Prima uscita

sezione dedicata al Wing Foil e suoi simili (Sup Foil, Surf Foil, Wind Foil etc)
Avatar utente
perfect10
Fissato
Fissato
Messaggi: 771
Iscritto il: 10/10/2012, 17:16
Spot frequentati: toscana, termoli, gargano. nord adriatico.
Ali: religion rrd 9, 6, 4
Tavole: rrd maquina k pro, twin bros fish
Contatta:

Re: Prima uscita

Messaggio da perfect10 »

silversurfer ha scritto: 19/07/2021, 19:15
Looping ha scritto: 19/07/2021, 16:42 Dopo il cambio della vela e qualche altra uscita, il controllo in andatura c'è. Non mi ingavono più e riesco a gestire il vento a diverse intensità con più scioltezza. Qui devo dire che pur non volendo passare per il fanatico dell'attrezzatura, il cambio con la mantis si è fatto sentire, tutto molto più solido, leggero e di grande aiuto nel progredire.
Ora mi sto lanciando ad imparare la strambata e sono ricominciate le facciate in acqua, devo interiorizzare i movimenti del wing, più che altro su come muovere le mani in autonomia così da concentrarmi sulle gambe. Anche qui se avete qualche suggerimento che non carpisco dai video... vi ringrazio!!
Nel week end ho contato 30 wing in acqua... ormai non ci fermano più!!
Strambata: mano davanti va girata verso l'alto è molto più comodo.
Per la strambata devi pensare solo alle gambe la vela ti deve "VENIRE IN MANO" da sola senza pensarci e senza sbilanciarti per cercare le maniglie.
Parti pensando che vuoi fare solo mezza curva, dal traverso vai in poppa, facendoti tirare dentro dalla mano dietro che cazza (tale quale alla strambata power col windsurf, quindi ala a mezza altezza non troppo alta) sentirai una accelerazione quindi peso avanti, ma quando sei in poppa smetti di accelerare e senti che la vela non tira più, a quel punto pieghi il braccio anteriore e porti l'ala sopra la testa (mano anteriore bene dietro l'orecchio) e solo a questo punto lasci la mano dietro (il bladder centrale è perfettamente in fil di vento e quando lasci la mano dietro non sbatacchia e non ti sbilancia. Con l'ala sopra la testa tenuta solo dalla mano davanti, pompi di gambe in poppa e piano piano schiudi la curva fin quasi al traverso sulle nuove mura, a questo punto se guardi su ti troverai la mano davanti davanti agli occhi facile da cambiare e la mano dietro troverà facilmente la maniglia sopra la testa.
La seconda fase è quella che si fa fatica ad imparare perchè se a metà curva si va a cercare di cambiare le mani ci si sbilancia verso l'esterno e non si gira più, invece bisogna continuare a restare inclinati di qualche grado verso l'interno curva.
La prima fase mette in crisi i cacasotto perchè si spaventano alla minima accelerazione, smettono di cazzare e vanno indietro col peso, come risultato il foil li sputa fuori.

Se fai tutto bene ti troverai a navigare in switch, che ci vuole il suo tempo per impararlo bene, trova l'angolo giusto e non cercare di cambiare i piedi, fatti bei bordi in switch e alla fine del bordo stramba backside. in switch non fai gran angoli di bolina ma devi assolutamente impararlo bene perchè altrimenti il cambio piedi non verrà mai finchè non sei più che bravo a navigare in switch
quindi iniziare a fare serpentine è utile?? : Blink : : Blink : sono un po inchiodato nell'apprendimento anche perchè si esce ormai da settimane solo con vento da terra rafficato ...
Avatar utente
silversurfer
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 3241
Iscritto il: 10/02/2011, 9:16
Spot frequentati: Ancona
Ali: Wing Takoon V1 6 - 5,5 - 5 - 4, Snowkite Ozone Summit 12-8, Access 4
Tavole: Tavola Newind 75 lt. Hydrofoil Sabfoil M93W950S370
Località: Ancona

Re: Prima uscita

Messaggio da silversurfer »

Più che le serpentine, che comunque se ne fai 2 o 3 non guastano, quel che devi fare sono delle gran poggiatone, dal traverso alla poppa e quando sei in poppa continuare per qualche metro a navigare in poppa pompando di gambe, con la vela sopra la tua testa e il bladder centrale orizzontale e in filo di vento (cioè esattamente allineato con la tua direzione in poppa, e continuare a tenere la vela solo con la vecchia mano davanti.

