STRAP SI TRAP NO

sezione dedicata al Wing Foil e suoi simili (Sup Foil, Surf Foil, Wind Foil etc)
Soulrider
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 1674
Iscritto il: 11/10/2013, 19:43
Spot frequentati: Ortona
Ali: la fredda cronaca
Tavole: il nulla cosmico

Re: STRAP SI TRAP NO

Messaggio da Soulrider »

pieri70 ha scritto: 30/03/2024, 15:01 Allora
Oggi strapless.
Acqua piatta vento da 6m2.
Ho fatto un paio di cadute in dietro che non capivo bene come stare sulla tavola.
Poi zaaaac via in volo, senza problemi.
Devo dire che mi piace assai. I piedi cadono giusti da soli, circa nel punto tra gli strap anteriori. A volte un po' più in avanti e centrali.
Devo dire che questo modo di andare ti costringe a stare centrato sulla tavola. Non puoi imbrogliare recuperando errori agganciando la strap col piede e tirando.
Ho sentito molto più lavoro di punta/tacco. Ho fatto curve a S E sono riuscito a fare un paio di strambate in touch down.
Molto bene devo dire. Dopo un po' non facevo più caso a dove dovevano stare i piedi. Tutto andava naturalmente.
Ottima la tavola senza intrighi sopra. Bene il fatto che non devi pensare anche ad infilare il piede.
Contento
: Yahooo :
chi va con le straps più che imbrogliare magari ha adottato/imparato la tecnica corretta di conduzione con l' utilizzo delle straps..
dopodichè si può scegliere se piace oppure no...ma se qualcuno ti ha suggerito che l'utilizzo delle straps è "un imbroglio" conoscerne il motivo didattico sarebbe interessante

nelle discipline agonistiche del wingfoil nessuno ha adottato la modalità strapless, al contrario, tutti sono dotati straps

nel racing puro ( slalom, course racing, slalomfreefly) hanno tutti le straps, e non devono saltare ne fare evoluzioni, solo condurre..

sul bordo, spesso, il piede posteriore è fuori dalla straps, e serve per compensare efficacemente il lift e fare la max velocità in andatura senza doversi sbilanciare ogni volta sui due piedi....
Avatar utente
silversurfer
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 3635
Iscritto il: 10/02/2011, 9:16
Spot frequentati: Ancona
Ali: Wing Smik V3 6-5-4, Snowkite Ozone Summit 12-8, Access 4
Tavole: Tavola Newind 78 lt. Sabfoil Piuma 96 - W869 - S380
Località: Ancona

Re: STRAP SI TRAP NO

Messaggio da silversurfer »

Soulrider ha scritto: 31/03/2024, 12:24
pieri70 ha scritto: 30/03/2024, 15:01 Allora
Oggi strapless.
Acqua piatta vento da 6m2.
Ho fatto un paio di cadute in dietro che non capivo bene come stare sulla tavola.
Poi zaaaac via in volo, senza problemi.
Devo dire che mi piace assai. I piedi cadono giusti da soli, circa nel punto tra gli strap anteriori. A volte un po' più in avanti e centrali.
Devo dire che questo modo di andare ti costringe a stare centrato sulla tavola. Non puoi imbrogliare recuperando errori agganciando la strap col piede e tirando.
Ho sentito molto più lavoro di punta/tacco. Ho fatto curve a S E sono riuscito a fare un paio di strambate in touch down.
Molto bene devo dire. Dopo un po' non facevo più caso a dove dovevano stare i piedi. Tutto andava naturalmente.
Ottima la tavola senza intrighi sopra. Bene il fatto che non devi pensare anche ad infilare il piede.
Contento
: Yahooo :
chi va con le straps più che imbrogliare magari ha adottato/imparato la tecnica corretta di conduzione con l' utilizzo delle straps..
dopodichè si può scegliere se piace oppure no...ma se qualcuno ti ha suggerito che l'utilizzo delle straps è "un imbroglio" conoscerne il motivo didattico sarebbe interessante

nelle discipline agonistiche del wingfoil nessuno ha adottato la modalità strapless, al contrario, tutti sono dotati straps

nel racing puro ( slalom, course racing, slalomfreefly) hanno tutti le straps, e non devono saltare ne fare evoluzioni, solo condurre..

