Wing invasion

sezione dedicata al Wing Foil e suoi simili (Sup Foil, Surf Foil, Wind Foil etc)
Avatar utente
maddy
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 8802
Iscritto il: 11/02/2011, 16:53
Spot frequentati: -
Ali: state attenti a quello che fate vecchi stronzoloidi!!
Tavole: funky

Re: Wing invasion

Messaggio da maddy »

Sicuramente c'è da vedere ancora qualcosa

Anno uno appena cominciato
"l'uomo primitivo non rideva mai, si offendeva e basta"
Maurizio Milani
http://www.funkysnowboards.com/

http://chng.it/5nJ6GQ8Rnd
Soulrider
Fissato
Fissato
Messaggi: 993
Iscritto il: 11/10/2013, 19:43
Spot frequentati: Ortona
Ali: la fredda cronaca
Tavole: il nulla cosmico

Re: Wing invasion

Messaggio da Soulrider »

il low-end del wing è ancora tutto da pensare....e raccontare

inattaccabile per ora il combo kite/hydro, che però è un altro sport ....altra logistica ...altre considerazioni ...

io penserei anche di cominciare limitare il confronto kite/wing e considerarlo meno calzante di quello che sembra, perchè dove/come esci in kite lightwind non esci in wing......non vale per tutti ovviamente, ma per molti si...e questi molti possono diventare tanti....specie in "stagione"

andiamo alla ciccia ...perchè di parole nel vuoto già ne scrivo troppe ....

10 nodi ...intanto i 10 nodi cosa sono ? sono base 7 e raffica verosimile 10/11 e poi piano d'acqua, corrente etc....

discorsi da uuulllww.....

i fatti ....

l'unico brand che fa una 9 metri ( range 7/15) lo conosciamo ..ed è l'unico non perchè la 9 non funzioni ...
è l'unico perchè è stato l'unico a crederci da principio...

se poi pensiamo che la 9 mq non è la misura più grande e nemmeno la più sviluppata....
se ne può dedurre che il muro dei 10 nodi sarà verosimilmente abbattuto......magari con una 7.5 o con una 8
meno peso più performante e più leggera....

bene ....i fatti sono che il barbuto produce sto mutandone immenso e pesante che, unito ad hydro adatti ( grossi e liftanti) , fa andare ...
ci sono i video ...e ci sono persone sparse per la francia ed il mondo che wingano con la 9mq ...

quindi si va .....

il punto non è SE si va con 10 nodi , ma cosa si fa con 10 nodi ballerini ?

si fa avanti e indietro ...strambata, virata, saltino e 360ino strozzato.....

detto papele papele ....a me basta e avanza....

sono ultraconvinto che nelle stagioni prossime ci saranno degli sviluppi enormi...
che produrranno non solo lowend migliori ma materiale più leggero ed efficente...

se evitassimo di correre dietro agli ondoni oceanici e comprare microtavole e ali da 3 mq da tenere in auto ad esplodere
per mesi in attesa delle "condizioni" epiche...solo per far contento e grasso "il nostro amico distributore" di zona che deve rimpinzare
i fighetti di materiale premium inutile e fine se stesso .......

ci faremmo un grosso favore ...tutti....

ho visto ( e vedo) auto a cuocere sotto il sole ancora piene di tavole ws wave da 60lt vele da 4mq con il pluriball originale ... ...kite da wave di 5mq e tavole da surf piene di paraffina vergine......

svegliamoci....
Avatar utente
maddy
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 8802
Iscritto il: 11/02/2011, 16:53
Spot frequentati: -
Ali: state attenti a quello che fate vecchi stronzoloidi!!
Tavole: funky

Re: Wing invasion

Messaggio da maddy »

Il punto è appunto che le nuove generazioni senza pre condizionamenti ovvero non passate attraverso windsurf o kite dovrebbero trovare motivazioni per abbandonare il Wing

Certamente nessuno di questi sport è destinato a scomparire ma questo ha tante cose in più per attecchire