Quando avrai fatto qualche metro e ti accorgerai che resti su solo pompando di gambe ti togli quell'ansia di cambiare le mani e andare a cercare la maniglia dietro per ridare potenza alla vela.

L'errore più comune è proprio quello, pensare che se non cazzi la vela scendi, non è vero, se sei in poppa e pompi di gambe non scendi per un sacco di tempo. Altro errore fare cambio mani troppo presto e tenere l'ala con il boma verticale davanti a te anzichè orizzontale sopra la testa.

Solo dopo aver fatto qualche metro in poppa e capito che non scendi inizia ad orzare dalla poppa verso il traverso sulle nuove mura, quindi con le gambe in switch e la vela sempre alta sopra la testa, solo quando avrai raggiunto il traverso sulle nuove mura, cambi la mano davanti e sempre con calma e senza fretta prendi la maniglia dietro con la nuova mano posteriore, solo a quel punto e delicatamente inizia ad abbassare l'ala a 45° e a cazzare un poco.

Le prime volte, se non sei abituato a navigare in switch l'ultima parte dovrai un poco sistemare i pesi sulle gambe (peso più sulla gamba posteriore piegata col ginocchio in avanti), l'angolo a cui navigare (bolina larga) e imparare a trasferire la spinta della vela sulla tavola stando in switch, quindi capire quanto ti devi sbilanciare sopravento.
Ultima modifica di silversurfer il 08/03/2022, 9:41, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
silversurfer
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 3241
Iscritto il: 10/02/2011, 9:16
Spot frequentati: Ancona
Ali: Wing Takoon V1 6 - 5,5 - 5 - 4, Snowkite Ozone Summit 12-8, Access 4
Tavole: Tavola Newind 75 lt. Hydrofoil Sabfoil M93W950S370
Località: Ancona

Re: Prima uscita

Messaggio da silversurfer »

Ma navigare in switch è un altro capitolo, quando arrivi a navigare in switch vuol dire che hai imparato la strabata : Wink :
Avatar utente
perfect10
Fissato
Fissato
Messaggi: 771
Iscritto il: 10/10/2012, 17:16
Spot frequentati: toscana, termoli, gargano. nord adriatico.
Ali: religion rrd 9, 6, 4
Tavole: rrd maquina k pro, twin bros fish
Contatta:

Re: Prima uscita

Messaggio da perfect10 »

Metto in pratica i silverinsegnamenti o ci provo : Chessygrin :

https://www.instagram.com/tv/Ca5IyNiD_6 ... =copy_link
silversurfer ha scritto: 08/03/2022, 9:37 Più che le serpentine, che comunque se ne fai 2 o 3 non guastano, quel che devi fare sono delle gran poggiatone, dal traverso alla poppa e quando sei in poppa continuare per qualche metro a navigare in poppa pompando di gambe, con la vela sopra la tua testa e il bladder centrale orizzontale e in filo di vento (cioè esattamente allineato con la tua direzione in poppa, e continuare a tenere la vela solo con la vecchia mano davanti.

Quando avrai fatto qualche metro e ti accorgerai che resti su solo pompando di gambe ti togli quell'ansia di cambiare le mani e andare a cercare la maniglia dietro per ridare potenza alla vela.

L'errore più comune è proprio quello, pensare che se non cazzi la vela scendi, non è vero, se sei in poppa e pompi di gambe non scendi per un sacco di tempo. Altro errore fare cambio mani troppo presto e tenere l'ala con il boma verticale davanti a te anzichè orizzontale sopra la testa.

Solo dopo aver fatto qualche metro in poppa e capito che non scendi inizia ad orzare dalla poppa verso il traverso sulle nuove mura, quindi con le gambe in switch e la vela sempre alta sopra la testa, solo quando avrai raggiunto il traverso sulle nuove mura, cambi la mano davanti e sempre con calma e senza fretta prendi la maniglia dietro con la nuova mano posteriore, solo a quel punto e delicatamente inizia ad abbassare l'ala a 45° e a cazzare un poco.

