HF: virate e strambate

un luogo dove fare due chiacchiere in amicizia
neorunner
Novellino
Novellino
Messaggi: 120
Iscritto il: 15/10/2019, 10:11
Spot frequentati: Spiaggia
Ali: Soul 15/10 - SST 10/8/6 - Reach 12/9 - unik 10.5 - ufo 9
Tavole: 160x48 RLB-139x43,5/137x41 Bliss ltd-Nugget 5,3-Race NW-HF Sabfoil T38 679/633-399/330-Gong Rise M

Re: HF: virate e strambate

Messaggio da neorunner »

@cartolina
Grazie per la tua disponibilità e chiarimenti. : Thumbup : : Thumbup :
neorunner
Novellino
Novellino
Messaggi: 120
Iscritto il: 15/10/2019, 10:11
Spot frequentati: Spiaggia
Ali: Soul 15/10 - SST 10/8/6 - Reach 12/9 - unik 10.5 - ufo 9
Tavole: 160x48 RLB-139x43,5/137x41 Bliss ltd-Nugget 5,3-Race NW-HF Sabfoil T38 679/633-399/330-Gong Rise M

Re: HF: virate e strambate

Messaggio da neorunner »

Primo tentativo di virate e strambate...
O meglio per essere precisi primi tentativi di fare il tentativo....
Praticamente non sono neanche mai arrivato a provare la manovra, appena tentavo di spostare i piedi (stile toe side) inevitabilmente mi schiantavo.

Purtroppo il vento era molto marginale 8/9 nodi e soul 15, che è un'ala lenta e dal tiro generoso, ma è anche un'ala che ti sostiene, ma ciò nonostante ci avrò provato una ventina di volte ma nn ho mai superato lo scoglio dello spostamento dei piedi iniziale, ma devo dire che ho fatto dei voli in acqua epici (sempre in avanti però, caricavo evidentemente troppo la parte davanti della tavola, quindi sprofondava)

Poi il vento è ulteriormente calato ed ho deciso di non fare altri tentativi per la giornata per evitare di far cadere, eventualmente, l'ala.

Ragazzi in ogni caso complimenti siete bravissimi...non pensavo fosse così difficile, dai vari video sembra tutto facile, mentalmente ho idea di cosa fare e come farlo, ma tra il dire ed il fare c'è di mezzo il mare (e mai come in questo caso il detto ci sta benissimo)

Nn vedo l'ora di tornare in acqua e continuare a provare.
Avatar utente
grandeand
Fissato
Fissato
Messaggi: 988
Iscritto il: 12/01/2014, 15:23
Spot frequentati: fiumaretta, calambrone, marsala
Ali: flysurfer sonic fr 18, best kahoona 11.5, rrd religion 9, best cabo7, peter lynn sweel5
Tavole: Hydrofoil moses vorace 101 fr, fatty 5.3, north wam 6", flyradical 5 l radical trasformer 160#48,
Località: La Spezia

Re: HF: virate e strambate

Messaggio da grandeand »

Centinaia di prove e poi inizierai a vedere la luce alla fine del tunnel...
Richiamo della vela con barra a battuta alta, straorza gradualmente ma non sbilanciarti troppo in dietro con il corpo.
Poi.... C'è tutto il resto che viene da sé....
Avatar utente
Drago
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 1801
Iscritto il: 08/03/2011, 20:36
Spot frequentati: Genova Andora Albenga Arma Bordighera
Ali: Helium 15, Religion 8-5, Cabo11, Fury 10, Obsession 10.5 e 9
Tavole: Nobile WaveBoard, Naish Monarch 132x41, HF Gong Curve MT su Naish Hover 130