sul bordo, spesso, il piede posteriore è fuori dalla straps, e serve per compensare efficacemente il lift e fare la max velocità in andatura senza doversi sbilanciare ogni volta sui due piedi....
lasciali perdere, quando capitano sti fenomeni che anzichè impararare come tutti, con un po' di fatica x 2 uscite, cercano le scorciatoie, non c'è verso di spiagarglielo, tocca solo lasciarli cuocere nel loro brodo e aspettare che smettano o fra un paio di anni di andicchiare senza strap capiscano che devono metterle, ne ho visti tanti andicchiare senza strap per un po', poi man mano che imaparano e provano ad uscire in condizioni un poco più impegnative, rendersi conto che senza straps, fanno il doppio della fatica e dover ricominciare quasi da capo per imparare ad andare con le straps.

basterebbe guardare le gare di wave per capire che se anche i pro usano tutti le straps un motivo c'è, ma no, loro ne sanno di più dei pro : belleparole : .

Le straps impicciano solo a chi non le sa usare, comunque non c'è limite al peggio, ci sono anche quelli con le mezze straps : ahahah :
Avatar utente
silversurfer
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 3635
Iscritto il: 10/02/2011, 9:16
Spot frequentati: Ancona
Ali: Wing Smik V3 6-5-4, Snowkite Ozone Summit 12-8, Access 4
Tavole: Tavola Newind 78 lt. Sabfoil Piuma 96 - W869 - S380
Località: Ancona

Re: STRAP SI TRAP NO

Messaggio da silversurfer »

nel frattempo anche Alan Cadiz ha messo le straps (servono solo quelle davanti se non si salta) : Sailor :

Cecaluna
Novellino
Novellino
Messaggi: 63
Iscritto il: 19/04/2016, 11:12
Spot frequentati: Albenga. Gizzeria.
Ali: Strike Cwc 7 Slick sls 6/5/4.
Tavole: Loose Alien 75 lt

Re: STRAP SI TRAP NO

Messaggio da Cecaluna »

pieri70 ha scritto: 26/03/2024, 9:07 Bello!
Il tizio in ogni caso è strapless....
Acqua piatta, che qui si trova anche col termico primaverile a Barcola, ma di solito non è un vento proprio disteso, anzi sono spesso bombarde on/off
Tra l'altro vedo che tiene i piedi molto centrali e quello dietro abbastanza sotto vento interno curva.
Definire una delle leggende della storia del winsurf “il tizio” la dice già lunga 😂😂
benti77
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 344
Iscritto il: 22/06/2022, 13:38
Spot frequentati: lago di como
Ali: Ensis Score
Tavole: gong Hipe pro 5.1, F-One Rocket 75L

Re: STRAP SI TRAP NO

Messaggio da benti77 »

Io ho iniziato senza strap ma solo perchè nelle prime uscite con l’anteriore ero caduto in modo stupido e mi ero fatto male.
Non mi son mai trovato male, ma in acqua piatta, con le onde senza la strap anteriore e volendo anche posteriore è molto più complesso.
Anche pompare senza la strap anteriore è molto limitato a mio parere.
Ora uso quella davanti e basta, ho però notato che la posteriore aiuta a spingere.