Rimane sempre il grande spazio sotto gli 8 10 nodi che è rimasto scoperto dai tempi dei tavoloni da ws dove se la giocheranno SUP e forse windsurfer
"l'uomo primitivo non rideva mai, si offendeva e basta"
Maurizio Milani
http://www.funkysnowboards.com/

http://chng.it/5nJ6GQ8Rnd
Soulrider
Fissato
Fissato
Messaggi: 993
Iscritto il: 11/10/2013, 19:43
Spot frequentati: Ortona
Ali: la fredda cronaca
Tavole: il nulla cosmico

Re: Wing invasion

Messaggio da Soulrider »

[youtube]https://www.gong-galaxy.com/en/magazine ... n-in-hipe/[/youtube]

secondo me le raffiche sono ben sopra gli 11, direi 13/14.....stando alle condizioni visibili della superficie dell'acqua,
per il resto naviga a tratti con fatica pompando il foil....

il punto è che ha una 5, ed una "veloce" tutto condito con un gonfiabile di 7 kg......quindi materiale non dedicato al lightwind ....e nemmeno alla performance....

esistono ali di quasi il doppio di superfice, ed hydro molto più raffinati e prestazionali.....per non parlare della tavola gonfiabile ( iloveHipe : sssss : )

credo che i 10 nodi non siano un problema .....e nelle stagioni a venire forse nemmeno gli 8 .....
Avatar utente
onir
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2958
Iscritto il: 07/02/2011, 16:46
Spot frequentati: Ancona
Ali: wing takoon
Tavole: Gong hipe 5.5 & Rise XXL
Località: Jesi - Ancona

Re: Wing invasion

Messaggio da onir »

Soul ... il tizio nel video ha una curve XLT ... la differenza è fondamentale per il take off rispetto alla nostra rise ...
Tempo fa ho provato la moses 1100 di Rosco e devo dire che la miglior scorrevolezza e facilità nel takeoff si sente tutta .... : WohoW :
Primo o poi dovrà dotarmi di una curve o di una veloce, anzi sono già alla ricerca... : Rolleyes :
vento vento vento e deriva
maxandora
Fissato
Fissato
Messaggi: 721
Iscritto il: 06/06/2015, 0:47
Spot frequentati: Garda, Idro, liguria, toscana. spagna, portogallo,
Ali: flysurfer peak 4, wing duotoneecho foil GOFOIL NL
Tavole: custom loose.

Re: Wing invasion

Messaggio da maxandora »

Le variabili per avere una migliore efficenza nel LW sono diverse.
Ovviamente se messe insieme creano un maggiore effetto.
Al primo posto metterei sempre il rider con le sue caratteristiche morfologiche, le sue qualità atletiche e le sue esperienze specifiche.
Al secondo posto metterei il foil, shape, dimensione e peso.
Al terzo posto il wing , shape e dimensione.
Al quarto posta la tavola sempre con shape, dimensione e peso
Anche la capacità del rider di selezionare il materiale adeguato è un argomento da non sottovalutare.
A condizionare il tutto ci sono le molteplici variabili di mare e vento, che cambiano di volta in volta.
Arrivati alla terza generazione di ali e di foil, personalmente non riesco a vedere ancora molti sviluppi nel materiale, mentre l' abilità dei rider è in grande crescita.
Sicuramente con un ala di grandi dimensioni un foil over 2000 cm2 e una tavola 30 lt oltre il peso del rider, si possono fare miracoli, il problema è che la bellezza di questo tipo di navigazione si esaurisce nel primo anno di pratica, il dopo è decisamente noioso.
Questa però è un opinione personale e quindi conta come il due di picche briscola a fiori.
Ad aprile di tre anni fa ricevevo dall' inghilterrra il primo wing in commercio nell' unica misura prodotta, il 4 metri.
L' eccitazione e l' emozione di adesso quando entro in acqua, nonostante sia ancora notevole non è paragonabile alla la sensazione di allora.
Purtroppo è una storia che si ripete.
Suppongo se sia uguale per tutti, del resto fa parte del nostro DNA.
Il detto " chi si accontenta gode" è verosimile, ma anche " chi gode non si accontenta mai " non è da meno.
Comunque, quello che ha scritto Silver riguardo una raffica prodotta da un effetto venturi, crea non poca confusione nella percezione del vento necessario per navigare.
Esco da qualche mese in uno spot che per conformazione crea un venturi che accelera il vento per circa 20 metri, quasi raddoppiandolo.
Il risultato è stupefacente perché esco con 55 litri la 5 m e il foil da 1300 con 7/8 nodi e senza problemi, l' importante è non cadere fuori da quei 20 metri, altrimenti devo tornare in modalità handpaddle.
Quindi bordi cortissimi e manovre in sicurezza.
Il problema non è navigare ma l' entrata in foiling, risolto quello si può girare con 6 nodi.
Del resto con il pumping delle gambe il vento non serve.
Avatar utente
LONG
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 3302
Iscritto il: 08/01/2011, 10:10
Spot frequentati: Calambrone (PI), Vada (LI), Perelli , Talamone, Donoratico.
Ali: Sonic2 9,18kitech rs 6,9,12,RALLY 6,8,Aneema7,9,Stoke10,plswell 4,8Nova4,6,10gong5kauperxt9,SSsst4
Tavole: Flyrace, CubeHydro Takoon 6.2.S.S. SRT 5.5,k.loose onda 5.8 NORTH PRO5.11Hydro Mhl,KETOS ,ZeekoAlaia
Località: LIVORNO