Re: HF: virate e strambate

Messaggio da Drago »

io ho guardato vari video su youtube e alla fine ho imparato il cambio piedi (che sto ancora perfezionando) facendo piccoli passetti che mi portavano prima ad averli allineati a centro tavola e poi invertiti. questo per cambiare prima della curva. invece per cambiare dopo avvicinavo i piedi prima della curva e poi:
piede ex avanti al centro
piede ex dietro avanti
piede ex avanti dietro
quindi 3 passi veloci anziché 2
il piede ex avanti centrale, dopo il primo passo, è utile perché stabilizza da solo la tavola

ora sto cercando di fare solo 2 passi veloci, sia nel cambio prima che dopo

comunque quello che voglio dire è che ci sono metodi graduali, non solo prendere coraggio e schiantarsi

in particolare abituarsi a passeggiare sulla tavola gestendo la distribuzione dei pesi sui 2 piedi

se non si sa fare questo, é difficile imparare il cambio piedi, perlomeno per gli over 40... come me... anzi under 50 : Cry :
Drago
Helium 15, Cabo 11, Fury 10, Obsession 9-10.5, Religion 5-8-12, Swell7, Dice 6
North Quest TT, Naish Monarch, HF Naish Thrust
"L'inferno sono gli altri", J.P. Sartre
"L'inferno è la stagione balneare", Drago
neorunner
Novellino
Novellino
Messaggi: 120
Iscritto il: 15/10/2019, 10:11
Spot frequentati: Spiaggia
Ali: Soul 15/10 - SST 10/8/6 - Reach 12/9 - unik 10.5 - ufo 9
Tavole: 160x48 RLB-139x43,5/137x41 Bliss ltd-Nugget 5,3-Race NW-HF Sabfoil T38 679/633-399/330-Gong Rise M

Re: HF: virate e strambate

Messaggio da neorunner »

@Drago

Grazie per tutti i consigli.
Anch'io sono over 40, quasi 45.
Devo dire che anch'io ho visto tantissimi video su come approcciare il cambio piedi, incluso quello della "passeggiata" sulla tavola.

Come scrivevo nell'altro post, sono un super novizio dell'hydrofoil
Ho fatto qualcosa a giugno, poi mi sono infortunato alla mano, e ripreso ad agosto dove ho iniziato a planare e gestire l'altezza del foil, sulle quali ovviamente ogni tanto ho ancora difficoltà (l'effetto rollio è quello che mi mette più in crisi 😂🤣)

Ma la mia voglia di progredire nn si ferma, e sopratutto vorrei evitare di fermarmi ogni volta, girare la tavola e ripartire.

La prossima volta proverò a seguire i tuoi consigli, anche perché appena iniziavo a spostare i piedi cadevo miseramente 🤣😂

@grandeand

Dici che riuscirò con centinaia di tentativi....mmm io credo più qualche migliaio 🤣😂
Avatar utente
Pat
Fondatore
Messaggi: 17565
Iscritto il: 09/11/2010, 14:22
Spot frequentati: Porto Corrsini
Ali: Kitech & PL
Tavole: mono
Località: Castenaso City (Bo)

Re: HF: virate e strambate

Messaggio da Pat »

neorunner ha scritto: 13/09/2021, 23:22 [...] sopratutto vorrei evitare di fermarmi ogni volta, girare la tavola e ripartire.
intanto potresti cominciare a strambare "surface", cioè atterrando, strambando in planata normale, cambiando i piedi, e ridecollando. E' il primo passo, e ti consente di goderti l'hydro anche mentre impari la strambata volante.
L'essenza del kite è: "state gobbi" (e trovate lo stance giusto).
Michele 67
Novellino
Novellino
Messaggi: 56
Iscritto il: 28/07/2018, 21:59
Spot frequentati: Renon, resia, villandro
Ali: peak, arriba well, ocean rodeo, boost 2
Tavole: radical 5
Località: Lana (BZ)

Re: HF: virate e strambate

Messaggio da Michele 67 »

Io ho il problema del cambio piedi in foiling, dopo la strambata il foil navigo in switsh, atterro cambio e decollo regular, cambiare in foiling ho un blocco mentale. Sto cercando di arrivarci per gradi e cerco di ottimizzare il movimento che ormai faccio abbastanza sciolto e veloce. Ogni uscita mi ripropongo di tentare il cambio in foiling ma la testa haimé non me lo consente. Tanto più che adesso le temperature nel mio home spot (lago di resia) diventano di giorno in giorno più fredde e preferisco restare all asciutto. Non riesco quindi a progredire...
Avatar utente
Motion
Saggio e Moderatore
Messaggi: 6391
Iscritto il: 08/01/2011, 14:20
Spot frequentati: Sottomarina - Lago S. Croce - Volano
Ali: PL 2016 Fury 13-10 - Swell 10-7- Religion 2011 7-5 - Flusurfer Sonic 15 - Pansh BlazeII 10-7-5
Tavole: Nobile 666 - HF Moses Vorace - Nirvana Mix - HF Gong Allvator M
Località: Veneto-PD-VE