Ma tornando alla posizione, non è la strap che ti fa sbagliare, anzi, ma solo che ti manca pratica nel bilanciarti sulla tavola e magari hai anche regolato male il foil. Sta storia che con il ws si sta tutto indietro poi… se vuoi andare sempre in spinout sì, altrimenti il corpo sta dietro a compensare la vela, ma i piedi stanno bilanciati sulla tavola
pieri70
Sprecavento
Sprecavento
Messaggi: 41
Iscritto il: 26/03/2023, 18:46
Spot frequentati: Olmi
Ali: Nova V2 2.9 e Gong neutra 4&5 2022
Tavole: Hipe 5.3

Re: STRAP SI TRAP NO

Messaggio da pieri70 »

Mamma Mia che astio.
Fatta indigestione di uova di cioccolato??
È un post strap si/strap no o è strap SI perché è così, dogma.
Non ho detto che chi usa le strap anteriori imbroglia.
La cosa era un pensiero riferito a me.
In questa uscita ripeto in acqua piatta e con vento al limite mi sono trovato molto bene senza.
Mi sono sentito più neutro e centrato.
Provengo da straps e probabilmente ci tornerò quando avrò bisogno di usarli.
Dico solo che per fare un po' più di sensibilità sui piedi entrambi in appoggio ci stanno un po' di uscite strapless.
È un po' si perde (perdo io, meglio che specifico va) il terrore del windsurfing di non infilare i piedi nelle straps, che la catapulta è in agguato.

Sta poi di fatto che un paio strambate sono riuscito a chiuderle (male) ma le ho chiuse.
Prima era un no assoluto.
Sarebbero venute anche con gli strap su? Forse si.
Intanto me la sono goduta.
Avatar utente
silversurfer
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 3635
Iscritto il: 10/02/2011, 9:16
Spot frequentati: Ancona
Ali: Wing Smik V3 6-5-4, Snowkite Ozone Summit 12-8, Access 4
Tavole: Tavola Newind 78 lt. Sabfoil Piuma 96 - W869 - S380
Località: Ancona

Re: STRAP SI TRAP NO

Messaggio da silversurfer »

Non era riferito in particolare a te, sei solo il millesimo che cerca scorciatoie, era riferito al genere di quelli che anzichè imparare imitando quelli bravi, devono per forza risperimentare tutto, come se uno per imparare a guidare dovesse prima scoprire la ruota , il fuoco, il motore a scoppio, e poi dire che col cambio automatico è più facile etc... come tutti farai un po' di fatica a coordinare il rilascio della frizione e l'accelleratore ma fa parte del processo di apprendimento.

Poi ci sono quelli che ti rispondono che provare cose nuove serve all'evoluzione, ma questo ha senso solo se chi le prova è uno molto molto bravo, altrimenti stai solo facendo gli stessi errori di tanti altri prima di te.

Ma non è più semplice, se il 99,9 % di quelli bravi va con le straps, sforzarsi un po'? : think :
pieri70
Sprecavento
Sprecavento
Messaggi: 41
Iscritto il: 26/03/2023, 18:46
Spot frequentati: Olmi
Ali: Nova V2 2.9 e Gong neutra 4&5 2022
Tavole: Hipe 5.3

Re: STRAP SI TRAP NO

Messaggio da pieri70 »

Ok, però credo faccia parte dell'apprendimento anche il lasciar andare tecniche ereditate da sport simili (windsurf) che magari nel wingfoil sono dannose.
Mi riferisco in particolare all'agganciare con il piede la strap anteriore per esercitare pressione verso l'esterno della tavola e lo stare troppo sbilanciato in dietro, tanto lo strap davanti perdona..
Si farà così quando si impostano manovre un po' più radicali di una semplice strambata a raggio largo.
Un amico che ha iniziato (strapless) quando ho iniziato io ed ora già salta e stramba tranquillo (con strap) mi ha osservato e mi ha detto che secondo lui ero troppo sbilanciato in dietro.
Così mi ha proposto di provare senza strap per un po', perché così sarei stato costretto a cercare un equilibrio più centrale.
Ho quindi pensato che male che andasse avrei fatto un po' di voli in acqua, che tanto sono già specialista in questo.
Fatta la prova posso dire che per il mio livello di schiappa quantica non è male.
Ho guadagnato fiducia sui movimenti del piede in appoggio punta/tallone, più che in aggancio.
Poi può essere che la prossima volta sarà un disastro e correrò a montare le strap.
Ma considerarle indispensabili da subito, visto che i pro le usano tutti, può essere un po' fuorviante.
Poi ognuno ha le sue idee ed i suoi percorsi di apprendimento.
Buon vento
Soulrider
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 1674
Iscritto il: 11/10/2013, 19:43
Spot frequentati: Ortona
Ali: la fredda cronaca
Tavole: il nulla cosmico

