Ali e foil

sezione dedicata al Wing Foil e suoi simili (Sup Foil, Surf Foil, Wind Foil etc)
Rispondi
maxandora
Fissato
Fissato
Messaggi: 754
Iscritto il: 06/06/2015, 0:47
Spot frequentati: Garda, Idro, liguria, toscana. spagna, portogallo,
Ali: flysurfer peak 4, wing duotoneecho foil GOFOIL NL
Tavole: custom loose.

Ali e foil

Messaggio da maxandora »

Mi capita spesso di dover rispondere alla classica domanda relativa al range delle ali da wingsurf.
Troppi sono i fattori condizionanti per poter dare delle risposte concrete.
Molto importante capire definitivamente che l’ala con qui salite in foiling non è l’ala migliore per andare in foiling.
Il vero problema del wingsurf è la capacità del rider di fare alzare la tavola dall’acqua mediante una adeguata tecnica di pumping.
A seguire la qualità del foil e la la superficie del wing anteriore e dello stabilizzatore.
Per ultimo ma non per questo meno importante la tavola, il suo volume e il suo shape.
Quindi per farla breve:
1- rider e tecnica
2- ala e foil e tavola
3- vento e moto ondoso.
Quest’ultime è un fattore molto condizionante poiché influisce in maniera determinante nella scelta delle dimensioni del foil ancor più che l’ala.
Per capirci :
Nel Vento ON con 15 nodi con mare formato la salita in foiling è assai diversa che con la stessa intensità di vento e vento SIDE.
Per non parlare di acqua piatta o al limite con chop lacustre.
In modo approssimativo si può avere una vaga idea, ma le cose si comprendono con l’esperienza diretta e le parole rimangono sempre un po’ relative.
In linea di massima se si vuole surfare ala piccola e foil grande e si vuole saltare il contrario esatto.
Nel freeride il giusto equilibrio tra le due cose.
Attenzione che non basta scendere di ala quando il vento aumenta ma è necessario fare anche scelte proporzionate sulle dimensione del foil.
Il quiver del rider esperto consta di almeno 3/4 ali e almeno 3 foil ( wing anteriori ).
Se volete uscire con mare formato e 25/30 nodi è consigliato non più di 1000 cm2 di foil, se la condizione permette lunghi tratti con la vela in luffing allora potere arrivare fino 1200/1300 cm 2 a patto di usare il wing più piccoli in commercio delle molte case produttrici .
Avatar utente
kinesurf
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 1825
Iscritto il: 17/06/2014, 18:21
Spot frequentati: Sicilia ovest...
Ali: Wing e kite
Tavole: Zuma 6.6 e cabrinha 5.5

Re: Ali e foil

Messaggio da kinesurf »

Bene dopo questo post ho perso altre 200/300 euro per una paletta curve M....
Avatar utente
giò2
Novellino
Novellino
Messaggi: 97
Iscritto il: 08/05/2020, 16:18
Spot frequentati: Donnalucata, Sicilia Sud
Ali: Duotone Slick
Tavole: loose patriot 4.4, gong Lemon 4.8

Re: Ali e foil

Messaggio da giò2 »