Re: HF: virate e strambate

Messaggio da Motion »

Michele 67 ha scritto: 14/09/2021, 18:03 Io ho il problema del cambio piedi in foiling, dopo la strambata il foil navigo in switsh, atterro cambio e decollo regular, cambiare in foiling ho un blocco mentale. Sto cercando di arrivarci per gradi e cerco di ottimizzare il movimento che ormai faccio abbastanza sciolto e veloce. Ogni uscita mi ripropongo di tentare il cambio in foiling ma la testa haimé non me lo consente. Tanto più che adesso le temperature nel mio home spot (lago di resia) diventano di giorno in giorno più fredde e preferisco restare all asciutto. Non riesco quindi a progredire...
Michele ti capisco benissimo, anch'io ho avuto varie titubanze a farle i foiling, poi una volta che cominci a farle vedi che tutto sommato non è niente di che, al limite se sbagli cadi. : Wink :
Il problema freddo come dici tu non aiuta, anch'io le miglioro un pò in estate e poi d'inverno poco o nulla e l'estate prox è come ricominciare da zero o quasi : Blink : : Sad :
Senza contare che oramai faccio sempre meno uscite in kite : Rolleyes : : shake :
Avatar utente
Pat
Fondatore
Messaggi: 17565
Iscritto il: 09/11/2010, 14:22
Spot frequentati: Porto Corrsini
Ali: Kitech & PL
Tavole: mono
Località: Castenaso City (Bo)

Re: HF: virate e strambate

Messaggio da Pat »

Michele 67 ha scritto: 14/09/2021, 18:03 Io ho il problema del cambio piedi in foiling, dopo la strambata il foil navigo in switsh, atterro cambio e decollo regular, cambiare in foiling ho un blocco mentale. Sto cercando di arrivarci per gradi e cerco di ottimizzare il movimento che ormai faccio abbastanza sciolto e veloce. Ogni uscita mi ripropongo di tentare il cambio in foiling ma la testa haimé non me lo consente. Tanto più che adesso le temperature nel mio home spot (lago di resia) diventano di giorno in giorno più fredde e preferisco restare all asciutto. Non riesco quindi a progredire...
identiche titubanze, che però sospetto siano "il" problema. Se non ti muovi deciso e veloce, ti ritrovi a "strisciare" i piedi in coperta per invertirli per un tempo estenuante, e quando i piedi sono pari è piuttosto difficile mantenere la quota.
Quest'estate, però, ho deciso che salomonicamente me ne sbatto, e mi concentro su altre cose più divertenti per me, quali ad esempio le carvate e le uscite in idro quando il vento non è limite, e che se anche continuo a strambare "surface" non cade il mondo. Le strambate aeree, prima o poi, arriveranno.
L'essenza del kite è: "state gobbi" (e trovate lo stance giusto).
Avatar utente
Konan
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 328
Iscritto il: 01/04/2019, 18:46
Spot frequentati: Colico/Valmadrera/Mandello/Dervio
Ali: Duotone rebel 9/7 flysurfer soul10+sonic3 13
Tavole: moses 111+loose custom / North gonzales / LF element

Re: HF: virate e strambate

Messaggio da Konan »