Re: STRAP SI TRAP NO

Messaggio da Soulrider »

pieri70 ha scritto: 01/04/2024, 12:28 Ok, però credo faccia parte dell'apprendimento anche il lasciar andare tecniche ereditate da sport simili (windsurf) che magari nel wingfoil sono dannose.
Mi riferisco in particolare all'agganciare con il piede la strap anteriore per esercitare pressione verso l'esterno della tavola e lo stare troppo sbilanciato in dietro, tanto lo strap davanti perdona..
Si farà così quando si impostano manovre un po' più radicali di una semplice strambata a raggio largo.
Un amico che ha iniziato (strapless) quando ho iniziato io ed ora già salta e stramba tranquillo (con strap) mi ha osservato e mi ha detto che secondo lui ero troppo sbilanciato in dietro.
Così mi ha proposto di provare senza strap per un po', perché così sarei stato costretto a cercare un equilibrio più centrale.
Ho quindi pensato che male che andasse avrei fatto un po' di voli in acqua, che tanto sono già specialista in questo.
Fatta la prova posso dire che per il mio livello di schiappa quantica non è male.
Ho guadagnato fiducia sui movimenti del piede in appoggio punta/tallone, più che in aggancio.
Poi può essere che la prossima volta sarà un disastro e correrò a montare le strap.
Ma considerarle indispensabili da subito, visto che i pro le usano tutti, può essere un po' fuorviante.
Poi ognuno ha le sue idee ed i suoi percorsi di apprendimento.
Buon vento
ci mancherebbe, qui si fa chiacchiera da bar a livello pro, : Beer :
però anche la chiacchiera da bar ha una sua "dignità"... : Nar :
quello che si fatica a capire è perchè chiedere consigli, condividere difficoltà, se poi non si ha spazio per ascoltare chi, quel percorso, lo ha fatto
prima di te.
E non siamo pochi, visto che anche "quel tipo", di Alan Cadiz, usa le straps ( però devi spulciare qualche video, non solo guardali a caso), un vecchietto con cappello da pescatore che oltre ad aver insegnato a millemila windsurfisti è un pioniere della didattica nel wingfoil .

Magari scopri che la tua progressione è meno immediata, ma più rapida, solida e consistente....piuttosto che andare di tacco/punta
fishsupper
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 450
Iscritto il: 19/03/2022, 16:18
Spot frequentati: North Adriatic
Ali: F-one
Tavole: 90L

Re: STRAP SI TRAP NO

Messaggio da fishsupper »

Io quando ho iniziato e cercavo una tavola ho preferito assolutamente un tavola con le strap nonostante avessi trovato una bella HB nuova di pacca ad un ottimo prezzo ma era una tavola strapless : shake : : shake : ed ero uno che con il kite lo strapless se lo mangiava a colazione con salti e rotazioni, però ho pensato ci sarà un motivo per cui anche i pro le usano? Infatti non le ho più tolte che poi ci si va benino anche sensa è vero
Zazan8
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 318
Iscritto il: 23/05/2022, 17:35
Spot frequentati: Lago di Santa Croce, Sottomarina, Bibione, Lago di Garda, Veneto
Ali: Slingshot v3 4.5, Smik v2 6.0
Tavole: Autocostruite (vedi covo degli smanettoni)

Re: STRAP SI TRAP NO

Messaggio da Zazan8 »