Re: Wing invasion

Messaggio da LONG »

Mi sfugge qualcosa....con un foil da 1300 wing 5 e tavola da 55 litri entri in planata con sette nodi , o grazie all'effetto venturi in quei venti metri il vento arriva a 12 e quindi sufficienti per innescare la planata ....? : think :
maxandora
Fissato
Fissato
Messaggi: 721
Iscritto il: 06/06/2015, 0:47
Spot frequentati: Garda, Idro, liguria, toscana. spagna, portogallo,
Ali: flysurfer peak 4, wing duotoneecho foil GOFOIL NL
Tavole: custom loose.

Re: Wing invasion

Messaggio da maxandora »

Entro in foiling nella raffica sotto il monte e poi navigo senza problemi.
Senza quella raffica non potrei mai salire.
Avatar utente
LONG
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 3302
Iscritto il: 08/01/2011, 10:10
Spot frequentati: Calambrone (PI), Vada (LI), Perelli , Talamone, Donoratico.
Ali: Sonic2 9,18kitech rs 6,9,12,RALLY 6,8,Aneema7,9,Stoke10,plswell 4,8Nova4,6,10gong5kauperxt9,SSsst4
Tavole: Flyrace, CubeHydro Takoon 6.2.S.S. SRT 5.5,k.loose onda 5.8 NORTH PRO5.11Hydro Mhl,KETOS ,ZeekoAlaia
Località: LIVORNO

Re: Wing invasion

Messaggio da LONG »

Ah ok come immaginavo. : Thumbup : In effetti una volta in foiling anche in caso di calo drastico dell'intensità del vento, magari aiutandosi pompando con gli arti inferiori si mantiene la planata.
Avatar utente
silversurfer
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 2817
Iscritto il: 10/02/2011, 9:16
Spot frequentati: Ancona
Ali: Ozone R1V2 17 e 11, Ozone Edge 10 e 7, Summit 12-8, Access 4, Wing Takoon 6 e 4
Tavole: Hydrofoil BabMoses K106 e S82-950, tavola Groove Radical V3 e Newind wing
Località: Ancona

Re: Wing invasion

Messaggio da silversurfer »

Si esatto la fortuna/sfortuna sta tutta lì, avere una zona dove ogni tanto entra una raffica leggermente più forte (difficile da quantificare) poi vai fin che non cadi, e se cadi fuori zona buona ti tocca riportarti dislocando dove ci sono le raffiche.
Ma è comunque un andare poco divertente che va bene fin che impari, poi il bello è essere ben invelati dappertutto, anche nelle manovre e soprattutto nei salti.
Se invece esci in uno spot dove il vento è costante puoi solo aspettare che ci siano 9/10 nodi fissi o perlomeno che la raffica duri abbastanza da farti partire pompando come un disperato, e qui entra in gioco la differenza fra mare piatto, onda lunga o onda incasinata, senza contare la corrente.
Quindi diciamocelo chiaro, non ha senso dichiarare dei numeri di nodi a cui si parte, può valere come indicazione di massima ma le variabili che entrano in gioco son talmente tante che è una gara a "chi ce l'ha più lungo" senza senso.