Michele 67 ha scritto: 14/09/2021, 18:03 Io ho il problema del cambio piedi in foiling, dopo la strambata il foil navigo in switsh, atterro cambio e decollo regular, cambiare in foiling ho un blocco mentale. Sto cercando di arrivarci per gradi e cerco di ottimizzare il movimento che ormai faccio abbastanza sciolto e veloce. Ogni uscita mi ripropongo di tentare il cambio in foiling ma la testa haimé non me lo consente. Tanto più che adesso le temperature nel mio home spot (lago di resia) diventano di giorno in giorno più fredde e preferisco restare all asciutto. Non riesco quindi a progredire...
Capisco benissimo il blocco mentale. Lo ho avuto per moltissimo tempo sulle strambate dx\sx, e ce l'ho tutt'ora su quelle sx\dx.
Ti dico solo che se hai il toe side solido dal lato in cui ti troveresti dopo lo switch il cambio piedi è una formalità. Devi solo trovare il timing del kite per avere quei 2\3 secondi di sostegno per spostare i piedi sulla tavola. Lo trovo addirittura più facile in hf che in surfino, in quanto hai la stabilità al rollio intrinseca dell'hf che aiuta moltissimo. Aggiungo che, al contrario della virata, è una manovra che una volta chiusa la prima poi sono chiuse tutte, o quasi
Michele 67
Novellino
Novellino
Messaggi: 56
Iscritto il: 28/07/2018, 21:59
Spot frequentati: Renon, resia, villandro
Ali: peak, arriba well, ocean rodeo, boost 2
Tavole: radical 5
Località: Lana (BZ)

Re: HF: virate e strambate

Messaggio da Michele 67 »

Grazie 1000 mi auguro che sia così.. toe side in uscita dalla strambata in foiling dx/sx è solidissimo , il sostegno del kite invece un po meno in quanto uso sempre peak terza serie che ha veramente poco lift. Per aumentare la stabilità ed il sostegno del kit devo quindi aumentare la velocità di crociera quindi la paura cresce.. fare il cambio piedi a velocità lenta credo che il foil diventi troppo sensibile al rollio...
Avatar utente
Konan
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 328
Iscritto il: 01/04/2019, 18:46
Spot frequentati: Colico/Valmadrera/Mandello/Dervio
Ali: Duotone rebel 9/7 flysurfer soul10+sonic3 13
Tavole: moses 111+loose custom / North gonzales / LF element

Re: HF: virate e strambate

Messaggio da Konan »

Michele 67 ha scritto: 15/09/2021, 12:37 Grazie 1000 mi auguro che sia così.. toe side in uscita dalla strambata in foiling dx/sx è solidissimo , il sostegno del kite invece un po meno in quanto uso sempre peak terza serie che ha veramente poco lift. Per aumentare la stabilità ed il sostegno del kit devo quindi aumentare la velocità di crociera quindi la paura cresce.. fare il cambio piedi a velocità lenta credo che il foil diventi troppo sensibile al rollio...
Dunque il tuo lato forte in toe side è con dx avanti. Allora inizia a provare le strambate sx\dx. Il poco lift del kite lo compensi iniziando la manovra più orzato. Ti metti mure a sx al traverso. Mandi il kite verso lo zenith e mentre sale nel momento che arriva verso le 10\11 fai il cambio piedi e contemporaneamente cazzi la barra. Ti ritrovi in toe side dx avanti e da li strambi come più ti aggrada, con downloop oppure passando il kite dallo zenith
Il trucco è la continuità e fluidità nel movimento del kite. La manovra ti riesce quando cambio piede e cazzata di barra arrivano mentre il kite stà salendo. Se prima porti il kite in posizione, lo fermi e poi provi il cambio piedi cazzando barra non hai il sostegno
Michele 67
Novellino
Novellino
Messaggi: 56
Iscritto il: 28/07/2018, 21:59
Spot frequentati: Renon, resia, villandro
Ali: peak, arriba well, ocean rodeo, boost 2
Tavole: radical 5
Località: Lana (BZ)

Re: HF: virate e strambate

Messaggio da Michele 67 »