Io, come ho scritto son partito strapless (perché avevo la tavola senza predisposizioni) e poi son passato alle strap e mi ci son trovato bene (meglio).
Per non saper né leggere né scrivere ho adottato l’approccio della strap stretta ossia che ci si infila solo la punta del piede consigliata qui sul forum e teoricamente più sicura. Non ho mai provato l’altro approccio ossia la strap larga in cui infilare il piede fino al collo (parlo per le anteriori, la post non ce l'ho).
Però ho notato che dove giro io non usa nessuno (o quasi) questo sistema e hanno tutti le strap larghe; mi è capitato di prestare la tavola e poi sentirmi dire che si andava male con le strap strette.
E per essere onesto, sempre da amatore principiante, mi son trovato pure io varie volte ad avere difficoltà dopo il cambio piedi a reinserire il piede correttamente, ma forse è solo questione di esercizio.
Soulrider
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 1674
Iscritto il: 11/10/2013, 19:43
Spot frequentati: Ortona
Ali: la fredda cronaca
Tavole: il nulla cosmico

Re: STRAP SI TRAP NO

Messaggio da Soulrider »

Zazan8 ha scritto: 02/04/2024, 13:35 Io, come ho scritto son partito strapless (perché avevo la tavola senza predisposizioni) e poi son passato alle strap e mi ci son trovato bene (meglio).
Per non saper né leggere né scrivere ho adottato l’approccio della strap stretta ossia che ci si infila solo la punta del piede consigliata qui sul forum e teoricamente più sicura. Non ho mai provato l’altro approccio ossia la strap larga in cui infilare il piede fino al collo (parlo per le anteriori, la post non ce l'ho).
Però ho notato che dove giro io non usa nessuno (o quasi) questo sistema e hanno tutti le strap larghe; mi è capitato di prestare la tavola e poi sentirmi dire che si andava male con le strap strette.
E per essere onesto, sempre da amatore principiante, mi son trovato pure io varie volte ad avere difficoltà dopo il cambio piedi a reinserire il piede correttamente, ma forse è solo questione di esercizio.
si, solo questione di pratica ed incessante esercizio..

per questo consiglio la visione di qualche video di Heinken & friends che non saltano ne fanno waveriding puro, ma solo carving e conduzione hispeed
https://www.youtube.com/watch?v=ULgYwLc1ZjE
Avatar utente
poldo
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 5598
Iscritto il: 26/02/2011, 18:37
Spot frequentati: da Bologna dove soffia il vento
Ali: -
Tavole: -

Re: STRAP SI TRAP NO

Messaggio da poldo »

Credo dipenda molto se si esce su un lago poco choppato allora anche strapless si può fare molto,in mare con onde o dove c'è molto chop il riferimento delle strap anteriori diventa importante
onde e vento!
Soulrider
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 1674
Iscritto il: 11/10/2013, 19:43
Spot frequentati: Ortona
Ali: la fredda cronaca
Tavole: il nulla cosmico

Re: STRAP SI TRAP NO

Messaggio da Soulrider »

Assolutamente,
alla fine ognuno ci va come preferisce....
però l'argomento era la progressione e l'apprendimento....
Pieri70 raccontava di far fatica con la strambata, e qualcuno gli ha suggerito di evitare le straps...
mentre all'inizio ( per poter "scegliere" successivamente se adottarle o meno) è consigliabile imparare CON, apprendere prima gli automatismi e poi
a proprio gusto, spot, e umore ...poter scegliere senza obblighi/limiti...

anche in windsurf puoi andarci senza straps, infatti con il Windsurfer LT si va, e si regata, in ogni condizione, senza straps.
ma va riconosciuto che è una disciplina a parte, il 90 % delle altre discipline windsurfistiche prevedono le straps, e non per scelta.
e per condurre un Windsurfer in 15 nodi senza straps e senza problemi, devi saper planare e strambare con le straps....

io regatavo in I divisione nell' 81/82, tavole piatte (semivolume)...mai avuto straps finchè non è arrivata l'onda dei funboard ...
ma era un limite, non una tecnica.....

