Gong fluid test review

sezione dedicata al Wing Foil e suoi simili (Sup Foil, Surf Foil, Wind Foil etc)
Rispondi
Avatar utente
pitu
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 5476
Iscritto il: 09/02/2011, 13:25
Spot frequentati: Puzziteddu, West Sicily
Ali: Kite: 9&6 mt only, Wing : 4mt
Tavole: Pitukiteboards PK
Località: Puzziteddu
Contatta:

Gong fluid test review

Messaggio da pitu »

Parto in ginocchio, alzo la Wing, salgo in piedi; tempo di dare potenza e sono in volo praticamente senza aver dislocato...
: Eeek : mi viene subito il dubbio che il fluid XL 1500 sia un po' troppo grosso per il mio peso...
Considerando che sto prendendo la mano con la tavola da 75 litri, ho gonfiato la 5 MT che è nel pieno del suo range: 16/18 nodi.
Il fluid in volo scorre benissimo e sostiene a bassa velocità ma richiede molta pressione sul piede posteriore, tanto che vado in scioltezza con il piede anteriore appoggiato dietro la straps. Torno a riva e sposto piantone avanti e straps indietro: meglio! Incomincio a intuire il carattere del fluid: totalmente neutro, quasi senza anima, quella ce la devi mettere tu. Lo stabilizzatore L da 43 dona stabilità al rollio e all'imbardata, invece il controllo al beccheggio è sensibile, richiedendo un attenzione continua per mantenere la quota. C'era scritto nelle caratteristiche: quando i francesi scrivono qualcosa , devi prenderlo alla lettera!
Provo le prime manovre; strambata: taaak perfetta, un po' larga, un po' saliscendi, un po' lenta in uscita, ma il foil resta su anche quasi da fermo. Per essere la prima non c'è male, ma forse mi sbagliavo sul carattere, c'è eccome, è "diverso" dagli altri foil che ho provato fino ad ora, ancora non ho capito cosa, non vedo l'ora di usarlo di nuovo per conoscerlo meglio. Oplá virata: chiusa subito in volo... Scorre bene, non si ferma controvento, con un comando deciso gira stretto e sostiene quando mi sarei aspettato di scendere, anche solo per una toccata veloce, invece niente, sta su e non mi serve neanche pompare. Allora proviamo sta pompata, non c'è onda e me la invento, giù da un ciop di 20 cm metto l'ala neutra e provo a vedere come si comporta: bene bene, scorre e reagisce mantenendo il volo a lungo.
Provo a spingere in velocità, ma tende a scendere finché non riesco più a tenerlo in volo prememdo col piede posteriore, e la tavola tocca in acqua. Devo ancora arretrare le straps ma sono a fondo corsa e dovrò fare modifiche alla tavola che ho concepito per un altro foil che richiede almeno 15 cm avanzamento rispetto al fluid. Giù da una onda solitaria accade lo stesso, tutto indietro e lui scende e cado nel "bottom" perché mi tocca la tavola. Ci sta, me lo aspettavo, ma questo mi ha fatto scoprire due cose: 1) quanto caxxo accelera... 2) raggiunta una certa velocità si mette a suonare come una sirena al posto del silenzio a cui mi aveva abituato alle medie velocità. Ho volutamente lasciato tutto originale per valutare l'eventuale fischio, ora farò la classica carteggiatina al bordo di uscita dello stab per silenziarlo totalmente.
Per ultimo provo una serie di carvatine nelle quali spesso una semiala fuoriesce dall'acqua ma l'unico feeling è il suono mentre per il resto non succede niente.
Esco dall'acqua con molti punti interrogativi a cui cercherò di dare risposta nelle prossime uscite.
Per il momento sono soddisfatto dell'acquisto che mi promette un bel percorso di crescita prima di arrivare ai suoi limiti.
Avatar utente
kinesurf
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 1867
Iscritto il: 17/06/2014, 18:21
Spot frequentati: Sicilia ovest...
Ali: Wing e kite
Tavole: Zuma 6.6 e cabrinha 5.5

Re: Gong fluid test review

Messaggio da kinesurf »

Difatti da ciò che ho letto mi pare di capire che la xls è la misura aurea per i leggeri.. magari avrei potuto tenere la curve L che dai 18 nodi in su era il top e abbinare la fluid xls piuttosto che puntare su paletta unica Curve Lt.. le curve dalla L in giù sono veloci abbastanza rimanendo accessibili mentre le fluido nelle misure piccole sarebbero molto più tecniche....
Avatar utente
pitu
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 5476
Iscritto il: 09/02/2011, 13:25
Spot frequentati: Puzziteddu, West Sicily
Ali: Kite: 9&6 mt only, Wing : 4mt
Tavole: Pitukiteboards PK
Località: Puzziteddu
Contatta:

Re: Gong fluid test review

Messaggio da pitu »

Ho preso la XL con l'idea di abbinarci la M per 18+ nodi. Della Xls/ls non mi entusiasma che siano a minore AR e quindi con meno glide.
La M sarà disponibile da novembre e spero di riuscire ad avere qualche recensione prima dell'acquisto.
Avatar utente
kinesurf
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 1867
Iscritto il: 17/06/2014, 18:21
Spot frequentati: Sicilia ovest...
Ali: Wing e kite
Tavole: Zuma 6.6 e cabrinha 5.5

Re: Gong fluid test review

Messaggio da kinesurf »

pitu ha scritto: 11/10/2021, 23:52 Ho preso la XL con l'idea di abbinarci la M per 18+ nodi. Della Xls/ls non mi entusiasma che siano a minore AR e quindi con meno glide.
La M sarà disponibile da novembre e spero di riuscire ad avere qualche recensione prima dell'acquisto.
Il problema è che la L la descrivono come una paletta che vuole vento e d'altra parte la XL potrebbe essere troppo per i miei 65 kg. Cmq è da capire meglio.... Attendo prossimo anno, difatti io cerco una paletta con la stessa portanza della curve Lt ma un tantino più scorrevole
Avatar utente
pitu
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 5476
Iscritto il: 09/02/2011, 13:25
Spot frequentati: Puzziteddu, West Sicily
Ali: Kite: 9&6 mt only, Wing : 4mt
Tavole: Pitukiteboards PK
Località: Puzziteddu
Contatta:

Re: Gong fluid test review

Messaggio da pitu »

A mano che elaboro le mie sensazioni, vengono fuori piccoli dettagli.
A fine giornata il vento ha incominciato a bucare, quindi ho potuto testare anche il comportamento in low Wind. Per partire dovevo fare correre la tavola; ogni tentativo di farla decollare a bassa velocità finiva con una ricaduta di prua. Sembra che convenga pompare solo di vela e chiamare un solo decollo 3-4 secondi dopo quello che sono abituato a fare. Dopo l'unica pompata di tavola restare fermi senza spingere in basso (cosa molto simile che ho notato sui North). Il fluid intanto accelera e a quel punto si può pompare in maniera classica. La velocità di volo poi può essere più lenta di quella di decollo, fin quasi a restare fermi, dopodiché scende cadendo di prua.
Però c'è da considerare che devo provare ad avanzare il piantone di almeno 2-5 cm.
Come velocità massima il problema non è l'attrito ma il fatto che tende a scendere e quindi richiedendo troppa pressione sul piede posteriore, diventa difficoltoso mantenere il controllo alla alte velocità. Anche questo potrebbe migliorare avanzando il piantone.
Avatar utente
onir
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 3061
Iscritto il: 07/02/2011, 16:46
Spot frequentati: Ancona
Ali: wing takoon 6
Tavole: Gong hipe 5.5 & Curve LT
Località: Jesi - Ancona

Re: Gong fluid test review

Messaggio da onir »

Bel giochino....comunque a parte la tendenza a scendere le sensazioni che hai descritto sono simili a quellr che ho con il curve lt...soprattutto la fase del take off : Thumbup :
vento vento vento e deriva
Avatar utente
kinesurf
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 1867
Iscritto il: 17/06/2014, 18:21
Spot frequentati: Sicilia ovest...
Ali: Wing e kite
Tavole: Zuma 6.6 e cabrinha 5.5

Re: Gong fluid test review

Messaggio da kinesurf »

onir ha scritto: 12/10/2021, 9:49 Bel giochino....comunque a parte la tendenza a scendere le sensazioni che hai descritto sono simili a quellr che ho con il curve lt...soprattutto la fase del take off : Thumbup :
Esatto...
Avatar utente
pitu
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 5476
Iscritto il: 09/02/2011, 13:25
Spot frequentati: Puzziteddu, West Sicily
Ali: Kite: 9&6 mt only, Wing : 4mt
Tavole: Pitukiteboards PK
Località: Puzziteddu
Contatta:

Re: Gong fluid test review

Messaggio da pitu »

Ci sta che ci sia un netto family feeling.
Per me è il primo gong ed è tutto da scoprire.
Mi ritrovo nella stessa sensazione di quando ho provato il North sonar HA 1450: subito facilissimo da usare, ma tecnico per andare più radicale. Probabilmente questo è dovuto, in entrambi i casi, alla non perfetta posizione del piantone/straps. Questa discussione seguirà un po' i miei settaggi e come mi abituerò al comportamento del fluid a paragone via via con altri foil che proverò.
Rispondi