Le prime volte, se non sei abituato a navigare in switch l'ultima parte dovrai un poco sistemare i pesi sulle gambe (peso più sulla gamba posteriore piegata col ginocchio in avanti), l'angolo a cui navigare (bolina larga) e imparare a trasferire la spinta della vela sulla tavola stando in switch, quindi capire quanto ti devi sbilanciare sopravento.
Soulrider
Fissato
Fissato
Messaggi: 1369
Iscritto il: 11/10/2013, 19:43
Spot frequentati: Ortona
Ali: la fredda cronaca
Tavole: il nulla cosmico

Re: Prima uscita

Messaggio da Soulrider »

silverinsegnamenti anche per me oggi...
scirocco deciso e disteso ( 16/20 ) choppone bastardo ....maaaaaaa..... : belleparole :

siccome ho studiato, metto in pratica le teoria, quindi quota di volo bassa ad accarezzare le creste, trapezio regolato di fino ....
e niente breaching..... : Thumbup : bolina efficace e giornata soddisfacente .....

grazie silver....
benti77
Novellino
Novellino
Messaggi: 90
Iscritto il: 22/06/2022, 13:38
Spot frequentati: lago di como
Ali: gong 5 e 6
Tavole: gong hype V2 5.3

Re: Prima uscita

Messaggio da benti77 »

silversurfer ha scritto: 19/07/2021, 19:15 Strambata: mano davanti va girata verso l'alto è molto più comodo.
Per la strambata devi pensare solo alle gambe la vela ti deve "VENIRE IN MANO" da sola senza pensarci e senza sbilanciarti per cercare le maniglie.
Parti pensando che vuoi fare solo mezza curva, dal traverso vai in poppa, facendoti tirare dentro dalla mano dietro che cazza (tale quale alla strambata power col windsurf, quindi ala a mezza altezza non troppo alta) sentirai una accelerazione quindi peso avanti, ma quando sei in poppa smetti di accelerare e senti che la vela non tira più, a quel punto pieghi il braccio anteriore e porti l'ala sopra la testa (mano anteriore bene dietro l'orecchio) e solo a questo punto lasci la mano dietro (il bladder centrale è perfettamente in fil di vento e quando lasci la mano dietro non sbatacchia e non ti sbilancia. Con l'ala sopra la testa tenuta solo dalla mano davanti, pompi di gambe in poppa e piano piano schiudi la curva fin quasi al traverso sulle nuove mura, a questo punto se guardi su ti troverai la mano davanti davanti agli occhi facile da cambiare e la mano dietro troverà facilmente la maniglia sopra la testa.
La seconda fase è quella che si fa fatica ad imparare perchè se a metà curva si va a cercare di cambiare le mani ci si sbilancia verso l'esterno e non si gira più, invece bisogna continuare a restare inclinati di qualche grado verso l'interno curva.
La prima fase mette in crisi i cacasotto perchè si spaventano alla minima accelerazione, smettono di cazzare e vanno indietro col peso, come risultato il foil li sputa fuori.

Se fai tutto bene ti troverai a navigare in switch, che ci vuole il suo tempo per impararlo bene, trova l'angolo giusto e non cercare di cambiare i piedi, fatti bei bordi in switch e alla fine del bordo stramba backside. in switch non fai gran angoli di bolina ma devi assolutamente impararlo bene perchè altrimenti il cambio piedi non verrà mai finchè non sei più che bravo a navigare in switch
cosa intendi per mano verso l'alto ? di cambiare l'impugnatura del wing ?

Comunque grande descrizione, spero di poter riprovare a brevissimo
Avatar utente
silversurfer
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 3241
Iscritto il: 10/02/2011, 9:16
Spot frequentati: Ancona
Ali: Wing Takoon V1 6 - 5,5 - 5 - 4, Snowkite Ozone Summit 12-8, Access 4
Tavole: Tavola Newind 75 lt. Hydrofoil Sabfoil M93W950S370
Località: Ancona

Re: Prima uscita

Messaggio da silversurfer »

benti77 ha scritto: 11/07/2022, 22:00

cosa intendi per mano verso l'alto ? di cambiare l'impugnatura del wing ?

Si
Rispondi