filmati, mi sembra di capire ma poi in acqua non mi vengono.
Avatar utente
pitu
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 5254
Iscritto il: 09/02/2011, 13:25
Spot frequentati: Puzziteddu, West Sicily
Ali: Kite: 9&6 mt only, Wing : 4mt
Tavole: Pitukiteboards PK
Località: Puzziteddu
Contatta:

Re: La mia terza volta (in wing)

Messaggio da pitu »

. L’unico vantaggio del piantone corto è che non raschi il fondo surfando sul reef o in acqua bianca, ma onestamente chi lo fa in Italia?
Io a Puzziteddu 🌊😂.
Specialmente nelle condizioni mediterranee, se vuoi surfare, devi stare in acqua bassa. E un fondale di 2 MT fa presto a diventare di soli 50cm nel cavo di un onda, anche non frangente.
Vedi che appena prendi la prima onda con il Wing dalla maniglia davanti (luffing o come si chiama) vivi solo più per quel momento : sssss :
A me virare e strambare importa poco, mi basta arrivare lì sull'onda e surfarmela tutta ( anche da incapace dritto dritto : ahahah : ) .
Intanto sogno che qui passano o giorni e non trovo mai le condizioni o la voglia per entrare.

Ho letto che fate pratica in una darsena, ma non vi fanno storie? Ne ho una anche io qui e son tentato di vedere se mi arrestano (c'è divieto di balneazione)
maxandora
Fissato
Fissato
Messaggi: 643
Iscritto il: 06/06/2015, 0:47
Spot frequentati: Garda, Idro, liguria, toscana. spagna, portogallo,
Ali: flysurfer peak 4, duotone
Tavole: custom temavento, loose.

Re: La mia terza volta (in wing)

Messaggio da maxandora »

La virata e molto più semplice di quel che sembra.
L' unico vero consiglio che posso darti è di non stringere troppo perché finisci in una zona senza portanza del vento è ti fermi infatti fatta in velocità si fa il 360 up wind.
Quindi dal' andatura di bolina normale passa l' ala sopra la testa velocemente e dal' altra mura dai una pompata deciso di ala e di gambe.
E fondamentale capire in quale momento farla, non anticiparla e non ritardarla.
Avatar utente
silversurfer
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2676
Iscritto il: 10/02/2011, 9:16
Spot frequentati: Ancona
Ali: Ozone R1V2 17 e 11, Ozone Edge 10 e 7, Summit 12-8, Access 4,
Tavole: Hydrofoil Moses K106, tavola Groove Radical V3
Località: Ancona

Re: La mia terza volta (in wing)

Messaggio da silversurfer »

Grazie Max, proverò a capire il timing giusto.

@Pitu
La nostra darsena è utilizzata da anni per vela derive e windsurf ed autorizzata x attività velica sportiva dato che ci sono le basi nautiche dei club velici, infatti si può uscire solo con tessera Fiv agonistica e iscrizione ad uno dei circoli presenti. purtroppo la darsena e in comproprietà con i cantieri degli yacht che stanno aumentando. Non siamo proprio nel porto ma a metà fra porto commerciale e porto turistico.
Avatar utente
pitu
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 5254
Iscritto il: 09/02/2011, 13:25
Spot frequentati: Puzziteddu, West Sicily
Ali: Kite: 9&6 mt only, Wing : 4mt
Tavole: Pitukiteboards PK
Località: Puzziteddu
Contatta:

Re: La mia terza volta (in wing)

Messaggio da pitu »

Vorrei provare ad uscire dentro la darsena quando c'è troppa onda fuori.
Successivamente proverò a partire da metà molo, dove ci sono solo mammelloni e le onde non frangono. (Vento off, essendo side in spiaggia)
Allegati
Screenshot_20201215-124712.png
Screenshot_20201215-124720.png
Screenshot_20201215-124014.png
Avatar utente
onir
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2874
Iscritto il: 07/02/2011, 16:46
Spot frequentati: Ancona
Ali: wing takoon
Tavole: Gong hipe 5.5 & Rise XXL
Località: Jesi - Ancona

Re: La mia terza volta (in wing)

Messaggio da onir »

Pitu...ma con uno spot del genere perché non provi il surfoil senza wing?
vento vento vento e deriva
Avatar utente
onir
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2874
Iscritto il: 07/02/2011, 16:46
Spot frequentati: Ancona
Ali: wing takoon
Tavole: Gong hipe 5.5 & Rise XXL
Località: Jesi - Ancona

Re: La mia terza volta (in wing)

Messaggio da onir »

A proposito del mast lungo o corto ... sembra veramente che ci siano un sacco di pareri divergenti ... : think :
Questo è quello che dice l'orso ...preso dal forum gong ...

Ecco una recensione del perché?

Lancio: l'85 è migliore. Hai davvero bisogno di meno fondo per andare ed è più facile da gestire sulle onde. Può essere decisivo anche su una tavola che affonda perché in un albero da 100 cm servono quasi 2 m di acqua per iniziare ...

Maneggevolezza: l'85 è migliore. Chiaramente meno ingombrante.