Grazie davvero, il consiglio di anticipare il cambio piede stramba dopo da toe side più congeniale è semplice e geniale allo stesso tempo
Resta comunque il blocco mentale di muovere i piedi durante il foiling. Ho esercitato ad alzare il piede posteriore durante la navigazione in sincronia con la calzata di barra, cio nonostante a causa del immediato sbilanciamento della tavola devo subito riappoggiare il posteriore per stabilizzare. Sarà dura ma martellando ci arriverò. Come detto le temperature sono un ostacolo in più e anche la consapevolezza di non poter far cadere il peak in acqua mi spinge a fare tentativi non troppo arditi. In ogni caso obiettivo 2022 migliorare tecnica side dal lato debole e cambio piedi come mi hai consigliato. Grazie
Avatar utente
Cartolina
Saggio
Messaggi: 2170
Iscritto il: 07/04/2011, 9:53
Spot frequentati: Litorale laziale / Sardegna (La Caletta) / Toscana (Capalbio / Pescia Romana)
Ali: Flysurfer Sonic3 18/15/11/9
Tavole: Moses K106 + Groove V3 / Flyboards Radical 5
Località: Roma @Cinquina
Contatta:

Re: HF: virate e strambate

Messaggio da Cartolina »

Questo perché in andatura l'ala ce l'hai davanti quindi non ti sostiene, o meglio sostiene l'andatura.
Il cambio piede in foiling, a prescindere dalla manovra, è un connubio di velocità e sostenimento dell'ala.
Più si va veloci più il richiamo dell'ala verso lo zenit produrrà il lift che sosterrà il cambio senza perdere gli equilibri sull'hydrofoil.
Finché non senti il tiro sul trapezio stai cercando di farti sostenere dall'hydrofoil e il cambio piedi non sarà mai efficace.
Ala bassa velocità e richiamo deciso scaricando la barra, messo dentro questo meccanismo produrrai tiro verso l'alto sul trapezio e cambiare i piedi viene naturale, li sentirai scivolare verso la prua.
Poi c'è il resto per uscire dalla manovra, ma quello è il secondo tempo del film
neorunner
Novellino
Novellino
Messaggi: 120
Iscritto il: 15/10/2019, 10:11
Spot frequentati: Spiaggia
Ali: Soul 15/10 - SST 10/8/6 - Reach 12/9 - unik 10.5 - ufo 9
Tavole: 160x48 RLB-139x43,5/137x41 Bliss ltd-Nugget 5,3-Race NW-HF Sabfoil T38 679/633-399/330-Gong Rise M

Re: HF: virate e strambate

Messaggio da neorunner »

Davvero interessanti questi vostri consigli, che presto spero di poter sfruttare anch'io!!

Ma in questo momento sono ancora uno (o due : ahahah : : ahahah : ) passi indietro rispetto @Michele67

Pertanto vorrei chiedervi, essendo propedeutico alla virata e strambata, come posso migliorare il toe side??
Ancora non riesco a farlo, tendo a sbilanciarli molto e cadere in avanti, nonchè ho un certo timore reverenziale nell'approccio avendo paura di cadere sulle ali.

C'è qualche esercizio che potrei fare per migliorarmi?
Avatar utente
Konan
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 328
Iscritto il: 01/04/2019, 18:46
Spot frequentati: Colico/Valmadrera/Mandello/Dervio
Ali: Duotone rebel 9/7 flysurfer soul10+sonic3 13
Tavole: moses 111+loose custom / North gonzales / LF element

Re: HF: virate e strambate

Messaggio da Konan »

neorunner ha scritto: 16/09/2021, 12:32 Davvero interessanti questi vostri consigli, che presto spero di poter sfruttare anch'io!!

Ma in questo momento sono ancora uno (o due : ahahah : : ahahah : ) passi indietro rispetto @Michele67

Pertanto vorrei chiedervi, essendo propedeutico alla virata e strambata, come posso migliorare il toe side??
Ancora non riesco a farlo, tendo a sbilanciarli molto e cadere in avanti, nonchè ho un certo timore reverenziale nell'approccio avendo paura di cadere sulle ali.