Concordo su alcune affermazioni, ho qualche dubbio su altre, sempre ammettendo che tutto ciò che riguarda il wingfoil abbia una base di regole o indicazioni valide da rispettare e una parte molto importante legata ai gusti e alle abilità personali.
Trovare il set ideale, la giusta combinazione di tavola, wing e foil, su cui avere fiducia e che permetta di divertirsi, per me è stato difficile e molto dispendioso, in quanto iniziando lo scorso anno, non ho avuto modo di beneficiare delle esperienze e delle indicazioni di altri utilizzatori.. Dal primo foil Cabrinha preso un pò a caso, sono passato ai Fanatic (dal 2500 al 1250 4 foils e 2 back stab) con i quali tutto sommato mi trovavo abbastanza bene, poi ai Gofoil (6 foils e 2 back stab) con i quali pur avendo maturato una certa esperienza, non ho mai trovato il giusto feeling, per approdare da un paio di mesi agli Unifoil con solo 1 foil da 1068 cm2, in attesa di ricevere il 968 cm2.
Per quanto riguarda le wings, ho iniziato con la 4.6 naish s25, per passare dopo 1 mese al boma duotone (3.3 e 5), poi Cabrinha 3,4,5, e 6 (tenute 6 mesi) e adesso nuovamente boma slick 3,4,5 e 6. La 6 utilizzata tipo 4 volte e già tolta perché tuto sommato inutile, così come lo sta diventando la 5.....
Sulla scelta del materiale, gioca o perlomeno ha giocato molto per me, il fattore psicologico, legato alla voglia di progredire velocemente e al voler attribuire la causa degli insuccessi al materiale, fondamentalmente alla parte foil. Ciò mi ha portato a fare acquisti incauti che si sono tradotti in spese veramente pesanti e tanta frustrazione....
Adesso, è facile provare attrezzatura diversa dalla propria e fare dei paragoni reali e non pilotati dalle solite descrizioni dei venditori o dei promoters.
Da quello che ho avuto modo di vedere e provare, posso dire che, per chi ha già un livello medio la tendenza è quella di usare foils sempre più piccoli ad alto ar e wings piccole... Sulle onde, e qui non mi trovo con Max, ho bisogno di un sistema foil/back stab, piccolissimo che generi un lift gestibile e non mi sputi fuori a folle velocità non appena scendo dell'onda.
Proprio al riguardo delle onde, fidandomi (ma ho qualche dubbio...) dei consigli sto prendendo un foil da 960 cm2, che per fortuna ho avuto già modo di provare, ma che rimane sempre ad alto ar e quindi molto veloce e non semplice da usare, ma che permette ancora di pompare tra un'onda e l'altra.
Discorso diverso sul downwind dove occorre più lift e quindi una maggiore superficie planante è di grande aiuto, così come profili ad alto ar, scorrevoli e veloci.
Riguardo al saltare, 100% d'accordo, foil piccoli e ali grandi.
Per le wings, secondo me, due sono sufficienti a coprire il 90% delle condizioni godibili serenamente, che ripeto, per me vanno da 14 a massimo 30 nodi e che al momento posso gestire con 3 e 4.
Stesso discorso per i foil, due sono sufficienti.
Tavola...l'ideale è una sola, leggera e con un minimo di volume che consenta la knee start senza velocemente sprofondare ...
Avatar utente
kinesurf
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 1825
Iscritto il: 17/06/2014, 18:21
Spot frequentati: Sicilia ovest...
Ali: Wing e kite
Tavole: Zuma 6.6 e cabrinha 5.5

Re: Ali e foil

Messaggio da kinesurf »

Lo dite a me che in 1 mese ho cambiato 3 tavole... : ahahah :
Cmq io non sono mai stato a favore dei Foil con ar troppo tirati, uno perché vanno troppo veloci per imparare con uscite sporadiche e 2 perché sono troppo Katane e io non voglio avere troppa fifa quando provo cose nuove... La curve L è una paletta che non scorre poi così tanto (forse la fluido andrà più veloce), la devi spingere o va anche a bassissima velocità, non è una katana e in effetti potrebbe essere Considerata tranquillamente una paletta da principiante... Credo che tutto sommato in quella misura e per il mio peso potrebbe essere utilizzata tranquillamente dai 10 ai 30 nodi con onde di max 1.5 mt...
Cmq se capita l'occasione prendo una M ma non ne sento l'urgenza...
Per il quiver concordo ma trovo la 5 e la 4 troppo vicine tanto che ho pensato di coprire le condizioni 14/30 con wing da 3 e 4 mt e lasciare la 6 per le condizioni da 10 - 14 nodi e vento bucato... Prossimo anno si vede, probabilmente cambierò la 6 con una buona 5.5
maxandora
Fissato
Fissato
Messaggi: 754
Iscritto il: 06/06/2015, 0:47
Spot frequentati: Garda, Idro, liguria, toscana. spagna, portogallo,
Ali: flysurfer peak 4, wing duotoneecho foil GOFOIL NL
Tavole: custom loose.

Re: Ali e foil

Messaggio da maxandora »

Quando parlavo di onde intendevo i tratti in luffing seguendo il moto ondoso e non le onde frangenti.
Ovvio che in quel caso il foil va sottodimensionato.
Avatar utente
kinesurf
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 1825
Iscritto il: 17/06/2014, 18:21
Spot frequentati: Sicilia ovest...
Ali: Wing e kite
Tavole: Zuma 6.6 e cabrinha 5.5

Re: Ali e foil

Messaggio da kinesurf »

Mi riallaccio a questo post a proposito di ali e foil...
Pensavo di vendere la 6 mt per farmi un quiver 4.5 e 2.8 e nel caso associare alla mia paletta curve L una molto performante nel vento leggero così da poter sfruttare la 4.5 con 12 nodi... Che ne dite? Su quale paletta potrei orientarmi?
Avatar utente
giò2
Novellino
Novellino
Messaggi: 97
Iscritto il: 08/05/2020, 16:18
Spot frequentati: Donnalucata, Sicilia Sud
Ali: Duotone Slick
Tavole: loose patriot 4.4, gong Lemon 4.8

Re: Ali e foil

Messaggio da giò2 »

Oggi ti provi l hyper 170....così hai modo di fare un paragone
Rispondi