anche con il surfino, in kite, puoi scegliere strapped o strapless .....oppure : con l'Alaia vai strapless, e con la Race vai obbligatoriamente strapped..
Cozzolino e Cappuzzo vanno strapless, Jesse Richman e Kai Lanny vanno strapped ....

non mi sembra che abbiano cominciato tutti strapless...anzi ...

in kite, per apprendere correttamente, è opportuna ( non obbligatoria) una bella twintip abbondante con buoni e comodi pads .....

nessun astio e nessun dogma, solo buon senso...

poi ognuno fa come gli pare, of course
marco10
Novellino
Novellino
Messaggi: 67
Iscritto il: 31/07/2023, 18:42
Spot frequentati: Lago di Garda
Ali: Neutra 5
Tavole: Hipe 110

Re: STRAP SI TRAP NO

Messaggio da marco10 »

Soulrider ha scritto: 02/04/2024, 14:11
Zazan8 ha scritto: 02/04/2024, 13:35 Io, come ho scritto son partito strapless (perché avevo la tavola senza predisposizioni) e poi son passato alle strap e mi ci son trovato bene (meglio).
Per non saper né leggere né scrivere ho adottato l’approccio della strap stretta ossia che ci si infila solo la punta del piede consigliata qui sul forum e teoricamente più sicura. Non ho mai provato l’altro approccio ossia la strap larga in cui infilare il piede fino al collo (parlo per le anteriori, la post non ce l'ho).
Però ho notato che dove giro io non usa nessuno (o quasi) questo sistema e hanno tutti le strap larghe; mi è capitato di prestare la tavola e poi sentirmi dire che si andava male con le strap strette.
E per essere onesto, sempre da amatore principiante, mi son trovato pure io varie volte ad avere difficoltà dopo il cambio piedi a reinserire il piede correttamente, ma forse è solo questione di esercizio.
si, solo questione di pratica ed incessante esercizio..

per questo consiglio la visione di qualche video di Heinken & friends che non saltano ne fanno waveriding puro, ma solo carving e conduzione hispeed
https://www.youtube.com/watch?v=ULgYwLc1ZjE
Nel video che hai postato, però, si vede Johnny Heineken usare straps larghe in cui infila fino all'inizio del collo del piede, come al minuto 2:03. Anche Baltz Muller dice d'usarle "strette ed alte", infilando quindi il piede fino al collo. Le usano, insomma, come si usano nel windsurf wave, freestyle e freeride, almeno dalla maggior parte dei praticanti. Il controllo che si ha sulla tavola è nettamente migliore che con straps basse in cui infilare solo l'avampiede ed anche la sicurezza non ne inficia, potendo ruotare il piede nella strap: perchè nel wing dovrebbe essere diverso?
pieri70
Sprecavento
Sprecavento
Messaggi: 41
Iscritto il: 26/03/2023, 18:46
Spot frequentati: Olmi
Ali: Nova V2 2.9 e Gong neutra 4&5 2022
Tavole: Hipe 5.3

Re: STRAP SI TRAP NO

Messaggio da pieri70 »

Ma quindi non ho ben capito, meglio strette e alte o basse e larghe?
Mi sa che vi darò retta e metto solo le anteriori.
: Chessygrin :
Avatar utente
giò2
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 272
Iscritto il: 08/05/2020, 16:18
Spot frequentati: Donnalucata, Sicilia Sud
Ali: F-One Strke, Swing, Axis Foil set
Tavole: Armstrong 34, 39, Loose custom 54

Re: STRAP SI TRAP NO

Messaggio da giò2 »

Io le uso da sempre super larghe, mi consentono di variare leggermente la posizione dei piedi, e in particolare quella dietro molto larga, mi permette di inarcare il piede nel pumping. In tema di sicurezza, con i calzari, posso dire che a volte non c'è niente da fare, rimango intrappolato col piede posteriore nelle peggiori posizioni, però fin'ora mi è andata bene...
Soulrider
Fofollo
Fofollo
Messaggi: 1674
Iscritto il: 11/10/2013, 19:43
Spot frequentati: Ortona
Ali: la fredda cronaca
Tavole: il nulla cosmico