C'è qualche esercizio che potrei fare per migliorarmi?
Inizia facendo le strambate in carving da heelside a toeside e viceversa. Per i primi bordi aiuta un centraggio un po' più positivo di quello ideale che in toeside è più facile caricare sull'anteriore che sul posteriore
P.s. Per imparare la virata il toeside non serve
azoele
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 231
Iscritto il: 11/08/2020, 15:13
Spot frequentati: Latina
Ali: Kauper MAVERICK!!!!!!!
Tavole: Groove Skate Pro

Re: HF: virate e strambate

Messaggio da azoele »

Konan ha scritto: 16/09/2021, 13:14 P.s. Per imparare la virata il toeside non serve
Dipende da che virata fa... se fa quella in toeside gli serve sicuro : Chessygrin :
E se per iniziare a virare parte (come parrebbe sano) dalla duck-tack invece che dalla roll-tack, beh, da quella esce dritto dritto in toeside. : Rolleyes :

Discussioni accademiche però, visto che se ancora non naviga sereno in toeside, la virata è un cruccio che affronterà mooolto più avanti : whistlingb :
Ha, come tutti noi, ancora un bel mucchio di capocciate da dare prima di farsi quel problema! : Chessygrin :

Avete già consigliato benissimo, perciò aggiungo solo: buon divertimento! : Thumbup : : Thumbup : : Thumbup :
Poche cose danno gusto come star fuori a provare, provare, provare, e poi chiudere finalmente, anche una volta sola, una manovra desiderata magari per mesi. : sssss :
neorunner
Novellino
Novellino
Messaggi: 120
Iscritto il: 15/10/2019, 10:11
Spot frequentati: Spiaggia
Ali: Soul 15/10 - SST 10/8/6 - Reach 12/9 - unik 10.5 - ufo 9
Tavole: 160x48 RLB-139x43,5/137x41 Bliss ltd-Nugget 5,3-Race NW-HF Sabfoil T38 679/633-399/330-Gong Rise M

Re: HF: virate e strambate

Messaggio da neorunner »

Riporto su questa discussione per cercare, nuovamente, qualche consiglio, perché qualcosa continua a sfuggirmi.

Finalmente ho consolidato il passaggio dal piantone 72 (se nn erro) al 91, il passaggio per me è stato molto traumatico
È stato quasi come ri iniziare a fare hydrofoil, ma trovato il giusto setting, e diverse uscite ho trovato di nuovo la confidenza per provare le strambate/virate

Continuo però a sbagliare evidentemente qualcosa

Premessa ho la 633 abbinata al 399, che uso con i foil soul 15 o 10
Sto provando a fare le manovre in taxing
Ma non riesco a chiudere la curva....

Cerco di spiegarmi, inizio a girarmi ma mi ritrovo a seguire il kite, le linee si allentano, e se nn bado al soul, lui giustamente poi tende a cadere

Mi sfugge se per chiudere le curva devo spingere con il piede anteriore o posteriore

Io attualmente inizio la rotazione con il bacino, poi se spingo con il piede davanti, cado in avanti, se spingo con il piede dietro impegno (questo perché evidentemente mi sbilancio)

Ma vorrei cmq capire, tecnicamente, come affrontare la cosa.
Qual'è il piede che mi aiuta a chiudere la manovra, presumo il piede anteriore, ma qualcosa ancora non mi quadra

Al momento non ho con chi confrontarmi, perché sono l'unico che esce in zona con l' hydrofoil, e per problemi di organizzazione al lavoro prima di fine giugno non riesco ad andare a Gizzeria (come vi dicevo, in un'altro post tra andata e ritorno sono un bel pò di ore di viaggio, ma li ogni volta ci sono tante persone con le quali confrontarsi direttamente)
azoele
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 231
Iscritto il: 11/08/2020, 15:13
Spot frequentati: Latina
Ali: Kauper MAVERICK!!!!!!!
Tavole: Groove Skate Pro

Re: HF: virate e strambate

Messaggio da azoele »

La butto lì: prova col downloop.
Fai girare il kite su se stesso, lui cambia direzione, e lo lasci andare *molto delicatamente* dall'altra parte.
Sarà lui a tirarti dolcemente (se tu loopi con calma e bene) e farti girare pian piano mentre cambia direzione, a te rimane solo di non venire giù durante la manovra. Ma siccome sei "passivo", puoi concentrarti sul non cadere, e non sul non cadere+dover girare, che è tanta roba in meno.
Ovvio, in condizioni di sotto invelatura è meglio.

