TECNICA DI PUMPING

sezione dedicata al Wing Foil e suoi simili (Sup Foil, Surf Foil, Wind Foil etc)
Rispondi
maxandora
Fissato
Fissato
Messaggi: 739
Iscritto il: 06/06/2015, 0:47
Spot frequentati: Garda, Idro, liguria, toscana. spagna, portogallo,
Ali: flysurfer peak 4, wing duotoneecho foil GOFOIL NL
Tavole: custom loose.

TECNICA DI PUMPING

Messaggio da maxandora »

Quando si tende a preferire ali piccole tavole senza volume e foil di ridotte superfici, mettere a punto una precisa tecnica di pumping è obbligatorio.
Il gesto non è complicato ma non così banale.
Per prima cosa bisogna concentrare gli sforzi quando si sente la giusta pressione sulla' ala, diversamente da così il risultato sarà quasi sempre fallimentare.
E infatti inutile provare con l' ala scarica.
La maggior efficienza la si ottiene concentrando il movimento circolare principalmente con il braccio posteriore, cioè quello lontano dalla leading edge, mentre il braccio anteriore supporta il movimento con un gesto analogo ma molto ridotto.
Quindi due circonduzioni differenti, minimale quella dell' anteriore e maggiore quella del posteriore.
Questo migliorerà in maniera notevole l' efficienza del pumping.
Noterete infatti che tenendo lontano la leading edge dal corpo con il braccio anteriore il raggio di movimento compiuto dal braccio posteriore aumenterà notevolmente e inoltre l' ala non uscirà mai dal vento, cosa che tende ad accadere quando la leading edge è vicina al corpo.
Le gambe intervengono in modo determinante facendo anche loro un movimento asimmetrico spingendo con la gamba di poppa quando il braccio posteriore tira, scaricando poi sulla gamba anteriore facendo delfinare la tavola.
Portando la tecnica a un buon livello, si possono ridurre in maniera considerevole volumi e superfici facendo diventare il wingsurf molto piacevole.
Provate.
Avatar utente
onir
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 3025
Iscritto il: 07/02/2011, 16:46
Spot frequentati: Ancona
Ali: wing takoon 6
Tavole: Gong hipe 5.5 & Curve LT
Località: Jesi - Ancona

Re: TECNICA DI PUMPING

Messaggio da onir »

Grazie ...molto utile : Thumbup :
vento vento vento e deriva
Soulrider
Fissato
Fissato
Messaggi: 1077
Iscritto il: 11/10/2013, 19:43
Spot frequentati: Ortona
Ali: la fredda cronaca
Tavole: il nulla cosmico

Re: TECNICA DI PUMPING

Messaggio da Soulrider »

: Thumbup : ottimo Max ..avevo bisogno di un focus sull'argomento ....
interessante la differenziazione tra movimento del braccio di prua e quello di poppa, ed anche il movimento contemporaneo delle gambe
spinta/tiro, gamba di poppa e gamba di prua ...
infine ....correggimi se sbaglio : è opportuno anche porre attenzione alla rotta giusto ?
dunque si parte al traverso/lasco in fase di inizio pumping , per poi chiudere progressivamente "al vento " quindi traverso/traverso stretto in fase di "salita in lift" con una rotazione complessiva di circa 30 gradi ........
per fare qualche analogia ....un po il movimento di lokkaggio delle pinne con il race oppure pompaggio con il windsurf ....giusto ?
maxandora
Fissato
Fissato
Messaggi: 739
Iscritto il: 06/06/2015, 0:47
Spot frequentati: Garda, Idro, liguria, toscana. spagna, portogallo,
Ali: flysurfer peak 4, wing duotoneecho foil GOFOIL NL
Tavole: custom loose.

Re: TECNICA DI PUMPING

Messaggio da maxandora »

In realtà non si può definire in maniera cosi precisa se sia meglio partire al lasco o al traverso.
Poiché dipende dalla direzione del vento e quindi dal moto ondoso o chop.
Quindi si dovrebbe fare distinzione anche tra mare e lago.
In linea di massima l' entrata in foiling non è così diversa dalla planata in windsurf, sebbene i movimenti sia più controllati e precisi.
Seguire il movimento dell' acqua che siano onde di mare o chop di lago aiuta a imprimere alla tavola quel' accelerazione determinante per salire in foiling.
In questo le tavole fanno la differenza, infatti una prua più generosa di volume tenderà a non ingavonarsi e tutto risulterà più naturale.
Ovviamente con vento forte in foiling sale anche Topo Gigio.
Con i famigerati 10 nodi la differenza la fanno i particolari.
Rispondi