Decollo: idem. L'85 cm è più nitido ma il 100 cm è più potente. È fantastico, ma scegliere in base alle tue dinamiche personali.

Velocità: i 100 cm sono migliori. Puoi diffondere senza toccare, questa è la chiave per l'impegno ad alta velocità del foiling.

Cap: i 100 cm sono migliori. La presa angolare senza toccare è ovviamente migliore.

Prestazioni con vento leggero: 100 cm sono migliori. Semplicemente perché in un soft avrai più spazio per metterlo a punta leggermente in giù e mantenere una planata attraverso il foil se l'ala non sta più rimorchiando. E il pompaggio è più potente in 100 cm.

Controllo in acque mosse: 100 cm sono migliori. È la distanza tra l'acqua e la tavola che fa tutto.

Controllo del foglio: 85 cm è migliore. Lo sentiamo docile perché geometricamente più controllabile. Qualunque sia l'asse dell'errore, ci vorranno meno proporzioni.

Controllo con vento molto forte: 100 cm è meglio. Con più di 45 nodi devi stare lontano dall'acqua. L'acqua mossa è tale che il minimo tocco ti fa cadere.

Surf scorrevole: 100 cm è meglio. Il margine per cancellare gli errori è enorme, possiamo impostare angoli forti senza ventilazione e abbiamo inerzia. Il must per lo stile smooth carving ++.

Surf radicale: l'85 cm è migliore. Il controllo è la chiave del radicalismo. In 85 cm siamo più sicuri e quindi più aggressivi. E un albero più corto richiede meno tempo per cambiare carico aerodinamico, ha meno inerzia.

Naviga sulle onde: 100 cm è meglio. Abbiamo bisogno di un margine per assorbire le onde mosse, per ottenere rilanci molto decentrati, per volare molto in alto.

Rail to rail: 85 cm è meglio. Passare dai talloni alle dita dei piedi richiede meno forza e meno tempo con un albero corto. Questo è tutto.

Pivot: i 100 cm sono migliori. Con un albero lungo, possiamo andare per curve lontane dal nostro centro di gravità e spostarci all'estremo. Quindi metteremo le lame lontano nel labbro, ruoteremo sul posto e avremo l'altezza completa di 100 cm per assorbire la discesa.

Airs dans la vague: 85 cm è migliore. Ecco chiaramente il controllo che porta il punteggio finale. Se siamo fiduciosi, possiamo lasciar perdere.

Sottovento: i 100 cm sono migliori. Per eccellere in DW è necessario posizionare i profili nel punto chiave di sollevamento / pendenza nel corpo d'acqua. L'ampia deflessione di 100 cm favorisce questa ricerca. Useremo anche il filo interdentale con la superficie per massimizzare la pendenza e limitare l'attrito. 100 cm di margine per appendere una piccola ventilazione, questo aiuta!

Pompaggio: idem. L'85 cm è facile da pompare perché raramente ti trabocca. Ma i 100 cm liberano i cavalli e limitano la ventilazione dei profili. Quindi palla al centro.

Pop: l'85 cm è migliore. L'impulso è una fase di accumulo / rilascio di energia. Con un albero più corto questa volta è più breve, quindi lo slancio è più nitido. A meno che tu non faccia un grande tocco appena prima di decollare i ;-)

salti: 85 cm è migliore. Imparare a saltare è meno spaventoso con un albero più corto.

Salti alti: l'85 cm è migliore. Impulso più acuto, più controllo nell'aria e in ricezione.

Ricevimenti: l'85 cm è migliore. Noi abbiamo il sopravvento mentre i 100cm possono facilmente sorpassarti, in atterraggio vola come su un railey o in picchiata.

Trucchi: l'85 cm è migliore. La compattezza è la chiave dei trucchi. E il rischio di perdere il controllo alla reception è più gestibile.

Loop: l'85 cm è migliore. Un pop più franco, più controllo, meno ondeggiamento nell'aria, siamo migliori a 85 cm.

Puntine: 100 cm è meglio. Siamo lontani dall'acqua in 100cm, quindi arieggiamo meno i punti e abbiamo spazio per far valere le curve.

Jibes: stesso. Abbiamo più altezza per cancellare gli errori in 100 cm, ma abbiamo più controllo in 85 cm. Quindi un pareggio.

Sicurezza: l'85 cm è migliore. Poiché è più controllabile, il rischio di vederlo andare contro la tua volontà e torcere le caviglie in una cinghia è minore. Ma ti avvicina le ali! E ti farà cadere più spesso nell'acqua agitata. Ma sarà meno vizioso nelle situazioni critiche.

Forza: 85 cm è migliore. Perché è più spesso e offre meno leva.

vento vento vento e deriva
Avatar utente
maddy
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 8730
Iscritto il: 11/02/2011, 16:53
Spot frequentati: -
Ali: state attenti a quello che fate vecchi stronzoloidi!!
Tavole: funky

Re: La mia terza volta (in wing)

Messaggio da maddy »

Peccato la traduzione

Tutto logico come da manuale
"l'uomo primitivo non rideva mai, si offendeva e basta"
Maurizio Milani
http://www.funkysnowboards.com/

http://chng.it/5nJ6GQ8Rnd
Rispondi