Se non sei a tuo agio con i downloop delicati, meglio lasciar perdere, rischi di essere catapultato.

Inoltre: faccio una chiosa che forse non ti piacerà, ma mi sembra doverosa per onesta... ma perché 633 e non un'ala più facile?
Nella mia esperienza personale, un foil *semplice* rende la progressione infinitamente meno dolorosa, più approcciabile, meno rischiosa, e senz'altro più rapida. Il 633 è una pala di anni fa nata per essere estrema: pivot su se stessa, e (col 483, non so col 399) pochissima stabilità al rollio ed al beccheggio. Io l'ho venduta volentieri quando strambavo facile e cambiavo piede, perché rimaneva comunque molto instabile per i miei gusti.
Fossi in te, mi cercherei un setup facile, lento, ultrastabile, che ti renda la vita il più semplice possibile. In casa GONG – che conosco – ti direi senz'altro X-Over, che è un foil con alto controllo di beccheggio e rollio, stallo dolce. Io usavo una pala Curve con uno stabilizzatore colossale per affinare le manovre: era come camminare su un tavolo tanto era stabile e facile.
Dopodiché, una volta che cambi piede con facilità e strambi in heelside e toeside a occhi quasi chiusi, ti scegli un foil performante (633 o quel che vuoi tu di qualunque brand, poi è pura questione di gusti).

Da me in diversi (me in primis) hanno scelto – anche a livelli accettabili, cioè già fanno strambate, virate e salti col foil – ensemble più semplici di quello che usi tu, perché a prescindere complicarsi la vita ha quasi solo conseguenze negative, a parte il "wow factor" di riuscire a fare le stesse cose con un setup più difficile.
Come dicono gli anglosassoni: my 2 cents. Però, un pensierino ce lo farei... certi ensemble ultrafacili si trovano a 4 spicci, e già solo il tempo che risparmi per imparare e sentirti sicuro lo ripagano in un fiat.
Ciao, e buone uscite.
neorunner
Novellino
Novellino
Messaggi: 120
Iscritto il: 15/10/2019, 10:11
Spot frequentati: Spiaggia
Ali: Soul 15/10 - SST 10/8/6 - Reach 12/9 - unik 10.5 - ufo 9
Tavole: 160x48 RLB-139x43,5/137x41 Bliss ltd-Nugget 5,3-Race NW-HF Sabfoil T38 679/633-399/330-Gong Rise M

Re: HF: virate e strambate

Messaggio da neorunner »

Oggi sono riuscito a fare la terza uscita in 4 giorni.
Fortunatamente...ed a fine sessione (anche se un pò sovrainvelato, ma volevo testare il soul 15 dopo la disavventura di venerdì) riuscivo sempre a trovarmi in toe side, anche se il cambio piede nn ci sono mai riuscito perché l’ala mi sbilanciava sempre.

In realtà poi lo scorso anno comprai un gong rise alu m, proprio leggendo le tue varie recensioni entusiastiche e visto il prezzo abbordabile del gong.

L’ho montato ma poi mai messo sotto la tavola.
L’ho trovato sempre un pò pesante rispetto al Moses... non è mai scattata la scintilla definitiva per cui sta lì montato in garage e prima o poi vedrà la spiaggia : Chessygrin :

Ma ora un pò per caparbietà, un pò perché mi piace, un pò perché il mio primo Foilng l’ho fatto con la 633, vorrei chiudere questo cerchio, anche se probabilmente se metto su il rise, progredirei molto più rapidamente.
neorunner
Novellino
Novellino
Messaggi: 120
Iscritto il: 15/10/2019, 10:11
Spot frequentati: Spiaggia
Ali: Soul 15/10 - SST 10/8/6 - Reach 12/9 - unik 10.5 - ufo 9
Tavole: 160x48 RLB-139x43,5/137x41 Bliss ltd-Nugget 5,3-Race NW-HF Sabfoil T38 679/633-399/330-Gong Rise M

Re: HF: virate e strambate

Messaggio da neorunner »

Dimenticavo, che differenza c’è tra x-over ed il rise?
Rispondi