Re: STRAP SI TRAP NO

Messaggio da Soulrider »

marco10 ha scritto: 03/04/2024, 15:28
Soulrider ha scritto: 02/04/2024, 14:11
Zazan8 ha scritto: 02/04/2024, 13:35 Io, come ho scritto son partito strapless (perché avevo la tavola senza predisposizioni) e poi son passato alle strap e mi ci son trovato bene (meglio).
Per non saper né leggere né scrivere ho adottato l’approccio della strap stretta ossia che ci si infila solo la punta del piede consigliata qui sul forum e teoricamente più sicura. Non ho mai provato l’altro approccio ossia la strap larga in cui infilare il piede fino al collo (parlo per le anteriori, la post non ce l'ho).
Però ho notato che dove giro io non usa nessuno (o quasi) questo sistema e hanno tutti le strap larghe; mi è capitato di prestare la tavola e poi sentirmi dire che si andava male con le strap strette.
E per essere onesto, sempre da amatore principiante, mi son trovato pure io varie volte ad avere difficoltà dopo il cambio piedi a reinserire il piede correttamente, ma forse è solo questione di esercizio.
si, solo questione di pratica ed incessante esercizio..

per questo consiglio la visione di qualche video di Heinken & friends che non saltano ne fanno waveriding puro, ma solo carving e conduzione hispeed
https://www.youtube.com/watch?v=ULgYwLc1ZjE
Nel video che hai postato, però, si vede Johnny Heineken usare straps larghe in cui infila fino all'inizio del collo del piede, come al minuto 2:03. Anche Baltz Muller dice d'usarle "strette ed alte", infilando quindi il piede fino al collo. Le usano, insomma, come si usano nel windsurf wave, freestyle e freeride, almeno dalla maggior parte dei praticanti. Il controllo che si ha sulla tavola è nettamente migliore che con straps basse in cui infilare solo l'avampiede ed anche la sicurezza non ne inficia, potendo ruotare il piede nella strap: perchè nel wing dovrebbe essere diverso?
si marco,
il punto di arrivo è quello, per chi sa già andare e fa salti, rotazioni e carving estremo...
infilare la straps fino al collo dà il massimo contatto e controllo, ma è anche pericoloso per chi, all'inizio,
non essendo abituato rischia di farsi male...
si inizia con la straps appena dopo le dita dei piedi e man mano si aumenta in profondità, imparando anche a ritrarre subito il piede
in caso di caduta per evitare di restare incastrati...
le straps dei pro sono anche "su misura", ovvero arrivano si al collo del piede, ma sono anche aderenti sui lati così da evitare eccessivo gioco laterale..se osservi bene si vede che sono quasi "profilate"....probabile che sia Heineken che Muller abbiamo misure dedicate in larghezza ed angolazioni personalizzate...
Nelle tavole di serie la larghezza è standard quindi potrebbe andare alla perfezione oppure, al contrario, essere troppo larga/stretta ...

comunque quello è il punto di arrivo per il massimo controllo, partendo da una calzata meno profonda e più sicura all'inizio...
io sono a metà, ovvero con le dita libere ..e la fascia straps che passa tra lo scafoide ed il metatarso
Zazan8
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 318
Iscritto il: 23/05/2022, 17:35
Spot frequentati: Lago di Santa Croce, Sottomarina, Bibione, Lago di Garda, Veneto
Ali: Slingshot v3 4.5, Smik v2 6.0
Tavole: Autocostruite (vedi covo degli smanettoni)

Re: STRAP SI TRAP NO

Messaggio da Zazan8 »

Proverò ad allargarle leggermente a mio rischio e pericolo e vedere se migliora la sensibilità nel cambio piede.
marco10
Novellino
Novellino
Messaggi: 67
Iscritto il: 31/07/2023, 18:42
Spot frequentati: Lago di Garda
Ali: Neutra 5
Tavole: Hipe 110