Sulla vela grande ho ancora dei dubbi, ok parti prima, ma devo capire se mi piace navigarci... intanto F-One a Leucate si è presentata con questo prototipo a 3 strut per vento leggero... ne vedremo delle belle : Thumbup :

Avatar utente
maddy
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 8802
Iscritto il: 11/02/2011, 16:53
Spot frequentati: -
Ali: state attenti a quello che fate vecchi stronzoloidi!!
Tavole: funky

Re: Wing invasion

Messaggio da maddy »

Bel mix di personaggi da tutte le specialità

La dice tutta
"l'uomo primitivo non rideva mai, si offendeva e basta"
Maurizio Milani
http://www.funkysnowboards.com/

http://chng.it/5nJ6GQ8Rnd
Soulrider
Fissato
Fissato
Messaggi: 993
Iscritto il: 11/10/2013, 19:43
Spot frequentati: Ortona
Ali: la fredda cronaca
Tavole: il nulla cosmico

Re: Wing invasion

Messaggio da Soulrider »

silversurfer ha scritto: 29/04/2021, 9:05 Si esatto la fortuna/sfortuna sta tutta lì, avere una zona dove ogni tanto entra una raffica leggermente più forte (difficile da quantificare) poi vai fin che non cadi, e se cadi fuori zona buona ti tocca riportarti dislocando dove ci sono le raffiche.
Ma è comunque un andare poco divertente che va bene fin che impari, poi il bello è essere ben invelati dappertutto, anche nelle manovre e soprattutto nei salti.
Se invece esci in uno spot dove il vento è costante puoi solo aspettare che ci siano 9/10 nodi fissi o perlomeno che la raffica duri abbastanza da farti partire pompando come un disperato, e qui entra in gioco la differenza fra mare piatto, onda lunga o onda incasinata, senza contare la corrente.
Quindi diciamocelo chiaro, non ha senso dichiarare dei numeri di nodi a cui si parte, può valere come indicazione di massima ma le variabili che entrano in gioco son talmente tante che è una gara a "chi ce l'ha più lungo" senza senso.

Sulla vela grande ho ancora dei dubbi, ok parti prima, ma devo capire se mi piace navigarci... intanto F-One a Leucate si è presentata con questo prototipo a 3 strut per vento leggero... ne vedremo delle belle : Thumbup :

Silver ha "centrato"....
Il punto è cosa si vuole fare...

Navigare in condizioni limite "basse" ...10 /12 oppure 8/10
significa limitarsi alla " navigazione " il cui scopo finale è liftare in contrapposizione al dislocare...
Se il giochino non piace o non soddisfa è un problema di chi lo fa non del giochino...

Se si cercano le prestazioni, le manovre, la velocità ...i funambolismi...allora è inutile insistere con vele grandi, piantoni enormi e relative tavole ...

Si tratta anche di capire cosa si vuole, scegliere ed essere realisti
Avatar utente
maddy
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 8802
Iscritto il: 11/02/2011, 16:53
Spot frequentati: -
Ali: state attenti a quello che fate vecchi stronzoloidi!!
Tavole: funky

Re: Wing invasion

Messaggio da maddy »

Si tratta di capire ....

La sintesi della vita
"l'uomo primitivo non rideva mai, si offendeva e basta"
Maurizio Milani
http://www.funkysnowboards.com/

http://chng.it/5nJ6GQ8Rnd
Avatar utente
pitu
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 5338
Iscritto il: 09/02/2011, 13:25
Spot frequentati: Puzziteddu, West Sicily
Ali: Kite: 9&6 mt only, Wing : 4mt
Tavole: Pitukiteboards PK
Località: Puzziteddu
Contatta:

Re: Wing invasion

Messaggio da pitu »

Fondamentalmente col Wing esci anche dislocando, quindi il range è 5 nodi in su.
Magari non sei il foiling il 100% del tempo, ma il pomeriggio in acqua lo puoi passare.
Rispondi