Re: STRAP SI TRAP NO

Messaggio da marco10 »

Soulrider ha scritto: 04/04/2024, 8:57
marco10 ha scritto: 03/04/2024, 15:28
Soulrider ha scritto: 02/04/2024, 14:11

si, solo questione di pratica ed incessante esercizio..

per questo consiglio la visione di qualche video di Heinken & friends che non saltano ne fanno waveriding puro, ma solo carving e conduzione hispeed
https://www.youtube.com/watch?v=ULgYwLc1ZjE
Nel video che hai postato, però, si vede Johnny Heineken usare straps larghe in cui infila fino all'inizio del collo del piede, come al minuto 2:03. Anche Baltz Muller dice d'usarle "strette ed alte", infilando quindi il piede fino al collo. Le usano, insomma, come si usano nel windsurf wave, freestyle e freeride, almeno dalla maggior parte dei praticanti. Il controllo che si ha sulla tavola è nettamente migliore che con straps basse in cui infilare solo l'avampiede ed anche la sicurezza non ne inficia, potendo ruotare il piede nella strap: perchè nel wing dovrebbe essere diverso?
si marco,
il punto di arrivo è quello, per chi sa già andare e fa salti, rotazioni e carving estremo...
infilare la straps fino al collo dà il massimo contatto e controllo, ma è anche pericoloso per chi, all'inizio,
non essendo abituato rischia di farsi male...
si inizia con la straps appena dopo le dita dei piedi e man mano si aumenta in profondità, imparando anche a ritrarre subito il piede
in caso di caduta per evitare di restare incastrati...
le straps dei pro sono anche "su misura", ovvero arrivano si al collo del piede, ma sono anche aderenti sui lati così da evitare eccessivo gioco laterale..se osservi bene si vede che sono quasi "profilate"....probabile che sia Heineken che Muller abbiamo misure dedicate in larghezza ed angolazioni personalizzate...
Nelle tavole di serie la larghezza è standard quindi potrebbe andare alla perfezione oppure, al contrario, essere troppo larga/stretta ...

comunque quello è il punto di arrivo per il massimo controllo, partendo da una calzata meno profonda e più sicura all'inizio...
io sono a metà, ovvero con le dita libere ..e la fascia straps che passa tra lo scafoide ed il metatarso
Ok, capisco il senso per chi muove i primi passi. Va anche considerato, come scrive giò2, che i calzari complicano parecchio le cose.
Poi, usciti dalla “palude” degli inizi, quando almeno un po’ si sa andare, diventa una scelta, secondo me, molto personale: io, ad esempio, non trovo sensibilità usando straps strette. Inoltre, in caso di caduta senza riuscire a sfilare i piedi, mi preoccupa maggiormente rimanere impigliato nella sola strap anteriore rispetto al rimanere impigliato con entrambi i piedi infilati nelle straps. La mia personale soluzione (relativa al mio livello, agli spot che frequento, a quello che voglio fare…) per cercare il miglior compromesso tra sensibilità/controllo della tavola e sicurezza è d’usare sempre entrambe le straps e d’usarle larghe, pur consapevole che moltissimi, anche ottimi, praticanti che non saltano usano la sola anteriore per poter muovere a piacimento il piede posteriore.
Zazan8
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 318
Iscritto il: 23/05/2022, 17:35
Spot frequentati: Lago di Santa Croce, Sottomarina, Bibione, Lago di Garda, Veneto
Ali: Slingshot v3 4.5, Smik v2 6.0
Tavole: Autocostruite (vedi covo degli smanettoni)

Re: STRAP SI TRAP NO

Messaggio da Zazan8 »

Per restare in tema riporto la pessima esperienza delle footstrap vendute da decathlon marchiate tamahoo. Che dire, regolazione inutilizzabile, praticamente ritornano a memoria di forma sempre su quella di fabbrica. Costano poco ma valgono poco
Rispondi